[ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14693
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5956 Messaggio da quattroe28 » dom 23 dic 2018 9:32

http://lospiffero.com/ls_article.php?id ... G_O1dlym-c

la strategia dei 5 stelle per il si alla Torino - Lione
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10115
Iscritto il: lun 10 mag 2004 20:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5957 Messaggio da Coccodrillo » dom 23 dic 2018 9:51

Speriamo :[-O<:

Eventualmente anche per la gronda Orbassano-Settimo o simile, per il resto resto NO-TAV :>:):
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15934
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5958 Messaggio da Tz » dom 23 dic 2018 12:37

E quale sarebbe il resto ?

La mia Stella ? :>:):
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8111
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5959 Messaggio da simplon » dom 23 dic 2018 18:47

Si profila dunque l'ipotesi già ventilata a suo tempo: ok al tunnel di base perché lo vuole l'Europa, lo sta scavando la Francia, ci costa fermarlo. Stop sine die a qualunque intervento sulla tratta italiana, perché non rientra espressamente nel trattato bilaterale e finora l'Europa non si è impegnata.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15934
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5960 Messaggio da Tz » dom 23 dic 2018 21:54

Chissà che nel frattempo maturi qualcosa di sensato per la tratta interna al posto di quella vaccata...
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14693
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5961 Messaggio da quattroe28 » sab 29 dic 2018 22:38

intanto la lega vuole il posto (e/o la testa) di Nello Tonti
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Astro
**
**
Messaggi: 1238
Iscritto il: mar 17 gen 2017 15:33

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5962 Messaggio da Astro » sab 29 dic 2018 22:44

Mah, se volesse la testa, penso non ci sarebbero grosse obiezioni... il posto, boh, per me si rischia di passare dalla brace alla padella.

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1896
Iscritto il: lun 13 set 2004 13:10
Località: Milano

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5963 Messaggio da Lirex » dom 30 dic 2018 8:37

La strategia è quella di tirare in lungo ( adesso hanno detto che la decisione verrà prima delle europee) sperando che l' Europa si scocci e tolga i finanziamenti; questa situazione non svantaggerebbe elettoralmente nessuno dei due. I 5s..( metteteci quello che volete) potrebbero dire "Visto..., avevamo ragione noi, in fondo la TAV è un opera inutile", quelli della Lega potrebbero dire "Visto..., i cattivoni dell' Europa ci tagliano i fondi..., dateci il voto che cambieremo l' Europa". E comunque gli eventuali risarcimenti, che verranno sicuramente chiesti ( e dati), passeranno sotto silenzio come sono già passate le quote latte, le multe per gli aiuti ai camionisti, le multe per lo smaltimento dei rifiuti..., ecc

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8111
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5964 Messaggio da simplon » dom 30 dic 2018 12:26

Tragicamente vero come scenario quello ipotizzato. L'unico punto a cui appoggiarsi è quello rappresentato dalle categorie economiche, mai viste così determinate e battagliere e che non sembra siano disposte a mollare l'osso.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

gbelogi
**
**
Messaggi: 5528
Iscritto il: lun 21 ago 2006 19:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5965 Messaggio da gbelogi » dom 30 dic 2018 13:49

Francia, non dimenticate la Francia e i 9 km di tunnel già scavato o quasi.

Il tunnel sarà realizzato, quella di Appendino e soci è solo una presa in giro della loro base No TAV.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.


Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8111
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5967 Messaggio da simplon » dom 30 dic 2018 18:18

Il testo completo per chi non può accedere:

Parla un ex macchinista che ha percorso quella linea migliaia di volte “Pendenze folli e velocità ridotte: in galleria raffiche continue di guai”

“Completate la Tav. La vecchia linea è un collegamento fuori dal tempo”

Il signor Gianni Milanesio, 64 anni, è uno che di treni se ne intende. «Guardi io ho fatto il macchinista per decenni. Ho visto com’è cambiata la tecnologia nei trasporti. Ho percorso milioni di chilometri. Sono stato uno dei primi 12 macchinisti italiani abilitati a guidare i Tgv in territorio italiano. E, se posso dire, secondo me il collegamento tra Torino e Lione è fondamentale». Perché? «Perché la linea attuale è troppo datata, anacronistica. Ed è troppo onerosa. Le merci da lì non passano perché non conviene. Se completassero la linea ad Alta velocità con questi 50 e rotti chilometri lei non ha idea di come cambierebbe il sistema del trasporto in tutta la nostra regione».
A quasi due mesi dalla manifestazione «Sì Tav» di Torino, a venti giorni da quella del «No» sullo stesso tema, il signor Milanesio prende il coraggio a quattro mani. E parla da ex ferroviere. Non da colletto bianco, da imprenditore o da professionista. Ma da ferroviere e dice: «Quel collegamento è il futuro del trasporto su rotaia. Ora, non voglio dire con questo che si deve cancellare la linea storica. Che si devono evitare i collegamenti tra paesi. Anzi. Ci sono pensionati, operai studenti e pendolari da trasportare ogni giorno. Ma dico pure che con il tracciato nuovo le merci che oggi passano soltanto da Domodossola e Novara passerebbe da qui, con benefici per tutti. E, con l’apertura di un canale di comunicazione che farebbe uscire la nostra regione dall’isolamento nel quale rischia inevitabilmente di finire, si toglierebbero un bel po’ di traffico di Tir dalle strade, anche se questo non piace certo ai gestori dell’Autostrada per la Francia».
Lo racconta così, Milanesio, spiegando che la linea storica mai e poi mai diventerà un collegamento veloce. «Ha pendenze fino al 32 per mille. Ovvero il massimo che un treno può affrontare. Di più servirebbe una cremagliera per far salire il un convoglio». Non è che sta esagerando? «Guardi, quando io ero in servizio servivano ancora tre locomotori per far andare avanti un convoglio da 1200 -1300 tonnellate. Ne mettevamo due davanti che tiravano e una dietro che spingeva. Ed era una fatica, senza contare i maggiori costi e tutto il resto». I maggiori costi derivano dall’usura del materiale rotabile, dal personale (due per motrice), dal fatto che i tempi diventano lunghi e i carichi minimi. «Oggi tre locomotori non li attaccano più. Ma ne servono comunque due. Per salire e due per scendere, perché il treno va tenuto frenato. E le velocità sono dettate dal tipo di linea. In alcuni punti non si possono neanche superare gli 80 all’ora. E poi i guai. Sapesse quanti me ne sono capitati su quel tracciato». Dica. «Il più banale - spiega - è la rottura di un gancio tra i vagoni. Succede perché lo sforzo è estremo. E allora si devono fare mille manovre. A me è capitato di dover lasciare un pezzo di convoglio in galleria per quel guaio. Per farlo rimuovere ho dovuto richiedere l’intervento di un altro mezzo a gasolio in arrivo da valle. Con il traffico tutto in tilt. Con l’Alta velocità il trasporto merci non avrebbe più questo problema».
E allora la domanda a questo punto è scontata: modificare la linea è possibile? «La questione è sempre la pendenza che è del 32 per mille in certi punti. Nel nuovo tracciato sarebbe appena del 10 per mille. E questo consente una maggiore velocità e una minore usura dei binari e del materiale rotante. Senza dispersione di polveri di metallo come invece c’è oggi». In che senso, scusi? «Semplice: per l’attrito in salita e in frenata si consumano ceppi e ruote. Pensate soltanto quanti guai in meno ci sarebbero se si facesse questa scelta». Insomma: lei è favorevole alla Torino-Lione? «Io non parlerei di Torino-Lione, ma di Venezia - Parigi. Perché l’Alta velocità arriverebbe fin là. Completare quei 50 chilometri è utile a tutti, creda a me. Sono un ex ferroviere. Su quella linea ne ho viste di cotte e di crude. È davvero l’ora di cambiare».
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15934
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5968 Messaggio da Tz » dom 30 dic 2018 19:37

L'unico passaggio che non condivido è il seguente:
Ma dico pure che con il tracciato nuovo le merci che oggi passano soltanto da Domodossola e Novara passerebbe da qui
sembrerebbe di dover acquisire traffico da altre direttrici (quello lasciamolo pure a Cocco altrimenti diventa No-Tav anche lui... :wink: ) invece il traffico è SOLO quello enorme da deviare dalle 3 autostrade con la Francia.
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 17195
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5969 Messaggio da Ae 4/7 » dom 30 dic 2018 19:42

simplon ha scritto:
dom 30 dic 2018 18:18
«Semplice: per l’attrito in salita e in frenata si consumano ceppi e ruote. Pensate soltanto quanti guai in meno ci sarebbero se si facesse questa scelta».
Però come dimostrato al San Gottardo (cf. ad es.: https://www.ticinonews.ch/ticino/469669 ... ma-i-costi) anche la manutenzione della TAV costa una fucilata... ::-?:
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15934
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: [ LINEA ] [ AV ] Lione - Torino (2)

#5970 Messaggio da Tz » dom 30 dic 2018 20:37

A me pare che sia logico spendere anche di più in manutenzione dove il traffico c'è che non spendere meno ma su una vecchia linea dove non può passare più una cippa...
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti