Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
trambvs
*
*
Messaggi: 602
Iscritto il: ven 09 nov 2007 14:01

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#241 Messaggio da trambvs » lun 16 lug 2018 11:12

Lirex ha scritto:
sab 14 lug 2018 15:54
Alcuni anni fa ( mi pare 2009-2010...) ci furono alcuni tamponamenti tra tram, probabilmente dovuti a binari sporchi, carenze di manutenzione alle vetture, distrazione ecc... Naturalmente i giornali pro-auto , si lanciarono nelle solite campagne denigratorie sui tram ritenuti un mezzo di trasporto obsoleto, da elimare al più presto. In ATM, anzichè indagare sulle cause e prendere provvedimenti, visto il clima che regnava anche in comune, decise di vietare ai guidatori, con apposito ordine di servizio, di accodarsi alle vetture davanti, lasciando lo spazio di alcuni metri. Il risultato di questo è stato:
- se c'è un tram alla fermata, il seguente deve stare fuori anche se la banchina ne può accogliere tranquillamente due
- se un tram è fermo ad un semaforo, quello che segue deve stare a distanza e normalmente risulta impossibile per due vetture transitare nell' incrocio con lo stesso ciclo semaforico.
Risultato: alle velocità già volutamente tenute basse si aggiungono i perditempi di questa imbecillità, col risultato di rendere il tram sempre meno appetibile e sempre più un intralcio per le scatolette di latta .
in un secondo momento la distanza era stata regolamentata diversamente in base alle zone della città :shock:
5 m all'interno della cerchia della 90/91 (o dei bastioni?)
10 m o più all'esterno
doppia follia... :wall:

Wilson
*
*
Messaggi: 505
Iscritto il: sab 03 set 2011 16:20

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#242 Messaggio da Wilson » lun 16 lug 2018 14:43

sorry ha scritto:
lun 16 lug 2018 7:52
Le distanze ridotte tra segnali possono effettivamente imporre delle limitazioni di velocità, dovute alle distanze di frenatura calcolate secondo i canoni RFI (che contemplano anche situazioni con % di massa frenata non elevata).
ciò vuol dire che, in certi casi, è possibile avere dei punti con velocità massima minore di quella prevista da tracciato, oppure velocità di rilascio ridotta (10 km/h invece di 30).
Ma si tratta, generalmente, di punti localizzati, non di 50 km/h arbitrari dappertutto.
Certamente, visto che si passa dal 145% di pmf di un Jazz (che a momenti fa il 180% teorico di pmf) al 50% alla starci dentro, ed è giusto.

Qui si parla di 70Km/h a prescindere con i segnali a via libera. Sarebbe la prova, ammesso che veramente sia così, che Ansf è decisamente RFIcentrica. Spero che siano solo rumors comunque, sarebbe veramente 2 pesi e 2 misure. USTIF aveva le sue pecche per carita, ma almeno le sue leggi valevano per tutte le ex concesse

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2085
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#243 Messaggio da Andmart » lun 16 lug 2018 14:51

Wilson ha scritto:
lun 16 lug 2018 14:43
Qui si parla di 70Km/h a prescindere con i segnali a via libera.
Qui dove, di preciso?

Perché se il qui sono le ex-concesse, ho già fornito esempi dove una messo SCMT il limite massimo di velocità è tornato ad essere quello originariamente previsto, anche superiore ai 100km/h...
Wilson ha scritto:
lun 16 lug 2018 14:43
Sarebbe la prova, ammesso che veramente sia così, che Ansf è decisamente RFIcentrica.
Che ANSF sia RFI-centrica è palese e lo si capisce leggendo i sui regolamenti, a partire dal RCF emesso con decreto 4/2012: interi capoversi sono pari-pari (anche nella punteggiatura) ai regolamenti di RFI. Ed a denti stretti è anche qualcosa che ammettono gli stessi ANSF man.
Per dimostrare questo quindi non è il caso di andare a cercare cosa che invece appaiono poco fondate, come la storia del limite a 70km/h alle concesse dato "a prescindere" e per il solo fatto di essere concesse.

Wilson
*
*
Messaggi: 505
Iscritto il: sab 03 set 2011 16:20

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#244 Messaggio da Wilson » lun 16 lug 2018 20:38

Per qui intendo si le ex-concesse, in particolare Ferrotramviaria, FER, FCU, nel senso che le installazioni di SCMT che sono in arrivo alzeranno a 70Km/h o li manterranno nel caso ci fossero già, sta volta però con il CT fuori dalla cabina (nel caso dei 70). Si tratta di rumors e non di notizie ufficiali e spesso alcune voci sono state confermate qui sui forum, che spero vengano smentite.

Mi viene il dubbio se però la cosa riguardi l'SCMT o l'SSC, che secondo ANSF non sono proprio uguali nelle prestazioni

Allo stato attuale, tolte le linee FNM, quali sono quelle ex concesse con SCMT-SSC che hanno riportato il limite di velocità originario?

sorry
*
*
Messaggi: 831
Iscritto il: lun 28 set 2009 17:03

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#245 Messaggio da sorry » lun 16 lug 2018 21:44

@giorgiostagni aveva pubblicato una interessante ricerca sullo stato di attrezzaggio SCMT/SSC delle ex concesse.
Non mi ricordo dove fosse (forse legato all'incidente della FT) e credo che nel frattempo vada aggiornato...
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2085
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#246 Messaggio da Andmart » lun 16 lug 2018 22:34

Wilson ha scritto:
lun 16 lug 2018 20:38
Per qui intendo si le ex-concesse, in particolare Ferrotramviaria, FER, FCU, nel senso che le installazioni di SCMT che sono in arrivo alzeranno a 70Km/h o li manterranno nel caso ci fossero già, sta volta però con il CT fuori dalla cabina (nel caso dei 70). Si tratta di rumors e non di notizie ufficiali e spesso alcune voci sono state confermate qui sui forum, che spero vengano smentite.
Vermanete la storiella che per le ex-concesse sia applicato un limite massimo a 70km/h anche con SCMT o similari, indipendentemente da specificità infrastrutturali locali, l'abbiamo già smentita con fior di esempi, ma se i "roumors" contano di più dei fatti ufficiali non so che farci. :roll: :roll:
Wilson ha scritto:
lun 16 lug 2018 20:38
Mi viene il dubbio se però la cosa riguardi l'SCMT o l'SSC, che secondo ANSF non sono proprio uguali nelle prestazioni
1) Anche RFI utilizza SSC a velocità maggiori di 70km/h.
2) Non mi risulta affatto che SSC sia inserito tra i sistemi di potezione della marcia treno ritenuti obsoleti o pericolosi (non SIL 3) da ANSF.
3) Non mi risultano neppure ferrovie ex-concesse attrezzate con SSC che siano passate sotto ANSF (la BS-Iseo-Edolo, per esempio, è attualmente sotto USTIF).
Wilson ha scritto:
lun 16 lug 2018 20:38
Allo stato attuale, tolte le linee FNM, quali sono quelle ex concesse con SCMT-SSC che hanno riportato il limite di velocità originario?
FNM, Milano - Saronno, vmax 140km/h
FNM, Saronno - Seregno, vmax 120km/h
FNM, Saronno - Novara, vmax 120km/h
FNM, Milano Bovisa-Erba-Asso, vmax 90km/h
FNM, Saronno-Como, vmax 90km/h
FNM, Saronno-Varese-Laveno, vmax 90km/h
FG, Foggia - Lucera, vmax 145km/h
FG, S.Servero - Peschici, vmax 125km/h (nel tratto nuovo chiaramente)
FT, Bari - Bitonto, vmax 110km/h

Sulle altre linee non ho dati circa il progredire degli attrezzaggi e, di conseguenza, sulla velocità massima ammessa. In particolare:
GTT Canavesana --> Non ho dati, non mi risulta che SCMT sia ancora stato installato/attivato.
ST Adria - Mestre --> Non ho dati, non mi risulta che SCMT sia ancora stato installato/attivato.
FER --> Non ho dati, non mi risulta che SCMT sia ancora stato installato/attivato per intero su nessuna linea (singoli tratti terminali di ogni linea attrezzati seconda la strategia dell'ultimo miglio). Alcuni lavori in corso.
FUC --> Pubblicato bando per installazione BCA, SCMT ed adeguamento PL un mese fa su intera rete (Udine-Cividale). SCMT non attivo da nessuna parte.
LFI --> Pubblicato bando per installazione ETRMS ed adeguamento PL su intera rete sociale un anno fa, non ancora aggiudicato in via definitiva. ERTMS non attivo da nessuna parte.
FAS --> Non ho dati certi, non mi risulta che SCMT sia ancora stato installato/attivato sul moncherino di linea esistente (9km con una sola stazione (l'altra è di RFI), di testa: Lanciano).
FCU --> Intera rete chiusa da un anno per lavori infrastrutturali vari (consolidamenti, rifacimento armamento, ecc..), fra cui anche SCMT. Apertura non ancora calendarizzata.
EAV --> Non ho dati certi, non mi risulta che SCMT sia ancora stato installato/attivato sulle due linee interconnesse gestite da questo GI: "Cancello – Benevento” e “Santa Maria Capua Vetere – Piedimonte Matese".
FSE --> Nessuna tratta con SCMT attivo, su parte della rete lavori in corso per la sua installazione (appalto da verificare).
L'elenco tuttavia mi apre sufficientemente esaustivo per smentire la leggenda metropolitana.

Astro
**
**
Messaggi: 1097
Iscritto il: mar 17 gen 2017 15:33

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#247 Messaggio da Astro » mar 17 lug 2018 8:22

Ci sono possibilità di aumentare la velocità sulle linee FN? Diciamo 160 Milano-Malpensa e Milano-Varese e 120 tutte le altre?

Avatar utente
facce
**
**
Messaggi: 1311
Iscritto il: lun 06 ago 2012 16:32
Località: 127.0.0.1

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#248 Messaggio da facce » gio 19 lug 2018 12:33

Che io sappia tra Saronno e Busto il limite è stato innalzato a 160km/h da quando è stato introdotto il rango C sulla rete FN
S1 S3 S9 R MXP
Trenitalia. Coincidenze? Io non credo.
..."Prossima fermata: Milano Cadorna, centro città."...

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2085
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#249 Messaggio da Andmart » gio 19 lug 2018 23:18

Andmart ha scritto:
mer 11 lug 2018 23:21
sorry ha scritto:
mer 11 lug 2018 21:45
Per @Andmart
Sei sicuro di quanto affermi? La mitigazione a 50 km/h si applica solo a chi non ha l'autorizzazione o si applica alle linee non protette?

Qualcuno ha il testo della nota?
Le due note di febbraio scorso (che domani pubblico) lasciavano intuire che le ulteriori mitigazioni si sarebbero applicate a chi non avesse ottenuto l'autorizzazione entro agosto.
L'ultima nota ancora ancora non ce l'ho (ma mi sono attivato per averla).
Mi ri-quoto per confermare quanto detto: la limitazione a 50km/h vale solo per quelle reti che non hanno ottenuto l'autorizzazione di sicurezza e non per l'assenza di SCMT di per sé.

Ne è la riprova, per esempio, che su FER si continuerà ad andare a 70km/h anche laddove non c'è SCMT, come illustra questo comunicato stampa. http://www.regione.emilia-romagna.it/no ... e-ferrovie

Tuttavia l'autorizzazione di sicurezza l'hanno ottenuta, ad oggi, solo FNM, Ferrotramviaria e FER.

Tutti gli altri andranno a 50km/h e sopprimeranno dei treni: la punizione infatti prevista per chi non ha ottenuto l'Autorizzazione di Sicurezza entro il 6 agosto p.v. dovrebbe essere quella di dover applicare tutte le limitazioni previste dalla circolare 9956/2016 (le avevo elencate e commentate sommariamente qui) senza però poter attuare/mantenere i provvedimenti alternativi di mitigazione del rischio egualmente efficaci che tale circolare diceva era possibile applicare previa analisi dei rischi validata da VIS.

I commenti li lascio a voi.

Io torno a dire: se fare certe cose è pericoloso lo era anche da due anni a questa parte. Se non lo è (e le analisi dei rischi certificate richieste due anni fa questo avrebbero dimostrato), questa è una punizione bella e buona di ANSF verso i GI che alla fine punisce essenzialmente gli utenti della ferrovia. Bello, bravi.
Ultima modifica di Andmart il ven 20 lug 2018 0:01, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14496
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#250 Messaggio da quattroe28 » ven 20 lug 2018 0:05

pienamente d'accordo...
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 481
Iscritto il: mer 20 lug 2016 21:41

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#251 Messaggio da Ugo Fantozzi » ven 20 lug 2018 7:28

Ma come si fa ad ottenere l'autorizzazione? Perchè FER l'ha ottenuta e FUC no?

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2085
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#252 Messaggio da Andmart » ven 20 lug 2018 8:13

Qualcuno direbbe provocatoriamente "producendo una tonnellata di carta" che talora rimane solo tale (vedi incidente di Pioltello, vedi caso dell'IC 603, ecc...).

Qualcuno meno piccato direbbe che un punto cardine per ottenerla è aver messo a punto, implementato ed ottenuto il benestare da ANSF sul SGS, come spiegato qui: http://forum.ferrovie.it/viewtopic.php? ... 9#p1690849

Poi se su 12 gestori coinvolti solo 3 sono riusciti completare l'iter nei tempi previsti da ANSF, prima di mettere i GI in ginocchio sui ceci (e soprattutto i loro utenti), al posto loro qualche domandina me la farei... Ma io sono troppo poco autoreferenziale per certe cose!

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38653
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#253 Messaggio da E412 » ven 20 lug 2018 10:01

Se uno volesse essere blandamente provocatorio, ma proprio blandamente, direbbe 'producendo tonnellate di inutile carta'.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

giorgiostagni
**
**
Messaggi: 1017
Iscritto il: gio 19 ago 2010 22:22
Località: Milano
Contatta:

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#254 Messaggio da giorgiostagni » ven 20 lug 2018 10:08

E' inutile ma molto concreta, soprattutto la carta su cui sono stampate le fatture dei consulenti.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38653
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#255 Messaggio da E412 » ven 20 lug 2018 10:11

Quella è utile (per i consulenti, e per gli auditor), ormai è un business :mrgreen:

Intendiamoci, lavorare secondo standard di qualità e facendo le cose a modo è buono e giusto, ed è inevitabile dover produrre anche della docuemntazione formale. Il problema nasce quando l'operazione tende al patologico, come in questi casi.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti