PL - Passaggi a Livello

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2332
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: PL - Passaggi a Livello

#1786 Messaggio da Andmart » mer 12 dic 2018 16:39

Talora ci sono casi dove un PL si potrebbe chiudere senza rimpiazzo senza troppi problemi, a parte per il traffico pedonale per il quale la deviazione sarebbe molto lunga ed insostenibile.
Allora in questi casi si possono fare dei camminamenti ai due lati della ferrovia, ovviamente protetti da barriere stile carcere di massima sicurezza, che permettano ai pedoni, facendo un giro sì dell'oca ma meno di quello che sarebbe lato strada, di raggiungere l'attraversamento rimasto. Tali camminamenti, poi, magari, possono essere realizzati su sedime delle FS o pubblico evitando complicati ed onerosi espropri.

Penso che i lavori in Veneto appartengano a questa categoria di interventi.

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8319
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: PL - Passaggi a Livello

#1787 Messaggio da simplon » gio 13 dic 2018 12:31

Mi sembrano un po' più complessi della semplice passerella pedonale. Probabilmente riguardano anche gli attraversamenti stradali, con soluzioni come la costruzione di una strada complanare alla ferrovia che metta insieme diversi attraversamenti stradali.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
dedorex1
**
**
Messaggi: 6512
Iscritto il: mer 28 set 2005 16:48
Località: Milano

Re: PL - Passaggi a Livello

#1788 Messaggio da dedorex1 » gio 13 dic 2018 18:31

Hanno deciso di far passare un felice Natale a Simplon...

"RFI: via otto passaggi a livello sulla Colico-Sondrio-Tirano
Il primo sarà eliminato entro il 2018
Al via i lavori per l’eliminazione di 8 passaggi a livello della linea Colico-Sondrio-Tirano.
Il primo, quello di Berbenno di Valtellina, sarà eliminato entro il 2018. Gli altri sette saranno eliminati entro il 2021 dopo la realizzazione delle opere sostitutive: due sottopassi ciclo pedonali di attraversamento della sede ferroviaria e della vicina Strada Statale 38 dello Stelvio nei comuni di Colorina e Villa di Tirano. Inoltre, saranno realizzate nuove viabilità di ricucitura e la riqualificazione di quelle esistenti.
Questo il contenuto degli accordi sottoscritti oggi a Sondrio da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e i Comuni di Forcola, Colorina, Berbenno di Valtellina, Bianzone e Villa di Tirano, frutto di un tavolo di coordinamento della Prefettura di Sondrio con RFI, la Provincia di Sondrio e le Amministrazioni comunali coinvolte.
I lavori saranno realizzati dai Comuni con un finanziamento di 4,5milioni di euro di RFI."
viewtopic.php?f=7&t=23623&p=1707583#p1707583
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8319
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: PL - Passaggi a Livello

#1789 Messaggio da simplon » ven 14 dic 2018 18:54

E' vero, non può che farmi piacere. Ma il favore va fatto soprattutto al territorio. La Colico-Sondrio-Tirano da questo punto di vista è messa piuttosto maluccio, le interferenze sono notevoli (come l'assurdo PL al termine della tangenziale di Sondrio...). Ben vengano queste opere, quindi, ma siamo comunque in presenza di una linea complementare, dove i PL possono anche essere (parzialmente) tollerati...
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 16220
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: PL - Passaggi a Livello

#1790 Messaggio da Tz » sab 15 dic 2018 14:08

...e quella è a binario unico...
Pensa invece quanti ce ne sono ancora, per esempio, sulla Alessandria-Piacenza che è rete fondamentale o sulla Alessandria-Novara che sarà sul corridoio Genova-Rotterdam... :lol:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1791 Messaggio da E412 » lun 17 dic 2018 10:42

Il problema della scalercia 38, a parte il geniale PL all'uscita della 'tangenziale' sondrina (che comunque genera più casini dal lato opposto), è la posizione di quei PL, che in massima parte insistono su viabilità secondaria ma che sono a filo strada perché, genialmente ai tempi della costruzione, strada e ferrovia sono in simbiosi stretta. Non sono PL che impattano più di tanto, e avrebbero un impatto ancor più modesto se esistesse una variante degna di tale nome a quell'infernale strada che si infila in ogni buco genera-ingorghi possibile e immaginabile (e a volte anche non immaginabile).
Il vantaggio in questo caso è più per RFI, dato il numero di enti presenti.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7917
Iscritto il: lun 26 gen 2004 13:09
Località: Terzo - Montabone

Re: PL - Passaggi a Livello

#1792 Messaggio da Cinghiale » ven 21 dic 2018 20:07

Al via i protocolli di Intesa per la soppressione dei Passaggi a Livello sulla Chivasso - Aosta

(FERPRESS) – Torino, 21 Dicembre 2018 – Al via i Protocolli di intesa tra Regione Piemonte, RFI, ANAS, Città Metropolitana e i comuni interessati per la soppressione dei passaggi a Livello sulla linea Chiasso - Ivrea - Quincinetto - Aosta. È quanto stabilito dalla Giunta Regionale nella seduta odierna. La firma dei tre distinti protocolli tra le parti (divisi per tratte), sarà perfezionata a gennaio.

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8319
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: PL - Passaggi a Livello

#1793 Messaggio da simplon » ven 21 dic 2018 23:05

E412 ha scritto:
lun 17 dic 2018 10:42
Il problema della scalercia 38, a parte il geniale PL all'uscita della 'tangenziale' sondrina
Classica scelta del tipo: tanto è provvisorio. Peccato però che resta "provvisorio" per trent'anni. Perché a ben guardare la tangenziale di Sondrio termina quasi con una curva a gomito realizzata in via temporanea in attesa di proseguire il tracciato superstradale verso Tirano. Ovviamente però non se ne è fatto ancora nulla e chissà fino a quando.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 781
Iscritto il: mer 20 lug 2016 21:41

Re: PL - Passaggi a Livello

#1794 Messaggio da Ugo Fantozzi » mer 09 gen 2019 15:52

Tre protocolli d’intesa per l’eliminazione dei 49 passaggi a livello della tratta piemontese Chivasso – Quincinetto, sulla linea Chivasso – Ivrea - Aosta.

Firmati oggi nella sede della Regione Piemonte, da Francesco Balocco, Assessore ai Trasporti, Infrastrutture, da Marco Marchese, Responsabile del programma Soppressione Passaggi a Livello di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), Dino Vurro, coordinatore territoriale Area Nord Ovest ANAS, Antonio Iaria, consigliere delegato Città Metropolitana e rappresentanti del Bacino Imbrifero Montano della Dora Baltea e dei Comuni interessati.
Si differenziano per tratte (Montanaro – Strambino che coinvolge i Comuni di Montanaro, Caluso, Candia Canavese, Mercenasco e Strambino, Ivrea – Montalto con i Comuni di Ivrea e Montalto Dora e Borgofranco – Quincinetto con i Comuni di Quassolo, Borgofranco di Ivrea, Settimo Vittone, Tavagnasco e Quincinetto) e la loro eliminazione sarà effettuata secondo una scala di priorità elaborata su un’analisi costi/benefici tenendo conto anche della pericolosità degli attraversamenti. Nello specifico è stata considerata la vicinanza a scuole, ospedali, centri sportivi o altri edifici sensibili, il contestuale utilizzo di un’opera di viabilità sostitutiva ai passaggi a livello e il cofinanziamento da parte degli Enti Locali. Questo consentirà di procedere con l’eliminazione man mano che si renderanno disponibili le risorse economiche.
Nei protocolli sono inoltre definite attività per i progetti di fattibilità, in alcuni casi le progettazioni definitive e la stima dei costi portate a termine con impegno e condivisione da parte dei 12 Comuni interessati e di tutti i soggetti sottoscrittori.
Il valore complessivo stimato per le opere ammonta a 85 milioni di euro.
Al momento la Regione Piemonte ha messo a disposizione un finanziamento di 10 milioni di euro, di cui 5 previsti per il Fondo Sviluppo e Coesione regionale (FSC) confluiti nei 15 milioni di euro dal Contratto di Programma 2017-2021 tra RFI e Ministero Infrastrutture e Trasporti per l’adeguamento e miglioramento della linea ferroviaria a binario unico Chivasso – Ivrea – Quincinetto la cui regolarità risulta particolarmente “sensibile” alle interferenze dei passaggi a livello.
Con la stipula dei Protocolli RFI e Regione Piemonte si impegnano a reperire le ulteriori risorse necessarie, nell’ambito dei prossimi stanziamenti previsti a livello regionale e dal programma di investimento nazionale per l’eliminazione dei passaggi a livello.
Per l’Assessore Francesco Balocco “Con la firma di questo protocollo si potrà finalmente procedere alla eliminazione dei passaggi a livello su questa linea la cui affidabilità risente dei numerosi attraversamenti. Ringrazio tutti gli attori che hanno svolto il complesso lavoro che ha portato alla sua definizione, concertando gli interventi necessari e rendendo così possibile una più rapida attuazione delle fasi successive. Presto un analogo protocollo interesserà la Torino-Pinerolo ed in generale saranno affrontate con lo stesso metodo le criticità della Regione in tema di passaggi a livello.”
Questa sottoscrizione –spiega l’ing Marco Marchese - rappresenta un importante punto di partenza concreto per l’eliminazione dei passaggi a livello che permette di incrementare la regolarità della circolazione ferroviaria, aumentare gli standard di affidabilità sia delle linee che dei collegamenti cittadini migliorando la connessione tra le diverse aree urbane.”
http://www.fsnews.it/fsn/Sala-stampa/Co ... -a-livello
Più bimodali per tutti!
Bimodale in servizio intercity: http://www.jarnvag.net/images/bild/vagn ... 150401.jpg

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1795 Messaggio da E412 » mer 09 gen 2019 17:04

simplon ha scritto:
ven 21 dic 2018 23:05
Classica scelta del tipo: tanto è provvisorio. Peccato però che resta "provvisorio" per trent'anni. Perché a ben guardare la tangenziale di Sondrio termina quasi con una curva a gomito realizzata in via temporanea in attesa di proseguire il tracciato superstradale verso Tirano. Ovviamente però non se ne è fatto ancora nulla e chissà fino a quando.
Senza dubbio. Ma quell'uscita potrebbe far comodo anche a variante costruita (nell'anno del mai), quindi ci si poteva comunque pensare un po' meglio fin dall'inizio, anziché andare di riciclaggio spicciolo. Ma ormai il danno è fatto e c'è un PL in più da eliminare.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

alealeale
*
*
Messaggi: 861
Iscritto il: mar 12 nov 2013 18:18

Re: PL - Passaggi a Livello

#1796 Messaggio da alealeale » mer 09 gen 2019 22:30

Si ma non solo li... di cadi simili ce ne sono 1000!!!
Ai tempi era cosi. Oggi rimedi?? Sottopassi con pendenza 50% curvone S in interasse sotterranea binari e risalita il tutto in 100 metri quadrati. E sottopassi allagati

Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14821
Iscritto il: mar 24 gen 2006 22:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: PL - Passaggi a Livello

#1797 Messaggio da quattroe28 » dom 13 gen 2019 20:54

è ovvio che tra un sottopasso e un ponte in una pianura soggetta ad alluvioni sarebbe da preferire un ponte..., che poi potebbe benissimo essere a ferro di cavallo come il cavalcavia delle Cure a Firenze dove oltretutto nella curva si possono incrociare anche mezzi pesanti
Allegati
Screenshot 2019-01-13 20.51.58.jpg
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8319
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: PL - Passaggi a Livello

#1798 Messaggio da simplon » gio 31 gen 2019 10:05

Per eliminare un PL un progetto urbanistico da 12 milioni di euro...

A Bagnocavallo approvato il progetto di eliminazione del PL Naviglio

Ravenna - Il Consiglio comunale di Bagnacavallo (RA) ha espresso parere favorevole al progetto definitivo delle opere di collegamento viario tra la strada provinciale Naviglio e la strada provinciale San Vitale, che consentiranno la definitiva chiusura del passaggio a livello di via Naviglio.
Il progetto, illustrato da Giovanni Tamburo di Rete Ferroviaria Italiana e Fabio Minghini, capo Area tecnica del Comune di Bagnacavallo, prevede circa un chilometro di nuova viabilità per il collegamento – attraverso tre nuove rotatorie e un sottopasso ferroviario carrabile e ciclo-pedonale – della strada provinciale San Vitale con l’area produttiva posta sulla provinciale Naviglio.
Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Bagnacavallo Eleonora Proni per il «fondamentale progetto studiato per risolvere il grave problema di viabilità che da tempo affligge il territorio comunale e non soltanto. Progetto realizzato grazie alla collaborazione e all’impegno, anche economico, di RFI, Regione e Provincia assieme al Comune».
L’intervento, del valore di oltre 12 milioni di euro, sarà infatti realizzato da RFI e cofinanziato da Regione Emilia Romagna, Provincia di Ravenna, RFI e Comune di Bagnacavallo.
Questi i tempi previsti per la realizzazione delle opere: nel corso del 2019 verrà indetta la gara per l’appalto integrato ed entro la metà del 2020 è previsto l’inizio dei lavori, con conclusione alla fine del 2021.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 39835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: PL - Passaggi a Livello

#1799 Messaggio da E412 » gio 31 gen 2019 10:28

Economico... :shock:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

ssb
**
**
Messaggi: 2950
Iscritto il: mar 09 dic 2014 18:24

Re: PL - Passaggi a Livello

#1800 Messaggio da ssb » gio 31 gen 2019 15:21

De-responsabilizzare gli utenti della strada a qualunque prezzo. :roll:

Rispondi