Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

Il forum dedicato a tutti gli altri mezzi di trasporto non su rotaie.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 306
Iscritto il: ven 18 set 2015 8:52

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#271 Messaggio da Maestrale-F570 » lun 21 set 2015 18:12

Mah... per ora SEA si ritrova con un aeroporto che non è più espandibile e sarà sempre meno polo nazionale (LIN) anche perchè dallo scorso anno, la rotta nazionale più trafficata è diventata la FCO - CTA.
L'altro invece è un incompiuto, ne' carne ne' pesce servito da poche compagnie con altrettanti voli.
Io tutti questi futuri bilanci positivi non li vedo...

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13704
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#272 Messaggio da UluruMS » lun 21 set 2015 18:49

UluruMS ha scritto:SEA ha prospettive di bilanci futuri positivi che SABCO non si potrebbe nemmeno immaginare
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 306
Iscritto il: ven 18 set 2015 8:52

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#273 Messaggio da Maestrale-F570 » lun 21 set 2015 19:04

Poi spiega da dove viene questa sicurezza, perchè io non ce l'ho.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13704
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#274 Messaggio da UluruMS » lun 21 set 2015 19:22

Dal confronto di bilanci, allegati, piani industriali, contratti, governance societaria, etc etc.
Io, se dovessi investire in uno dei 3 gestori di aeroporti lombardi, non metterei un centesimo in sabco o asg.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 306
Iscritto il: ven 18 set 2015 8:52

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#275 Messaggio da Maestrale-F570 » lun 21 set 2015 21:59

Io ad esempio non investirei su nessuno degli scali di Milano e dintorni, pensa te.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13704
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#276 Messaggio da UluruMS » lun 21 set 2015 22:54

Siamo su due livelli diversi. Io sono rimasto a discutere degli aeroporti dell'area milanese facendo un confronto tra essi. Se vuoi fare un discorso a livello nazionale è una cosa diversa. Come pure a livello assoluto.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 306
Iscritto il: ven 18 set 2015 8:52

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#277 Messaggio da Maestrale-F570 » mar 22 set 2015 7:58

Non sono confrontabili tra loro per svariati motivi.
Uno è un presunto scalo intercontinentale tirato su per volere politico a spese di Alitalia del quale non si possono utilizzare le due piste in contemporanea per una errata progettazione.
L'altro, Linate, ormai non è più sviluppabile e comunque resta sempre lo scalo preferito dai milanesi per via della vicinanza.
Orio è un aeroporto regionale servito dalle low-cost che più di quello che è ora non diventerà mai.
Se vogliono fare una vera fusione, dovrebbero buttare giù tutti e due gli scali milanesi e farne uno vero.

Avatar utente
sidew
**
**
Messaggi: 2048
Iscritto il: lun 04 feb 2008 9:49
Località: Pendolare della MMMOL
Contatta:

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#278 Messaggio da sidew » mar 22 set 2015 10:05

Maestrale-F570 ha scritto: Se vogliono fare una vera fusione, dovrebbero buttare giù tutti e due gli scali milanesi e farne uno vero.
Il problema e' dove farlo....

Forse e' piu facile fare un nuovo aeroporto prendendo i sedimi aeroportuali di Montichiari e Ghedi e unendoli... :megaball::
Solo che e' molto fuori mano da Milano...
Sidewinder

"Oops!" - Shannon Foraker - Ashes of Victory

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38594
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#279 Messaggio da E412 » mar 22 set 2015 10:19

Scherzi? Con l'alta velocità avresti una comoda stazione a soli 4 km dall'aeroporto :mrgreen:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 306
Iscritto il: ven 18 set 2015 8:52

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#280 Messaggio da Maestrale-F570 » mar 22 set 2015 10:52

@sidew, non conosco l'hinterland milanese, ma dando un'occhiata a Google Maps si potrebbe fare dalle parti di Vizzolo o Melegnano.
A due passi dall'A1 e dalla MI-BO AV.
Poi magari la cosa non è praticabile per altri millemila motivi di cui non sono a conoscenza...
Ghedi e Montichiari non sono lontani, stanno proprio a Brescia, dove tra l'altro quello di Ghedi è militare.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13704
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#281 Messaggio da UluruMS » mar 22 set 2015 11:04

Macaroni ... m'hai provocato e io te distruggo, macaroni! I me te magno!
Il prossimo che si schiera dalla parte di Caprotti
passerà 3 notti in ginocchio sui ceci, dopodiché verrà crocifisso in sala mensa

Senza vena polemica
Maestrale-F570 ha scritto:Uno è un presunto scalo intercontinentale tirato su per volere politico a spese di Alitalia del quale non si possono utilizzare le due piste in contemporanea per una errata progettazione.
A me risulta che gli albori di Malpensa risalgono al 1910, con le piste della Caproni e poi dell'Agusta,
etc etc che le polemiche sulla localizzazione con gli studi tecnici su di essi risalgono almeno agli anni 40
che la seconda pista è del 1958/9
che le due piste non possono essere usate in contemporanea per gli atterraggi per motivi procedurali e normativi;
che altrove nell'emisfero occidentale si fa già
che vorrei quantificata la perdita di capacità anche restando tale la normativa
(teorica, visto il sottoutilizzo attuale e futuro)
Maestrale-F570 ha scritto: per volere politico a spese di Alitalia del quale
Ma per favore!
Basterebbere leggersi i bilanci di Alitalia degli ultimi 15 anni per capire che è una società che è stata pessimamente condotta, con politiche industriali e del personale fallimentari e clientelari, che non è riuscita a fare fruttare un mercato in cui aveva il 50% della biglietteria nazionale ed internazionale outbound, che avrebbe dovuto fallire almeno dal 2007, che ha pessime performances, che passare a FCO non è servito a nulla e non le sarebbe servito a nulla restarci da tanto faceva e fa schifo aziendalmente
Maestrale-F570 ha scritto:L'altro, Linate, ormai non è più sviluppabile e comunque resta sempre lo scalo preferito dai milanesi per via della vicinanza.
questa vera stupidità e piccolezza della politica milanese: o uno o l'altro; punti a MXP chiudi Linate. Punto. Come hai fatto a Monaco, come faranno a Berlino. Non sono e non saranno mai Londra (ma qualsiasi città d'Italia) che fa in 5 aeroporti tutto il traffico dell'Italia.
Ultima modifica di UluruMS il mar 22 set 2015 11:25, modificato 1 volta in totale.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 306
Iscritto il: ven 18 set 2015 8:52

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#282 Messaggio da Maestrale-F570 » mar 22 set 2015 11:17

@Uluru, non parlare con me dei bilanci di AZ... ci lavoro da 13 anni, conosco bene la sua storia ed i problemi che l'hanno portata nel 2008 a chiudere i battenti come compagnia di bandiera.
MXP è un cesso di aeroporto che poteva avere un senso se fosse andata in porto la fusione con KLM.
Messo così com'è, con una compagnia che non si può permettere due hub, è uno spreco di risorse.
Lontano dal centro di Milano e con collegamenti e strutture che non sono affatto all'altezza del preteso scalo di Milano.
Tra l'altro spiegami se non la politica, chi possa essere stato a poter far costruire un aeroporto INC all'interno del Parco Fluviale del Ticino.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38594
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#283 Messaggio da E412 » mar 22 set 2015 11:21

Quando è stato costruito il problema non esisteva.
Semmai c'era quando si è deciso di trasformarlo, senza successo, in un aeroporto internazionale e quindi in un hub.
Ma il milanese comunque offre ben poche località idonee, tant'è che la soluzione Montichiari non sarebbe, in linea teorica e in un altro mondo, del tutto strampalata proprio per quel motivo: è il primo buco libero in area semi-pedemontana, andando verso est. :wink:
Ai tempi inoltre c'era il problema della nebbia, per la quale Malpensa è messa meglio di Linate e di qualsiasi altra località nella bassa. Poi la tecnologia ha fatto il suo corso e anche il clima ha sorpreso tutti, tant'è che oggi è quasi più facile che sia chiuso Malpensa per temporali che non Linate per nebbia :D

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13704
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#284 Messaggio da UluruMS » mar 22 set 2015 11:25

Forse chi lavora dentro un azienda (in generale) non vede i bilanci come li vede chi li deve valutare e si trova costretto a cambiare le sue valutazioni su parametri oggettivi xke gli arrivano pressioni continue in tal senso?
Forse xke c'era già e c'erano già le due piste da 3900m?

Guarda, lasciamo perdere, per me la chiudo qui. Non è una questione personale, mi dispiace per te che ci lavori, ma Alitalia può e deve solo f-a-l-l-i-r-e.
Anche se ci rimetto migliaia di miglia
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 306
Iscritto il: ven 18 set 2015 8:52

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#285 Messaggio da Maestrale-F570 » mar 22 set 2015 11:35

Grazie per l'augurio di restare senza posto di lavoro.
Non ti auguro la stessa cosa, anche perchè ho già vissuto per due volte scene che non vorrei mai vedere e so di cosa parlo.
Se a te piace MXP non posso farci nulla, ma prima di chiudere questa discussione prova a farti una domanda: perchè le compagnie aeree non volano su MXP ?
Ci ha provato LHI ed ha mollato, ci ha provato EasyJet ed ha mollato.
Le altre compagnie che potrebbero avere interesse, ovvero le arabe, le statunitensi e le asiatiche ci tengono pochi voli così come fa AZ.
O sono tutti scemi dato che puntano su FCO, oppure c'è qualcosa che non quadra e non ce lo dicono.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti