tornelli in stazione e decoro

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
e402a
**
**
Messaggi: 1879
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: tornelli in stazione e decoro

#166 Messaggio da e402a » mer 21 mar 2018 12:20

I tornelli servono e sono un male accettabile...o rivolete lo schifo di prima?..lo stesso schifo cè al di fuori dei tornelli?...se devo prendere un treno, passo e mi sento nel " primo mondo", se devo solo vedere treni, mè nè vado da un'altra parte e niente "merda" varia da vedere!
Tutto ciò perchè siamo un paese di raddrizza-banane. austria,svizzera,germania, ecc ecc (sempre quelli dai, oramai lo sappiamo tutti), li lè banane le mangiano come madre terra le fà e legiferano leggi a tuttela del popolo con una Giustizia meno cieca e forze dell'ordine meno impegnate in scorte e più operative nel territorio!
Ma alla fine si torna SEMPRE Lì: mollare tutto e goderci la vita in qualche paese migliore o cercare di far qualcosa per casa nostra?

qalimero
**
**
Messaggi: 6848
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: tornelli in stazione e decoro

#167 Messaggio da qalimero » mer 21 mar 2018 13:08

Premesso (fuori tema politico) che vedremo se chi ne parlava risolverà il problema con efficienza e civiltà, fine del fuori tema

Il tuo "sfogo" e402a è un risvolto del problema: la visione salvifica del ghetto paradisiaco.
"Se sto dentro sono nel paradiso, se sto fuori sono nella cacca".

Il guaio è che fuori ci sono, le biglietterie, le sale d'aspetto (ah no altri ghetti riservati), i bar (a Firenze SMN tutti) , i negozi, i bus,le librerie (insomma la città)
dentro solo i binari (il GATE) peraltro non separati anche se con percorsi singolari come a SMN ai numeri bassi.

E la cacca che vuoi scansare quando vuole esser cacca , fa come te se vuoi vedere i treni - cambia stazione, ed entra dalla porta di servizio

Avatar utente
GT3.2
**
**
Messaggi: 2839
Iscritto il: mer 19 gen 2005 11:08
Località: Annecy

Re: tornelli in stazione e decoro

#168 Messaggio da GT3.2 » mer 21 mar 2018 13:21

Ma cosa c'entrino i tornelli con il "decoro" ancora lo devo capire

il tornello in se verifica l'esistenza di un titolo di viaggio. E basta

Tale titolo di viaggio in tutti i contesti tipo metropolitana o ferrovia (che non sia una stazione pura AV come in Italia ne abbiamo solo due) é nell'ordine di costo, nella sua forma minima, di un Euro. Cosi' é anche a Milano Centrale.

In quanto tale, costituisce un disincentivo praticamente nullo a persone "indecorose" e/o malintenzionate.
Cosa che puntualmente dimostrano praticamente tutti i sistemi tornellati tipo metropolitana, S, RER da MIlano a Parigi a New York o dove volete voi, dove trovare dal questuante al ladruncolo al delinquente aggressivo non é certo una lontana eventualità.

Tralaltro, per sfatare l'ennesima tirata esterofila/bananiera, con situazioni locali a cui Milano Centrale fa il solletico. Prendere ad esempio le tornellatissime RER Parigine per credere

Il tornello quindi ha senso:
- come verifica del possesso di un titolo di viaggio, non come "scrematura" brava gente verso zozzoni e delinquenti
- viene quindi applicato tipicamente in contesti ad elevatissima frequentazione e durata del viaggio breve, dove la controlleria tradizionale é fattibile forzatamente in maniera non sistematica. Molto diverso dal caso dei treni LP o anche R, dove c'é tutto il tempo di controllare i biglietti a bordo
- incidentalmente, tali sistemi di trasporto sono ad elevatissima frequenza e quindi i passaggi ai tornelli sono distribuiti omogeneamente nel tempo. Molto diverso dalla ferrovia LP dove ho treni da 500 e passa passeggeri l'uno da svuotare e riempire in pochi minuti, magari tutti concentrati intorno all'ora di nodo. Quindi l'eventuale verifica preventiva a terra é molto piu' soggetta a picchi, quindi a code, quindi a disagio per gli utenti

In sostanza la discussione sui tornelli mi ricorda quella sul "ritorno ai controlli di frontiera all'interno della UE" tanto di moda in questi ultimi tempi a ogni episodio terroristico. Ovvero una soluzione inefficace a un problema su pochi singoli, ma che in cambio provoca disagi a tutti

Come dimostro' in maniera lampante il caso del terrorista di Berlino ucciso a Sesto: tutti a sproloquiare su come la mancanza dei controlli di frontiera fosse il peggiore dei mali quando:
- se il soggetto si fosse radicalizzato in baviera e/o ci fosse tornato dopo l'attentato a Berlino, oppure se da Lampedusa fosse andato a compiere il suo attentato a Milano per poi nascondersi sull'Aspromonte...coi controlli di frontiera tra paesi UE ci saremmo puliti il...
- dopo l'attentato, il tizio passo' 4 o 5 frontiere di stati "in allerta" senza ovviamente il minimo problema: un controllo generalizzato per milioni di persone é forzatamente rapido, prevedibile e blando, quindi chi vuole attrezzarsi per aggirarlo trova subito il modo (lo stesso con il tornello: saltandolo)
- se il tizio fu beccato, é grazie a un controllo efficace e diffuso sul territorio, e non grazie alla creazione di enormi colli di bottiglia su pochi punti di entrata. Controllo che puo' essere senza alcuna conseguenza per i molti, e mirato sui pochi da tenere d'occhio.

Che é la cosa che appunto andrebbe fatta nelle stazioni: un minimo di presenziamento da parte dell'impresa, e nei contesti piu' critici presenza FdO con regole di ingaggio efficaci
Vogliamo l'Eurostar AV Milano-Bologna-Adriatica - FINALMENTE ARRIVATO!!
Vogliamo la riapertura delle linee "del Tonchino" (Evian-St. Gingolph) e Annecy-Albertville
Vogliamo un servizio decente tra Italia e Savoia! via Sempione E via Modane

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37722
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: tornelli in stazione e decoro

#169 Messaggio da E412 » mer 21 mar 2018 13:26

I agree! :wink:
E il tornello non è l'unico sistema per tenere a bada la 'feccia', e se abbandonato a sè stesso non lo fa nemmeno.
Peraltro, esistono realtà non tornellate decorose, quindi volere è potere. E soprattutto, quando partite da Centrale non buttatevi subito sul tablet/smartphone, ma guardatevi attorno :wink:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 314
Iscritto il: lun 09 nov 2015 20:37

Re: tornelli in stazione e decoro

#170 Messaggio da marzi » mer 21 mar 2018 15:32

Condivido in toto gli ultimi interventi e invito chi sostiene che siamo "raddrizza banane" a farsi un giro ad esempio a Duisburg Hbf dopo il tramonto, una volta che ha visitato per bene le RER parigine come suggerito da altri ;)
Sempre in treno, in tram o in pullman

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5193
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: tornelli in stazione e decoro

#171 Messaggio da sandro.raso » mer 21 mar 2018 15:37

Non è proprio una ferrovia comunque un mezzo su rotaie: l'altro giorno sulla Funicolare del Righi una "risorsa" boldriniana ha pesantemente tentato di stuprare una minorenne.
E' stato arrestato, ma immagino che fine farà il procedimento giudiziario... comunque, stavolta, almeno le botte che ha preso dal fidanzato della ragazzina e da altri passeggeri presenti se le tiene!
Immagine

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37722
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: tornelli in stazione e decoro

#172 Messaggio da E412 » mer 21 mar 2018 16:01

Siamo sempre lì: se sarà in libertà per anni e magari resterà pure impunito, il problema è in uno specifico punto di tutto il sistema.
Esattamente come quando qualcuno, armato, entra in una scuola e fa strage a suon di armi da fuoco con un arsenale che nemmeno il buon Arnoldo dei giorni migliori.

OT: le italianissime risorse che infestano da anni l'androne lato IV Novembre di Milano Centrale (quello a cui/da cui si accede con i bus da Malpensa...) sono etichettabili come 'boldriniane'? Anche se sono lì da quando la Boldrini manco sapevo chi fosse? ::-?:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5193
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: tornelli in stazione e decoro

#173 Messaggio da sandro.raso » mer 21 mar 2018 19:14

Confermo quanto scritto da E412, quella zona c'è da aver paura a percorrerla di giorno, figuriamoci di notte. Con una differenza essenziale: nessuno li ha chiamati "risorse" anche se le leggi (che prima o poi dovranno cambiare!) proteggono anche loro.
Negli USA il problema è esattamente opposto: ci sono persino armi per bambini, intendo non giocattoli ma armi vere, che sparano proiettili mortali, adatte ad essere maneggiate da bimbi di pochi anni.
Immagine

Avatar utente
spiff
**
**
Messaggi: 2055
Iscritto il: mar 29 lug 2008 14:59
Località: Milano

Re: tornelli in stazione e decoro

#174 Messaggio da spiff » gio 22 mar 2018 9:20

tu hai paura davvero di tutto...

qalimero
**
**
Messaggi: 6848
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: tornelli in stazione e decoro

#175 Messaggio da qalimero » gio 22 mar 2018 13:59

No, è solo ancora frustrato da una delusione amorosa di gioventù.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14553
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: tornelli in stazione e decoro

#176 Messaggio da Tz » gio 22 mar 2018 17:55

Ma se si avventura con terribili gnocche sulle vette più irte dove io non ci andrei nemmeno con l'elicottero... :shock:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5193
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: tornelli in stazione e decoro

#177 Messaggio da sandro.raso » gio 22 mar 2018 20:02

Non è roba per compagni, ci vuole il fisico!
Comunque a fare un giro su qualche ferrata facile ti ci accompagnerei volentieri...
Per esempio sai dov'è la Sacra di San Michele? (Monte Pirchiriano in Val di Susa, sopra Avigliana, pare Eco vi si sia ispirato per "Il nome della rosa"). Vi si arriva anche con una ferrata divertente ed abbastanza facile:

Immagine
Immagine
Immagine

Non siamo nemmeno completamente OT perchè sempre di via su ferro si tratta... se ti arrampicavi sugli avancorpi della locomotiva trifase per spingere gli archetti contro il bifilare in tensione, hai sicuramente corso rischi molto maggiori di quelli che correresti qui!

In quanto alle gnocche... ci sono dappertutto. Le trovi al mare, le trovi in montagna. Le foto sopra non sono mie ma scaricate da internet. Io ci sono stato circa 20 anni fa, ci tornerei volentieri.
Immagine

sandro87
*
*
Messaggi: 267
Iscritto il: sab 29 lug 2017 15:11

Re: tornelli in stazione e decoro

#178 Messaggio da sandro87 » mer 11 lug 2018 19:59

Qualcuno ha sperimentato i tornelli a Rovereto? Sempre se sono già attivi!

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 314
Iscritto il: lun 09 nov 2015 20:37

Re: tornelli in stazione e decoro

#179 Messaggio da marzi » mer 11 lug 2018 21:34

Non ancora attivi che io sappia
Sempre in treno, in tram o in pullman

Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5472
Iscritto il: ven 26 dic 2003 21:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: tornelli in stazione e decoro

#180 Messaggio da TkMatt » sab 14 lug 2018 9:06

li stanno installando anche a san benedetto val di sambro , e presumo lo faranno anche in altre stazioni della bologna-prato

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: badone67, Google Adsense [Bot], Rum Doodle e 25 ospiti