Scali e raccordi merci

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14715
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Scali e raccordi merci

#1096 Messaggio da Tz » gio 22 feb 2018 10:54

Se l'AV fosse passata a sud di Novara sarebbe stato molto più meglio assai... ma non capisco come poi avrebbe potuto raccordarsi alla Biella...
Del raccordo Novara ovest se ne poteva fare tanto a meno e attivare l'intera To-Mi AV quando era tutta terminata senza fare quell'enorme costosa e inutile sboronata per le Olimpiadi... e meno male che il Comune di Novare voleva ridurre al minimo il consumo di territorio... :shoot:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

dedorex1
**
**
Messaggi: 5726
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: Scali e raccordi merci

#1097 Messaggio da dedorex1 » gio 22 feb 2018 10:56

C'è qualcosa che si potrebbe fare per ridurre i danni delle passate ca**ate?
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13425
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Scali e raccordi merci

#1098 Messaggio da UluruMS » gio 22 feb 2018 10:58

Non finire il progetto del 2004 per iniziare...
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14715
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Scali e raccordi merci

#1099 Messaggio da Tz » gio 22 feb 2018 11:01

Non vedo possibili migliorie se non rifare completamente il nodo...
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7555
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina regione d'Europa

Re: Scali e raccordi merci

#1100 Messaggio da simplon » gio 22 feb 2018 11:05

UluruMS ha scritto:
gio 22 feb 2018 10:45
Ricordo che col tracciato proposto in origine la AV passava a sud di Novara, distaccandosi dalla A4 in direzione ovest prima del Ticino.

Fonte: Moretti Mauro ed n tecnici di RFI...
Quel "progetto" (più corretto definirla ipotesi) era poco più che una linea tracciata sulla carta. La prima "cosa" concreta, ancora a livello di "proposta" è stata realizzata dal gruppo Gavio, quindi con uno spiccato interesse autostradale. Ne nacque una bella pubblicazione, rarissima, che figura nel mio archivio e che si chiama (vado a memoria) LIAV, guarda caso Linea Integrata Alta Velocità, dove ovviamente l'integrazione sta tra autostrada e ferrovia... :mrgreen: a tutto interesse dell'autostrada. E questo è quello che avvenne, guarda caso perché tra costruttori e politica, come si sa, spesso si parla la stessa lingua. L'ingegner Moretti, molto tempo dopo, disse: se l'avessi fatta io, invece... Ma è troppo semplice dirlo a cose fatte.

Grazie Tz per le precisazioni!

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13425
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Scali e raccordi merci

#1101 Messaggio da UluruMS » gio 22 feb 2018 11:08

Tz ha scritto:
gio 22 feb 2018 10:54
Se l'AV fosse passata a sud di Novara sarebbe stato molto più meglio assai... ma non capisco come poi avrebbe potuto raccordarsi alla Biella...
Mi autocito...
Ricordo che col tracciato proposto in origine la AV passava a sud di Novara, distaccandosi dalla A4 in direzione ovest prima del Ticino.
("Proposta" originaria FS, passaggio a Sud di Novara e a Nord di Vercelli, due interconnessioni, a Est di Novara e ad Ovest di Vercelli. Non vercellese Ovest.)
Ricordo anche che una volta stabilito dal GC che la linea dovesse mantenersi "a 30m a sud della A4",
(quindi stabilito il tracciato che è stato realizzato)
si propose che NO Ovest fosse a Ovest e si inserisse nella Biella
(E veniva anche facile, all'altezza dell'attuale casello di Novara Ovest, ma appunto il comune du Novara fece la sua parte a caprones)
Del raccordo Novara ovest se ne poteva fare tanto a meno e attivare l'intera To-Mi AV quando era tutta terminata senza fare quell'enorme costosa e inutile sboronata per le Olimpiadi... e meno male che il Comune di Novare voleva ridurre al minimo il consumo di territorio... :shoot:
Appunto, c'erano le olimpiadi... perchè aspettare 46 mesi a fare una inaugurazione?
Ultima modifica di UluruMS il gio 22 feb 2018 11:55, modificato 1 volta in totale.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13425
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Scali e raccordi merci

#1102 Messaggio da UluruMS » gio 22 feb 2018 11:13

@Simplon
All'epoca, da studente che facevo da portaborse del mio prof impegnato nella valutazione economica, quell'ipotesi era ben più che una riga tirata sulla carta. Il progetto Gavio fu subito da FS.

PS: comunque, ancora taluni se ne vantano del progetto "integrato" A4+AV
http://www.spea-engineering.it/it/proge ... no-milano/
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14715
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Scali e raccordi merci

#1103 Messaggio da Tz » gio 22 feb 2018 12:06

UluruMS ha scritto:
gio 22 feb 2018 11:08
Appunto, c'erano le olimpiadi... perchè aspettare 46 mesi a fare una inaugurazione?
Perchè una sboronata per le olimpiadi non serve a niente mentre è servita solo per far spendere un'enorme barcata di soldi e attivare quel tratto di AV con quell'idiota obbligatorio passaggio in uno smistamento per non guadagnarci nulla ne come tempi ne come servizio effettuato da qualche corsa vuota di ETR 500...
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7555
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina regione d'Europa

Re: Scali e raccordi merci

#1104 Messaggio da simplon » gio 22 feb 2018 12:54

Non ho in mano documenti (che però dovrebbero esistere), ma mi sembra di ricordare che negli elementi che devi mettere insieme per la candidatura alle olimpiadi ci fosse anche il collegamento AV tra Malpensa (perché questo interessava, non Milano) e Torino. E così è stato, ovviamente a spese dei soliti noti...

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14715
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Scali e raccordi merci

#1105 Messaggio da Tz » gio 22 feb 2018 12:57

Certo che quella vaccata colossale è stata messa in piedi per le Olimpiadi... non ci piove ! Rimane da chiedersi se siano giustificate simili porcate che rimangono sul territorio e a danno della comunità per sempre in funzione di una manifestazione idiota.
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

marcogiov
*
*
Messaggi: 471
Iscritto il: ven 25 feb 2005 16:12
Località: Milano P.ta Venezia

Re: Scali e raccordi merci

#1106 Messaggio da marcogiov » gio 22 feb 2018 13:34

UluruMS ha scritto:Il progetto Gavio fu subito da FS.
Accento sulla i, vero?

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13425
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Scali e raccordi merci

#1107 Messaggio da UluruMS » ven 23 feb 2018 9:52

Anche subito supinamente accolto...
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14715
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Scali e raccordi merci

#1108 Messaggio da Tz » ven 23 feb 2018 13:04

E anche il Comune che rompe tanto i maroni ha accettato quella colossale porcata... come tutti i comuni che più che fare, proporre ed accettare porcate non hanno mai fatto... dal viadotto di Modena a tutte le idiote interconnessioni... :shoot:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
massimo
**
**
Messaggi: 1848
Iscritto il: ven 20 ott 2006 11:35
Località: Roma

Re: Scali e raccordi merci

#1109 Messaggio da massimo » mer 07 mar 2018 8:26

Comunque le buone notizie non mancano:

http://www.toscana24.ilsole24ore.com/ar ... gSLAf0DsbC

Porto di Livorno, collegamento ferroviario con Padova


La ferrovia è sempre più strategica per lo sviluppo del porto di Livorno e in generale per la crescita dell'intermodalità in Italia. La conferma arriva dal nuovo collegamento tra lo scalo labronico e l'interporto di Padova gestito dal Polo Mercitalia, la subholding del gruppo Ferrovie Italiane per il trasporto merci e la logistica. Il servizio, che nella prima fase avrà una cadenza bisettimanale, scatterà oggi da Padova in direzione Livorno.

«I primi traffici - spiega al Sole 24 Ore oggi in edicola l'amministratore delegato di Mercitalia Logistics, Marco Gosso - riguarderanno il cuoio e l'acciaio. A favorire il collegamento c'è anche l'arrivo di una nuova nave di Msc che servirà gli Stati Uniti».
Il servizio sarà effettuato da treni (lunghezza 500 metri) con capacità di trazione pari a 1.300 tonnellate e carri in grado di trasportare, per ogni viaggio, fino a 54 teu.

«Questo nuovo servizio - prosegue Gosso - è un concreto esempio del concetto di interfaccia commerciale unica: ovvero facendo in modo che i clienti possano beneficiare di tutti i servizi offerti dalle diverse società del Polo Mercitalia senza però doversi preoccupare di interagire con più soggetti diversi».

Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14307
Iscritto il: mar 24 gen 2006 21:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: Scali e raccordi merci

#1110 Messaggio da quattroe28 » mer 07 mar 2018 9:06

Livorno ha delle potenzialità che altri porti si sognano... finissero poi di sistemare la profondità del bacino...
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MichaelFB e 5 ospiti