Linee della Valle d'Aosta

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Aenigmaticus
**
**
Messaggi: 1225
Iscritto il: mer 31 mar 2004 14:48
Località: Milano, a metà strada tra Rogoredo e Porta Vittoria

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2401 Messaggio da Aenigmaticus » ven 12 apr 2019 10:35

Mi chiedo se in un caso come questo la regione VdA non possa fare delle pressioni 'politiche' per accelerare l'iter dell'Amis...solo nel nostro sventurato paese puo' accadere che materiale rotabile dal valore di decine di milioni di € stia ad arrugginire in un deposito per colpa di qualche pigro funzionario...

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2332
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2402 Messaggio da Andmart » ven 12 apr 2019 11:24

E' pressoché impossibile fare pressioni politiche su ANSF.

E la cosa è giusta e sbagliata, bella e brutta allo stesso tempo.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 16220
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2403 Messaggio da Tz » ven 12 apr 2019 11:58

Non è politica la pressione da fare su ANSF, è proprio fisica, nel senso di schiacciarla sotto una pressa... :mrgreen:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12415
Iscritto il: mar 25 mag 2004 14:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2404 Messaggio da sr » mar 16 apr 2019 16:14

https://www.lastampa.it/2019/04/16/aost ... agina.html

L’elettrificazione della ferrovia Aosta-Ivrea si avvicina: Rfi dà il via alla progettazione definitiva

Elettrificazione della ferrovia, ora si fa sul serio. In una lettera inviata sia all’assessore ai Traporti valdostano Luigi Bertschy sia al suo omologo piemontese Francesco Balocco, l’amministratore delegato di Rfi Maurizio Gentile conferma che «con le risorse destinate all’adeguamento della linea Aosta/Pont-Saint-Martin del Contratto di Programma parte investimenti 2017-2021 saranno avviate anche le attività di progettazione definitiva dell’elettrificazione Ivrea-Aosta partendo dalla aggiornamento del progetto preliminare del 2010» che gli stessi assessori avevano richiamato.

Gentile aggiunge che «si concorda nell’ipotesi di sviluppare contestualmente le attività di progettazione e di realizzazione di tutti gli interventi di potenziamento, fermo restando che gli interventi saranno attivati per fasi funzionali in funzione della disponibilità finanziaria». Per «ottimizzare le tempistiche realizzative, fatto salvo la necessità di disporre il finanziamento dell’elettrificazione», l’amministratore delegato di Rfi chiede a Valle d’Aosta e Piemonte di «fornire il massimo supporto nell’iter autorizzativo dell’investimento e nel dialogo con il territorio in Teresa stato all’investimento».

La presa di posizione di Rfi sull’elettrificazione arriva nel giorno in cui l’assessorato ai Trasporti valdostano ha presentato al pubblico la bozza di Piano regionale del settore per il prossimo decennio, illustrato stamattina dai tecnici che lo hanno redatto.
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12415
Iscritto il: mar 25 mag 2004 14:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2405 Messaggio da sr » mar 16 apr 2019 16:14

doppio
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

fab
**
**
Messaggi: 9081
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2406 Messaggio da fab » mar 16 apr 2019 16:27

Temo di aver capito male.

Mica hanno comprato i bimodali?
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8319
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2407 Messaggio da simplon » mar 16 apr 2019 16:48

La loro Amis sarà così lunga che nel frattempo avranno elettrificato la linea. :mrgreen:
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5750
Iscritto il: lun 28 ago 2006 19:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2408 Messaggio da Freccia della Laguna » mar 16 apr 2019 19:19

La scusa per attivare dei Torino - Pré...

Ok, mi nascondo.
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 16220
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2409 Messaggio da Tz » mar 16 apr 2019 21:15

fab ha scritto:
mar 16 apr 2019 16:27
Temo di aver capito male.

Mica hanno comprato i bimodali?
Tranquì, potranno sempre usarli per fare magari dei... Cremona-Varallo... pensa che dovrebbero passare da un'alimentazione all'altra ben 4 volte e senza nemmeno invertire la marcia... :lol:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Astro
**
**
Messaggi: 1269
Iscritto il: mar 17 gen 2017 15:33

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2410 Messaggio da Astro » mar 16 apr 2019 21:27

Torino-Pré e anche Milano-Pré.

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 8319
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2411 Messaggio da simplon » mer 17 apr 2019 11:07

Tz ha scritto:
mar 16 apr 2019 21:15
potranno sempre usarli per fare magari dei... Cremona-Varallo... pensa che dovrebbero passare da un'alimentazione all'altra ben 4 volte e senza nemmeno invertire la marcia...
Potranno utilizzarli per quei servizi turistici di... breve raggio che piacciono tanto a Cinghiale, per esempio un Mazara del Vallo-Capo Nord. :mrgreen:
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
100valli
*
*
Messaggi: 154
Iscritto il: lun 25 giu 2018 8:47

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2412 Messaggio da 100valli » mer 17 apr 2019 13:20


fab
**
**
Messaggi: 9081
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2413 Messaggio da fab » mer 17 apr 2019 15:23

Se elettrificassero a breve, io ci farei dei bellissimi Torino-Saluzzo
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

carloE444
**
**
Messaggi: 1172
Iscritto il: mer 20 gen 2010 19:35

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2414 Messaggio da carloE444 » mer 17 apr 2019 15:58

Ma anche dei Biella-Torino (se, nel frattempo, non elettrificano la Biella-Santhià) o dei Biella-Milano.

Avatar utente
Carlosanit
**
**
Messaggi: 2891
Iscritto il: sab 13 set 2008 8:54
Località: Torino
Contatta:

Re: Linee della Valle d'Aosta

#2415 Messaggio da Carlosanit » mer 17 apr 2019 18:23

Francamente trovo questo un altro esempio della vergognosa mancanza di coordinamento in Italia. Da una parte si comprano i bimodali, che richiedono mesi e mesi di prove per entrare in servizio, dall'altra si spendono soldi in direzione dell'elettrificazione. E Pantalone paga.
Capisco che sono soldi risparmiati da un'altra parte, ma piuttosto non si spendano o si spendano per qualcosa di coerente coi piani di realizzazione.

E poi, come lo risolvono il problema della galleria di Ivrea, che sembrava un ostacolo insormontabile?
Amico delle ferrovie fin da tenera età

Rispondi