Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
LupettoFAS
*
*
Messaggi: 205
Iscritto il: lun 22 dic 2008 20:50

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#751 Messaggio da LupettoFAS » lun 05 dic 2016 22:30

massimo ha scritto:Comunque è chiaro che lo scopo principale è farne una tratta metropolitana Roma Guidonia dove ci viaggiano la maggioranza delle persone e solo secondariamente fare collegamenti su tutta la tratta molto poco competitiva, servirebbero una montagna di soldi per farla più appetibile e non credo sia nell'interesse e nei programmi di nessuno, neanche la Orte Falconara ben più utile riesce ad avere una priorità con il doppio binario in tutto il tragitto.
Avendola percorsa ti dico che la Orte Falconara non si può raddoppiare per intero, ma lo stanno facendo a pezzi su quasi tutti i tratti possibili, e diversi raddoppi già sono in corso .

Comunque sia , il fatto che aumentano i treni fra Guidonia e Roma non toglie che si potrebbero velocizzare gli RV provenienti dall'abruzzo .

Avatar utente
massimo
**
**
Messaggi: 1928
Iscritto il: ven 20 ott 2006 12:35
Località: Roma

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#752 Messaggio da massimo » mar 06 dic 2016 10:03

Sulla Orte Falconara servirebbero 2 gallerie, di una se ne parla spesso e non escudo che possa essere realizatta in tempi non remoti intendo Spoleto-Terni e l'altra se ne parla di meno intendo quella di Fabriano.

Avatar utente
dedorex1
**
**
Messaggi: 6512
Iscritto il: mer 28 set 2005 16:48
Località: Milano

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#753 Messaggio da dedorex1 » lun 19 feb 2018 17:53

Ferrovie Abruzzo: 186 mln di euro per le linee Terni-L'Aquila-Sulmona e Pescara-Chieti
"Nell'ambito del piano di sviluppo delle infrastrutture ferroviarie in Abruzzo, il Governo ha ufficializzato l'incremento della dotazione finanziaria per 186 milioni da destinare a potenziamento ed elettrificazione della linea Terni-L'Aquila-Sulmona per 75 milioni e per il completamento del raddoppio della Pescara-Chieti per 111 milioni."
https://www.trasporti-italia.com/treno/ ... newsletter
Ps purtroppo il topic della Terni-L'Aquila-Sulmona mi sembra bloccato
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 781
Iscritto il: mer 20 lug 2016 21:41

Re: ic Amiternus

#754 Messaggio da Ugo Fantozzi » dom 24 giu 2018 7:32

Mediterraneo ha scritto:
mar 06 ott 2009 13:49
Tu cosa proponi invece per migliorare la Pescara-Roma?
Pescara. Superare le criticità della linea ferroviaria Roma-Avezzano-Sulmona-Pescara è l’obiettivo che si prefigge di raggiungere il progetto di modifica e potenziamento del tracciato ferroviario, realizzato nel 1880, presentato oggi dal sottosegretario alla presidenza della giunta regionale Mario Mazzocca. La Variante Toto, per ridurre di una manciata di minuti il tragitto autostradale Roma-Pescara diventa termine di paragone per provare la convenienza del progetto presentato oggi. Si ritorna all’idea di riunire i due mari, ma va approfondito il discorso dell’impatto ambientale e delle fonti di finanziamento. Si resta purtroppo ancora in attesa della messa in sicurezza e dell’adeguamento sismico dei tratti autostradali (A24 e A25), fare solo pressione a Roma non basta più.
https://report-age.com/2017/05/08/mazzo ... a-pescara/
Più bimodali per tutti!
Bimodale in servizio intercity: http://www.jarnvag.net/images/bild/vagn ... 150401.jpg

sandro87
*
*
Messaggi: 565
Iscritto il: sab 29 lug 2017 16:11

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#755 Messaggio da sandro87 » lun 07 gen 2019 14:17

Riprendo questo topic...

Non avendo mai viaggiato su questa linea, ed essendo da quanto ne so totalmente "sconosciuta" agli Abruzzesi come mezzo di trasporto, c'è davvero qualcuno che usa questa linea per andare a Roma considerando i tempi di percorrenza rispetto al trasporto pubblico e privato su gomma?

Avevo letto che c'erano fondi stanziati per la velocizzazione, cosa è in programma e cosa cambierà?

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5043
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#756 Messaggio da RegioAV » lun 07 gen 2019 14:42

sandro87 ha scritto:
lun 07 gen 2019 14:17
Riprendo questo topic...

Non avendo mai viaggiato su questa linea, ed essendo da quanto ne so totalmente "sconosciuta" agli Abruzzesi come mezzo di trasporto, c'è davvero qualcuno che usa questa linea per andare a Roma considerando i tempi di percorrenza rispetto al trasporto pubblico e privato su gomma?
No, solo qualche centinaio di marsicani (contati due volte tra andata e ritorno per farli sembrare di più) e tutti pressoché concentrati su 4 treni veloci (quattro), che spiccano rispetto a i restanti collegamenti che hanno velocità commerciali da bicicletta.
Avevo letto che c'erano fondi stanziati per la velocizzazione, cosa è in programma e cosa cambierà?
Da annorum deve essere completato il raddoppio Lunghezza - Guidonia, che invero peggiorerà le percorrenze da/per l'Abruzzo, ma i lavori sono in alto mare.
Dopo 8 anni e mezzo RFI non ha ancora collegato la Roma - Pescara ai binari passanti di Tiburtina, mantenendo un ridicolo attestamento su tre binari che castra capacità e tempi di percorrenza: la scelta del binario di attestamento deve avvenire tra Serenissima e Prenestina e, parallelamente, l'impossibilità di mandare i treni in deposito costringe ad averli sempre in circolazione penalizzando ulteriormente i già ridicoli tempi di percorrenza.
Poi è in corso, e in qualche caso terminata, la costruzione dei sottopassaggi in diverse stazioni (Tivoli, Carsoli, Palombara, Tagliacozzo, ecc.), comunque tutte cazzatine che non consentono particolari recuperi sui tempi di viaggio.

Per me si può anche chiudere tra Tivoli e Sulmona.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

sandro87
*
*
Messaggi: 565
Iscritto il: sab 29 lug 2017 16:11

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#757 Messaggio da sandro87 » lun 07 gen 2019 19:15

Diciamo che con l'autostrada non c'è molto interesse ad investire sul treno e non oso immaginare quanto costerebbe velocizzare i collegamenti per essere equivalente alla gomma.

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5043
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#758 Messaggio da RegioAV » lun 07 gen 2019 20:53

Giusto sulla lunga percorrenza non ne vale la pena, ma non si spendono due spicci neppure sulla breve dove i benefici sarebbero enormi.

Col collegamento della Roma- Pescara ai binari passanti di Tiburtina e una coppia di deviatoi P-D a Portonaccio avremmo abbattimenti dei tempi di viaggio nell'ordine dei 5-10 minuti dalla sera alla mattina e la Regione risparmierebbe qualche milione di Euro sopprimendo treni che girano a vuoto perché non possono andare in deposito.
Tutto ciò è vergognoso, raccapricciante, ingiustificabile.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
LupettoFAS
*
*
Messaggi: 205
Iscritto il: lun 22 dic 2008 20:50

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#759 Messaggio da LupettoFAS » lun 07 gen 2019 23:20

Ti rispondo anche io che sono abruzzese e quella linea l'ho presa diverse volte .

Il raddoppio Guidonia-Lunghezza pare sia ripreso da un pò di tempo , ma , come per la Orte-Falconara, il raddoppio totale si può fare solo a pezzi , attualmente è allo studio quello fra Pescara e Chieti .

Adesso ci sono 3 RV che consentono la percorrenza in 3h e 10 minuti, contro le 2h e 30 circa della stessa tratta coperta dai pullman . Si può fare quello che si può fare , e sostituire una coppia di RV con una di IC facendo saltare un paio di fermate ti consentirebbe di percorrere la linea in 2h e 50' , tempi quasi sovrapponibili ai pullman.

Avatar utente
LupettoFAS
*
*
Messaggi: 205
Iscritto il: lun 22 dic 2008 20:50

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#760 Messaggio da LupettoFAS » lun 07 gen 2019 23:26

sandro87 ha scritto:
lun 07 gen 2019 19:15
Diciamo che con l'autostrada non c'è molto interesse ad investire sul treno e non oso immaginare quanto costerebbe velocizzare i collegamenti per essere equivalente alla gomma.
Con i piloni della A25 che sembrano fatti di plastica degradata anzichè di cemento armato attualmente col piffero che vado col pullman a Roma. Lo facevo per necessità fino ad un paio di anni fa, quando per lavoro stavo in sardegna , i regionali effettivamente facevano pietà e la A25 era ancora in condizioni accettabili . Adesso invece, dopo altri rincari ed il servizio delle iene, i miei soldi tendo accuratamente ad evitare di darli a loro .

Basterebbe poco per velocizzare. Conta che adesso la stazione di Pescara Porta Nuova presenta 4 binari , e quindi uno sarà indipendente per Roma, per non parlare della costruzione del terzo binario in corso da Pescara Centrale a Porta Nuova. Queste sono piccole cose che però cumulate col resto fanno tanto, per quello che si può fare.
Per me si può anche chiudere tra Tivoli e Sulmona.
Non sono d'accordo, tra rincari ed altro , manco morto dò altri soldi a quel cesso di autostrada che abbiamo , purtroppo hanno scoperto tardi il problema dei piloni ed ora alcuni paesi abruzzesi rischiano di rimanere isolati se la regione non pensa a compensare dando la giusta importanza ad un collegamento ferroviario che comunque ha aiutato molto nello sviluppo dell'entroterra abruzzese .

sandro87
*
*
Messaggi: 565
Iscritto il: sab 29 lug 2017 16:11

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#761 Messaggio da sandro87 » mar 08 gen 2019 5:15

Potrebbe aiutare treni migliori o ad assetto variabile?

Avatar utente
Aenigmaticus
**
**
Messaggi: 1225
Iscritto il: mer 31 mar 2004 14:48
Località: Milano, a metà strada tra Rogoredo e Porta Vittoria

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#762 Messaggio da Aenigmaticus » mar 08 gen 2019 9:50

Ciao Sandro 87. Nella primavera del 2003 (se la memoria non mi inganna) TI provò un Etr 460 con "pendolamento" attivo sulla Roma - Pescara ma l'esperimento non ebbe un esito felice in quanto l'Etr, con le sue 9 casse, arrancava non poco sulle numerose rampe della linea, sia per l'acclività del percorso sia per problemi di prestazione delle Sottostazioni Elettriche.

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5043
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#763 Messaggio da RegioAV » mar 08 gen 2019 10:05

LupettoFAS ha scritto:
lun 07 gen 2019 23:20
Ti rispondo anche io che sono abruzzese e quella linea l'ho presa diverse volte .

Il raddoppio Guidonia-Lunghezza pare sia ripreso da un pò di tempo , ma , come per la Orte-Falconara, il raddoppio totale si può fare solo a pezzi , attualmente è allo studio quello fra Pescara e Chieti .

Adesso ci sono 3 RV che consentono la percorrenza in 3h e 10 minuti, contro le 2h e 30 circa della stessa tratta coperta dai pullman . Si può fare quello che si può fare , e sostituire una coppia di RV con una di IC facendo saltare un paio di fermate ti consentirebbe di percorrere la linea in 2h e 50' , tempi quasi sovrapponibili ai pullman.
La percorrenza minima odierna è di 3 ore e 22 minuti.
Riducibile di una manciata di minuti col taglio di una, massimo due fermate (Tivoli e Mandela), altrimenti mancherebbe la materia prima da trasportare.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5043
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#764 Messaggio da RegioAV » mar 08 gen 2019 10:10

sandro87 ha scritto:
mar 08 gen 2019 5:15
Potrebbe aiutare treni migliori o ad assetto variabile?
Intanto potrebbe aiutare l'utilizzo dei treni che viaggino in rango C (ad esempio di Jazz).
Le 3 ore e 22 minuti di oggi sono tarate rispetto ad una composizione di E464 + 5 MD (spesso in doppia simmetrica di E464) che comunque viaggiano rango B.
Viaggiare in rango A potrebbe consentire di rosicchiare 5-10 km/h di velocità qua e là.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
LupettoFAS
*
*
Messaggi: 205
Iscritto il: lun 22 dic 2008 20:50

Re: Roma - Pescara ex ic Amiternus + servizi nel centro Italia

#765 Messaggio da LupettoFAS » mar 08 gen 2019 23:18

RegioAV ha scritto:
mar 08 gen 2019 10:05
LupettoFAS ha scritto:
lun 07 gen 2019 23:20
Ti rispondo anche io che sono abruzzese e quella linea l'ho presa diverse volte .

Il raddoppio Guidonia-Lunghezza pare sia ripreso da un pò di tempo , ma , come per la Orte-Falconara, il raddoppio totale si può fare solo a pezzi , attualmente è allo studio quello fra Pescara e Chieti .

Adesso ci sono 3 RV che consentono la percorrenza in 3h e 10 minuti, contro le 2h e 30 circa della stessa tratta coperta dai pullman . Si può fare quello che si può fare , e sostituire una coppia di RV con una di IC facendo saltare un paio di fermate ti consentirebbe di percorrere la linea in 2h e 50' , tempi quasi sovrapponibili ai pullman.
La percorrenza minima odierna è di 3 ore e 22 minuti.
Riducibile di una manciata di minuti col taglio di una, massimo due fermate (Tivoli e Mandela), altrimenti mancherebbe la materia prima da trasportare.
Lapsus mio . Certo, non avrebbe senso tagliare fermate come Sulmona , Avezzano o Tagliacozzo , per questo ho ipotizzato che il modo migliore per risparmiare minuti sia quello di raddoppiare la linea ove possibile, a pezzi .
Il mio sogno è quello del raddoppio Pescara-Chieti. Già con il 4° binario di PE P.N. e il terzo binario in costruzione fino a centrale una mano verrà data .

Rispondi