Graffiti ferroviari

Locomotive, carrozze, carri - Decoder DCC - Articoli della sezione modellismo del portale Ferrovie.it

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
ogliastra
^_^
^_^
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 05 giu 2012 15:58

Re: Graffiti ferroviari

#16 Messaggio da ogliastra » gio 28 giu 2012 15:45

I graffitari dovrebbero essere presi, legati a testa in giù ed immersi in vasi di vernice. Mi spiace di essere così brutale, ma non riesco ad accettarli. Io sinceramente avere modelli graffitati........rabbrividisco, poi......C'è anche da dire che fanno parte della storia ferroviaria, però io non li accetto.
salutoni a tutti
roberto

Avatar utente
Mario De Prisco
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2281
Iscritto il: ven 19 dic 2003 17:13
Località: Rende (CS)
Contatta:

Re: Graffiti ferroviari

#17 Messaggio da Mario De Prisco » gio 28 giu 2012 16:33

e656caimano ha scritto:un graffito può essere utile in scala per coprire eventuali difetti della cassa, piuttosto che riprendere la verniciatura o effettuare operazioni di restauro con lo stucco.
Anche nel modellismo un graffito è solo vandalismo!
:ciao:
Mario De Prisco

FERROVIE ON LINE

Avatar utente
e656caimano
*
*
Messaggi: 553
Iscritto il: mer 26 ott 2005 10:13

Re: Graffiti ferroviari

#18 Messaggio da e656caimano » gio 28 giu 2012 17:13

non concordo. Il modellismo è riproduzione del vero. Se al vero ci sono i graffiti (che sono solo un atto di vandalismo - mai punito purtroppo) allora anche nel modellismo rappresentano una riproduzione della realtà.

Avatar utente
Jacopo Fioravanti
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4865
Iscritto il: ven 04 giu 2004 15:53
Località: Ferrara

Re: Graffiti ferroviari

#19 Messaggio da Jacopo Fioravanti » gio 28 giu 2012 18:30

Nulla vieta però - allo stesso modo in cui spesso si prendono a pretesto situazioni abbastanza inverosimili ma teoricamente non impossibili, oppure realmente esistenti ma molto rare, al solo scopo di giustificare la compresenza sul plastico di determinati rotabili - di immaginare una zona della rete particolarmente fortunata, dove i graffiti sono miracolosamente assenti, o perchè priva di vandali o perchè i rotabili graffitati vengono sistematicamente ritirati dalla circolazione e ripuliti...
Jacopo Fioravanti
Ferrovie.it


E da levante il crepuscolo mosse alla conquista del cielo, e la tenebra mosse alla conquista della terra. Nella foschia s'accese, e luccicò subito, la stella della sera.

Avatar utente
Mario De Prisco
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2281
Iscritto il: ven 19 dic 2003 17:13
Località: Rende (CS)
Contatta:

Re: Graffiti ferroviari

#20 Messaggio da Mario De Prisco » gio 28 giu 2012 19:40

e656caimano ha scritto:non concordo. Il modellismo è riproduzione del vero. Se al vero ci sono i graffiti (che sono solo un atto di vandalismo - mai punito purtroppo) allora anche nel modellismo rappresentano una riproduzione della realtà.
Ed io non concordo che non concordi... :lol:

Se un treno vero nel modellismo rimane un treno solo un po' più piccolo... un atto vandalico vero nel modellismo rimane un atto vandalico solo un po' più piccolo.

Per fortuna in epoca IV erano rarissimi se non assenti del tutto!
:ciao:
Mario De Prisco

FERROVIE ON LINE

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti