Elettrificazione Alba-Bra

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
pythagoras361
*
*
Messaggi: 144
Iscritto il: sab 08 gen 2005 2:41
Località: Bra (CN)

Elettrificazione Alba-Bra

#301 Messaggio da pythagoras361 » mar 06 nov 2018 12:47

Riesumo per riferire di alcuni piccoli ritocchi agli impianti della stazione di Bra.

In approccio ai segnali di partenza del binario 2 sono state poste tavole distanziometriche, in entrambe le direzioni di avvicinamento (sono segnali a due luci: si abilita così la possibilità di transito in deviata?).

E' stata rivista la logica di gestione in regime di raccordo del ramo superstite della fu linea per Ceva (alluvionata esattamente 24 anni fa oggi), con la realizzazione di un cancello (più che altro simbolico) appena usciti dalla stazione, un nuovo segnale di protezione a una luce disposta permanentemente a via impedita in prossimità dello stesso e il verosimile avvicinamento della scarpa fermacarro con chiave bloccata che già proteggeva il raccordo qualche centinaio di metri più in là verso Cherasco (dove fu il defunto segnale di protezione a due luci). Dalle modifiche al fascicolo di linea risulta che la gestione delle manovre dal cancello di uscita alla località Cherasco è interamente di competenza dell'Impresa Ferroviaria che fa le tradotte merci. Mi chiedo se a questo punto esistano altri raccordi lunghi 6 e più km in altri punti della rete RFI.
Dal primo all'ultimo vagone
è tutto nero di carbone,
ma affacciato a uno sportellino
c'è il muso bianco di un vitellino.
(G.Rodari, "Il treno merci")

215.005
*
*
Messaggi: 203
Iscritto il: dom 05 mar 2006 19:27
Località: Torino

Re: Elettrificazione Alba-Bra

#302 Messaggio da 215.005 » mar 06 nov 2018 12:59

Esiste il raccordo Saluzzo-Moretta, lungo più di 12km (mi pare circa 15, se ben ricordo), unico tratto superstite della Airasca-Saluzzo.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: A. S. e 20 ospiti