[ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
GM
*
*
Messaggi: 274
Iscritto il: gio 04 ott 2007 10:30
Località: BRESCIA

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5101 Messaggio da GM » mer 09 mag 2018 17:38

Avanzamento lavori stazione Brescia via Sostegno

Immagine

Immagine
GM

Non mi piacciono i forum senza foto
Biglietto con codice a barre bidimensionale elettronico,
tornelli sia per accedere ai binari sia per uscire dalla stazione a fine viaggio.

dedorex1
**
**
Messaggi: 5726
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5102 Messaggio da dedorex1 » mer 09 mag 2018 17:48

Grazie per le foto
Mi spiegate la ragione di vita di quel mezzo tronchino che si stampa sullo spigolo a sx della prima foto?
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14695
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5103 Messaggio da Tz » mer 09 mag 2018 20:05

A me pare un binario a marciapiede.
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14695
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5104 Messaggio da Tz » mer 09 mag 2018 20:09

Certo che come recinzione esterna ci mettano ancora quei prefabbricati in cemento di stampo degli albori delle ferrovie è a dir poco schifoso... :wall:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5673
Iscritto il: lun 28 ago 2006 18:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5105 Messaggio da Freccia della Laguna » mer 09 mag 2018 20:14

dedorex1 ha scritto:
mer 09 mag 2018 17:48
Grazie per le foto
Mi spiegate la ragione di vita di quel mezzo tronchino che si stampa sullo spigolo a sx della prima foto?
Non è un tronchino d'indipendenza?
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14695
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5106 Messaggio da Tz » mer 09 mag 2018 20:50

Per le provenienze dalla linea ?
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5107 Messaggio da E412 » gio 10 mag 2018 9:38

Sembrerebbe, anche perchè lì oltre ad una loco o una 668 non è che ci possa stare molto.
Perchè sia da proteggere proprio quel tronchino proprio in quel modo però mi sfugge. In compenso, dall'altro lato dell'impianto, sul futuro binario merci (su cui oggi alloggiava un treno cantiere, ma la cui conclusione continua ad essere contro la cabina), hanno sistemato da un po' un altro tronchino di salvamento che punta dritto alle barriere antirumore. Magari è un desiderio inconscio di abbatterle :lol: :lol:

Quanto alla recinzione, meglio quella di molta altra roba utilizzata correntemente. E' leggera, poco imbrattabile, discreta.

Invece, qualcuno sa in cosa consistono esattamente i lavori di potenziamento che fanno si che i regio della sera siano limitati a Rovato?

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Vivalto
**
**
Messaggi: 8218
Iscritto il: lun 04 apr 2005 1:36

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5108 Messaggio da Vivalto » gio 10 mag 2018 11:50

Quindo dovrebbero esserci, come a tiburtina, 2 binari passanti in corretto tracciato senza marciapiede della linea AV per i no stop?

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5109 Messaggio da E412 » gio 10 mag 2018 13:18

Boh. Dallo schema che avevo io no, ma comunque CT o no a quei binari ci arrivi con una S marcata senza significativa sopraelevazione, quindi la velocità a cui si potranno percorrere è comunque limitata.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Vivalto
**
**
Messaggi: 8218
Iscritto il: lun 04 apr 2005 1:36

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5110 Messaggio da Vivalto » gio 10 mag 2018 14:29

sapevo 100km/h

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5111 Messaggio da E412 » mer 16 mag 2018 8:59

Aggiornamenti dal fronte occidentale e dai suoi lavori a (s)gonfie vele:
- hanno allineato le mensole ai binari
- hanno montato un segnale di partenza a 3 vele all'ultimo binario passante
- hanno iniziato il varo dei deviatoi supposti in precedenza sull'attuale linea merci. Per ora ne hanno montato uno, ne mancano almeno altri tre.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
464trenitalia
**
**
Messaggi: 3557
Iscritto il: lun 07 lug 2008 16:38

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5112 Messaggio da 464trenitalia » ven 18 mag 2018 12:49

Inaugurazione prevista? Gennaio 2020 ? Quando completeranno l av Milano Verona Padova nel 2060 ? Non ho parole
Sicurezza trenord offerta da Regione Lombardia

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5113 Messaggio da E412 » ven 18 mag 2018 13:46

Teoricamente Dicembre...certo, una smossa non farebbe male.
Comunque hanno varato anche l'altra metà della prima deviata e hanno iniziato a posare un paio di binari nell'area antistante lo scalo.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5114 Messaggio da E412 » lun 21 mag 2018 10:46

Giusto per capire l'andazzo...(si tratta di una serie di domande e risposte in previsione delle imminenti elezioni, ed una riguarda la futura Brescia-Verona)
https://www.giornaledibrescia.it/elezio ... -1.3272272
Domanda 1

La Tav per Verona attraverserà la città. Come intende affrontare la gestione dei futuri lavori che vedranno 40 famiglie a rischio esproprio e un quartiere sotto sopra? Piero Ottavio

La risposta di Emilio Del Bono

1 Oggi il progetto dell’uscita della Tav da Brescia in direzione est, che Rete Ferroviaria Italiana sta elaborando, non c’è. In questa fase pertanto è bene evitare inutili allarmismi su espropri e cantieri. Non appena il progetto sarà disponibile, lo analizzeremo con il massimo della cura e faremo in modo che siano apportate tutte le accortezze necessarie a minimizzare disagi e impatti sia per quanto riguarda eventuali espropri sia per quanto riguarda i lavori di realizzazione.

La risposta di Paola Vilardi

1 La gestione dei lavori relativi alla Tav è uno dei grandi fallimenti del sindaco del Pd. In campagna elettorale aveva promesso di coinvolgere i cittadini, invece per cinque anni ha rimbalzato incontri non mettendoci mai la faccia. Io voglio una città con più carattere, per questo è necessario dire basta a scelte calate dall’alto. Di sicuro non avrò problemi a incontrare i miei concittadini e ad ascoltare le loro istanze.

La risposta di Guido Ghidini

1 Noi non avremmo mai approvato il TAV e il Comune avrebbe dovuto fare ricorso al Tar contro il progetto. Ma essendo favorevole a questa vergogna, non ha mai mosso un dito e certo non lo farà adesso. Lo faremo noi una volta al governo della città. Il progetto non è definitivo: manca il tracciato e nulla si sa dell’ingresso in città. Non si ha certezza di chi sarà espropriato. Il rischio è che ad essere coinvolti non sarebbero solo 40 famiglie e un quartiere. Sarebbe quindi più corretto parlare di centinaia di famiglie e decine di palazzi interessati, considerando sia quelli che dovranno essere abbattuti sia quelli in stretta prossimità dei cantieri e dei binari. A questo si aggiungono le ripercussioni sulla qualità di vita dei cittadini delle aree coinvolte e sul valore degli immobili in prossimità dei nuovi binari.

La risposta di Laura Castagna

1 Sicuramente le famiglie a rischio di esproprio troveranno nel Comune sostegno sia a livello abitativo che a livello economico. Per quanto riguarda i disguidi, si tenterà tramite la polizia locale piuttosto che altro di aiutare con la loro presenza la viabilità che sicuramente verrà interessata da tutto questo.

La risposta di Davide De Cesare

1 Il progetto alta velocità implicherà un riassetto del tessuto urbano. Se è giusto rispondere alle necessità di ammodernamento nei trasporti, con tutti i benefici connessi, non devono però essere sottovalutati i «danni collaterali»: tutti i diritti degli eventuali espropriati devono essere rispettati, mettendo in campo al meglio gli strumenti normativi a tutela dei cittadini coinvolti. Gli espropri dovranno prevedere indennità adeguate e per residenti e commercianti servirà una ragionata pianificazione di viabilità alternativa.

La risposta di Leonardo Peli

1 La scelta di far giungere all’attuale stazione la TAV è sbagliata e miope. Un’amministrazione lungimirante avrebbe stipulato accordi con le amministrazioni limitrofe a sud della città per costituire una nuova stazione ad hoc, individuata in località servita dall’autostrada e dalla «corda molle», nonché dalla tangenziale.Si sarebbe poi dovuto prolungare la metropolitana fino a tale stazione e, magari, fino alla Fiera di Montichiari e all’aeroporto (...). Avremo così una Brescia divisa in due dall’alta velocità, i cui lavori determineranno grave disagio. (...) L’amministrazione Comunale dovrà quantomeno approntare quegli accorgimenti sia di carattere viario, che di carattere strutturale, che limitino il più possibile i disagi del quartiere e non solo ristorare adeguatamente le famiglie che subiranno l'esproprio della propria abitazione, ma attivarsi per reperirne, a prezzi calmierati, altre simili.

La risposta di Alberto Marino

1 Il progetto della linea ferroviaria ad alta velocita Brescia-Verona è l’ennesima opera inutile e dannosa: comporta sprechi di risorse, abbattimenti di abitazioni, consumo di suolo, mentre la linea attuale è sfruttata solo al 60%. L’urgenza reale è quella del trasporto pendolari che viceversa paiono carri bestiame.
Servono investimenti sul materiale rotabile, potenziamento e puntualità della offerta ferroviaria, intensificazione delle fermate anche in stazioni sottoutilizzate o inutilizzate, politiche tariffarie mirate, integrazione con il sistema del Trasporto pubblico locale come cardini di una mobilità efficiente, utile per i cittadini e per l’ambiente.
Nel frattempo, hanno cominciato a tirare qualche filo.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
gr 625-076
**
**
Messaggi: 1118
Iscritto il: sab 08 ott 2005 17:21
Località: in transito sulla Mi-VR

Re: [ LINEA ] [ AV ] Milano - Verona (ex Milano-Padova)

#5115 Messaggio da gr 625-076 » lun 21 mag 2018 11:49

Aggiornamenti vari sui tempi, da intervista a Mazzoncini a TG3 Lombardia di Sabato (ed. ore 14.00), in occasione dell'inaugurazione della sala d'aspetto AV:
- ad agosto apre la nuova "sottostazione" o sub-stazione per gli attestamenti dei Cremona/Parma.
- a dicembre sarà attivato il nuovo percorso AV (5° marciapiede)
- nella seconda metà dell'anno dovrebbe essere pronto il progetto per l'uscita est
- entro fine anno primi cantieri a Lonato

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti