Nodo di Roma

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4632
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: Nodo di Roma

#436 Messaggio da RegioAV » gio 27 set 2018 15:58

Con marciapiedi ad isola per direzione e deviate con velocità maggiore di quella di linea si potrebbe sfruttare meglio l'impianto, ma è richiesta estrema apertura mentale e capacità operativa.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
Alessandro99
**
**
Messaggi: 9768
Iscritto il: dom 29 apr 2012 9:30
Località: Su un Frecciarossa1000 o su un 500...
Contatta:

Re: Nodo di Roma

#437 Messaggio da Alessandro99 » gio 27 set 2018 19:54

Dove lo troveresti lo spazio ?

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4632
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: Nodo di Roma

#438 Messaggio da RegioAV » gio 27 set 2018 20:05

Avoja, non serve spazio, è sufficiente modificare il piano del ferro e la successione dei marciapiedi.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14437
Iscritto il: mar 24 gen 2006 21:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: Nodo di Roma

#439 Messaggio da quattroe28 » gio 27 set 2018 21:53

Alessandro99 ha scritto:
gio 27 set 2018 13:26
Io non sto partendo ne in difesa ne in attacco ma a volte mi sembra di leggere i comitati pendolari...
mi chedo come mai ai comitati manchino in genere personaggi che ci capiscano qualcosa del settore ferroviario
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4632
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: Nodo di Roma

#440 Messaggio da RegioAV » gio 27 set 2018 22:06

Perché chiunque capisca un minimo di tecnica ed economia dei trasporti non è compatibile con la permanenza in un comitato.
I Comitati non hanno poi alcuna visione di insieme, ma solo quella della propria fermata.
Io ho provato a far parte di un comitato, proponendo idee che pur danneggiando alcuni (assai lievemente) avvantaggiavano il sistema nel suo complesso, ma niente, stanno meglio tutti peggio.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

gbelogi
**
**
Messaggi: 5347
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: Nodo di Roma

#441 Messaggio da gbelogi » ven 28 set 2018 7:04

A Tuscolana neppure il facilissimo collegamento con linea A sono riusciti a fare in 38 anni.

Ma concordo che con un buon progetto diventerebbe un'ottima stazione.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

TEE68
**
**
Messaggi: 2469
Iscritto il: sab 21 mag 2005 20:38

Re: Nodo di Roma

#442 Messaggio da TEE68 » ven 28 set 2018 8:19

Eppure ricordo un recente comunicato TI o RFI in cui si parlava di una modifica del piano dei binari di Tuscolana, che a mio avviso ha ancora ottime potenzialità non sfruttate. Spero che le modifiche non consistano semplicemente nel vendere lo spazio inutilizzato dei fasci ricovero verso il Mandrione.
Il binario 9, tronco, ha fatto servizio viaggiatori per breve tempo, durante i lavori sulla Roma - Viterbo. Ci piazzavano un paio di volte al giorno una quaterna di 668, ed era uno spasso quando avviavano i motori, ma credo che i residenti del palazzone sovrastante non si divertissero molto. Ora serve soltanto a far sonnecchiare qualche TAF fuori servizio. Era una delle rare occasioni in cui utilizzavano il ramo deviato dello scambio inglese appena fuori Pontelungo per fare comunicazione, l'accesso al tronchino 9 è complicato.

Avatar utente
ricc404
*
*
Messaggi: 845
Iscritto il: gio 17 mar 2005 14:06
Località: roma

Re: Nodo di Roma

#443 Messaggio da ricc404 » ven 28 set 2018 10:03

Io ci sono nato sopra, a Tuscolana. Domandone: perchè prima dell'istituzione delle FL si usava il binario 3 anzichè il 4 per i Tiburtina-La storta? Solo perchè l'apertura delle porte era dal lato del FV? Eppure era in deviata anche allora.
Con una visione di insieme Pigneto-Tuscolana si rivedrebbe tutto il piano binari, ed a costi bassi avresti 4 binari tra Tiburtina e Tuscolana, come era un tempo: basta collegare i binari 7 e 8 al binario di circolazione esterna Tuscolana ora soppresso.
Orario cadenzato integrato ovunque e comunque

TEE68
**
**
Messaggi: 2469
Iscritto il: sab 21 mag 2005 20:38

Re: Nodo di Roma

#444 Messaggio da TEE68 » ven 28 set 2018 11:32

http://www.ferrovie.it/portale/articoli/7174

Nel disegno in basso è indicato un PRG Roma Tuscolana, senza dettagli.
Non ricordo benissimo, ma credo che anche l'effimero espresso Siena - Chiusi - Roma Tiburtina - Roma Tuscolana si appoggiasse al binario 3. Aveva 3 vetture di seconda e 1 di prima, con 656 o 444. Arrivava da Siena la mattina e ripartiva da Tuscolana il pomeriggio.
A mio avviso, adesso si è un po' creato il feticcio del "corretto tracciato", forse per la riduzione di personale o per le semplificazioni della rete.

dedorex1
**
**
Messaggi: 5829
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: Nodo di Roma

#445 Messaggio da dedorex1 » mar 02 ott 2018 9:57

Passando per Tiburtina, ho notato che tra il 5° e il 6° binario c'è ampio spazio come se in passato ci fossero altri binari (o altro). Qualcuno mi sa dare delucidazioni?
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

volvox
*
*
Messaggi: 139
Iscritto il: mer 24 feb 2016 7:11
Località: Istanbul

Re: Nodo di Roma

#446 Messaggio da volvox » mar 02 ott 2018 14:12

C'era lo spazio per piantare le puntarelle, di quelli del Dopolavoro FS :megaball:

Avatar utente
Giovanni P
*
*
Messaggi: 921
Iscritto il: sab 22 set 2012 15:55
Località: Roma/Budapest
Contatta:

Re: Nodo di Roma

#447 Messaggio da Giovanni P » mar 02 ott 2018 22:07

Feticce del corretto tracciato? La differenza in termini di tempo nell'ingresso in stazione in corretto tracciato (sopratutto col V-V-V) rispetto alla deviata, a 30 o 60 che sia, è abissale. Se poi si entra con il rosso-giallo, invano la deviata di partenza è a 60, se comunque la approcci a 30

spo
*
*
Messaggi: 492
Iscritto il: mer 13 ott 2010 20:21

Re: Nodo di Roma

#448 Messaggio da spo » mer 03 ott 2018 8:32

Secondo me è stata anche una questione di irrigidire in parte gli itinerari, dato anche che il traffico odierno è piuttosto elevato...
In quest'ottica avere il binario di precedenza (il 3) utilizzabile per entrambe le linee in caso di anomalie, oltre che per gli invii a Termini può essere comodo... Altrimenti al primo problema bisognerebbe condividerlo con la 1 cosa non semplice...

Una cosa del genere sarebbe stata utile anche a San Pietro tenendo il 3 libero ed 1 e 2 di corretto tracciato per la Viterbo, in modo da avere un punto di fermata intermedio per la 5 prima di Ostiense, ma purtroppo lo spazio è poco...

TEE68
**
**
Messaggi: 2469
Iscritto il: sab 21 mag 2005 20:38

Re: Nodo di Roma

#449 Messaggio da TEE68 » gio 04 ott 2018 21:59

Feticce del corretto tracciato? La differenza in termini di tempo nell'ingresso in stazione in corretto tracciato (sopratutto col V-V-V) rispetto alla deviata, a 30 o 60 che sia, è abissale. Se poi si entra con il rosso-giallo, invano la deviata di partenza è a 60, se comunque la approcci a 30ù

Sì stai fresco .... a Tuscolana i TAF entrano comunque come se fossero in deviata, in termini di velocità.
A Ostiense poi in arrivo da Tuscolana è ancora peggio: si mettono a 30 a inizio discesa dello scavalco, poi scendono a 10 ancor prima dell'inizio del marciapiede e ci restano per minuti perchè le banchine sono lunghe (per un TAf), e loro devono fermarsi all'estremità opposta verso Trastevere. Quando li guardi arrivare, ti viene da stropicciarti gli occhi perchè sembra un film al rallentatore.
Certo, se ci fosse la certezza che il treno arriva a 60 a inizio banchina, allora avrebbe senso preferire il corretto tracciato. Ma non deve neppure essere il feticcio che fa escludere altri itinerari se utili.
A proposito di Ostiense, devono decidersi ad aprire tutti i sottopassaggi. Mercoledì scorso, ieri, verso le 9.30 fa ci hanno buttato giù da un treno in arrivo da Fara Sabina per improvvisa soppressione, annunciata all'ultimo istante, e la folla non riusciva a infilare la sola scala disponibile. Il treno soppresso era bello carico.

Avatar utente
ricc404
*
*
Messaggi: 845
Iscritto il: gio 17 mar 2005 14:06
Località: roma

Re: Nodo di Roma

#450 Messaggio da ricc404 » ven 05 ott 2018 10:11

Comunque basterebbe, veramente a costo zero, avere una guida più "sportiva" per risparmiare una decina di minuti tra Fiumicino e Settebagni
Orario cadenzato integrato ovunque e comunque

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 26 ospiti