Linee della Valle d'Aosta

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
100valli
*
*
Messaggi: 150
Iscritto il: lun 25 giu 2018 8:47

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2416 Messaggio da 100valli » mer 17 apr 2019 18:57

- Io ero rimasto che l'elettrificazione era pronta nel 2026. Stiamo parlando di 7 anni in più senza un collegamento diretto TO-AO, se non avessimo i bimodali.
- Quando l'elettrificazione sarà pronta, basterà levare le casse dei generatori diesel. Anche se un acquirente si troverebbe facilissimamente. Io pensavo anche a Trenord per la S7.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 16205
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2417 Messaggio da Tz » mer 17 apr 2019 21:08

@ Carlosanit

Con la terza rotaia... :mrgreen:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
ricc404
*
*
Messaggi: 933
Iscritto il: gio 17 mar 2005 15:06
Località: roma

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2418 Messaggio da ricc404 » gio 18 apr 2019 12:43

Ma infatti. Sulla Martighy - Chamonix si alternano tratte con catenaria, tratte con terza rotaia e il tutto condito con cremagliera qua e là.

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk

Orario cadenzato integrato ovunque e comunque

Avatar utente
ricc404
*
*
Messaggi: 933
Iscritto il: gio 17 mar 2005 15:06
Località: roma

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2419 Messaggio da ricc404 » gio 18 apr 2019 12:44

Ma infatti. Sulla Martighy - Chamonix si alternano tratte con catenaria, tratte con terza rotaia e il tutto condito con cremagliera qua e là.

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk

Orario cadenzato integrato ovunque e comunque

Avatar utente
Diretto2925
**
**
Messaggi: 1461
Iscritto il: dom 31 lug 2011 8:41
Località: Salsomaggiore Terme

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2420 Messaggio da Diretto2925 » gio 18 apr 2019 13:47

Campa cavallo sulle promesse dell'elettrificazione.
Prima devono fare il progetto, poi trovare i soldi , poi....non ci saranno più soldi
Stessa "solfa" sulla Empoli Siena...tante promesse poi ancora nulla...o meglio rimandato tutto a dopo il 2023....

Avatar utente
Grande Puffo
***
***
Messaggi: 11406
Iscritto il: mer 28 gen 2004 13:06
Località: Torino / Traves in estate

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2421 Messaggio da Grande Puffo » gio 18 apr 2019 15:02

Ma è proprio necessaria, visto il traffico totale e l'esistenza dei bimodali?
DAL 30/05/07 COMPARE DEL CHEESEBURGER ®
DAL 25/04/09 SVACCATO IRREVERSIBILE
Arena si è arenata. E direi, con quel nome...
10/11/2018 SI TAV a Torino, io c'ero!!!

daucus
**
**
Messaggi: 8489
Iscritto il: mar 13 apr 2004 15:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2422 Messaggio da daucus » gio 18 apr 2019 16:10

magari elettrificano tutto tranne quel pezzettino, e quindi usano i bimodali per quello.

Oppure pensano anche a mezzi con accumulatori di energia elettrica per fare quel pezzetto ...

mettere una terza rotaia sarebbe ammesso ?
Messaggio in lingua toscana:
coloro che ignorano le "finezze" di tale lingua sono pregati dall'astenersi da considerazioni sul significato delle parole, che potrebbe essere diverso da quello delle altre lingue
NO moderatori razzisti e ignoranti

ssb
**
**
Messaggi: 2927
Iscritto il: mar 09 dic 2014 18:24

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2423 Messaggio da ssb » ven 19 apr 2019 9:39

Una roba sotto tensione ad altezza uomo al di fuori di una metropolitana? Non ce la vedo proprio...

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 787
Iscritto il: lun 09 nov 2015 21:37

Linee della Valle d'Aosta

#2424 Messaggio da marzi » ven 19 apr 2019 10:39

Perché, gli inglesi che fanno?
Edit: questo non significa che io pensi che sia una buona idea, tantomeno nel contesto di Ivrea
Sempre in treno, in tram o in pullman

Avatar utente
ricc404
*
*
Messaggi: 933
Iscritto il: gio 17 mar 2005 15:06
Località: roma

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2425 Messaggio da ricc404 » ven 19 apr 2019 12:39

Però limitatamente alla galleria, dopotutto...
Comunque sia i bimodali arriveranno a fine vita utile prima che l'elettrificazione sia compiuta.
Orario cadenzato integrato ovunque e comunque

fede8977
**
**
Messaggi: 1602
Iscritto il: mar 28 ott 2008 12:37

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2426 Messaggio da fede8977 » mer 24 apr 2019 10:06

Ritengo che il problema ad Ivrea sia risolvibile solo con la costruzione di una variante linea che da Strambino si porti verso l'A5 (altezza svincolo del raccordo per Santhia'), e costeggiando l'autostrada (anche con tratte in galleria), traversi poi la Dora dopo Banchette e si riallacci a Montalto Dora. La nuova stazione potrebbe sorgere a Samone (altezza sp222- via Jervis) oppure a Banchette (altezza via Roma/ via circonvallazione, dove l'A5 piega verso sinistra) o ancora a nord di Ivrea (altezza ss26, prima di Montalto Dora). In tutti i casi occorre predisporre un servizio frequente di bus urbani che portino dal centro di Ivrea alla nuova stazione. Con questa variante si potrebbe aggiungere una fermata a Pavone, una Samone-Banchette, e magari una stazione unica Ivrea-Montalto, prima di Montalto. Il movicentro bus extraurbani andrebbe spostato alla nuova stazione.

Avatar utente
marzi
*
*
Messaggi: 787
Iscritto il: lun 09 nov 2015 21:37

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2427 Messaggio da marzi » mer 24 apr 2019 14:54

Così in tempo 0 sadem si inventa una autolinea frequente via autostrada e ti frega i viaggiatori già esasperati dalle soste per il cambio banco a chivasso e dall’utilizzo a pene di segugio dei materiali Ivrea - Torino (Jazz, md a 3,4,5 pezzi come capita, addirittura minuetti in singola)..
Sempre in treno, in tram o in pullman

Avatar utente
GT3.2
**
**
Messaggi: 3077
Iscritto il: mer 19 gen 2005 12:08
Località: Annecy

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2428 Messaggio da GT3.2 » gio 25 apr 2019 9:50

Grande Puffo ha scritto:
gio 18 apr 2019 15:02
Ma è proprio necessaria, visto il traffico totale e l'esistenza dei bimodali?
Infatti, visto che sono in arrivo i bimodali non sarebbe meglio utilizzare gli eventuali fondi disponibili per qualche variante intelligente e veramente velocizzante?
Vogliamo l'Eurostar AV Milano-Bologna-Adriatica - FINALMENTE ARRIVATO!!
Vogliamo la riapertura delle linee "del Tonchino" (Evian-St. Gingolph) e Annecy-Albertville
Vogliamo un servizio decente tra Italia e Savoia! via Sempione E via Modane

Rem
*
*
Messaggi: 188
Iscritto il: mer 25 dic 2013 0:25

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2429 Messaggio da Rem » gio 25 apr 2019 17:53

La cd lunetta di Chivasso avrebbe priorità assoluta, un paio di km e si risparmiano15' evitando il cambio banco. Iniziamo dagli interventi più fattibili.

Flavio Menolotto
^_^
^_^
Messaggi: 55
Iscritto il: sab 30 lug 2005 12:06

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2430 Messaggio da Flavio Menolotto » gio 25 apr 2019 23:23

Non ho mai compreso perché ci si intestardisce con questa famosa lunetta dal costo poi non indifferente, oltretutto senza servire la staz. di Chivasso e poi il cambio banco di 15' mi sembra tanto, si fa in 5'.
Molto modestamente mi chiedo non si sia mai pensato di sfruttare il raccordo dello stabilimento Lancia, già inserito nel tessuto urbano servendo la staz. di Chivasso: scavalcamento autostrada e tratto di raccordo di raccordo in campagna con la vecchia linea sarà stato analogo al progetto della lunetta, ma ora non sarebbe possibile, molto "intelligentemente" si son costruite strade e case.

Viste le problematiche della gallerie di Ivrea allora comprendo perché i bimodali saranno comunque necessari, nonostante l'elettrificazione, i pochi merci saranno con locomotori Diesel o magari i locomotori con gruppo Diesel ausiliario Last Mile vista la lunghezza di soli 1100 m.

Saluti da Menolotto F.

Rispondi