[ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Mauro Crepaldi
*
*
Messaggi: 310
Iscritto il: sab 20 dic 2003 9:36
Località: Purtroppo Bolzano

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#196 Messaggio da Mauro Crepaldi » dom 27 mag 2018 11:27

Ah!
Ultima modifica di Fabio il lun 28 mag 2018 18:46, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Rimossa citazione messaggio precedente
Saluti.
Crepaldi Mauro.


Se non ha le bielle e non fuma, non è considerata locomotiva.
Operatori privati? NO! GRAZIE!

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13321
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#197 Messaggio da UluruMS » sab 09 giu 2018 8:39

https://www.railjournal.com/index.php/f ... hannel=527

Studio di Prose ed RTC per merci da 2200t prima della galleria di base
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

Vivalto
**
**
Messaggi: 8205
Iscritto il: lun 04 apr 2005 1:36

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#198 Messaggio da Vivalto » lun 11 giu 2018 8:35

Grazie, articolo molto interessante.

Avatar utente
ALe840009
^_^
^_^
Messaggi: 80
Iscritto il: mar 25 lug 2006 17:39
Località: Bolzano

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#199 Messaggio da ALe840009 » mer 13 giu 2018 10:02

Dal 1 agosto ITA 8945 Bolzano partenza ore 6:41 arrivo Roma T.ni ore 11:25.
ITA 8954 partenza Roma T.ni ore 13:15 arrivo Bolzano ore 18:00

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7502
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina regione d'Europa

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#200 Messaggio da simplon » gio 28 giu 2018 14:37

dal Corriere Trentino

Tunnel del Brennero, l’Europa avvisa: «Poca attività nella via d’accesso a Nord»

Rapporto dell’European Court of auditors: «La Germania non lo considera fondamentale»

La Corte dei Conti dell’Unione europea (European Court of auditors) ha appena pubblicato un dettagliato rapporto sullo stato di salute dell’Alta velocità ferroviaria nel Continente. Le conclusioni generali sono poco incoraggianti: nonostante i 23,7 miliardi di euro investiti dall’Europa dal 2000 a oggi, il risultato è un «patchwork» di linee con poca coordinazione tra i confini, costose, con tempistiche e obiettivi «poco realistici», e la cui costruzione è basata su «considerazioni politiche» non supportate da «analisi di costi-benefici». Sembra di sentir parlare il ministro alle Infrastrutture del M5S Danilo Toninelli che, a proposito di infrastrutture come la Tav e la Pedemontana venete, pretende proprio simili studi, prima di spendere altri soldi nei cantieri.
La linea Milano-Venezia, sarà completata non prima del 2028, 33 anni dopo l’inizio della progettazione e 25 anni di cantieri. Sarà la più cara d’Europa, dopo la Stoccarda-Monaco. Con binari lunghi 273 chilometri, costerà quasi 12 miliardi con un costo medio di 49,7 milioni di euro al km. Permetterà di risparmiare 49 minuti rispetto ai treni attuali: per ogni minuto, quindi, la spesa è di quasi 242 milioni di euro. A oggi, la linea è costruita solo nelle tratte tra Milano e Brescia e tra Padova e Venezia. Il lotto Brescia-Verona è finanziato ed è stato da poco firmato il contratto con le imprese, con l’avvio dei cantieri annunciati entro l’anno. Quello Verona-Vicenza-Padova è ancora in fase di progettazione.
Il vero buco nero - a quanto emerge dal rapporto - è però un’altra linea che interessa da vicino il Nordest, la Verona-Monaco (che fermerà anche a Trento, Bolzano e Innsbruck), parte del corridoio 1 che rappresenta uno degli assi centrali del network europeo. Questa linea - se mai sarà completata - batterà tutti i record, in negativo. La progettazione è iniziata nel 1986, i lavori sono iniziati nel 2003 ed è previsto che finiscano non prima del 2040: 37 anni di cantieri. Per una volta, non è colpa dell’Italia, impegnata con l’Austria nella realizzazione dei 64 km del tunnel di base del Brennero, che ha un costo stimato di 9,3 miliardi di euro e che dovrebbe essere completato per il 2027. «Ma c’è poca attività di costruzione nella via d’accesso a nord, che è in buona parte in Germania», sottolinea il rapporto. Il tracciato da Monaco verso sud non è nemmeno stato disegnato sulla mappa e non sarà di certo completato prima del 2035 per la parte austriaca, e del 2040 per la parte tedesca.
Questo perché, «al contrario di Italia e Austria, la Germania ha poco interesse in destinazioni come Innsbruck o Verona, che non giocano un ruolo chiave per il suo traffico quotidiano». In questo modo il centrale corridoio Scandinavo-Mediterraneo si troverà una strozzatura a tempo indefinito, appena dopo il confine italiano. Oltretutto, l’Italia continua ad avere una normativa diversa dall’Austria per le ferrovie transnazionali: questo impone che i treni si fermino al confine per almeno 14 minuti per sbrigare le pratiche burocratiche, un tempo che sale a 45 minuti per i treni merci. In assenza di una armonizzazione legislativa, questo andrà a compromettere i risparmi di tempo del viaggio che, a linea completata e operativa, sono stimati in 114 minuti nella tratta completa tra Verona e Monaco.
Il rapporto argomenta, tra le altre cose, che la Tav in Europa è così costosa anche perché vengono costruiti binari per far viaggiare i treni fino a 300 km orari quando, in realtà, spesso in media si riesce a viaggiare ad appena il 45 per cento della potenzialità. Tra i pochi esempi positivi, viene citata la nuova progettazione della Venezia-Trieste, che non farà altro che riadattare la linea storica, con un risparmio di 5,7 miliardi di euro e appena 10 minuti in più di tempo di viaggio.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

fla221
**
**
Messaggi: 1319
Iscritto il: gio 02 set 2010 12:00

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#201 Messaggio da fla221 » gio 28 giu 2018 15:11

Mi sembra che hanno fatto un minestrone buttandoci tutto dentro, già solo il fatto che si parla di linea Monaco-Verona ex novo la dice lunga sull'attendibilità.

Avatar utente
Fabio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3941
Iscritto il: dom 21 dic 2003 12:43
Località: Verona
Contatta:

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#202 Messaggio da Fabio » gio 28 giu 2018 15:22

http://www.altoadige.it/cronaca/ferrovi ... -1.1662735

Ferrovie, linea del Brennero chiusa dal 10 fino al 15 agosto
Da svolgere una serie di lavori non più rinviabili. Vertice per valutare le conseguenze sulla viabilità



BOLZANO. Riunione al Commissariato del governo a Bolzano, ieri mattina, con i vertici di Provincia, Comune di Bolzano, Consorzio dei Comuni, Ferrovie, per valutare le conseguenze sulla viabilità della richiesta delle Ferrovie di chiudere la linea dal Brennero fino a Trento in un periodo che si prevede caldissimo non soltanto dal punto di vista meteorologico, ovvero dal 10 al 15 agosto, nel pieno della stagione turistica.
Una scelta dettata a quanto pare dalla necessità di svolgere una serie di lavori non più rinviabili, ma bloccare la linea dal Brennero a Trento comporterebbe la paralisi totale del traffico sia sull’autostrada che sulla statale e le strade limitrofe nel pieno della stagione turistica. I passeggeri verrebbero infatti fatti viaggiare sui pullman. Solo le Öbb austriache quantificano in un centinaio di pullman al giorno i mezzi che sostituiranno i treni. Trenitalia sarebbe intenzionata a bloccare la vendita di biglietti in quei giorni.
Ciò significherebbe andare ad aggravare ulteriormente la situazione in cinque giornate già particolarmente critiche per il traffico e proprio per questo considerate da bollino nero. Come se non bastasse, quest’anno questi giorni cadono tra un weekend e ferragosto. A quanto pare il commissario del governo Vito Cusumano starebbe cercando di fare pressing sulle Ferrovie, perché spostino la data dei lavori. È l’unico modo per evitare il caos nel cuore dell’estate.
Fabio Veronesi - FERROVIE ON LINE

"Appoggiare i piedi con le scarpe indossate sul pavimento e prestare attenzione a non insudiciare il treno". [cit. BLS]

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7502
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina regione d'Europa

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#203 Messaggio da simplon » gio 28 giu 2018 16:58

fla221 ha scritto:
gio 28 giu 2018 15:11
Mi sembra che hanno fatto un minestrone buttandoci tutto dentro, già solo il fatto che si parla di linea Monaco-Verona ex novo la dice lunga sull'attendibilità.
Non è completamente fuori luogo, perché il progetto originario (teorico fin che vogliamo) parla di quadruplicamento Verona-Monaco di Baviera. Che poi si realizzino in via prioritaria una serie di "spezzoni" funzionali è un altro paio di maniche. Sta di fatto che spezzoni se ne fanno in Italia e spezzoni (ma quasi integrali) se ne fanno in Austria, mentre in Germania si pensa allo "spezzatino" (il piatto di gulasch).
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

ihuhu
*
*
Messaggi: 153
Iscritto il: gio 29 set 2011 10:15

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#204 Messaggio da ihuhu » gio 28 giu 2018 18:29

Tra i pochi esempi positivi, viene citata la nuova progettazione della Venezia-Trieste, che non farà altro che riadattare la linea storica, con un risparmio di 5,7 miliardi di euro e appena 10 minuti in più di tempo di viaggio.
Questa non la capisco. 10 minuti in più di tempo di viaggio? non si parlava di Trieste - Mestre in 1h di viaggio?

Astro
*
*
Messaggi: 945
Iscritto il: mar 17 gen 2017 14:33

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#205 Messaggio da Astro » gio 28 giu 2018 18:41

Credo "10 minuti in più rispetto al tempo di percorrenza di un'AV dedicata".

paolotito1973
*
*
Messaggi: 245
Iscritto il: lun 25 gen 2016 16:08
Località: Genova

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#206 Messaggio da paolotito1973 » ven 29 giu 2018 9:30

Fabio ha scritto:
gio 28 giu 2018 15:22
http://www.altoadige.it/cronaca/ferrovi ... -1.1662735

Ferrovie, linea del Brennero chiusa dal 10 fino al 15 agosto
Da svolgere una serie di lavori non più rinviabili. Vertice per valutare le conseguenze sulla viabilità



BOLZANO. Riunione al Commissariato del governo a Bolzano, ieri mattina, con i vertici di Provincia, Comune di Bolzano, Consorzio dei Comuni, Ferrovie, per valutare le conseguenze sulla viabilità della richiesta delle Ferrovie di chiudere la linea dal Brennero fino a Trento in un periodo che si prevede caldissimo non soltanto dal punto di vista meteorologico, ovvero dal 10 al 15 agosto, nel pieno della stagione turistica.
Una scelta dettata a quanto pare dalla necessità di svolgere una serie di lavori non più rinviabili, ma bloccare la linea dal Brennero a Trento comporterebbe la paralisi totale del traffico sia sull’autostrada che sulla statale e le strade limitrofe nel pieno della stagione turistica. I passeggeri verrebbero infatti fatti viaggiare sui pullman. Solo le Öbb austriache quantificano in un centinaio di pullman al giorno i mezzi che sostituiranno i treni. Trenitalia sarebbe intenzionata a bloccare la vendita di biglietti in quei giorni.
Ciò significherebbe andare ad aggravare ulteriormente la situazione in cinque giornate già particolarmente critiche per il traffico e proprio per questo considerate da bollino nero. Come se non bastasse, quest’anno questi giorni cadono tra un weekend e ferragosto. A quanto pare il commissario del governo Vito Cusumano starebbe cercando di fare pressing sulle Ferrovie, perché spostino la data dei lavori. È l’unico modo per evitare il caos nel cuore dell’estate.

Ma questi sono totalmente fuori di testa? Tra il 10 e il 15 agosto? Ovvero nel pieno della stagione in tutto il TAA e degli spostamenti lungo l’asse del Brennero che in quei giorni è perennemente intasata? :wall: :wall:
Capisco che occorre sfruttare la bella stagione, ma non potevano farli a giugno o a settembre? E poi con un preavviso di un mese……. :(
In definitiva secondo quest’articolo sarebbero interrotte completamente le sezioni Bolzano-Ora, Bolzano-Ponte d’Adige (quindi anche la Merano) e Fortezza-Brennero. Rimarrebbero in servizio la Merano-Malles e la Fortezza-San Candido. Sulla linea del Brennero quindi tutti i REG e le Frecce limitate a Trento? ::-?:

https://www.salto.bz/it/article/2906201 ... m-anrollen

dedorex1
**
**
Messaggi: 5652
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#207 Messaggio da dedorex1 » ven 29 giu 2018 10:16

Probabilmente viene valutato più importante la parte merci rispetto a quella passeggeri
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

De 461 1001
**
**
Messaggi: 1915
Iscritto il: gio 30 ago 2007 12:57

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#208 Messaggio da De 461 1001 » ven 29 giu 2018 13:29

E non avrebbero tutti i torti...
___ciao!___

De 461 1001 Co'Co' L'unica loc. da 160 Km/h a nafta...ma con 6 motori elettrici combinati in serie e in parallelo...
____________

sandro87
*
*
Messaggi: 267
Iscritto il: sab 29 lug 2017 15:11

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#209 Messaggio da sandro87 » ven 29 giu 2018 21:59

Cioè non ci sono merci ad agosto?

Avatar utente
fab
**
**
Messaggi: 8596
Iscritto il: ven 02 dic 2005 16:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: [ LINEA ] [ RFI ] Brennero - Verona

#210 Messaggio da fab » sab 30 giu 2018 8:55

Scusate ma anni fa (2009?) il versante austriaco non chiuse proprio ad agosto?
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 7 ospiti