L'ERTMS? Costosissimo ed inutile

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Astro
**
**
Messaggi: 1141
Iscritto il: mar 17 gen 2017 15:33

Re: L'ERTMS? Costosissimo ed inutile

#526 Messaggio da Astro » mer 12 set 2018 19:55

A proposito di SSB/SST ECTS/ERTMS... si programma in Ada, o in altro?

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15301
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: L'ERTMS? Costosissimo ed inutile

#527 Messaggio da Tz » mer 12 set 2018 20:57

ssb ha scritto:
mer 12 set 2018 17:38
Per dire, Tz potrebbe affittare (a prezzo modico :mrgreen: ) le funzioni dell’apparato Siemens via internet per il suo plastico e affidare la sicurezza a un vero apparato, senza collegamenti dedicati :D
Mai !| L'impianto realizzato da Tz è il migliore in assoluto e inattaccabile dagli hacker. :mrgreen:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1693
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: L'ERTMS? Costosissimo ed inutile

#528 Messaggio da Lirex » gio 13 set 2018 8:17

Notizia fresca fresca da IRJ che farà felice il Cinghio....

SNCF e DB opereranno assieme a ERA , con la collaborazione delle industrie del settore Alstom-Siemens, Ansaldo STS , Bombardier, Bosch, Thales, per sviluppare uno standard "over-ETCS" per consentire la marcia dei treni in ATO (GoA2- tipo M1 milano), DTO(GoA3- tipo Dockland Railway Londra) e UTO(GoA4 tipo M5 Milano).

Attualmente Alstom sta completando l' ATO-over ETCS per la linea RER-E.
Sono previsti test dei livelli GoA3 e GoA4 mer il 2021 -2023, e si pensa di introdurre il livello GoA2 sui TGV nel 2023-25.
L' idea o di progettare soluzioni standardizzate facilmente trasferibili a differenti veicoli ed applicazioni. Ad esempio, nel trasporto merci la soluzione è adattabile ai veicoli di manutenzione ed alle locomotive da manovra, che impegnano nelle SNCF circa il 15% del servizio
Si pensa che l' automazione della Parigi-Lione possa incrementare a 16 il numero di treni/direzione ed aumentare la max velocità sulla RER da 80 a 120 km/h, riducendo il consumo energetico del 20% e un aumento della capacità del 30%.
Riguardo al personale di guida il capo delle SNCF Pepy dice che il loro compito sarà in futuro quello di monitorare il funzionamento ed essere pronti ad intervenire quando il sistema ha problemi.
Con l'Agenzia dell'Unione Europea per le Ferrovie che attualmente lavora sullo standard per le applicazioni di linea principale in livello GoA2, che dovrebbe essere completata nel 2021-22, si spera che il lavoro che SNCF sta conducendo fornirà una base per lo sviluppo unificato degli standard GoA 3 e 4.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15301
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: L'ERTMS? Costosissimo ed inutile

#529 Messaggio da Tz » gio 13 set 2018 9:32

Ma come non sarà più la superrete di morettiana memoria il leader mondiale dei sistemi AV ? :shock:

:lol:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
Dimitrakis
^_^
^_^
Messaggi: 90
Iscritto il: mer 20 nov 2013 0:31

Re: L'ERTMS? Costosissimo ed inutile

#530 Messaggio da Dimitrakis » mar 02 ott 2018 0:49

Vorrei chiedere come saranno, al futuro, gestiti I 4 ranghi di velocità. Se ho capito bene, lo standard ERTMS non prevede più di uno (o sbaglio?). Magari quelli B, C e P saranno inglobati in un telegramma 44? Grazie!

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1693
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: L'ERTMS? Costosissimo ed inutile

#531 Messaggio da Lirex » mar 02 ott 2018 8:22

I ranghi sono diversi da paese a paese, ERTMS stabilisce con alcune variabili trasmesse nei messaggi standard che il profilo statico di velocità può essere variato in più o meno a seconda della categoria del treno anche basata sul parametro "cant deficiency" ( da 80 a 300 mm)
vedere V_STATIC, NC_CDDIFF ecc...

anc = hd/152.9
ad esempio il rango A ( anc= 0.6 ) corrisponde a 92 mm, B( 0.8) a 122 mm, C( 1.0) a 153 mm, P(1,8) a 275 mm

Avatar utente
Dimitrakis
^_^
^_^
Messaggi: 90
Iscritto il: mer 20 nov 2013 0:31

Re: L'ERTMS? Costosissimo ed inutile

#532 Messaggio da Dimitrakis » ven 26 ott 2018 18:10

Grazie pancora per la risposta. Qualche domandina ancora:
Lirex ha scritto:anc = hd/152.9
Questo cosa sarebbe?

Ipotizzavo che i ranghi non erano previsti sul ERTMS, uno dei motivi per la scelta di andare avanti con il SCMT anziche' aspettare ETCS L1.O no? Forse non eranno previsti solo all' inizio?

Per quanto riguarda ETCS 1 limited supervision, sono previsti altri telegrammi opp. sono gli stessi ma non tutti da usare? Si usera', penso, il telegramma 5 per il linking fra segnali di avviso e 1a cat., il 12 per la Movement Authority, il 21 per la pendenza...
Magari altri? Grazie!

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1693
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: L'ERTMS? Costosissimo ed inutile

#533 Messaggio da Lirex » ven 26 ott 2018 20:36

In ETCS non si usa la anc ( accelerazione non compensata) ma la hd (difetto di sopraelevazione) e la classificazione dei treni utilizza questo criterio. SCMT è stato adottato con i ranghi per NON cambiare le norme italiane, cosi che si usa un sitema del duemila con le regole degli anni Sessanta.....

L1 Limited supervision è' un livello di complessità aggiunto solo nel 2006, allo scopo di accelerare il passaggio dai sistemi nazionali al sistema uniforme. Con tale livello di attrezzaggio le boe a terra forniscono meno informazioni di quelle necessarie al treno per funzionare al livello 1 in Supervisione completa. Molte funzioni sono comandate da messaggi che stabiliscono regole nazionali, in modo da consentire la circolazione del treno con il minimo set di parametri definiti dalle condizioni di sicurezza ( è attiva solo la curva di arresto di emergenza, il blocco in caso di superamento di segnali a via impedita) e la comunicazione di messaggi al macchinista avviene con un interfaccia ridotta.
Con tale sistema viene parzialmente eliminata la visualizzazione delle informazioni al macchinista, che guida osservando i segnali di linea, mantenendo invece la supervisione delle sue azioni, con l' utilizzo di informazioni ricevute dalle boe che possono limitarsi a comandi di Arresto/Attenzione/Prosecuzione o controllo della curva di frenatura.
le differenze sono:

Trasmissione informazioni per la marcia (FS)Completa (LS) Ridotte al minimo necessario
Movement Authority (FS)Misurata esattamente (LS) semplificata, limitata alla supervisione delle riduzioni di velocità
Profilo velocità linea (FS) dettagliato (LS) semplificato
Appuntamento tra le boe (FS) Presente e dettagliato (LS) non necessario
Gradiente di linea (FS) dettagliato (LS) semplificato
Livello di sicurezza (FS) SIL4 (LS) da SIL1 a SIL4 a seconda dei dati trasmessi
Indicazioni in cabina (FS)completa (LS) semplificata

Avatar utente
Dimitrakis
^_^
^_^
Messaggi: 90
Iscritto il: mer 20 nov 2013 0:31

Re: L'ERTMS? Costosissimo ed inutile

#534 Messaggio da Dimitrakis » ven 26 ott 2018 22:02

Veramente dire "grazie infinite" sarebbe pocchissimo.
Per gli amministratori: non si puó aggiungere il tasto "grazie/thanks" come fanno altri forum?

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7768
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: L'ERTMS? Costosissimo ed inutile

#535 Messaggio da simplon » sab 27 ott 2018 17:54

Gli interventi di Lirex dovrebbero essere conservati in un database strutturato!
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Tz e 15 ospiti