Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5471
Iscritto il: ven 26 dic 2003 21:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#256 Messaggio da TkMatt » dom 30 gen 2011 18:52

kebaplover_FOL_version ha scritto:
Tra SCMT + RS e solo SCMT (inseriti e attivi, ovviamente) dal punto di vista della protezione del treno non cambia niente, cambia invece per quanto riguarda la "snellezza" d'esercizio perché se la RS c'è i cambiamenti di aspetto del segnale sono segnalati tempestivamente.

alt

caso1: linea bo.mi ll, treno che corre a 200km/h...segnale che si chiude per motivi X, degradazione di codice, sequenza illogica, treno in frenatura che si ferma o magari passa il segnale di X metri
cas2: linea bo-vr , stazione di poggio rusco, treno che corre a 150km/h...segnale di protezione che si chiude dopo che il treno ha passato l'avviso verde, il treno transita sotto il rosso a 150km/h se il macchinista per nebbia (per esempio) non lo vede con congruo anticipo

non è proprio vero che dal punto di vista della protezione del treno non cambia nulla

Avatar utente
kebaplover_FOL_version
**
**
Messaggi: 3992
Iscritto il: dom 05 ago 2007 1:01
Località: Nella sezione di blocco precedente alla tua
Contatta:

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#257 Messaggio da kebaplover_FOL_version » dom 30 gen 2011 18:57

Sì vero, hai ragionissima... Diciamo che ho cercato di semplificare un po' (troppo) il discorso :mrgreen:

A proposito di BO-VR, ma 'sto infill200?
COMPARE DEL CHEESEBURGER®
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO V2.0 ®
BIDONE AROMATIZZATO CIPOLLA (by trio svacco)®

27/10/07 ciao giuseppe59!
"This user recognizes the right of rheostats to resist electrical current."

gworld
**
**
Messaggi: 7362
Iscritto il: sab 01 dic 2007 14:29

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#258 Messaggio da gworld » dom 30 gen 2011 20:56

Quindi anche l'SCMT è fallibile? E di chi sarebbe la colpa in quel caso? Del DCO/DM che pilota i segnali?

daucus
**
**
Messaggi: 8109
Iscritto il: mar 13 apr 2004 14:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#259 Messaggio da daucus » dom 30 gen 2011 21:09

ma nell; ultimo caso non dovrebbe comunque andare in frenatura come passa la boa del segnale al rosso ?
Messaggio in lingua toscana:
coloro che ignorano le "finezze" di tale lingua sono pregati dall'astenersi da considerazioni sul significato delle parole, che potrebbe essere diverso da quello delle altre lingue
NO moderatori razzisti e ignoranti

Avatar utente
kebaplover_FOL_version
**
**
Messaggi: 3992
Iscritto il: dom 05 ago 2007 1:01
Località: Nella sezione di blocco precedente alla tua
Contatta:

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#260 Messaggio da kebaplover_FOL_version » dom 30 gen 2011 21:13

Certo.

g: Beh, la sicurezza assoluta al 2000% non esiste... Ma penso che ora come ora questa sia garantita nella maggior parte dei casi, anche perché noi ci facciamo fisime quasi maniacali da questo punto di vista 8-)
E di chi sarebbe la colpa in quel caso? Del DCO/DM che pilota i segnali?
Il DM controlla solo i segnali della sua stazione o delle località sotto il suo comando, se si chiude un segnale in linea per qualche motivo non ha resposabilità; se distrugge un itinerario ad un treno di solito ci sono motivi contingenti particolari
segnale di protezione che si chiude dopo che il treno ha passato l'avviso verde, il treno transita sotto il rosso a 150km/h se il macchinista per nebbia (per esempio) non lo vede con congruo anticipo
Però prima del segnale di protezione non c'è una boa anticipata? Non dovrebbe far già andare in frenatura il treno una volta che la si passa se la velocità è sopra un certo valore?
COMPARE DEL CHEESEBURGER®
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO V2.0 ®
BIDONE AROMATIZZATO CIPOLLA (by trio svacco)®

27/10/07 ciao giuseppe59!
"This user recognizes the right of rheostats to resist electrical current."

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5191
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#261 Messaggio da sandro.raso » lun 31 gen 2011 6:59

Ho un ricordo di molti anni fa, almeno 35, quando una sera dopo cena passeggiando nei pressi della stazione di Lavagna mi accorsi che qualche disgraziato aveva legato un cane ad una rotaia, e che per giunta stava arrivando un treno in transito (segnale di partenza già al verde).

Corsi immediatamente in stazione ed avvertii il personale, subito il DM balzò al posto di comando e rimise il segnale a via impedita (c'era ancora il blocco elettrico manuale).

Purtroppo il treno era ormai in arrivo, quindi il macchinista - nonostante la brusca frenata - superò il segnale rosso e quindi investì il povero animale che morì sul colpo. Fu poi avvertita la Polfer che fece una indagine, ma senza nessun esito.
Immagine

Avatar utente
quattroe28
***
***
Messaggi: 14265
Iscritto il: mar 24 gen 2006 21:34
Località: sull'Arno nei pressi di dove entro il 2018 la tramvia avrebbe dovuto attraversarlo
Contatta:

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#262 Messaggio da quattroe28 » lun 05 giu 2017 15:32

Stia-Arezzo-Sinalunga: con nuovo contratto di servizio ERTMS
20 milioni di investimento regionale serviranno invece per rendere più sicura l'infrastruttura, con l'installazione del sistema ERTMS/ETCS L2 - ad oggi utilizzato dai gestori nazionali per garantire la sicurezza dei treni ad alta velocità.

Fondamentale anche l'investimento di quasi 20 milioni per l'installazione dei sistemi ERTMS/ETCS L2, perché riteniamo prioritaria anzitutto la sicurezza dei viaggiatori.
Finalmente avremo i binari Daucus per i treni metropolitani a Statuto, ma purtroppo non il tram a Gavinana
cari forumisti.... potreste smetterla di scrivere quell'orrore di "bho" e ritornare al classico ed esatto "boh"????????

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11966
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#263 Messaggio da sr » lun 05 giu 2017 16:17

Urca! Vedremo la 626 con l'ERTMS L2? :mrgreen:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!


ssb
**
**
Messaggi: 2308
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#265 Messaggio da ssb » gio 06 lug 2017 5:03

Da altro topic:
E412 ha scritto:se ERTMS fosse venuto pronto giusto un attimo prima si sarebbe potuto adottare direttamente una tecnologia dal ben maggior potenziale, magari non afflitta da tutti quei bachi che ancora oggi fanno di SCMT un sistema che altrove sarebbe considerata una beta malfunzionante (il numero di PI persi, informazioni a caso e quant'altro che minano quotidianamente il regolare svolgimento del servizio con questo sistema apparirebbe discutibile in molti ambiti applicativi, per un sistema 'collaudato', per quanto indubitabilmente a prova di bomba in materia di sicurezza).
Ecco, appunto, con SCMT pare essere una cosa che succede spesso questa dei PI persi, ma vien da chiedersi, perché? Oggi come oggi le boe sono le stesse di ERTMS, stesse specifiche, il sistema di ricezione ha una sua specifica ma dovrebbe essere la stessa cosa che si usa/userebbe/userà per ERTMS. Eppure...?

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37689
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#266 Messaggio da E412 » gio 06 lug 2017 12:21

Beh, essendo un sistema che lavora 'per appuntamenti', ovvero comunicando la distanza fino al successivo PI, il primo errore che capita è quello odometrico, ovvero il SSB di bordo, per qualche motivo (ad esempio perdita aderenza di un asse a cui è collegata la rilevazione odometrica, nei casi di implementazioni semplici), è convinto di essere in un punto in cui non è, generando un errore.
Poi ci possono essere altre cause, a cui aggiungere tutti i casini generati ma non dipendenti da perdita di PI. Ad esempio, in tempi recenti, non dico come non dico dove: segnale RG-, quindi con autorizzazione ai 60. Il macchinista arriva a 30 sotto al segnale, lo passa, accelera...e a 35 scmt butta dentro la frenatura elettrica. Risultato: 30 su tutto l'itinerario da 60 :lol: :wall: :wall:
Ma per il GI e per tutto il cucuzzaro il sistema è perfetto (perchè garantisce la sicurezza) e ogni problema di solito è colpa del macchinista, anche quando scambia il tuo treno con frenatura ep e 150% pmf per una tradotta di demolendi a frenatura mista e riesce nel mirabolante intento di fermarti prima dell'avviso del segale di protezione da cui voleva proteggerti.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

alealeale
*
*
Messaggi: 728
Iscritto il: mar 12 nov 2013 17:18

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#267 Messaggio da alealeale » mer 12 lug 2017 11:34

E ma solo scmt senza rs manca l info continuo del aspetto del segnale.
In questo caso dovrebbe solo evitare spad o velocita' non ammesse. ma se arrivo a Poggio rusco a 150 kmh sotto la protezione R che ha commutato da V a R dopo supero avviso V passo il R.
Interpreto L2 un evoluzione di rs + scmt ( piu' di rs ), scmt e' stata un integrazione fortuita.
E412 se butta in frenatura a 30kmh per itinerario a 60kmh scmt trasmette un info errata di velocita'.

ssb
**
**
Messaggi: 2308
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#268 Messaggio da ssb » mer 12 lug 2017 13:29

Sono cosciente della logica degli appuntamenti, ma se questa interviene a vanvera significa che il sistema odometrico non è stato sviluppato sufficientemente.
Se non sbaglio con SCMT devono esserci due odometri su assi diversi. Però i casi in cui entrambi slittano, entrambi in modo diverso e il tutto non è "filtrabile" da un algoritmo apposito (che esiste, pure in SCMT) dovrebbero essere una rarità...
Mia impressione e (limitata) esperienza è che la posa e programmazione delle boe sia fatta con un po' di approssimazione. Ma immagino non giunga nuova questa notizia.

@alealeale per questo esistono le distanze di sicurezza tra segnali ed enti protetti (nonché gli amuleti antisfiga).

alealeale
*
*
Messaggi: 728
Iscritto il: mar 12 nov 2013 17:18

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#269 Messaggio da alealeale » mer 12 lug 2017 16:45

Si infatti posa boe con approsimazione tipo a ridosso sul segnale di protezione ed in progressione 200 metri dopo un pl.

ssb
**
**
Messaggi: 2308
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Regimi di circolazione, SCMT, sistemi di comando linea

#270 Messaggio da ssb » mer 12 lug 2017 20:59

Non ho mica capito.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Sharklet e 5 ospiti