tornelli in stazione e decoro

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: tornelli in stazione e decoro

#121 Messaggio da paolo656 » mar 19 dic 2017 21:29

Due note:

-dove vivo io i tornelli ci sono sulla metro, sugli anelli ferroviari, nelle stazioni di media-grande importanza per la regionale. Hanno semplicemente unificato sia il supporto sul quale caricare i biglietti (anche associabili via internet) sia il criterio di lettura. Guardate che è sufficiente copiare, non serve inventarsi nulla (se provate a passare con un biglietto già usato vi indica quando è stato usato, quale tornello l'ha letto e se avete dei dubbi vi associano ai fotogrammi della ripresa video). Secondo voi è logico unificare o è logico continuare a separare i sistemi?

-sono d'accordo sulla comodità di accedere al treno e sulla praticità richiesta, ma i tornelli non appartengono certo alla categoria "scansione personale che fa perdere tempo".

ESCity81
**
**
Messaggi: 3736
Iscritto il: dom 11 ott 2009 17:56

Re: tornelli in stazione e decoro

#122 Messaggio da ESCity81 » mer 20 dic 2017 8:40

No, però, sono oggettivamente scomodi per i bagagli. Rallentano enormemente il transito in caso di grande affollamento (5 Terre, orari di punta ecc....) sia in ingresso che in uscita (perchè è evidente che va installato anche in uscita, altrimenti sono inutili). Hanno un costo di manutenzione decisamente superiore alle obliteratrici.

Il tutto senza eliminare il problema: alla stazioncina il "barbun" di turno (o l'evasore) può benissimo accedere da altri punti, come la fine del marciapiede, un eventuale PL. O semplicemente scavalcando la recinzione.

Io sono abbonato in Cuva allo stadio, c'è il tornello per entrare ed è una vera rottura di scatole. A volte ci sono anche problemi di lettura della tessera magnetica.
DAVIDE - ESCity

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: tornelli in stazione e decoro

#123 Messaggio da paolo656 » mer 20 dic 2017 8:53

Sui bagagli ni, perchè a ogni barriera, costituita normalmente per una stazione da almeno una ventina di tornelli per i casi che vedo io, esiste almeno un varco ampliato nei pressi dell'agente di stazione. Però direte che allora serve un agente di stazione. Beh, non è che serva, ma se il giochetto dei tornelli garantisce un ragionevole filtro, è molto probabile che il suo stipendio sia pagato dalla loro presenza.

Per me i tornelli non devono filtrare il senzatetto, che non dovrebbe comunque trovare riparo in stazione ma in apposite strutture (ve ne sono, le ho viste e il limite spesso non è nei posti disponibili ma nella volontà dell'utilizzatore stesso).


E' chiaro che anche da me, ove i tornelli sono sostanzialmente ovunque, c'è chi arriva dalla linea ferroviaria, sale sui marciapiedi alti e poi sale sul treno, fermato poi sovente dalla controlleria. Questi lo fanno per scelta "filosofica", ho visto pure portatrici di abiti di gran classe e cellulare alla moda essere sanzionate per questo, ma si tratta di persone deviate mentalmente (in questo caso). Probabilmente farebbero qualsiasi cosa per viaggiare gratis.

Non sono la soluzione totale ai problemi, ma un contributo sì. Insieme alla formazione e educazione a partire da piccoli. Alla fine pagare è un "gioco", tu mi fornisci un servizio e io pago. Se me lo fornisci indecente mi vien voglia di non pagare, se me lo fornisce accettabile o buono...sono contento di pagarti il biglietto.

dedorex1
**
**
Messaggi: 5652
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: tornelli in stazione e decoro

#124 Messaggio da dedorex1 » mer 20 dic 2017 9:06

Saranno un costo aggiuntivo per il trasporto pubblico, ma i tornelli di riffa o di raffa hanno migliorato la situazione sui marciapiedi (Centrale è un buon esempio) e questo aiuta l'aumento dell'affluenza
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
GT3.2
**
**
Messaggi: 2839
Iscritto il: mer 19 gen 2005 11:08
Località: Annecy

Re: tornelli in stazione e decoro

#125 Messaggio da GT3.2 » mer 20 dic 2017 9:25

Ma davvero i tornelli garantiscono un miglioramento percepibile della sicurezza?

Non so, praticamente tutte le metropolitane del mondo sono sistemi chiusi protetti da tornelli, eppure non é che rispetto alle stazioni ferroviarie, quando ci vado mi sembri di essere al club del Tir Aux Pigeons a Parigi.

Una vera scrematura su chi entra la fa un controllo di identità, non certo un tornello in cui il titolo legale minimo di accesso costa 1 euro o poco piu' (= tutte le stazioni principali italiane tranne le pure AV tipo Mediopadana), e tralaltro evitabile se si arriva li con 5 minuti di R sa Lambrate
Vogliamo l'Eurostar AV Milano-Bologna-Adriatica - FINALMENTE ARRIVATO!!
Vogliamo la riapertura delle linee "del Tonchino" (Evian-St. Gingolph) e Annecy-Albertville
Vogliamo un servizio decente tra Italia e Savoia! via Sempione E via Modane

Avatar utente
GT3.2
**
**
Messaggi: 2839
Iscritto il: mer 19 gen 2005 11:08
Località: Annecy

Re: tornelli in stazione e decoro

#126 Messaggio da GT3.2 » mer 20 dic 2017 9:34

paolo656 ha scritto:
mar 19 dic 2017 21:29
Due note:

-dove vivo io i tornelli ci sono sulla metro, sugli anelli ferroviari, nelle stazioni di media-grande importanza per la regionale. Hanno semplicemente unificato sia il supporto sul quale caricare i biglietti (anche associabili via internet) sia il criterio di lettura. Guardate che è sufficiente copiare, non serve inventarsi nulla (se provate a passare con un biglietto già usato vi indica quando è stato usato, quale tornello l'ha letto e se avete dei dubbi vi associano ai fotogrammi della ripresa video). Secondo voi è logico unificare o è logico continuare a separare i sistemi?
sono d'accordissimo. Tra l'altro l'unificazione dei sistemi consentirebbe anche di estendere i collegamenti e razionalizzare l'infrastruttura. Ad esempio, se i tornelli della metro milanese potessero leggere i titoli ferroviari, si potrebbe rendere gratuitoai viaggiatori ferroviari l'uso ad esempio di M3 tra Repubblica e Centrale, vendendo connessioni passante-LP da centrale sui siti ferroviari. O della futura M4 tra Forlanini e Linate, rendendo vendibile Linate come destinazione ferroviaria
paolo656 ha scritto:
mar 19 dic 2017 21:29
-sono d'accordo sulla comodità di accedere al treno e sulla praticità richiesta, ma i tornelli non appartengono certo alla categoria "scansione personale che fa perdere tempo".
Si in una metro, con flussi ben distribuiti...ma in una Stazione Centrale che ha volumi enormi e tralaltro raggruppati intorno ai minuti di picco del nodo, dovro' iniziare a riproteggermi da una possibile coda ai tornelli / controlli, quindi arrivare prima, quindi perdere il vantaggio del treno (anche solo 10 minuti di margine su un Regio da 30 min di percorrenza sono un'eternità)
Quando misero i controlli del biglietto ai gate a Centrale, avevo ben presto iniziato a darmi sistematicamente 10 minuti di margine per prendere il treno - io che sono un ultimominutista sistematico, figurati un viaggiatore occasionale o la casalinga di Voghera.
Ora sono un paio d'anni che non ci viaggio piu' regolarmente quindi non so come sia la situazione. va detto che all'epoca non era un tornello ma un agente che verificava a vista
Ultima modifica di GT3.2 il mer 20 dic 2017 9:43, modificato 1 volta in totale.
Vogliamo l'Eurostar AV Milano-Bologna-Adriatica - FINALMENTE ARRIVATO!!
Vogliamo la riapertura delle linee "del Tonchino" (Evian-St. Gingolph) e Annecy-Albertville
Vogliamo un servizio decente tra Italia e Savoia! via Sempione E via Modane

Avatar utente
GT3.2
**
**
Messaggi: 2839
Iscritto il: mer 19 gen 2005 11:08
Località: Annecy

Re: tornelli in stazione e decoro

#127 Messaggio da GT3.2 » mer 20 dic 2017 9:40

paolo656 ha scritto:
mer 20 dic 2017 8:53
Sui bagagli ni, perchè a ogni barriera, costituita normalmente per una stazione da almeno una ventina di tornelli per i casi che vedo io, esiste almeno un varco ampliato nei pressi dell'agente di stazione.
ancora, attenzione che una grande stazione centrale e una metro non sono la stessa cosa

se in una Centrale, dove la gente prende il treno portandosi nel bagaglio anche la suocera, metti uno o anche una manciata di varchi abilitati alle valigie (oltre che aidisbili passeggini ecc), nelle ore di punta e nei giorni di esodo rischi di passarci le ore.

metterne molti di quei varchi é un problema per il personale ma anche per lo spazio, perche sonolarghi il doppio

viceversa trovare un tornello classico ed efficace nell'anti-evasione che sia un minimo "friendly" anche solo con un trolley é un problema, come dimostrano i nefasti tornelli RATP-RER a parigi
Vogliamo l'Eurostar AV Milano-Bologna-Adriatica - FINALMENTE ARRIVATO!!
Vogliamo la riapertura delle linee "del Tonchino" (Evian-St. Gingolph) e Annecy-Albertville
Vogliamo un servizio decente tra Italia e Savoia! via Sempione E via Modane

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37722
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: tornelli in stazione e decoro

#128 Messaggio da E412 » mer 20 dic 2017 9:43

In metro a Brescia si sta molto meglio che in metro a Roma: la prima non ha tornelli, la seconda sì. Ora, ovviamente parliamo di due scale totalmente diverse (anche perchè, come è noto, il TPL romano è da terzo mondo tendente al quarto, indegno di una capitale europea e oltraggiosamente offensivo per ciò che è stata Roma nei secoli), ma il problema è relativo.
La percezione di sicurezza è aumentata a Centrale? In parte si, ma basta non avere il prosciutto sugli occhi (o non guardare solo il proprio telefono) per rendersi conto che si è giusto spostato qualche metro più in la.

Resto quindi possibilista sui tornelli solo se:
- sono presenti in numero adeguato a smaltire il traffico atteso (comprese le punte). Esempio da NON seguire: M3 Centrale
- sono adeguatamente veloci a leggere i supporti e veloci ad operare. Esempio da non seguire: tornelli ATM, l'altro giorno ci sono voluti 20 secondi (VENTI) prima che riuscisse a capire cosa fare (va detto che pare che quelli M5 vadano meglio). L'ideale sarebbe poi se fossero in grado di leggere i supporti anche quando li hai in tasca/giacca/marsupio, ma li andiamo nella fantascienza per gli standard attuali
- vi è un unico supporto che permetta di caricare tutto, dagli abbonamenti (che sia Roma, Milano, Napoli o Alzate Brianza) ai biglietti, e magari anche ai servizi di bike e car sharing. Io carcherei tutto sull'attualmente sostanzialmente inutile CIE, ma anche qui...è priù probabile vedere il capitano Kirk sull'Enterprise mentre combatte con una spada laser piuttosto che sta roba qui. :wall:

Viceversa, resto dell'idea che sono più gli svantaggi che i vantaggi. QUesto non vuol dire che non si possa fare, ma farlo bene è un altro paio di maniche.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

dedorex1
**
**
Messaggi: 5652
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: tornelli in stazione e decoro

#129 Messaggio da dedorex1 » mer 20 dic 2017 9:47

E412 ha scritto:
mer 20 dic 2017 9:43
In parte si, ma basta non avere il prosciutto sugli occhi
non si tratta di avere il prosciutto sugli occhi, semplicemente la zona intorno a Centrale ha sempre fatto schifo e con i tornelli non è significativamente peggiorata (almeno a livelli di percezione). Di conseguenza per l'utente medio complessivamente c'è stato un miglioramento.
Con questo non voglio dire che bastino solo i tornelli per risolvere i problemi, sia chiaro
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: tornelli in stazione e decoro

#130 Messaggio da paolo656 » mer 20 dic 2017 9:54

Il mio lo leggono avvicinando il marsupio. Da almeno 6 anni, quindi...questo si può fare.

Brescia Trasporti (o come si chiama) gestisce la rete di BS e di Desenzano del Garda, che sono tra l'altro a 30 km di distanza. Eppure mi obbliga a avere due tessere. Nel 2017

I trasporti della Regione di Mosca li caricate su una unica tessera, gomma e ferro. Nel 2017


I tornelli non sono una complicazione, a patto che siano organizzati e gestiti come suggerisci, E412. Ma io ritengo che in ogni caso sia necessario avere la gestione del TPL mediante un unico "biglietto" digitale, non ancora con la carta. In RL il fantastico (lo dico seriamente) biglietto giornaliero viaggia ancora sulla carta, in metro a MI devi rivolgerti all'agente di stazione, magari chiamandolo al citofono perchè è impegnato in altro o a un'altra barriera. Ecco, tornelli o non tornelli, a mio avviso si deve cambiare.

Sull'accesso da altra stazione: qualsiasi cosa complichi la vita all'evasore o malfattore è qualcosa. Dicono che la perfezione non sia di questo mondo.

Avatar utente
Fabbro il Fabbro
*
*
Messaggi: 109
Iscritto il: gio 08 dic 2016 16:13
Località: La terra dei Lego
Contatta:

Re: tornelli in stazione e decoro

#131 Messaggio da Fabbro il Fabbro » mer 20 dic 2017 9:59

Io sono d'accordo sullo svantaggio dato dai tornelli. In Danimarca non è installato un singolo tornello su tutta la rete di trasporto. Le stazioni sono tenute dignitosamente da pulizia e controllo ben organizzati. Stesso vale per la controlleria sul mezzo di trasporto. Come pendolare, almeno una volta al mese vieni controllato da qualche parte (su metro e treni; sui bus accedi mostrando il biglietto all'autista, che effettivamente rallenta tantissimo il carico passeggeri) e se non hai un biglietto valido prendi la multa senza se e senza ma, anche se sei il figlio della regina.
Non è solo una questione di cultura diversa, perché qui esistono i mendicanti così come a Roma e nel resto d'Italia, e dormono anche in stazione e sulle banchine della metro. Ma tutte le stazioni sono mantenute costantemente in stato decoroso.
Stessa cosa vedasi con il caso italo a Roma Ostiense: finché era abbandonato l'ex air terminal, quel lato della stazione era inavvicinabile. Poi, aperti casaitalo e Eataly è diventato pulitissimo e controllatissimo, senza bisogno di tornelli. Ora che se n'è andata NTV mi sembra di vedere il degreado riappropriarsi di quel lato.
Secondo me è più una questione di organizzazione efficacie (magari pure efficiente, che non fa male), che di ostacolo fisico di tutti gli accessi.
Detto questo, preso atto dell'incapacità generale di organizzare un servizio fatto per bene, sono stato davvero contento di vedere gli accessi controllati a Roma Termini e finalmente non sentirmi più braccato da finti facchini e altra gentaglia varia scendendo dal treno.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37722
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: tornelli in stazione e decoro

#132 Messaggio da E412 » mer 20 dic 2017 10:39

paolo656 ha scritto:
mer 20 dic 2017 9:54
Ma io ritengo che in ogni caso sia necessario avere la gestione del TPL mediante un unico "biglietto" digitale, non ancora con la carta. In RL il fantastico (lo dico seriamente) biglietto giornaliero viaggia ancora sulla carta, in metro a MI devi rivolgerti all'agente di stazione, magari chiamandolo al citofono perchè è impegnato in altro o a un'altra barriera. Ecco, tornelli o non tornelli, a mio avviso si deve cambiare.
SE parti da Brescia (io conosco quella realtà), SE lo sai per tempo e SE sai dove andare, puoi farti rilasciare IVOL giornaliero su biglietto magnetico. Sicuramente funziona nelle obliteratrici bresciane, ed è utile per iniziare il viaggio colà se usi il TPL cittadino (ma ovviamente non l'extraurbano...); in teoria dovrebbe funzionare anche in quelle milanesi, se nel frattempo il CT Trenord non te lo pinza sulla banda magnetica. Però capisci che ci sono un po' troppi condizionali in questo viaggio. :wink:
Anni fa RL aveva reso possibile il caricamento degli abbonamenti treno sulla CRS. Poi la cosa è morta lì, la CRS è sparita (io me la tengo ancora stretta), la CIE e la CNS non lo permettono, serve farsi rilasciare una cavolo di tessera da ATM che per ragioni tecnicamente incomprensibili costa oro, se invece fai l'abbonamento Freccia integrato (quello che sponsoriza il Mazzo al grido de 'integrazione tariffaria!') devi farti rilasciare SIA la tessera di ATM (che costa sempre oro) sia quella di BT (che costa un po' meno) e devi farle caricare, separatamente, ogni santo mese, con i rispettivi codici presso i rispettivi punti clientela...e parliamo di mettere in stazione dei tornelli?
A queste condizioni no grazie, soprattutto se poi vogliamo che verifichino effettivamente il titolo di viaggio, perchè quelli umani in Centrale in realtà fanno solo uno screening sommario: puoi entrare mostrando la tessera senza la ricevuta, la ricevuta non te la legge quasi nessuno (quindi puoi entrare con abbonamento scaduto), c'è chi è passato mostrando tessere a caso... :wink:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: tornelli in stazione e decoro

#133 Messaggio da paolo656 » mer 20 dic 2017 10:59

Spostati a Peschiera o Desenzano e....ti stampano un bel biglietto cartaceo... :roll:

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37722
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: tornelli in stazione e decoro

#134 Messaggio da E412 » mer 20 dic 2017 11:03

Non serve fare tanta strada: anche a Brescia stescion te lo rilasciano tutti, bigliettereia Trenord compresa, in formato cartaceo. Fantasioso, ma cartaceo. Devi sapere tu DOVE e QUANDO andare per fartelo rilasciare in formato diverso, perchè che io sappia lo fa solo la cassa di via San Donino :D

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

ssb
**
**
Messaggi: 2319
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: tornelli in stazione e decoro

#135 Messaggio da ssb » mer 20 dic 2017 11:08

Vabbé a Centrale il pignolino di turno mi ha rifiutato l’ingresso con la sola patente europea del macchinista (avevo per le mani quella) “perché quella può averla anche uno di TX o altre imprese merci”...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti