PL - Passaggi a Livello

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
giorgiostagni
**
**
Messaggi: 1181
Iscritto il: gio 19 ago 2010 22:22
Località: Milano
Contatta:

Re: PL - Passaggi a Livello

#1846 Messaggio da giorgiostagni » lun 29 apr 2019 11:34

Sì nelle foto di cronaca si legge chiaramente la progressiva km 345 sul casello, visibile anche da Maps.
Proprio da lì i dubbi sulla dinamica...

(grazie a chi mi ha risposto sui PAI-PL)

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2318
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: PL - Passaggi a Livello

#1847 Messaggio da Andmart » lun 29 apr 2019 11:36

Tornando a parlare di PL in modo generico...

Il depliant informativo di un workshop sui PL proposto dal CIFI, nella presentazione stessa del corso, fa questa interessantissima premessa:
La sicurezza è da sempre stato un prerequisito prestazionale delle attività ferroviarie.
L’avvento del Sistema di Gestione della Sicurezza previsto dal D.Lgs 162/2007 ha ulteriormente fatto emergere l’importanza di adottare in maniera sistematica e tracciata il miglioramento continuo delle prestazioni di sicurezza.
Le recenti statistiche europee indicano che gli incidenti ai passaggi a livello rappresentano solo l'1% dei decessi stradali, ma il 28% di tutti gli incidenti mortali su ferrovia.
Ciò mostra come l’obiettivo sia costantemente:
* realizzare tutte le nuove linee evitando interferenze con la rete stradale;
* attuare sulle linee esistenti importanti programmi di realizzazione di opere sostitutive, cavalcavia o sottovia;
* affiancare nell'immediato interventi di mitigazione tecnologica dei possibili rischi legati all'attraversamento dei passaggi a livello.
La frase che ho evidenziato in grassetto/rosso mi ha fatto molto meditare. Anzitutto andrebbero distinta la statistica fra i morti a terra (quasi tutti per comportamenti irregolari) e quelli a bordo del treno (innocenti ma piuttosto rari...). Poi, forse, sarebbe il caso di chiedersi se l'ossessione per la sicurezza ferroviaria introdotta dal D. Lgs 162/2007 non stia forse portando ad un paradosso, ossia ad investire una caterva di soldi per risolvere quello che dal punto di vista della sicurezza dei trasporti in generale è una causa di morte del tutto marginale -statisticamente influente solo nel limitato ambito (già di suo sicurissimo) del trasporto ferroviario- e quindi a trascurare altre cause di morte (nel mondo dei trasporti) ben più influenti. Siccome i soldi pubblici sono alla fine comuni e limitati, forse sarebbe il caso di lasciare stare la fissa dei PL ed investire tali somme su cause di mortalità in ambito trasportistico ben più significative... ::-?:

Intanto dietro alla sostituzione/attrezzaggio dei PL ruota un bel business da parte di diverse aziende di cui mi sono fatto un'idea molto chiara leggendo il resto della presentazione del workshop...

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39789
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1848 Messaggio da E412 » lun 29 apr 2019 11:41

E quindi puoi farti un'idea chiara anche sulla risposta. :wink:

A margine, ovviamente anche in questa tornata di discusse modifiche al CdS nessuno ha ovviamente pensato di toccare la parte sui PL. :wink:
Ma non mi pare di aver sentito i soggetti parte in causa dire qualcosa...forse stavano controllando se la loro auto poteva accedere alla ztl.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8279
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: PL - Passaggi a Livello

#1849 Messaggio da simplon » lun 29 apr 2019 17:20

Nessuno ci pensa a livello legislativo ai PL perché lo considerano un argomento residuale, o meglio considerano i PL stessi come residuali, roba che in capo a qualche anno resterà nei libri dei ricordi di ferrovia...
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39789
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1850 Messaggio da E412 » lun 29 apr 2019 17:50

No, non è per quello, innanzitutto perché non è un argomento residuale, e comunque non sarebbe certo l'unico.
Penso invece di non cascare troppo lontano dal vero se dico che, tra le altre cose, nessuno ha mai portato avanti la questione. E in quel 'nessuno' ci sono tutti i vari soggetti ferroviari coinvolti, ultima in ordine di tempo ANSF.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8279
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: PL - Passaggi a Livello

#1851 Messaggio da simplon » mar 30 apr 2019 9:56

Questo perché ANSF guarda le cose dal "di dentro", dal punto di vista della sicurezza intrinseca della ferrovia e non dal punto di vista del comportamento degli esterni. So che il paragone è ardito, ma i Nas verificano che non venga venduto vino contraffatto, perché questo è il loro compito, se poi tu ti ubriachi è un altro paio di maniche.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39789
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1852 Messaggio da E412 » mar 30 apr 2019 10:10

ANSF potrebbe anche essere (e probabilmente lo è) un soggetto ottusamente 'terzo'.
Ma i GI non dovrebbero esserlo, e le IF men che meno.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2318
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: PL - Passaggi a Livello

#1853 Messaggio da Andmart » mar 30 apr 2019 10:14

Bello il paragone col vino.

Però i NAS non chiedono ai produttori di vino di mettere a punto sistemi di mitigazione del rischio di ubriachezza e tanto meno chiedono ai produttori di avviare campagne di sensibilizzazione sui rischi dell'alcol. I NAS non chiedono ai produttori di fornire indicazioni annuali sul numero delle persone che finiscono in coma etilico e ridurre progressivamente il loro numero attraverso azioni a loro carico.

Se ANSF facesse come i NAS, una volta appurato che i PL funzionano e sono realizzati a norma, di tutto il resto se ne fregherebbe.

Ma invece non è affatto così.

Infatti ANSF chiede ai gestori di svolgere analisi dei rischi, avviare campagne di sensibilizzazione per l'utenza, fornire (attraverso gli "indicatori comuni di sicurezza") il numero degli incidenti ed impegnarsi comunque ad abbassarne il numero. Tutto ciò, per usare le parole stesse di ASS.TRA, "comporta l’adozione di costosissime misure mitigative sull’altare della teorizzazione del rischio nullo, con conseguente impiego di ingenti risorse pubbliche a fronte del conseguimento di risibili benefici in termini di sicurezza". Ed intanto il legislatore se ne frega...

E qualche azienda intanto, con apparati da 250.000-300.000euro a PL, si gonfia le tasche. Per non parlare delle opere sostitutive dei PL da 10mln su linee dove passano neanche 20 treni al giorno o su strade dove è più facile incontrare un cinghiale che un cristiano in auto... Ma intanto paghiamo noi, quindi che problema c'è! :wall:

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 16208
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: PL - Passaggi a Livello

#1854 Messaggio da Tz » mar 30 apr 2019 14:12

Tranquì, magari costruiranno qualche cavalcavia sulla riattivanda linea-cesso Casale-Mortara che quando saranno terminati la linea sarà già nuovamente chiusa... :lol: :wall:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12411
Iscritto il: mar 25 mag 2004 14:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1855 Messaggio da sr » mer 01 mag 2019 16:56

Tornado al Darwin award di Ragusa, oltre ad aver trovato il sistema di far fuori la moglie (mi immagino la scena: "tu non ti muovere, resta in macchina. Ci penso io! :mrgreen: )
ma per intercettare il treno per avvisare il macchinista, da che parte è andato?
E poi, come ha fatto a ferirsi?
Io ne conosco uno che si è ferito tentando di fermare un treno a mani nude :sofa: .... ma questa è un'altra storia! :roll:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 16208
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: PL - Passaggi a Livello

#1856 Messaggio da Tz » mer 01 mag 2019 17:06

Se ricordo bene era il 2004 a Novegro.
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12411
Iscritto il: mar 25 mag 2004 14:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1857 Messaggio da sr » gio 02 mag 2019 14:23

Già! :roll:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8279
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: PL - Passaggi a Livello

#1858 Messaggio da simplon » mar 28 mag 2019 14:15

Nel piano presentato dalla regione Marche al ministero delle infrastrutture si legge:

punto 3: Progetto di soppressione, con piano pluriennale, di tutti i Passaggi a Livello (71) esistenti sulle linee presenti nella Regione per una cifra di 15 milioni per cofinanziamento con RFI.

P.S. Probabilmente sarebbe la prima regione italiana "depiellizzata".
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 14460
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: PL - Passaggi a Livello

#1859 Messaggio da UluruMS » mer 05 giu 2019 0:45

Un differente approccio ai passaggi a livello

Da T.R.E.

Buon senso vs paraculismo

Dopo l'investimento del 2017 al PL di Milas, c'è stata una commissione d'inchiesta parlamentare sui 15405 PL della rete SNCF.
Sono stati piazzati 38 radar per il controllo della velocità e 80 rilevatori di infrazioni di attraversamenti a sbarre chiuse.
I primi hanno rilevato 38000 infrazioni, ed i secondi 27500.

Ritenendo la situazione assai grave, il Ministro dei Trasporti ha presentato un piano che dirotterà i fondi per la sostituzione dei PL alla implementazione preventiva e sanzionatoria dei comportamenti pericolosi degli utenti della strada.
Saranno installati alcune migliaia di apparati di rilevamento velocità e attraversamenti indebiti, le sanzioni saranno raddoppiate, e la velocità ai PL ulteriormente ridotta di 20kmh.
Inoltre dal 2 aprile è obbligatorio per tutti i sistemi di navigazione satellitare indicare precisamente i PL e tutti i bus e camion devono esserne dotati entro 1 anno.
Infine, dalla inchiesta per l'incidente di sui sopra, essendo emerso che la conducente del bus era sotto effetto di farmaci per il sonno, saranno implementati sistemi di controllo medico frequente sui conducenti professionali.


Vive la 🇫🇷 France!
🙈🙉🙊

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8279
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: PL - Passaggi a Livello

#1860 Messaggio da simplon » mer 05 giu 2019 9:25

Non sono per nulla d'accordo (ovviamente). Scusate il francesismo (ma d'altro canto siamo in Francia) ma è una doppia inculata. Rompi le palle con i PL e poi rompi le palle con sanzioni da imboscata di briganti. :wall:
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Rispondi