PL - Passaggi a Livello

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
nicola_luisari
**
**
Messaggi: 1114
Iscritto il: lun 22 mar 2004 16:46
Località: Tra il Kazakhstan e la mia Italia

Re: PL - Passaggi a Livello

#1696 Messaggio da nicola_luisari » mar 03 lug 2018 14:40

Non riesco proprio a concepire come uno possa infilarsi in un sottopasso allagato e poi, non contento, neanche riuscire ad aprire un finestrino o la portiera per uscire.
Immagino che non ci si entri a 60 all'ora in una pozzanghera grossa come un lago. O no?
Ciao
Nicola
La disperazione più grave che possa impadronirsi di una società è il dubbio che vivere onestamente sia inutile
Corrado Alvaro

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7780
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: PL - Passaggi a Livello

#1697 Messaggio da simplon » mar 03 lug 2018 15:19

Me lo sono chiesto anch'io altre volte, perché non è certo il primo caso. Probabilmente la dinamica è la seguente: si sottovaluta il livello dell'acqua e quindi si procede, salvo poi accorgersi dell'emergenza, ma a questo punto è molto probabile che l'auto si blocchi. Se l'acqua sale rapidamente, come un vaso che si riempie di colpo, il dramma è consumato. Inoltre nell'aprire le portiere si trova una forte resistenza da parte della massa d'acqua accumulata e quindi non è neppure agevole trovare una via d'uscita.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2124
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: PL - Passaggi a Livello

#1698 Messaggio da Andmart » mar 03 lug 2018 15:21

Un mio compagno di università lo fece e quindi, dopo aver detto che era un p***a, gli chiesi come mai lo fece. Risposta: "pensavo fossero solo un paio di cm di acqua".

Lui non ci rimase secco, ma buttò via la macchina.

Per aprire le portiere è necessario far entrare acqua nell'abitacolo per ridurre la differenza di pressione, altrimenti non si riesce. Serve molto sangue freddo e i finestrini a mano aiutano molto...

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12260
Iscritto il: mar 25 mag 2004 14:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1699 Messaggio da sr » mar 03 lug 2018 15:28

Anche perchè con la macchina a bagno i finestrini elettrici non vanno.
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7780
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: PL - Passaggi a Livello

#1700 Messaggio da simplon » mar 03 lug 2018 16:00

E ormai il 99,9% delle auto hanno i finestrini ad azionamento elettrico.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

giorgiostagni
**
**
Messaggi: 1047
Iscritto il: gio 19 ago 2010 22:22
Località: Milano
Contatta:

Re: PL - Passaggi a Livello

#1701 Messaggio da giorgiostagni » mar 03 lug 2018 16:05

Non riesco proprio a concepire come uno possa infilarsi in un sottopasso allagato
Giusta osservazione. Ma io non riesco nemmeno a concepire come uno possa infilarsi in un pl in chiusura. E anche questo accade.
Se qualcosa accade, va tenuto in considerazione. Il problema sottile è tenerlo in considerazione con il giusto peso, e confrontandolo con il resto del mondo, senza i paraocchi.

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1701
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: PL - Passaggi a Livello

#1702 Messaggio da Lirex » mar 03 lug 2018 16:42

Infilarsi in un sottopasso allagato è più facile di quanto si pensi...., in certe condizioni, con scarsa visibilità,con il tergicristallo che va, l' acqua buia e ferma non si vede ed è un attimo trovarcisi in mezzo. Vicino a me hanno fatti un sottopassaggio ciclopedonale con pompe e semafori collegati con la rilevazione acqua, dopo qualche settimana i soliti decerebrati li hanno ridotti entrambi in mille pezzi....., sono stati per un pò penzuli e poi li hanno tolti...

XauMankib
*
*
Messaggi: 108
Iscritto il: sab 23 set 2017 10:05

Re: PL - Passaggi a Livello

#1703 Messaggio da XauMankib » mar 03 lug 2018 17:13

Dove abitavo io a Roma, a Muratella, ci sta un sottopasso in corrispondenza di Via Candoni. Il periodico allagamento si prende anche il sottopasso ferroviario.
Mi ricordo, diversi autunni fa, come un autobus ci lasciò le penne. A primo acchito dici "un palmo d'acqua e via". In realtà, c'era un braccio abbondante.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38919
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1704 Messaggio da E412 » mer 04 lug 2018 12:31

nicola_luisari ha scritto:
mar 03 lug 2018 14:40
Non riesco proprio a concepire come uno possa infilarsi in un sottopasso allagato e poi, non contento, neanche riuscire ad aprire un finestrino o la portiera per uscire.
Immagino che non ci si entri a 60 all'ora in una pozzanghera grossa come un lago. O no?
C'è chi fa anche quello.
Ma il problema è la valutazione della profondita della pozzanghera. Quando si guada bisognerebbe prima fare una valutazione del guado, quindi, preso atto che ci si può passare, sapere come guadare.
La maggior parte della gente però non sa come si fa un guado, e quindi semplicemente passa. O almeno ci prova. Se il guado è abbastanza profondo, ti pianti con un bel conto da versare al meccanico. Se è molto profondo rischi veramente di lascraci le penne, perchè è probabile che l'impianto elettrico (che nelle auto non tiene mai conto della sommersione, non prevista) vada in corto, lasciandoti quindi nell'impossibilità di aprire i finestrini.
La soluzione più efficace in emergenza sarebbe avere un martelletto in auto per rompere i finestrini, ma pochi ce l'hanno.

Resta comunque il fatto che in qualche decennio non sia mai stata trovata una soluzione ragionevole all'allagamento dei sottopassi, a parte il semaforo. E la motivazione è sempre quella: i detriti ostruiscono le pompe. Ma santa pazienza, non devono tirare su acqua da una limpida caletta sarda, che cavolo.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
nicola_luisari
**
**
Messaggi: 1114
Iscritto il: lun 22 mar 2004 16:46
Località: Tra il Kazakhstan e la mia Italia

Re: PL - Passaggi a Livello

#1705 Messaggio da nicola_luisari » ven 06 lug 2018 5:10

Di pompe fatte per succhiare qualunque cosa ne esistono :sofa:

https://dabpumps.com/it/fk

Ed una grigliatura adeguata risolverebbe il problema dei detriti.
Ciao
Nicola
La disperazione più grave che possa impadronirsi di una società è il dubbio che vivere onestamente sia inutile
Corrado Alvaro

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38919
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1706 Messaggio da E412 » ven 06 lug 2018 10:08

Anche con fango e sassi?

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
nicola_luisari
**
**
Messaggi: 1114
Iscritto il: lun 22 mar 2004 16:46
Località: Tra il Kazakhstan e la mia Italia

Re: PL - Passaggi a Livello

#1707 Messaggio da nicola_luisari » ven 06 lug 2018 13:08

Pompe a girante aperta. Metti una griglia e i sassi oltre una certa dimensione restano fuori. Poi e' un sottopasso non il greto di un fiume.
Ciao
Nicola
La disperazione più grave che possa impadronirsi di una società è il dubbio che vivere onestamente sia inutile
Corrado Alvaro

Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14536
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: PL - Passaggi a Livello

#1708 Messaggio da quattroe28 » ven 06 lug 2018 18:18

ricordo un particolare e cioè che in concomitanza con piogge intense (specialmente se accompagnate da fumini) è possibile che si verifichino delle interruzioni di corrente.
Quindi o le progetti con un gruppo elettrogeno di qualche tipo oppure rischi di non poterle usare quando servono...
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38919
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1709 Messaggio da E412 » ven 06 lug 2018 22:15

Mah, guarda. Dalle mie parti c'è una nota e trafficatissima strada che a un certo punto passa in un tunnel in trincea. In mezzo alla pianura, semplicemente perchè il comune attraversato non voleva la strada 'a vista' (così come non vuole la doppia corsia, e quindi ogni santo week-end si cucca code che manco a Milano, ma contenti loro...).
Detta trincea a ogni temporale sopra le righe finiva puntualmente sott'acqua.
Quindi qualche anno fa hanno rifatto tutto: tombinature nuove, sistemi di raccolta delle acque rivisti, nuove pompe teoricamente in grado di aspirare la fanghiglia e gruppi elettrogeni. Al primo temporale forte (che da quelle parti, in estate, capitano) è finito nuovamente sott'acqua. :roll:
Ora non so se abbiano trovato una soluzione un po' più affidabile...

Notare che sulla tangenziale ovest di Brescia il sottopasso dell'ex EIB l'ho visto con tanta acqua (ma ancora transitabile con relativa sicurezza) solo durante un violentissimo temporale con rain rate superiore ai 300 mm/h. Una possibile grossa differenza è che quello sta in città e non in campagna, e quando piove ci finisce dentro solo (o comunque in massima parte) acqua, e non terra dai campi circostanti.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Frank_Castle
*
*
Messaggi: 534
Iscritto il: dom 12 ago 2007 15:15
Località: Grugliasco (TO)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1710 Messaggio da Frank_Castle » mar 10 lug 2018 21:07

http://www.lastampa.it/2018/07/10/crona ... agina.html

A Strambino esiste un PL che si solleva da solo... ma non oggi...
- Te ne vai?
- Ho molto lavoro... leggi bene i giornali, te ne accorgerai.
- Quale sezione?
- Sempre i necrologi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti