Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

Locomotive, carrozze, carri - Decoder DCC - Articoli della sezione modellismo del portale Ferrovie.it

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
Jacopo Fioravanti
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4866
Iscritto il: ven 04 giu 2004 16:53
Località: Ferrara

Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#1 Messaggio da Jacopo Fioravanti » gio 01 gen 2009 19:19

Una considerazione, così...

Ieri, in uno dei due ipercoop della mia città, cercando un articolo d'altro genere che mi occorreva, mi sono trovato ad attraversare il reparto giocattoli, ancora in configurazione natalizia. Passandoci, è scattata nella mia mente un'associazione di idee che mi ha spinto a perdere qualche minuto per una rapida ricognizione mirata di tutto il reparto, per verificare se un sospetto che avevo da tempo fosse fondato o meno. Purtroppo era fondato: di confezioni di treni giocattolo, per intenderci quegli start-set abbastanza economici della Lima o della Piko con locomotiva, 3 o 4 carri o carrozze senza pretese modellistiche, un ovale di binari da montare sul pavimento e un trasformatore, che 15-20 anni fa ancora si trovavano regolarmente in vendita anche alla Standa o all'Upim di quartiere, nemmeno l'ombra. Spariti, zero.

D'accordo, la stessa vecchia Lima è sparita; ma, a parte che non li fabbricavano solo loro, evidentemente nessun altro produttore ne propone più: semplicemente, l'articolo è uscito dal mercato. Stop, fine di un'epoca, almeno in Italia. All'estero non so, forse al di là delle Alpi il concetto di confezione giocattolo destinabile a normali bambini generalisti comprende anche i costosi start-set digitali Roco e cose simili; qui non esiste, nè mai esisterà.

Questo - poichè l'offerta dei prodotti disponibili nei negozi riflette le richieste del mercato - significa che in Italia il treno elettrico è ormai uscito completamente dal panorama dei desideri dei bambini e dei ragazzini, rimpiazzato, come tante altre cose, da tutta quell'ignobile paccottiglia elettronica che ruba loro l'anima e li rende cittadini virtuali di un mondo virtuale.
Che tristezza, che peccato. Sono lontani come le guerre risorgimentali i tempi delle pubblicità su Topolino con Beppe il Ferroviere, e ancor di più quelli del concorso, sempre su Topolino, che metteva in palio un'ambita confezione iniziale Rivarossi...

E' chiaro che se non vi fossero mai innovazioni staremmo ancora al cerchio con l'asta e nemmeno il treno elettrico sarebbe mai nato, e del resto non è l'unico esempio di giocattolo mitico caduto nell'oblio (ricordo che un grande rammarico di mio padre, a suo tempo, fu il mio mancato gradimento per il Meccano, un mito della sua infanzia che su di me non esercitava invece alcun fascino, perchè troppo complesso e nello stesso tempo troppo poco versatile: preferivo di gran lunga il Lego, di cui ero innamorato); tuttavia è triste constatare come, di pari passo con il costante scadimento dell'immagine e della credibilità delle ferrovie vere in Italia, mentre tanti altri giocattoli tradizionali, pur certamente in sofferenza sotto la pressione dei videogiochi, mantengono tuttora quote di mercato compatibili con la loro presenza sugli scaffali di vendita (dalle auto radiocomandate e non, alle macchine per il movimento terra, alle barche a vela e motoscafi, fino ai giochi di società più o meno classici e addirittura agli antichi puzzle), proprio il treno elettrico in confezione iniziale sia sparito dalla circolazione.

R.I.P.

Se un giorno avrò dei nipotini li porterò a vedere i treni come mio nonno faceva con me, sempre se in Italia circoleranno ancora treni...
Jacopo Fioravanti
Ferrovie.it


E da levante il crepuscolo mosse alla conquista del cielo, e la tenebra mosse alla conquista della terra. Nella foschia s'accese, e luccicò subito, la stella della sera.

Avatar utente
traindriver
**
**
Messaggi: 4249
Iscritto il: ven 18 ago 2006 22:56
Località: Novara
Contatta:

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#2 Messaggio da traindriver » gio 01 gen 2009 19:33

La rabbia é nel vedere che eprò durante le feste ci sono perciò non é proprio vero che non interessano.. forse é la TV ce immette i gormiti e le altre cagate del genere come status symbol.

Unito ai genitri che assecondano le volontà per questi mostri dell'infanzia e poi regalano wii e cellulari... a chi interessano i trenini? :wall:
COMPARE DEL CHEESEBURGER® E DEL CALAMARO®
Socio FerAlp Team - Bussoleno Nonché 50% del Duo Svacco. 8)
MODERATORE FARLOCCO
"...Auguri e figli FUFI !!!" :mrgreen:

Avatar utente
SAFF
**
**
Messaggi: 1342
Iscritto il: sab 01 apr 2006 15:30
Località: Toscana
Contatta:

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#3 Messaggio da SAFF » gio 01 gen 2009 19:36

Anno scorso (2008 ndr) in un ipermercato di Livorno c'era l'ETR 480 Lima (purtroppo motore G) e un treno della Mehano (che a quanto pare è andata a gambe all'aria).
Avvistati dei trenini (nel vero senso della parola) addirittura in un supermercato di Pietrasanta...
Sono tenuto, però, onde evitare pubblicità, a censurare il nome delle catene di distribuzione interessate.
Matteo

F . P i ë c h
*
*
Messaggi: 543
Iscritto il: sab 08 apr 2006 12:56
Località: Torino

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#4 Messaggio da F . P i ë c h » gio 01 gen 2009 19:56

Gli start set Lima Hobby Line li propone ancora, magari non nel supermercato ma nei negozi di giocattoli di sicuro (io ne ho visti) e devo dire che i prezzi sono assolutamente accessibili.

Ma a chi è mai venuto in mente di regalarne uno? a me no...

Forse ci vorrebbe un po' di product placement da parte dei costruttori per iniziare a far conoscere di più il prodotto e a far crescere il desiderio di possedere un modellino, sono investimenti ovviamente...

io sono sicuro che il mercato ci sia... è solo poco esplorato...
Fulvio

Avatar utente
ramius1972
**
**
Messaggi: 1445
Iscritto il: ven 30 set 2005 20:03
Località: Genova

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#5 Messaggio da ramius1972 » gio 01 gen 2009 20:09

Visti anch'io, poco prima di Natale, start-set Lima con Pendolino, ICE, treno merci a prezzi interessanti (circa 60/70 €).
Ormai spesso in giro col "pitagorico"...e affini!!! :mrgreen: ::::
"Abilitato" alla BR 101 e alla BR 120 ;-)
30 maggio 2011: Roma Tib. - Milano C.le (DD Rm-Fi, DD Fi-Bo, AV Bo-Mi) in 252 minuti con Archimede!

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15302
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#6 Messaggio da Tz » gio 01 gen 2009 21:58

Confermo la presenza di quei start-set di trenini nei grndi negozi di giocattoli anche ad Alessandria.

Ma Jacopo non ti piaceva il meccano ??? A colui che sarebbe stato un ing meccanico non piaceva il meccano ? :shock:
Piaceva a me che invece odiavo il Lego...
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
traindriver
**
**
Messaggi: 4249
Iscritto il: ven 18 ago 2006 22:56
Località: Novara
Contatta:

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#7 Messaggio da traindriver » gio 01 gen 2009 22:35

W il meccano e W il Lego 8)
abbasso tutti i giochi che vanno a pile e corrente :shoot:
start set fuori dal periodo natalizio si possono trovare nei negozi di giocattoli, magari un po' grossi.
Anche pezzi singoli, solitamente Hobby Line della Lima e gli stessi che compongono gli start set, o al massimo qualche variabile ma non troppo spesso..
COMPARE DEL CHEESEBURGER® E DEL CALAMARO®
Socio FerAlp Team - Bussoleno Nonché 50% del Duo Svacco. 8)
MODERATORE FARLOCCO
"...Auguri e figli FUFI !!!" :mrgreen:

John Grimes
*
*
Messaggi: 320
Iscritto il: ven 23 dic 2005 14:37
Località: Trieste

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#8 Messaggio da John Grimes » ven 02 gen 2009 15:03

Forse la vedete un pò troppo nera. Dalle mie parti i negozi di giocattoli avevano gli start set e sono stati ben venduti, quello Lima in particolare, oltre che carri e macchine a buon prezzo (il 445 a 39,5 euri...)

Non mancano colleghi che mi "segnalano" come al loro figliolo sia stato regalato uno di questi start set, ecc. ecc. per non parlare dei trenini in legno tipo IKEA, o "Thomas the Tank".
"Là dove andrà la paura non ci sarà più nulla. Soltanto io ci sarò"
(Paul Atreides)

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 17029
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#9 Messaggio da Ae 4/7 » ven 02 gen 2009 21:09

Semi-OT rispetto al semi-OT. Mi ha fatto piacere, sabato scorso, in un negozio di giocattoli a Brunico vedere alcuni esemplari di macchine a vapore Wilesco, credevo che al sud delle alpi si fossero estinte...

Per il resto possiedo ancora il TGV della Lima, anche se un po' scassato, che mi regalarono 15 o 16 anni fa e che era stato acquistato in un grande magazzino della regione... Devo però ammettere che gli ho sempre preferito il Trix Express tramandatomi dalla generazione precedente (padre e zio) che aveva un funzionamento più sicuro... :oops:
traindriver ha scritto:abbasso tutti i giochi che vanno a pile e corrente :shoot:
Il Lego, di cui avevo (e ho ancora, seppur ben riposto in soffitta) un discreto impianto ferroviario, va anche a pile e corrente... :mrgreen:
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

menrico
^_^
^_^
Messaggi: 92
Iscritto il: lun 12 nov 2007 9:40
Località: Pisa

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#10 Messaggio da menrico » ven 02 gen 2009 22:28

Ad un Ipermercato di Cascina (Pisa) in vendita lo star set della LIMA (Pendolino) a 74,50 Euro e uno della Mehano con una piccola vaporiera a 40 Euro circa.
Io ho regalato il Pendolino a mio figlio di 6 anni (ma molti sono rimasti nello scaffale dell'Ipermercato) segno che nella mia zona il "trenino" non va.
Ho la fortuna di avere due grossi negozi di modellismo ferroviario nel raggio di 30 - 40 Km da casa mia.

Avatar utente
SNCF_TGV
*
*
Messaggi: 775
Iscritto il: ven 02 gen 2009 22:51
Località: Torino... Ma starei molto meglio a Córdoba.
Contatta:

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#11 Messaggio da SNCF_TGV » ven 02 gen 2009 23:17

sono nuovo del Forum, mi chiamo Luca, ho 13 anni e da circa 6 mesi sono impegnato nella costruzione di un plastico. La passione verso questo hobby è venuta fuori nel 2004 anni fa quando a natale mi è stato regalato uno start-set(della mehano) con tappetino, ovale con scami e un passaggio in mezzo all'ovale stesso, con 1 locomotiva SNCF 70000 e tre vagoni merci. Alla fine di ottobre al toys center vicino casa era pieno di treni Lima hobby line: dalla D445 alla E444 alla E424, poi c'erano vari start set (Il pendolino, TGV express, Il treni Merci, Il treno passeggeri...) c'era di tutto. Ora hanno diminuito le richieste e si trovano solo più 2 E444 001 e 3 carri merci, oltre al train-set "il treno merci". All'ipercoop ho ancora avvistato lo start set Il pendolino. Adesso possiedo il TGV atlantique, una D345 ROCO, una carrozza Z ROCO in xmpr, una lima uguale e 2 carrozze X in livrea di fantasia, una E444 001, 1 cisterna benzina della roco, un carro a sponde alte uic-st per la sabbia, i 3 carri compresi nello start set mehano e un carro InterFrigo a 2 assi, oltre alla loco SNCF 70000. Comunque nel giro di poco tempo ho visto la quasi totale scomparsa nei grandi magazzini di questo tipo di "giocattoli" o modelli. E' una cosa triste perchè i miei coetanei e i bambini più piccoli non hanno modo di conoscere questo fantastico mondo...


Luca
Luca - Andate in bici, ma attenti a non cadere...
Polfer: "Fai pure le foto, ma non farti vedere dal capostazione..." - Capostazione: "Fai pure le foto, ma non farti vedere dalla Polfer..."

Avatar utente
dario pisani
*
*
Messaggi: 577
Iscritto il: lun 23 feb 2004 21:51
Località: Castelcrati Terme(nome depositato)
Contatta:

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#12 Messaggio da dario pisani » ven 02 gen 2009 23:34

Ciao Luca e benvenuto fra noi e soprattutto BRAVO!Io non sarei così pessimista,pensate che in questi dieci anni ci sono state anche molte iniziative editoriali in edicola sia sui treni reali che su quelli in miniatura(una arrivava a realizzare un plastico completo credo con pezzi Mehano),inoltre anche qui da noi in Calabria...del nord non mancano le catene di giocattoli ma anche i centri commerciali dove si vendono treni in start set,senza contare una cartoleria nella mia zona,il cui titolare sta-come Paperone quando contratta in lontani paesi un terreno petrolifero o un tesoro-piangendo per avere un po' di materiale RR dalla Hornby,piuttosto sorda a tale richiesta,mentre riesce ad avere e vendere abbastanza benino materiale Lima e binari Hornby(ma abbiamo subito capito da certe scatole RR vecchia gestione che lui stesso è un appassionato!!).Fra le cose che non capisco è il perchè si sia abbandonata la pubblicità sui giornali per ragazzi,ma anche su certa stampa periodica, che invece ai miei tempi (e fino all'avvento dei vari Ufo-robot,Puffi,mostri etc tutti frutto delle tv libere),ancora veniva fatta sia da RR che da Lima:non credo che il costo sia tanto alto da esser di sbarramento per un gigante come la multinazionale inglese.Chiudo con un ricordo di due anni in un noto negozio milanese,dopo la mia visita all'expo di Novegro,dove il pur esperto e navigatissimo titolare se la stava vedendo con un esigentissimo bimbetto di 10 anni che chiedeva non ricordo quale modello,ma con una sicurezza e competenza tale da lasciare stupiti me e due miei amici modenesi,anche loro non certo novellini,anzi grandi collezionisti:gli abbiamo detto di non demordere e di continuare così!! e la stessa cosa ,caro Luca,dall'alto dei miei quasi 52 anni d'età e di quasi altrettanti di passione,dico a te :D :ciao:
- internet = +plastico!

Avatar utente
SNCF_TGV
*
*
Messaggi: 775
Iscritto il: ven 02 gen 2009 22:51
Località: Torino... Ma starei molto meglio a Córdoba.
Contatta:

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#13 Messaggio da SNCF_TGV » ven 02 gen 2009 23:46

Grazie per tutti gli incoraggiamenti. Comunque posso anche essere fortunato ad avere un padre che ha 60 anni e che mi ha da sempre trasmesso la passione per la ferrovia. Mi ricordo quando ero piccolo giocavo a fare strane ferrovie in giro per la casa con i tanti binari N <piccolo>di mio padre e che non avendo locomotiva a disposizione facevo correre le carrozze con una spinta a mano, mi inventavo dei viaggi e cose varie...
Luca - Andate in bici, ma attenti a non cadere...
Polfer: "Fai pure le foto, ma non farti vedere dal capostazione..." - Capostazione: "Fai pure le foto, ma non farti vedere dalla Polfer..."

Avatar utente
danieleexpress
**
**
Messaggi: 7084
Iscritto il: mer 07 gen 2004 23:46
Località: Torino
Contatta:

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#14 Messaggio da danieleexpress » sab 03 gen 2009 1:08

traindriver ha scritto: abbasso tutti i giochi che vanno a pile e corrente :shoot:
mmm. beh i trenini oggetti di questo topic non è che vadano proprio avanti per energia interna propria... :roll:

Comunque devo dire che anch'io a Torino in ottobre ho visto due confezioni tipo start-ser: una con d445 + 2 carri merci e un'altra con 424 e 2 carrozze 2P in XMPR.

Inoltre c'erano anche della confezioni da 25 euro, scala N con ETR500 o ETR460 o TGV Duplex (ciascuno da 4 pezzi) che vanno a pila + una serie di binari completamente in plastica (non saranno modellisticamente entusiasmanti, ma le misure sono giuste, i treni riprodotti reali. Insomma un buon modo per avvicinare al mondo dei treni.
mmmmmmmmm pfffffffffffffffffffttttt (segnale acustico + porta che si chiude)
"Io auguro alla gente di salire su un aereo per fare Milano-Reggio Calabria" I.Cipolletta, Presidente gruppo FS
In Pendolino con Pendolino, sull'Etna con Etna

Avatar utente
traindriver
**
**
Messaggi: 4249
Iscritto il: ven 18 ago 2006 22:56
Località: Novara
Contatta:

Re: Semi-OT / Trenino giocattolo, ormai un ricordo

#15 Messaggio da traindriver » sab 03 gen 2009 8:57

Ae 4/7 ha scritto:
traindriver ha scritto:abbasso tutti i giochi che vanno a pile e corrente :shoot:
Il Lego, di cui avevo (e ho ancora, seppur ben riposto in soffitta) un discreto impianto ferroviario, va anche a pile e corrente... :mrgreen:
danieleexpress ha scritto:mmm. beh i trenini oggetti di questo topic non è che vadano proprio avanti per energia interna propria... :roll:
E dai non fate i pignoli lo sapete che mi riferisco a robottini e strunz... varie... :roll:
COMPARE DEL CHEESEBURGER® E DEL CALAMARO®
Socio FerAlp Team - Bussoleno Nonché 50% del Duo Svacco. 8)
MODERATORE FARLOCCO
"...Auguri e figli FUFI !!!" :mrgreen:

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti