Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5675
Iscritto il: lun 28 ago 2006 18:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#1 Messaggio da Freccia della Laguna » mar 15 ago 2017 11:35

Ciao a tutti,

andrò a Dresda per passare un weekend lungo, da un giovedì a un lunedì o qualcosa del genere, indicativamente nel periodo seconda metà di settembre/prima di ottobre.

Premetto che non sono mai stato né in quella parte di Germania né d'Europa centrale; possiedo una BahnCard 25 e la rapidità del viaggio a tutti i costi non è imprescindibile.

Per farmi un quadro completo delle possibilità sto contemplando i seguenti casi:

1. Ryanair o Easyjet da TSF/VCE a SXF e da lì treni fino a Dresda;
2. Easyjet o Wizzair da VCE/TSF a PRG e da lì Eurocity fino a Dresda;
3. Lufthansa da VCE a LEJ via FRA o MUC, poi treni fino a Dresda (volare su DRS è troppo costoso);
4. tutta in treno via München - Regensburg - Hof - Chemnitz eventualmente in notturno fra Venezia e Monaco e/o vv.;
5. tutta in treno via Villach - Salzburg - Linz - České Budějovice - Praha.

Tenderei a escludere la prima anche se più economica per il semplice fatto che non vorrei sfiorare Berlino prima di avere del tempo da dedicarci approfonditamente, mentre mi incuriosisce la possibilità di passare per Praga così come quella di un viaggio LP lungo una linea a trazione diesel fra Regensburg e Hof. Mi piacerebbe anche l'ultima soluzione ma è molto lunga e impegnativa da coprire in giornata. Di per sé mi incuriosirebbe anche la soluzione aerea con scalo per la possibilità di viaggiare con aerei più piccoli del solito, ma questa cosa si può tranquillamente sacrificare sul piatto di un bel giro ferroviario :D

Accetto volentieri consigli e suggerimenti, anche su aspetti particolari delle linee attraversate o dei materiali impiegati da tenere in considerazione (viva gli scompartimenti! viva la ristorazione a bordo! :D ), tenendo presente che ciascuno dei viaggi di andata e ritorno non dovrebbe superare le 20-21 ore e che non vorrei compiere grosse deviazioni. :wink:
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Avatar utente
k b 3
*
*
Messaggi: 739
Iscritto il: mer 07 nov 2007 19:36
Località: Vittorio Veneto (TV)

Re: Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#2 Messaggio da k b 3 » mar 15 ago 2017 17:36

Ci sono stato per lavoro il mese scorso... in auto. Terribile, soprattutto perché le autostrade tedesche sono crivellate di cantieri.
Un mio collega è rientrato con Eurowings/Germanwings via Düsseldorf.
Enrico
Parafrasando Altan: salvo diversa indicazione, sono il mandante delle cazzate che scrivo.

Avatar utente
Bts87
**
**
Messaggi: 1076
Iscritto il: mer 13 ago 2008 10:46
Località: Londra

Re: Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#3 Messaggio da Bts87 » mar 15 ago 2017 17:55

Freccia della Laguna ha scritto: Di per sé mi incuriosirebbe anche la soluzione aerea con scalo per la possibilità di viaggiare con aerei più piccoli del solito,
Secondo me non ti perdi niente, né come servizio, né come esperienza. I vari CRJ900 o Embraer190 o 195 che potresti trovare con Lufthansa o AirDolomiti non son altro che aerei con la fusoliera piú stretta (quindi soffitto un po' piú basso, cappelliere sacrificate e file da due sedili al posto di tre rispetto ai classici Airbus 319/320 o Boeing 737)

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25123
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#4 Messaggio da paolo656 » mar 15 ago 2017 18:09

Rincaro la dose:

-per gli Embraer un sistema di regolazione della temperatura interna incapace di mantenerla constante. Vi sono oscillazioni ogni circa 20 minuti, con alternanza di aria siberiana e surriscaldata. Il tutto sparato sulla testa e non in via indiretta. Quindi, prima di depennarli dalle possibilità, io mi portavo sempre il cappellino e con uno dei giornali di bordo (la volta prossima comprano aerei che si possano chiamare tali) chiudevo gli spifferi. Notare che io sto bene anche a -40, ma in un mezzo di trasporto non si può ricevere un getto gelato direttamente in testa;

-per i fusoliera stretta, in genere, basta poco per avere reazioni intense. Quindi...avanti con i vari sacchetti per i più sensibili. Non è esattamente uno spettacolo.....

La differenza tra un fusoliera stretta o comunque tra un aereo piccolo e un qualcosa a partire da A319 lo si percepisce subito...quando sono voli in sequenza. Per carità!


Certamente io punterei a un comodo treno, su soluzioni che ciascuno poi predilige (punterei al più possibile per lunghe tratte in notturno)

Avatar utente
pescinfaccia
*
*
Messaggi: 368
Iscritto il: mer 25 mar 2015 19:46

Re: Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#5 Messaggio da pescinfaccia » mar 15 ago 2017 18:12

Fatta ieri la n.1

markuse
*
*
Messaggi: 139
Iscritto il: mar 10 gen 2012 9:22

Re: Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#6 Messaggio da markuse » gio 17 ago 2017 10:51

Soluzione 4 con partenza il mercoledì sera e rientro il martedì mattina se ci stai dentro coi tempi e vai direttamente a lavoro dopo :wink:

Avatar utente
aln668.1207
**
**
Messaggi: 3518
Iscritto il: sab 23 giu 2007 20:17
Contatta:

Re: Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#7 Messaggio da aln668.1207 » ven 25 ago 2017 17:03

Come ne avevamo già discusso in altra sede, la soluzione 4 è la più pratica, se si parla di viaggio in treno.
Con il notturno si arriva a Monaco poco dopo le 6, mezz'ora e parte l'Alex per Hof, cambio rapido e alle 13 circa si è a Dresda.
Questa soluzione la ho utilizzata innumerevoli volte, la linea da Regensburg a Hof e Dresda ha notevoli punti di interesse paesaggistico, specie tra Marktredwitz e Zwickau.
Attenzione però che l'EN potrebbe arrivare a Monaco con del ritardo, un mese fa causa ritardo della sezione da Budapest siamo partiti da Salisburgo con mezz'ora abbondante, non recuperata a Monaco (avevo oltre un'ora di attesa a Monaco, il ritardo è stato assorbito senza problemi).

Se invece uno volesse sperimentare vie più avventurose, ci sono altre soluzioni.
4a -> Monaco - Norimberga - Hof via Pegnitz - Marktredwitz, o anche 4b via Bayreuth - Neuenmarkt/Wirsberg (alternati ogni ora);
4c -> Norimberga - Bamberga - Lichtenfels - Neuenmarkt/Wirsberg - Hof su per lo Schiefe Ebene;
4d -> Norimberga - Bamberga - Saalfeld - Gera sud - Glauchau - Dresda (la Saalfeld Gera è anch'essa una bella linea in molti punti);
4e -> Norimberga - Schweinfurt - Erfurt - Lipsia - Dresda;
4e_bis -> Norimberga - Schweinfurt - Erfurt - Lipsia - Chemnitz - Dresda (Lipsia Chemnitz a trazione Diesel con i treni di MRB carrozze ex Silberlinge con freni a ceppi e trazione ER20 a cui tirano il collo, il ponte sulla Zwickauer Mulde è spettacolare);
4e_ter -> Norimberga - Schweinfurt - Erfurt (diretto Weimar - Jena west - Gera) Glauchau - Dresda;
4f -> Norimberga - Bamberga - Lichtenfels - Sonneberg - Neuhaus am Rennweg, poi bus fino a Cursdorf, Oberweißbacherbahn fino a Lichtenhain, discesa in funicolare a Obsfelderschmiede, si riprende il treno per Rottenbach, Saalfeld, Gera Sud, Glauchau, Dresda;

C'è l'imbarazzo della scelta, la 4f è spettacolare, roba da FOLli.
Qualcuno mi deve delle scuse. Chi vuole intendere intenda.

Avatar utente
aln668.1207
**
**
Messaggi: 3518
Iscritto il: sab 23 giu 2007 20:17
Contatta:

Re: Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#8 Messaggio da aln668.1207 » ven 25 ago 2017 18:43

P.S.: io ho fatto Conegliano - Dresda in due giorni, con il seguente itinerario: Monaco - Norimberga - Wurzburg - Lohr am Main (visita ad amici) - Schweinfurt - Graefenroda - bici fino ad Arnstadt (linea chiusa per lavori) - (pernottamento e visita alla città) - Erfurt - Sommerda (giretto turistico in città) - Grossheringen - Weissenfels - Lipsia - Chemnitz (saluto al testone) - Dresda.
Qualcuno mi deve delle scuse. Chi vuole intendere intenda.

Avatar utente
Aln
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3050
Iscritto il: sab 16 apr 2005 8:03
Località: Succursale del Piave km 16 + 824
Contatta:

Re: Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#9 Messaggio da Aln » ven 25 ago 2017 20:36

Io ho appena fatto la 4b: Dresda (4.56) - Vittorio (19.57) con cambi a Hof Norimberga Monaco Mestre e Conegliano, con un unico biglietto fatto alle self che, come era facile prevedere, ha destato una certa insicurezza nel controllo del capotreno veneto.
»Niente è più profondamente italiano delle FS. E niente rispecchia i limiti e i difetti del nostro popolo più delle Ferrovie dello Stato.«
_____________________
Alessandro
FERROVIE ON LINE

Orizzonti
*
*
Messaggi: 592
Iscritto il: gio 14 ago 2008 20:40

Re: Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#10 Messaggio da Orizzonti » mer 01 nov 2017 11:57

Fino a 2 anni fa c'era un EC diretto (il "Vindobona") Villach-Wien-Praga-Dresda-Berlino-Amburgo, un delitto non averne approfittato almeno una volta in Estate, volevo prenderlo per andare a Berlino...rimpianti

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5675
Iscritto il: lun 28 ago 2006 18:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#11 Messaggio da Freccia della Laguna » ven 03 nov 2017 15:27

Ho avuto la possibilità di sperimentare due itinerari, entrambi di giorno con partenza alle 5:04:

Venezia - Udine - Villach - Salzburg - München - Nürnberg - Hof (via Pegnitz - Bayreuth) - Dresden, molto bello soprattutto lungo la ferrovia dei Tauri (dove gli EC diventano regionali) e tra Nürnberg e Hof su per lo Schiefe Ebene col pendolino diesel a 140 km/h in mezzo ai boschi, seduto dietro alla cabina di guida con vista linea... da rifare plurime volte;

Venezia - Udine - Villach - Wien - Breclav - Praha - Dresden, ancora più bello per certi paesaggi incontrati lungo la lentissima Meridionale (prima e dopo il Semmering) e in Repubblica Ceca fra Brno e Svitavy.
Lungo quest'ultimo itinerario ho anche potuto approfittare dell'ottimo servizio ristoro degli EC cechi, in cui è previsto un happy hour ad orari diversi per ciascun treno: praticamente cibo e bevande costano la metà o addirittura meno, e la qualità è ottima! Con 8,50€ ho gustato zuppa di goulash, secondo a base di spalla di maiale in salsa con purè di patate e spinaci, birra Budweiser.
(Un passeggero tedesco, salito a Praga trafelato una manciata di secondi prima della partenza, si è seduto al tavolo vicino e ha ordinato una combinazione simile alla mia, ignaro dell'happy hour; quando, dopo aver scambiato due commenti con me sulla notevole qualità del cibo, ha saputo della sua esistenza, entusiasta si è messo a ordinare ogni singolo piatto del menu, e ha passato tutto il tempo fino a Dresda mangiando e bevendo).
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Avatar utente
aln668.1207
**
**
Messaggi: 3518
Iscritto il: sab 23 giu 2007 20:17
Contatta:

Re: Consigli di viaggio: Venezia - Dresda - Venezia

#12 Messaggio da aln668.1207 » ven 03 nov 2017 15:42

La tratta Pegnitz - Hof via diretta per Marktredwitz viene percorsa a 160 km/h, un po' più rapida dell'altra, ed ugualmente spettacolare con l'infilata di gallerie che tagliano le strette anse del fiume Pegnitz.
Però quella che più mi ha fatto impressione è stata la discesa da Oberhof a Plaue sulla tortuosissima linea Schweinfurt - Erfurt, dove vanno a 120 km/h mentre i comuni mortali possono andare a massimo 90-100 km/h.

Quanto alle cibarie... i tedeschi non scherzano (nel senso della quantità che riescono a ingurgitare).
Qualcuno mi deve delle scuse. Chi vuole intendere intenda.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti