Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
superP
**
**
Messaggi: 1663
Iscritto il: mer 04 mar 2009 9:36
Località: Provincia di Genova

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#271 Messaggio da superP » mer 12 lug 2017 23:09

ssb ha scritto:Sono cosciente della logica degli appuntamenti, ma se questa interviene a vanvera significa che il sistema odometrico non è stato sviluppato sufficientemente.
Se non sbaglio con SCMT devono esserci due odometri su assi diversi. Però i casi in cui entrambi slittano, entrambi in modo diverso e il tutto non è "filtrabile" da un algoritmo apposito (che esiste, pure in SCMT) dovrebbero essere una rarità...
Mia impressione e (limitata) esperienza è che la posa e programmazione delle boe sia fatta con un po' di approssimazione. Ma immagino non giunga nuova questa notizia.

@alealeale per questo esistono le distanze di sicurezza tra segnali ed enti protetti (nonché gli amuleti antisfiga).

C'è un articolo a riguardo su TP di giugno.
Si parla della nuova funzione riarmo freno RF
Gli slittamenti sono il 10% dei casi di mancato appuntamento dei PI

alealeale
*
*
Messaggi: 740
Iscritto il: mar 12 nov 2013 18:18

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#272 Messaggio da alealeale » mer 12 lug 2017 23:27

Il 10% di odometrica errata x slittamento comunque credo che uno slittamento possa incidere su un posizionamento del convoglio con errore di 50 metri al massimo a meno di non avere il treno fermo e le ruote che girano

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12253
Iscritto il: mar 25 mag 2004 14:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#273 Messaggio da sr » gio 13 lug 2017 8:51

Dipende dall'entità dello slittamento e dal consumo dei cerchioni. Un cerchione a "fine vita" segna una certa differenza nella sua circonferenza rispetto a uno nuovo.
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38913
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#274 Messaggio da E412 » gio 13 lug 2017 10:14

Ma non ci sono le boe di ritaratura, per quello?

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

alealeale
*
*
Messaggi: 740
Iscritto il: mar 12 nov 2013 18:18

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#275 Messaggio da alealeale » gio 13 lug 2017 12:18

Un cerchione a fine vita rispetto al nuovo e' nell' ordine di mm / su giro completo.
La circonferenza non si riduce da 2 metri a 1 metro...

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15306
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#276 Messaggio da Tz » gio 13 lug 2017 14:06

Se perdono gli anelli di aderenza la differenza è molta.
Almeno sui miei modellini è così... ::-?:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12253
Iscritto il: mar 25 mag 2004 14:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#277 Messaggio da sr » gio 13 lug 2017 14:15

Sapevo che FOL-le come sei avresti messo anche SCMT sul tuo plastico. :mrgreen:
Ma già che c'eri, non potevi mettere direttamente ertms? ::-?:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

ssb
**
**
Messaggi: 2628
Iscritto il: mar 09 dic 2014 18:24

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#278 Messaggio da ssb » gio 13 lug 2017 14:39

Che io sappia i diametri vengono riconfigurati in officina, non automaticamente. Perlomeno, so che questo si fa, non so se esiste altro modo.

Volendo fare un esempio...
Calcolando un diametro medio di 800mm si ottiene una circonferenza di 2513mm. Metti che d si riduca a 790mm, fa una circonferenza di 2482, cioè circa 31mm in meno. Su una distanza tra due PI lontani di mettiamo 1200m con il primo diametro fai ca 477 giri, con il secondo ca. 483. Ne consegue (se non ho cannato che le elementari erano tanto tempo fa.. :mrgreen: ) che con 6 giri in più il SSB (con impostata la circonferenza al nuovo) crederà di aver fatto una quindicina di metri in più, senza trovare il PI che si aspettava... E 10mm di usura sul diametro sono ancora pochi...

Quindi ripensandoci e autorispondendomi, si perdono spesso PI forse anche perché i diametri impostati non sono aggiornati a sufficienza... :roll:

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38913
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#279 Messaggio da E412 » gio 13 lug 2017 14:54

Ma in quel caso non capirei mai perchè complicarsi inutilmente la vita.
I diametri vanno misurati e variano continuamente; per contro, se periodicamente si ricalcola la taratura dell'odometro dicendogli semplicemente che in quel momento lui ha percorso la distanza x tra due boe specifiche, hai un aggiornamento automatico e frequente. Basta solo che il sistema riconosca appositamente le due boe e che non sbaglino a impostare la distanza tra le stesse (e a me continua a sembrare che la cosa fosse prevista, almeno a livello teorico). Roba banale, comunque.
Oppure oltre ad aspettare al varco i macchinisti omettendo di comunicare qualsiasi informazione utile alla condotta, si vuole aspettare al varco anche i responsabili d'officina? :mrgreen:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

alealeale
*
*
Messaggi: 740
Iscritto il: mar 12 nov 2013 18:18

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#280 Messaggio da alealeale » gio 13 lug 2017 18:36

va beh i 15 metri in più dovuti ad usura cerchi sono in tolleranza. cioè su 1200 metri il cerchione usurato avrà percorso una differenza di 15 metri rispetto il nuovo. comunque sia ci stiamo complicando la vita.
voglio dire una cosa voltando pagina rimanendo in topic di pagina 17 ecc. rs agli albori era la maniera per far correre gli IC MI VE nei nebbioni della pianura, SCMT e per tutto il cucuzzaro che sta dietro io avrei preferito tutto solo rs sulle tradizionali, anche le 3 luci rosse orizzontali di pala e vanga.
ed una boa posizionata ad doc.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15306
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#281 Messaggio da Tz » gio 13 lug 2017 21:17

Veramente nei nebbioni della padania ci correvo a 140 con i 646 su linee col BEM (ovviamente senza RS) e quindi anche con distanza tra avviso e protezione di 1200 m...
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

alealeale
*
*
Messaggi: 740
Iscritto il: mar 12 nov 2013 18:18

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#282 Messaggio da alealeale » gio 13 lug 2017 22:21

Altri tempi!! anche alla stazione di casa mia di ritorno da scuola si superava RG per 30 kmh ma si entrava un po' piu' tirati perche' si conosceva la linea e sapevi che la deviata era a 800 metri dopo.
Altri tempi.
Risultato -2 min in arrivo

ssb
**
**
Messaggi: 2628
Iscritto il: mar 09 dic 2014 18:24

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#283 Messaggio da ssb » gio 13 lug 2017 22:33

E412: intendi questo: http://www.rfi.it/cms-file/allegati/rfi ... 4-2010.pdf ?

Qui ne parlano, ma più che quello che intendi tu sembra unicamente la procedura per essere misurati in movimento da apposito personale. E temo che per farlo il sistema debba essere in modalità ricalibrazione, quindi officina...

alealeale
*
*
Messaggi: 740
Iscritto il: mar 12 nov 2013 18:18

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#284 Messaggio da alealeale » gio 13 lug 2017 22:49

E ssi per ricalibrare l' odometrico ma se quello e' il problema dei 6 giri in piu' = 15 metri senza trovare il PI basterebbe un range tollerante di + / - 20 metri entro il quale deve sentire il PI. Slittamenti e pattinamenti inclusi a meno di non fare la succursale giovi verso mare con le ruote bloccate

ssb
**
**
Messaggi: 2628
Iscritto il: mar 09 dic 2014 18:24

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#285 Messaggio da ssb » ven 14 lug 2017 5:47

15 metri era un esempio alla buona per un'usura minima, può essere decisamente di più. Ovviamente nelle specifiche SCMT è prevista una finestra di appuntamento entro cui si può trovare il PI, ma evidentemente da qualche parte c'è qualcosa che non torna.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti