[GB] Piano per una linea AV

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
wippen
**
**
Messaggi: 2764
Iscritto il: gio 11 nov 2004 18:28
Località: Chiari
Contatta:

Re: [GB] Piano per una linea AV

#61 Messaggio da wippen » gio 02 feb 2012 11:04

sempre per dire quanti dati siano disponibili in UK:

http://webarchive.nationalarchives.gov. ... y-plan-map


Pure un arichivio nazionale da loro .... magari pure da noi!!!
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®

gbelogi
**
**
Messaggi: 5308
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: [GB] Piano per una linea AV

#62 Messaggio da gbelogi » gio 02 feb 2012 20:43

Un altro pianeta.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13415
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: [GB] Piano per una linea AV

#63 Messaggio da UluruMS » lun 28 gen 2013 11:27

Intando la HSL2 va avanti
per un rapido riassunto
http://www.railwaygazette.com/news/sing ... ected.html
notare la computer grafica con l'AGV
e per scaricarsi il tutto in pdf
https://www.gov.uk/government/organisat ... -transport
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

gbelogi
**
**
Messaggi: 5308
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: [GB] Piano per una linea AV

#64 Messaggio da gbelogi » lun 04 feb 2013 20:12

Grazie per avere raccolto le info.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

e623
*
*
Messaggi: 570
Iscritto il: ven 03 mar 2006 18:29

Re: [GB] Piano per una linea AV

#65 Messaggio da e623 » mer 03 lug 2013 18:34

HS2, nuvole all'orizzonte...
In sintesi, il preventito di costo è balzato di 8 miliardi di sterline a 42 miliardi
e si annuncia una revisione dell'analisi costi/benefici...
Qui invece si mandano avanti valichi e terzi valichi senza uno straccio di analisi costi benefici...

Dal Financial Times

When Patrick McLoughlin rose to his feet in the House of Commons last Wednesday there were no clues that he was about to drop a bombshell about the spiralling cost of the High-Speed 2 rail line.

The transport secretary’s statement appeared little more than a sideshow to the main parliamentary event of the day: George Osborne’s spending review.

Yet Mr McLoughlin’s calm demeanour belied the bad news in his briefing papers: the estimate for HS2 had jumped by £8bn to £42.6bn.

This week there were more ill tidings for the project as Philip Rutnam, the most senior civil servant at the transport department, announced a review of the cost-benefit analysis used to justify the scheme.

The business case for HS2 included £21bn of economic benefits based on the pre-iPad theory that business people do not work on trains – implying big productivity gains from faster journey times between London and the north. Mr Rutnam admitted on Monday that this assumption needed revising to take account of advances in mobile technology.

All this has galvanised opponents of HS2, who say the costs of the project are heading north while the economic benefits are travelling south. Until now tri-party support for the scheme has kept a lid on dissent in Westminster. But that political consensus is starting to fracture.

Attacks used to come mostly from MPs from constituencies facing disruption from construction work along the route. But increasingly senior figures in Parliament are asking bigger questions about whether the scheme represents value for money.

Ministers argue that HS2 will not only speed up journey times from London to Birmingham and eventually Leeds and Manchester. They also say that, because of rising passenger numbers, rail capacity is approaching a crisis point. That argument is supported by Maria Eagle, shadow transport secretary, who said last week that “doing nothing is not an option”.

2010 Andrew Adonis, Labour transport secretary, announces new high-speed rail route from London to the north. Project backed by Tories and Lib Dems.
Oct 2012 Patrick McLoughlin, the new Tory transport secretary, makes a fresh commitment despite criticism from some backbenchers.
Jan 2013 David Cameron insists line is “vital” to help secure prosperity as the DfT publishes its preferred route. Cost up by £2bn to £34.5bn.
March A judge dismisses nine of 10 legal challenges.
May National Audit Office criticises government for failing to prove scheme would bridge north-south divide.
June Mr McLoughlin admits budget is up from £34.5bn to £42.6bn. Philip Rutnam, DfT permanent secretary, says earlier estimate had been a “high-level desk-based exercise”.
2015 Target for “hybrid bill” to give legal powers for construction.
2017-2026 Construction of phase one to Birmingham.
2026-2032 Phase two to Manchester and Leeds.
One government source said the case for HS2 was not just about speed. “The West Coast mainline – the busiest intercity route in the country – will be full by the mid 2020s,” he said. “We’re not just building a new line because some computer tells us the business case is right but because we need it for the good of the country.”

If ministers only relied on models they would not have built the M1, parts of the M25 or the Jubilee line extension to Canary Wharf, the aide added.

Most business and political leaders in the Midlands and the north still back the link. Sir Richard Leese, Labour leader of Manchester City Council, has said that without it the northwest “will be left stranded, unable to compete with the likes of Munich, Milan and Copenhagen who are already well ahead in the high-speed stakes”.

But critics say the £50bn could be better spent spread across a larger number of smaller projects which could be delivered more quickly. Ian Gilbert, managing partner of Walker Morris, a Leeds-based national law firm, said: “I would prefer to see faster links to Manchester and especially the airport.”

Lord Mandelson says HS2 would lead to cuts in rail services to cities between the pole points of Birmingham, Manchester and Leeds. “The bullet train would risk becoming surrounded by railway deserts.”

Others question the entire assumption that the line would narrow the north-south economic divide. Lord King, the former Tory transport secretary, says: “Will it suck more people commuting into London or will it spread London’s prosperity around? I fear the former.”

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4351
Iscritto il: mar 19 dic 2006 0:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: [GB] Piano per una linea AV

#66 Messaggio da Wilhem275 » mer 03 lug 2013 18:54

Cioé, il vincolo costì-benefici a questi gli balla attorno al fatto che ora la gente in treno lavora (viaggi più brevi = meno guadagni generati dal lavoro in treno).

In pratica il conto costi-benefici includeva nello scenario attuale un volume economico di X ore produttive perse per ogni viaggiatore, e quindi un guadagno se il viaggio è lungo Y con Y<X.
Ora si scopre che X è sempre quello ma non sono più ore buttate via, quindi il vantaggio è inferiore e bisogna ricalcolare tutta la faccenda.


Rispetto alle nostre abitudini tutto questo può apparire come una follia burocratica, eppure fanno bene a tenere conto di tutti i parametri...
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

Se non si vedono le immagini nei miei messaggi, per favore scrivetemi.

Avatar utente
densou
**
**
Messaggi: 1601
Iscritto il: ven 23 apr 2010 0:25
Località: Un pustaz 'isolato' come capoluogo
Contatta:

Re: [GB] Piano per una linea AV

#67 Messaggio da densou » gio 04 lug 2013 10:02

mi ricordate a parole senza collegamenti esterni il piano del percorso HS2?

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4351
Iscritto il: mar 19 dic 2006 0:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: [GB] Piano per una linea AV

#68 Messaggio da Wilhem275 » gio 04 lug 2013 13:23

Eh, parte, poi esce, poi va su, ancora su, poi di qua e anche di là, poi gira a destra e poi, ecco, sei arrivato.

https://www.youtube.com/watch?v=fButcgMyous

:megaball::
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

Se non si vedono le immagini nei miei messaggi, per favore scrivetemi.

gbelogi
**
**
Messaggi: 5308
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: [GB] Piano per una linea AV

#69 Messaggio da gbelogi » ven 05 lug 2013 18:45

Se c'è da fare una linea AV nel Regno Unito, il percorso proposto è l'unico che ha senso, perchè serve tutte le città principali, Birmingham, Manchester, Liverpool, Leeds, Sheffield e poi York, Newcastle e via fino alla Scozia.

Il più forte argomento contro la linea AV è che il Regno Unito ha già da anni tutta una serie di linee con un servizio a 200 kmh, che garantisce un ottimo servizio, come ad esempio un Liverpool-London in 2h08.

Questa immagine è abbastanza esplicativa, per quanto non troppo accurata:

http://en.wikipedia.org/wiki/File:High_ ... e_2013.svg

E per il collegamento per la Scozia si potrebbe lasciare il piacere alle linee aeree.

D'altra parte, in vista di una crescita di traffico ferroviario, questo può essere coperto da costosi e poco efficaci ristrutturazioni e quadruplicamenti (vedi la pessima ristrutturazione della linea West Coast), oppure con una linea nuova con uno standard francamente migliore.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4351
Iscritto il: mar 19 dic 2006 0:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: [GB] Piano per una linea AV

#70 Messaggio da Wilhem275 » sab 06 lug 2013 3:28

La mappa italiana è abbastanza in vacca :mrgreen:
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

Se non si vedono le immagini nei miei messaggi, per favore scrivetemi.

gbelogi
**
**
Messaggi: 5308
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: [GB] Piano per una linea AV

#71 Messaggio da gbelogi » sab 06 lug 2013 22:06

L'avranno costruita leggendo i comunicati stampa di un noto operatore ferroviario....

Quella inglese è abbastanza fedele.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Avatar utente
densou
**
**
Messaggi: 1601
Iscritto il: ven 23 apr 2010 0:25
Località: Un pustaz 'isolato' come capoluogo
Contatta:

Re: [GB] Piano per una linea AV

#72 Messaggio da densou » sab 06 lug 2013 22:42

per il Regno Unito 250km/h bastano e avanzano (anche da/per la Scozia), serve accelerazione adeguata piuttosto.

gbelogi
**
**
Messaggi: 5308
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: [GB] Piano per una linea AV

#73 Messaggio da gbelogi » dom 07 lug 2013 8:39

Come ho detto, 2h08 tra Liverpool e London senza una linea AV è una prestazione veramente notevole.

Ed ecco un gran bel video per questo tipo di treni presso Tamworth:

http://www.youtube.com/watch?v=EPbBZmVdPbQ
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite