Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14543
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#226 Messaggio da quattroe28 » sab 14 lug 2018 15:34

aspetta, quella del divieto di accodamento me la devi raccontare, visto che a Firenze quando sarà aperta la T2 le due linee avranno un tratto comune tra la confluenza all'incrocio Monaco - Alamanni e lo svincolo per il capolinea della T2 a piazza unità...
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 476
Iscritto il: lun 09 nov 2015 21:37

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#227 Messaggio da marzi » sab 14 lug 2018 15:45

È una regola di Atm precauzionale rispetto ai sistemi di frenatura non recentissimi, non una cosa nazionale. A Torino ad esempio possono fermarsi anche a 1 cm dal culo della motrice davanti, a Milano no.
Sempre in treno, in tram o in pullman

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 476
Iscritto il: lun 09 nov 2015 21:37

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#228 Messaggio da marzi » sab 14 lug 2018 15:45

Doppio
Sempre in treno, in tram o in pullman

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1718
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#229 Messaggio da Lirex » sab 14 lug 2018 15:54

Alcuni anni fa ( mi pare 2009-2010...) ci furono alcuni tamponamenti tra tram, probabilmente dovuti a binari sporchi, carenze di manutenzione alle vetture, distrazione ecc... Naturalmente i giornali pro-auto , si lanciarono nelle solite campagne denigratorie sui tram ritenuti un mezzo di trasporto obsoleto, da elimare al più presto. In ATM, anzichè indagare sulle cause e prendere provvedimenti, visto il clima che regnava anche in comune, decise di vietare ai guidatori, con apposito ordine di servizio, di accodarsi alle vetture davanti, lasciando lo spazio di alcuni metri. Il risultato di questo è stato:
- se c'è un tram alla fermata, il seguente deve stare fuori anche se la banchina ne può accogliere tranquillamente due
- se un tram è fermo ad un semaforo, quello che segue deve stare a distanza e normalmente risulta impossibile per due vetture transitare nell' incrocio con lo stesso ciclo semaforico.
Risultato: alle velocità già volutamente tenute basse si aggiungono i perditempi di questa imbecillità, col risultato di rendere il tram sempre meno appetibile e sempre più un intralcio per le scatolette di latta .

marcogiov
*
*
Messaggi: 504
Iscritto il: ven 25 feb 2005 17:12
Località: Milano P.ta Venezia

Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#230 Messaggio da marcogiov » sab 14 lug 2018 16:00

Ma né sotto l'illuminato Pisapia né sotto l'ancor più illuminata amministrazione Sala è cambiato nulla.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15363
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#231 Messaggio da Tz » sab 14 lug 2018 16:26

Mi sa che sono stati quelli i prodromi di ANSF... ::-?: :wall:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Wilson
*
*
Messaggi: 505
Iscritto il: sab 03 set 2011 16:20

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#232 Messaggio da Wilson » sab 14 lug 2018 21:13

Pare che, nelle reti ex concesse laddove ci sarà l'SCMT pienamente attivo verrà innalzato il limite di velocità da 50Km/h a 70Km/h e non alla piena velocità di linea. Vi risulta?
E poi, quale sarebbe il limite che impedirebbe, nonostante la protezione di un SSB, di non ritornare alle velocità di rango?
Mi sembra l'ennesima stronzata di ANSF

sorry
*
*
Messaggi: 840
Iscritto il: lun 28 set 2009 17:03

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#233 Messaggio da sorry » sab 14 lug 2018 23:58

"Pare che..."
Sei sicuro? Dove è scritto? Perché? Che senso ha?
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

Wilson
*
*
Messaggi: 505
Iscritto il: sab 03 set 2011 16:20

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#234 Messaggio da Wilson » dom 15 lug 2018 21:32

Le fonti sono colleghi che me lo hanno riportato. Il motivo non lo sanno nemmeno loro, forse dicono per via delle distanze ridotte con i segnali rispetto agli standard rfi...ecco perché lo chiedevo a voi forumisti se vi risulta una roba del genere.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15363
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#235 Messaggio da Tz » dom 15 lug 2018 22:30

Distanze ridotte tra segnali per velocità di 70 km/h... :lol:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

sorry
*
*
Messaggi: 840
Iscritto il: lun 28 set 2009 17:03

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#236 Messaggio da sorry » lun 16 lug 2018 7:52

Le distanze ridotte tra segnali possono effettivamente imporre delle limitazioni di velocità, dovute alle distanze di frenatura calcolate secondo i canoni RFI (che contemplano anche situazioni con % di massa frenata non elevata).
ciò vuol dire che, in certi casi, è possibile avere dei punti con velocità massima minore di quella prevista da tracciato, oppure velocità di rilascio ridotta (10 km/h invece di 30).
Ma si tratta, generalmente, di punti localizzati, non di 50 km/h arbitrari dappertutto.
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

sorry
*
*
Messaggi: 840
Iscritto il: lun 28 set 2009 17:03

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#237 Messaggio da sorry » lun 16 lug 2018 7:52

Le distanze ridotte tra segnali possono effettivamente imporre delle limitazioni di velocità, dovute alle distanze di frenatura calcolate secondo i canoni RFI (che contemplano anche situazioni con % di massa frenata non elevata).
ciò vuol dire che, in certi casi, è possibile avere dei punti con velocità massima minore di quella prevista da tracciato, oppure velocità di rilascio ridotta (10 km/h invece di 30).
Ma si tratta, generalmente, di punti localizzati, non di 50 km/h arbitrari dappertutto.
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2131
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#238 Messaggio da Andmart » lun 16 lug 2018 8:57

Wilson ha scritto:
sab 14 lug 2018 21:13
Pare che, nelle reti ex concesse laddove ci sarà l'SCMT pienamente attivo verrà innalzato il limite di velocità da 50Km/h a 70Km/h e non alla piena velocità di linea. Vi risulta?
No ed il controesempio lo trovi sulla rete FNM, per esempio tra Milano e Saronno la velocità di fiancata è superiore a 100km/h.

Se poi da qualche parte l'introduzione dell'SCMT ha imposto particolari limitazioni (per esempio distanze di frenatura particolari in relazione ai segnali, ecc..), come successo a suo tempo a anche in RFI, si tratta di una situazione particolare legata alle peculiarità dell'infrastruttura in quel punto ed al sistema adottato (SCMT).

Ci mancherebbe infatti anche che ANSF imponesse velocità ridotte alle ex-Concesse, anche quando presentano caratteristiche tali da consentire velocità maggiori, per il solo fatto di non essere reti gestite da RFI: sarebbe una violazione delle leggi Comunitarie che porrebbe l'Italia in stato d'infrazione. E poi sai che bel deretano che farebbero all'agenzia...

Quindi peccato che non lo faccia... :megaball: :sofa:

Avatar utente
facce
**
**
Messaggi: 1329
Iscritto il: lun 06 ago 2012 16:32
Località: 127.0.0.1

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#239 Messaggio da facce » lun 16 lug 2018 9:00

E412 ha scritto:
mer 11 lug 2018 17:46
Vabbè, a tutto c'è un limite!
Quella la si chiude e buona notte :sofa:
Che in questo caso è di 7 km/h :sofa:
S1 S3 S9 R MXP
Trenitalia. Coincidenze? Io non credo.
..."Prossima fermata: Milano Cadorna, centro città."...

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38955
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Passaggio sotto ANSF delle reti regionali interconnesse (Era: limite dei 50 km/h)

#240 Messaggio da E412 » lun 16 lug 2018 10:45

marcogiov ha scritto:
sab 14 lug 2018 16:00
Ma né sotto l'illuminato Pisapia né sotto l'ancor più illuminata amministrazione Sala è cambiato nulla.
No, e non cambierà mai, per i motivi già esposti da sr. E per il fatto che tendenzialmente gli uffici comunali tendono a fidarsi dei 'pareri' forniti dai responsabili delle aziende di trasporto, non avendo di solito la competenza per poter far notare che anche loro a volte partoriscono assurdità. Questo ovviamente sempre se il comune se ne interessa minimamente, che è già un passo avanti.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti