Primo volo Boeing 787

Il forum dedicato a tutti gli altri mezzi di trasporto non su rotaie.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Primo volo Boeing 787

#46 Messaggio da paolo656 » gio 17 gen 2013 11:44

Io concordo con te, però una puntualizzazione. Un aereo è in tutto e per tutto "del produttore" tranne che per i motori, come anche tu affermi. Tutto quel che riguarda il motore non è da imputare se non al produttore stesso, tra l'altro un aereo può essere equipaggiato con propulsori differenti a richiesta del cliente. Tutto il resto no. Dalla lampadina di lettura al tappo del serbatoio è solo e esclusivamente un problema del produttore.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37713
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Primo volo Boeing 787

#47 Messaggio da E412 » gio 17 gen 2013 11:45

Il 777 però è nato parecchi anni fa, nemmeno mi ricordo se ha avuto problemi nelle fasi iniziali.
C'è però chi, in quanto a immagine per un aereo nuovo, ha fatto decisamente di peggio. :wink:

Aspetto ancora un po' per capire meglio la reale situazione e come evolverà. Ovviamente in questo momento i rapporti tra le due giappe e i dirimpettai pacifici non saranno dei più cordiali :mrgreen:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Primo volo Boeing 787

#48 Messaggio da luca295 » gio 17 gen 2013 12:06

-le agenzie di rating danno una valutazione della solvibilità dei soggetti economici. Per cui , Volo, per quanto sia opinabile il loro eserciio, di sicuro non c'entra niente il caso boeing ( dve non si capisce cosa c'entri la solvibilità con i problemi del 787 ) con i bilanci malandati dei nostri stati.
-il 787 è concettualmente nuovo proprio nella parte piu' complicata , la struttura portante. Non c'è mai stata nell'aviazione un tale step evolutivo. E normale che paghi qualche scotto in piu' rispetto agli altri step evolutivi. Ripeto, i 747 sono esplosi in volo, i 737 si sono aperti come scatole di sardine, eppure volano tutti e la boeing non è fallita....
-per contro, la struttura in fibra di carbonio, ha bisogno di know how specifico nel settore aereo ( vedi punto precedente), ma ha sicuramente delle potenzialità molto elevate ( insomma non è un giorno che si usa). Per quanto riguarda la gabbia di faraday, anche la struttura di carbonio la crea, basta inserire delle fibre di metallo nel tessuto!! Del reto, anche l'alluminio era un emerito sconosciuto e proprio l'aviazione ne ha imposto lo studio delle leghe e delle tecnologie appropriate, e oggi ci sentiamo sicuri dentro un gabbiotto di profilati e pannelli incollati e rivettati e avvitati....

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Primo volo Boeing 787

#49 Messaggio da paolo656 » gio 17 gen 2013 12:14

Inserire fibre di metallo è però generico. Io posso pensare più a una gabbia non continua, nella mia mente.


Il fatto che i problemi non siano nella parte più critica mi fa molto pensare....

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Primo volo Boeing 787

#50 Messaggio da luca295 » gio 17 gen 2013 12:26

Non so cosa pensi nella tua mente, ma tale è una gabbia di faraday. Non capisco pero' cosa sia genercio. La struttura è di fatto costituita di un tessuto che lavora in trazione, scatolato medianteinserimento di riemimenti leggerissimi ( che lavorano in compressiione), il utto reso solidale dalla resina. Il tessuto è costituito principalemnte da filo di carbonio, ma si aggiungono altri materiali in modo da avere le caratteristiche necessarie. Che io sappia, in questo caso viene aggiunto sottilissimo filo di rame Prendi con le pinze quello che ti dico....pero' sta sicuro che il problema di fatto non esiste!!! ;)
I problemi connessi all'uso del carbonio sono di corrispondenza tra calcoli progettuali e reali caratteristiche ( visto che l'uso è inedito in questo campo ) e le problemtiche che saranno legate all'esercizio nel corso del tempo ( inevitabili, ancorchè sicuramente ampliamente indagate)

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Primo volo Boeing 787

#51 Messaggio da paolo656 » gio 17 gen 2013 12:44

Beh, una gabbia di Faraday non necessariamente deve essere continua. Ecco cosa sta nella mia mente. Infatti normalmente è realizzata, per le strutture fisse, mediante una sorta di fasciame con interasse 1 m. Ma che garantisce un elevato passaggio di corrente. Che il problema sia risolto penso sia ovvio, resta aperto il dubbio di come....la tua è una possibilità.

volodinotte1945
**
**
Messaggi: 1760
Iscritto il: mer 11 mag 2005 12:53
Località: roma

Re: Primo volo Boeing 787

#52 Messaggio da volodinotte1945 » gio 17 gen 2013 13:13

il 747 (citavi il twa800?) è esploso in volo per un problema ai serbatoi ma è inaffondabile.....
difatti il 747/800 sta volando alla grande.....
anche il 320 ha avuto grandi problemi all'inizio e adesso è un successo.....
ma il 787 ha volato per mesi sul pacifico, non capisco proprio questi problemi solo adesso....
con l'ana vola dal 2011.....
Roberto

polpi_91
**
**
Messaggi: 7939
Iscritto il: gio 22 mar 2012 19:14
Località: Tra il 2092 e il 2097

Re: Primo volo Boeing 787

#53 Messaggio da polpi_91 » gio 17 gen 2013 13:28

magari sono problemi che non escono subito ma con l'usura anomala di determinate parti

il B787-9 e l'A350-800 sono della stessa categoria come dimensioni/capienza/raggio
Utente con problemi cronici con le sigle

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Primo volo Boeing 787

#54 Messaggio da paolo656 » gio 17 gen 2013 13:33

Air Astana e il gruppo BA sta già selezionando i piloti per la formazione al 350...ne parlavano, appunto, un gruppo di piloti in trasferimento....

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37713
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Primo volo Boeing 787

#55 Messaggio da E412 » gio 17 gen 2013 13:34

volodinotte1945 ha scritto:il 747 (citavi il twa800?) è esploso in volo per un problema ai serbatoi ma è inaffondabile.....
Oh, per affondare affonda :mrgreen:
Alcuni problemi si evidenziano con il passare del tempo e dei cicli, è normale. Poi dipende dal problema.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Primo volo Boeing 787

#56 Messaggio da luca295 » gio 17 gen 2013 13:54

Per il 737 alludevo a problemi insiti nella tecnologia di costruzione ( negli anni 70-80 ) che si sono palesati solo con l'uso intenso.
Per il 747 al twa800, la cui casualità era legata a problematiche insite nel progetto, e non derivanti da usura/invecchiamento ; peraltro mi sembra di ricordare almeno un altro problema grave, relativo al fissaggio del portellone della stiva , dovuto ad un errore progettuale, e che sfocio' anch'esso in un incidente ( e che venne anche nascosto, proprio perchè già conosciuto e già la boeing stava corredno ai ripari, ma tardivamente).

tutto per dire: non apostrofiamo subito il 787!!!

@paolo. Sono certo delluso del filo dirame nella fibra di carboinio a tale scopo; non mi ricordo pero' se ne ho notizia riguard allo scafo del 787, o se forse nella mia testa ho unito le due cose. In tutti i casi non c'è ombra di dubbio che il 787 sia stato progettato in modo da essere una gabbia di faraday...
Era comunque solo una battuta sul tuo scetticismo sull'uso della fibra di carbonio. Io al contrario (conoscendone bene alcune applicazioni pratiche ) la vedo benissimo; del resto mi chiedo sempre perchè non ci si costruiscano i treni ( e mi rispondo da solo : perchè i costruttori di treni non ne conoscono la tecnologia : fate fre un treno ad un construttore di barche e lo farà in fibra!!!). Del resto è un materiale eccezionale ; il problema piu' grosso è l'indagine sulle sue caratteristiche meccaniche residue dopo eventuali accidentalità - ma , d'altro canto, è ampliamente riparabile!!!.

volodinotte1945
**
**
Messaggi: 1760
Iscritto il: mer 11 mag 2005 12:53
Località: roma

Re: Primo volo Boeing 787

#57 Messaggio da volodinotte1945 » gio 17 gen 2013 15:55

nessuno apostrofa il 787 ci mancherebbe altro, senza elementi poi sarebbe da dementi.......

sulle cause del twa800 (era un 747 dash 100) non si è mai giunti ad una conclusione perfetta, si parlò anche di un missile o di una bomba......

sul caso del portellone invece, capitò ad un 747 (era un 100), della united in volo sul pacifico, si staccò un pezzo della sezione 41 (quella del muso) e qualcuno venne anche risucchiato dalla depressurizzazione e disperso sull'oceano.....

paurosa la foto: http://it.wikipedia.org/wiki/Volo_United_Airlines_811
Roberto

Avatar utente
Swiss Express
**
**
Messaggi: 1780
Iscritto il: dom 01 feb 2009 22:46
Località: Treviso

Re: Primo volo Boeing 787

#58 Messaggio da Swiss Express » gio 17 gen 2013 16:05

Il DC-10 ebbe notevoli problemi nei primi anni tra portelloni della stiva che si aprivano in volo (disastro Turkish 981), e guasti all'impianto idraulico (AAL 191 e UAL 232). Pare poi che l'incidente del Concorde a CDG nel 2000 sia stato causato da un pezzo perso da un DC-10 della Continental decollato pochi minuti prima.
Per contro il coetaneo 1011 Tristar era estremamente affidabile (aveva ben quattro sistemi idraulici indipendenti contro i due del DC-10), però fu fortemente penalizzato nelle vendite dai problemi dei motori RB211, tanto che purtroppo la Lockheed abbandonò il settore dell'aviazione civile.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Primo volo Boeing 787

#59 Messaggio da luca295 » gio 17 gen 2013 16:08

Mi sembra che per il twa800 alla fine fu provata la natura interna dell'esplosione ( anche perchè fu recuperato tutto l'aereo dal fondale marino, anche se in mile pezzi) e fu in seguito ordinato un intervento sugli impianti elettrici tutti i 747 per prevenire eventi di quel tipo. Vado a memoria!!

Per l'incidente del Concorde, fu causato da una indebita riparazione sull'aereo della Continental, e non da un problema dell'aereo stesso.

Avatar utente
buran73
**
**
Messaggi: 4221
Iscritto il: mer 18 ago 2004 11:36
Località: uf 'em Wylerpark (non sempre però!)
Contatta:

Re: Primo volo Boeing 787

#60 Messaggio da buran73 » gio 17 gen 2013 18:52

Vado a memoria:
- dopo l'incidente del TWA800 vennero eseguite modifiche radicali sia alla struttura del serbatoio sia al cablaggio dell'impianto elettrico;
- quello dell'AA191 non mi sembra fosse un incidente riconducibile all'impianto idraulico quanto ad un cedimento strutturale del pilone (l'elemento che collega il motore all'ala) causati da un errato montaggio. In quell'occasione il sistema di manutenzione di AA venne pesantemente messo in discussione.
Se interessano posso andare a cercare i rapporti finali di investigazione o le raccomandazioni al costruttore.
La Resistenza non è finita. Quella dell'Ossola continua: è solo cambiato l'oppressore e le armi che usa.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite