Nodo di Milano (4)

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
sorry
*
*
Messaggi: 747
Iscritto il: lun 28 set 2009 16:03

Re: Nodo di Milano (4)

#5851 Messaggio da sorry » sab 31 mar 2018 6:53

Ah no, questa non funziona
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

sorry
*
*
Messaggi: 747
Iscritto il: lun 28 set 2009 16:03

Re: Nodo di Milano (4)

#5852 Messaggio da sorry » sab 31 mar 2018 6:54

Ah no, questa non funziona
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

Errante
^_^
^_^
Messaggi: 8
Iscritto il: dom 18 feb 2018 20:04

Re: Nodo di Milano (4)

#5853 Messaggio da Errante » sab 31 mar 2018 12:19

Del problema delle deviate da 60 km/h (ma anche da 100 km/h) percorsi a 30 km/h se ne era parlato qui:
viewtopic.php?f=7&t=29302&start=15
In particolar modo da pag. 3

Ne ha parlato Intallonabile, tento di spiegarlo semplicemente (sempre se ho compreso bene): questo problema si presenta su linee dove è presente la RSC in concomitanza di un segnale luminoso disposto a RG. Di per se un qualsiasi itinerario che prevede l'attraversamento di uno o più deviate (considerando sia RGx, RV, RGV ecc), a livello di circuiti di binario, viene codificato in questo modo: AC dal primo segnale luminoso incontrato fino all'ultima deviata interessata, 75/120/120*/270 ecc dall'ultima deviata incontrata fino al successivo segnale; nel caso di RG: AC → 75. L'inghippo sta qui, a causa di una protesta avvenuta nel 1981 da parte dei macchinisti e dei loro sindacati, hanno fatto notare che, se il segnale luminoso impone RG a 60 km/h e il tratto codificato a 75 è minore di 700m, il tempo per premere il tasto RIC una volta captato quest'ultimo codice era considerato troppo limitato a causa della velocità e dello spazio.

Per ovviare a ciò si è imposto che se un qualsiasi itinerario prevede RG e deviate da 60 km/h ma l'ultimo deviatoio è a una distanza inferiore di 700 m dal segnale a VI, il segnale che comanda questo itinerario non si aprirà a più di 30 km/h (anche se ha il rappel). La distanza minima tra l'ultimo deviatoio e il segnale è poi stata abrogata a 600m nel 1984 che è anche la distanza minima attuale.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14200
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Nodo di Milano (4)

#5854 Messaggio da Tz » sab 31 mar 2018 13:18

Errante ha scritto:
sab 31 mar 2018 12:19
se il segnale luminoso impone RG a 60 km/h e il tratto codificato a 75 è minore di 700m, il tempo per premere il tasto RIC una volta captato quest'ultimo codice era considerato troppo limitato a causa della velocità e dello spazio.
A me sembrano solo inutili spippamenti perchè dopo un RG e fatto il preric. sei a max 60 km/h e sai che davanti hai un R... che poi a un certo punto capti il 75, ancorchè ti dice che davanti hai un R ma tua lo sai già da tempo..., mi pare addirittura una condizione "liberatoria" perchè provieni da un AC.
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37293
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Nodo di Milano (4)

#5855 Messaggio da E412 » mar 03 apr 2018 9:28

In teoria si, ma nella pratica va come dice errante, con casi assurdi tipo piazzale di Lambrate in piena punta fatto a 30 su itinerari da 60 perchè ti hanno aperto con RG. Se però non hai RSC, vai a 60. :roll:
Lo stesso accade in altri contesti. Ad esempio, impianto vecchio, ingresso su binario di precedenza a 30. Poi rifanno l'impianto, mettono nuove deviate a 60...ed entri comunque a 30, e in più ti cucchi anche la riduzione a 10 :roll:

Quanto alla frase sul VM, era ovviamente un'iperbole per dire che RFI non te la fa percorrere alla velocità prescritta se non ha spazio a sufficienza da venderti (e per captare un VM a valle della deviata a voglia di spazio... :twisted:).
Per inciso, è tecnicamente possibilissimo, ad esempio a Casirate se entri in DD verso Milano e non hai treni davanti puoi riceverlo :wink:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

alealeale
*
*
Messaggi: 717
Iscritto il: mar 12 nov 2013 17:18

Re: Nodo di Milano (4)

#5856 Messaggio da alealeale » mar 03 apr 2018 15:04

E' il scmt che non ha informazioni. Di per se RS codifica la deviata AC. Solo che se l avviso era G per scmt non ce info della velocita' da percorrere.

Avatar utente
gr 625-076
**
**
Messaggi: 1104
Iscritto il: sab 08 ott 2005 17:21
Località: in transito sulla Mi-VR

Re: Nodo di Milano (4)

#5857 Messaggio da gr 625-076 » mer 04 apr 2018 17:17

Un merci si è piantato da più di un'ora tra Lambrate e Greco e sta generando ritardi e soppressioni a raffica. Per ora, ritardi annunciati sui 40 minuti.
Per fortuna, "il personale in servizio sta provvedendo alle operazioni di recupero del treno per liberare la linea e riprendere la regolare circolazione"...
L'ultima volta a Melzo ci hanno messo solo quelle 2/3 ore...

Avatar utente
mattiast
*
*
Messaggi: 716
Iscritto il: mer 11 mag 2005 8:21
Località: Dietro Milano Lambrate o sulla RE8 di Trenord
Contatta:

Re: Nodo di Milano (4)

#5858 Messaggio da mattiast » mer 04 apr 2018 18:00

Confermo. Sono sul 24151 adesso piantato sopra la Martesana.
Ho visto a Greco il merci recuperato e la 652 rimorchiata era leggermente fumante dalla cabina posteriore.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37293
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Nodo di Milano (4)

#5859 Messaggio da E412 » mer 04 apr 2018 18:18

Per solidarietà e democrazia proletaria è partito con 25 minuti di ritardo anche il Perugia :lol:
Sulla Milano-Treviglio inutile sprecarsi, è il solito delirio, e ovviamente sono riusciti ad accatastare treni, sempre con il motto slowest first.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37293
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Nodo di Milano (4)

#5860 Messaggio da E412 » gio 05 apr 2018 9:21

Stamattina ci hano preso sul binario 8, perchè sul 9 doveva passare un italo dispari. Che è passato, più o meno 5 minuti dopo. Quindi hanno atteso che si liberasse la via e ci hanno mandato via Turro, sulla Venezia, occupando la traccia al Bergamo, già in ritardo di suo.
A tal punto abbiamo aspettato pazientemente che il 9600, in attesa come sempre dai tempi in cui qualcuno mandò un telegramma laconico con scritto 'Obbedisco' (o forse era 'Obelisco'?), entrasse ai binari bassi, qundi siamo entrati trionfalmente in Centrale andando sul 24, quindi tagliando tutto il piazzale e tagliando ovviamente la strada all'IC dalla Liguria. Totale: 15' di ritardo.
E in tutto questo c'era il solito italo da piazzare in Centrale, sul 5 di Lambrate. :twisted:

Volendo avrebbero potuto prenderci sul 10, italo dispari non ci avrebbe manco visto (e sai che tragedia se vedi per 20" un segnale chiuso a inizio viaggio...), mandarci sul 12 (tanto l'IC è stato comunque dietro), mandare via il Bergamo e magari trovare un buco per l'imv di ntv. Ma figurarsi se riescono a coordinarsi :roll:

Però ovviamente quando devi ricevere o mandare treni a Certosa ti fanno triangolare a Lambrate (intasando ulteriormente il nodo, possibilmente in punta) perchè 'noooooooo la traversata nooooooooooo! E se succede qualcosa??' :roll:

Quanto a ieri, il merci era un pari e si è piantato in linea, poco prima di bivio Turro.
Ma sono riusciti a far fare ritardo a tutti, ma proprio tutti i treni del nodo transitanti per Lambrate.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11787
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Nodo di Milano (4)

#5861 Messaggio da sr » gio 05 apr 2018 10:18

Se la causa era una 652 fumante, non potevano neanche dire che era di "altra impresa ferroviaria"! :twisted:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37293
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Nodo di Milano (4)

#5862 Messaggio da E412 » gio 05 apr 2018 10:22

Certo che potevano, perchè la 652 era di MRI, che è impresa autonoma. E l'hanno fatto, sia TN che TI :>:):

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Sven
*
*
Messaggi: 968
Iscritto il: dom 03 apr 2005 11:49
Località: Pavia

Re: Nodo di Milano (4)

#5863 Messaggio da Sven » sab 07 apr 2018 12:58

Milano comunque ha disperatamente bisogno di un passante LP, per ridurre l’incasinamento cronico sulla cintura: anche attuando gli scavalchi previsti a Lambrate, a lungo termine non basta. Quousque tandem, dunque, oh volontà politica, sarai latitante per tutto ciò...?!
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37293
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Nodo di Milano (4)

#5864 Messaggio da E412 » lun 09 apr 2018 9:10

Milano avrebbe avuto bisogno...dati i tempi medi di costruzione di un'opera del genere (20 anni?) avrebbero dovuto iniziare a lavorarci nel 2000 o anche prima.
Ad oggi siamo in ritardissimo e servono assolutamente anche opere 'provvisorie' (pure quelle, da fare tempo fa, in sostituzione...) per coprire i prossimi 30 anni di esercizio.
E invece...una coppia di scavalchi di cui non so nemmeno se ci sia il defintivo è tutto quello che sono stati capaci di progettare :wall: :wall:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37293
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Nodo di Milano (4)

#5865 Messaggio da E412 » mar 10 apr 2018 18:31

Morti nuovamente quei cessi di impianti sulla
DD, a Pioltello. Io proprio non capisco come sia possibile lavorare così di merda, impunemente.
E ovviamente ANSF muta.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti