Raddoppio Terni - Falconara

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
e656
**
**
Messaggi: 3872
Iscritto il: lun 22 dic 2003 8:39
Località: Roma

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#286 Messaggio da e656 » ven 21 lug 2017 16:39

mi piace vincere facile linea C metro di Roma :shoot: :shoot: :shoot: :shoot:

dedorex1
**
**
Messaggi: 5906
Iscritto il: mer 28 set 2005 16:48
Località: Milano

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#287 Messaggio da dedorex1 » ven 21 lug 2017 16:40

Esattamente: e aggiungi pure prolungamento M1
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

mariob
*
*
Messaggi: 431
Iscritto il: lun 25 giu 2012 8:08

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#288 Messaggio da mariob » sab 22 lug 2017 6:54

E' chiaro che la scelta di RFI di fare un solo binario e' una riprova della doppiezza degli amministratori che devono far finta di fare ma fanno di tutto per far fallire.

Avatar utente
scaledifuoco
**
**
Messaggi: 2639
Iscritto il: mer 16 mar 2005 15:30
Località: Terni
Contatta:

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#289 Messaggio da scaledifuoco » mar 22 ago 2017 14:15

Potenziamento o meno, ironia della sorte, a causa dei prolungati incendi durati giorni in Valserra alla periferia di Terni, che ha portato anche all'abbandone delle proprie case per decine di persone , e conseguente chiusura in via precauzionale della principale strada di accesso alla città, per alcuni giorni, dietro richiesta delle amministrazioni locali e del prefetto di Terni, Trenitalia ha aggiunto la fermata di Giuncano ad alcuni treni. La viabilità alternativa comportava percorrenze tra i 45 minuti e 1 ora per raggiungere Terni o Spoleto; col treno meno 10 minuti Terni, 15 minuti Spoleto.

Ora tutto è tornato alla normalità.
In servizio sul Piccolo Gottardo Umbro
Abilitato alla circolazione sul Pollino
Linea (AV) Lioni - Avellino ;-)

dlf77
*
*
Messaggi: 207
Iscritto il: sab 24 ott 2009 11:06

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#290 Messaggio da dlf77 » mar 29 ago 2017 11:47

Aggiornamento sul raddoppio Spoleto - Campello: i lavori dei tecnici Rfi si concentrano soprattutto sulla viabilità stradale, numerosi interventi attesi da almeno un decennio.
Per quanto riguarda la parte esclusivamente ferroviaria, partendo dalla stazione di Spoleto gli operai hanno già realizzato circa 500 metri di fondo che dovrà accogliere la massicciata del nuovo binario che per il primo tratto è in affiancamento al tracciato esistente. 500 metri sembrano pochi, ma dopo 10 anni di immobilismo è un miracolo.

dlf77
*
*
Messaggi: 207
Iscritto il: sab 24 ott 2009 11:06

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#291 Messaggio da dlf77 » mer 04 ott 2017 13:37

Per quanto riguarda il raddoppio Spoleto - Campello, segnalo che sono in corso commoventi lavori notturni in località Cortaccione, comune di Spoleto. Commoventi perché erano secoli che non si vedevano in notturna su questo tratto di linea.

Avatar utente
scaledifuoco
**
**
Messaggi: 2639
Iscritto il: mer 16 mar 2005 15:30
Località: Terni
Contatta:

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#292 Messaggio da scaledifuoco » gio 19 ott 2017 17:20

Sinceramente mi rallegro ben poco. Finché non completeranno, rendendolo operativo, questo raddoppio, di poco più di 10 km, che va avanti non ricordo più nemmeno da quanto anni ...
In servizio sul Piccolo Gottardo Umbro
Abilitato alla circolazione sul Pollino
Linea (AV) Lioni - Avellino ;-)

dlf77
*
*
Messaggi: 207
Iscritto il: sab 24 ott 2009 11:06

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#293 Messaggio da dlf77 » mer 21 feb 2018 9:36

Tra Spoleto e Campello sul Clitunno vengono finalmente aperte al traffico le modifiche alla viabilità lungo la Flaminia attese da un decennio. L'articolo cita Rfi, affermando che per la fine del 2019 sarà concluso il raddoppio ferroviario. Probabilmente per tale data sarà invece pronto un singolo binario del nuovo tracciato.

http://www.perugiatoday.it/cronaca/flam ... trada.html

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13709
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#294 Messaggio da UluruMS » mer 21 feb 2018 10:17

Tra parentesi, quando han fatto le presentazioni del concetto AVR, si indicava Ancona-Roma in 2h 30' e si parlava di varianti veloci a singolo binario Terni-Spoleto e Foligno-Fabriano; c'è in giro qualcosa di più dettagliato? Tracciato attuale mantenuto o abbandonato?
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

dlf77
*
*
Messaggi: 207
Iscritto il: sab 24 ott 2009 11:06

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#295 Messaggio da dlf77 » mer 21 feb 2018 11:00

Per quanto riguarda Spoleto - Campello sul Clitunno, è garantito il nuovo tracciato a doppio binario anche se non è dato sapere chi e con quali tempistiche realizzerà il secondo binario.
Invece la tratta Spoleto - Terni è molto problematica perché richiede un investimento ingente, con una lunghissima galleria. A mio modo di vedere sarebbe molto più realistico raddoppiare la linea da Spoleto a Baiano e lasciare (purtroppo) il resto così com'è.
Fabriano - Foligno è una distanza enorme, e la linea tocca località di poche migliaia di abitanti. L'unica soluzione realistica sarebbe rettificare il tracciato e migliorare il raggio di curvatura dove possibile, facendo la scelta di restare a binario unico.
E' necessario e urgente il raddoppio Albacina - PM 228 per consentire una migliore gestione degli incroci tra la Civitanova - Albacina e la linea per Roma. Sono soltanto 4 km tra le colline e un passaggio a livello.
Giusto per completezza aggiungo che si sta ultimando il secondo binario Montecarotto - Castelplanio, ma sarebbe importante far partire subito i lavori di raddoppio fino a Serra San Quirico: tutta pianura, nessuna opera impegnativa da realizzare e soltanto 6 km, potendo così contare sui 180 km/h da Falconara Marittima per 40 km continui.

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7722
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#296 Messaggio da simplon » mer 21 feb 2018 13:45

Che sia tutta pianura non ci piove, ma non so se sia fattibile un raddoppio in semplice affiancamento, visto il tracciato e l'urbanizzazione.

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

mariob
*
*
Messaggi: 431
Iscritto il: lun 25 giu 2012 8:08

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#297 Messaggio da mariob » lun 26 feb 2018 4:22

La linea va raddoppiata nella sua interezza e deve avere una priorita' assoluta su tutte le altre opere, AV incluse.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13709
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#298 Messaggio da UluruMS » lun 26 feb 2018 9:03

E in Base a quale strampalato criterio? Io esigo una linea AVR Fano-Tarugo-Pergola-Valfabbrica-Perugia perché di passare da Fabriano e Foligno non ne posso più.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

mariob
*
*
Messaggi: 431
Iscritto il: lun 25 giu 2012 8:08

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#299 Messaggio da mariob » mar 27 feb 2018 4:09

Intendo dire che la linea Ancona-Roma va raddoppiata nella sua interezza. Su dove debba passare e' un altro problema semmai...

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7722
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: Raddoppio Terni - Falconara

#300 Messaggio da simplon » mar 27 feb 2018 9:35

Fortunatamente sono altri a parlare di "strampalato criterio", altrimenti "mariob" mi accusa di fare dell'ironia sui sui interventi. Il nodo delle trasversali, ha accomunato strade e ferrovie, con la lentezza nell'attuare investimenti per l'ammodernamento o il potenziamento. Dal punto di vista stradale, le autostrade A24 e A25 costruite stancamente, l'Autocisa realizzata in economia con soluzioni scadenti, le Marche ancora prive di un completo sistema di collegamenti veloci, la famigerata E45 che cade a pezzi. Idem le ferrovie sugli stessi, o quasi, tracciati. Evidentemente c'è da chiedersi il perché. Rapporto costi-benefici? Qual è la domanda pax e quale quella merci? Si è preferito intervenire su altre direttrici solo per una priorità viste le risorse limitate, oppure c'è del "vero" in tutto questo?

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: daucus e 18 ospiti