Potenziamento del nodo di Genova

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Sven
*
*
Messaggi: 996
Iscritto il: dom 03 apr 2005 12:49
Località: Pavia

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2296 Messaggio da Sven » lun 22 ott 2018 11:48

In tutte le altre città si parla di passante ferroviario, perfino dove è substandard: a Genova, invece, dove il passante esiste in pratica già, non pare che tutto ciò interessi più di tanto (vedi stazioni e fermate obsolete (vedi perfino la Principe Sotterranea, ancora col marciapiede basso!)), assenza di nuove fermate, ecc. ecc. - quando invece basterebbero pochi interventi mirati a migliorare radicalmente le cose...!
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein

CARLO954
*
*
Messaggi: 781
Iscritto il: gio 07 set 2006 10:30
Località: GENOVA

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2297 Messaggio da CARLO954 » mer 24 ott 2018 10:45

Qualcuno intanto pensa che il collegamento porto - campasso non serva e si possa utilizzare la galleria diversamente
http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2018 ... suso.shtml

Avatar utente
Embedded
*
*
Messaggi: 691
Iscritto il: sab 12 mag 2007 12:39
Località: Girovagante

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2298 Messaggio da Embedded » mer 24 ott 2018 11:33

Vi risulta che le galleria siano basse per i container o é la solita sparata degli Analfabeti Funzionali a 5 Stalle?
Einigkeit und Recht und Freiheit.

Avatar utente
bavve
*
*
Messaggi: 596
Iscritto il: mar 25 mar 2008 12:49
Località: Rapallo (GE)
Contatta:

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2299 Messaggio da bavve » mer 24 ott 2018 11:34

La Cassimatis poteva stare zitta, visto che in realtà la tratta che vuole Bussizzare entro dicembre 2019 probabilmente rivedrà i treni:

http://www.trasportoeuropa.it/index.php ... -di-genova
Rete Ferroviaria Italiana assicura che entro la fine del 2019 completerà un nuovo fascio da 750 metri nel parco Campasso e aprirà un secondo accesso verso Sampierdarena.

Entro la fine del 2019, il bacino portuale di Sampierdarena del porto di Genova avrà un secondo accesso alle banchine – che si aggiungerà all'attuale linea sommergibile - e il parco ferroviario del Campasso avrà i primi binari a standard europeo con lunghezza pari a 750 metri. Lo ha annunciato in occasione di un convegno organizzato dal Comune di Genova e dedicato al Corridoio Reno-Alpi il responsabile produzione di RFI Genova, Daniele Mari, intervenendo in sostituzione dell'annunciato Maurizio Gentile.
Ricostruendo con una dettagliata panoramica quello che il gestore della rete ferroviaria nazionale sta portando avanti nei nuovi investimenti nel capoluogo ligure, Mari ha specificato che l'obiettivo di medio periodo è di portare al 40% la quota modale del ferro sul traffico totale di quattro milioni di teu previsto tra qualche anno nello scalo. Più nel dettaglio, egli ha evidenziato i 642 milioni di euro investiti per il potenziamento del nodo ferroviario genovese fra le stazioni di Voltri, Principe e Brignole, ma soprattutto il potenziamento del parco del Campasso.
A proposito di quest'ultimo, Mari ha detto che "alcuni investimenti previsti per i prossimi anni sono stati anticipati" e che il parco "potrà disporre in futuro di otto binari con lunghezza pari a 750 metri". Mari ha aggiunto che "entro fine 2019 verrà aperto un nuovo collegamento con il porto (precisamente con l'area di Calata Sanità, ndr) che si affiancherà all'attuale linea Sommergibile. Si tratta di un progetto già finanziato che doterà lo scalo di sei chilometri di nuova infrastruttura ferroviaria e consentirà di far passare treni con sagoma P/C45 fra il parco del Campasso e il porto".
Buone notizie anche per il Voltri Terminal Europa di Genova Prà, perché RFI ha ricordato che i lavori previsti per il raddoppio del binario d'accesso al terminal container termineranno entro fine 2019: "Il terminal di Prà potrà passare da una capacità attuale di undici treni al giorno a ventiquattro coppie di treni e sarà possibile anche accelerare la velocità di manovra ferroviaria di 10 chilometri orari con tre squadre di lavoratori impiegate nell'arco di 24 ore", ha concluso Mari.

Nicola Capuzzo
:sofa: :sofa:
Enrico

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15282
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2300 Messaggio da Tz » mer 24 ott 2018 11:39

Francamente tra i due non so chi spara più minchiate... :roll: RFI vuole addirittura ristrutturare il Campasso che è giusto sotto il Morandi che non hanno nemmeno ancora stabilito quando verrà abbattuto e cosa rifarci sopra... :wall:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
bavve
*
*
Messaggi: 596
Iscritto il: mar 25 mar 2008 12:49
Località: Rapallo (GE)
Contatta:

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2301 Messaggio da bavve » mer 24 ott 2018 11:41

Infatti lui parla di Dicembre 2019, quando il ponte sarà finito... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :sofa:
Enrico

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15282
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2302 Messaggio da Tz » mer 24 ott 2018 12:43

Io dico che a quella data non sarà nemmeno ancora abbattuto il Morandi... :lol:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12250
Iscritto il: mar 25 mag 2004 14:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2303 Messaggio da sr » mer 24 ott 2018 13:10

Però forse per quella data sarà abbattuto il governo! :sofa:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

dedorex1
**
**
Messaggi: 5960
Iscritto il: mer 28 set 2005 16:48
Località: Milano

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2304 Messaggio da dedorex1 » mer 24 ott 2018 13:34

Più probabile che sia abbattuta l'Italia...
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

E 645 307
^_^
^_^
Messaggi: 18
Iscritto il: mar 18 set 2018 20:17

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2305 Messaggio da E 645 307 » mer 24 ott 2018 18:28

Embedded ha scritto:
mer 24 ott 2018 11:33
Vi risulta che le galleria siano basse per i container o é la solita sparata degli Analfabeti Funzionali a 5 Stalle?
Essendo la linea dismessa da tempo, penso cne effettivamente la sagoma delle gallerie non sia adeguata al transito dei container high–cube; tuttavia dovrebbero essere previsti, se non già effettuati, interventi di risagomatura.

CARLO954
*
*
Messaggi: 781
Iscritto il: gio 07 set 2006 10:30
Località: GENOVA

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2306 Messaggio da CARLO954 » gio 25 ott 2018 7:59

Intanto i lavori del nodo sono di nuovo fermi (articolo sul Secolo XIX di oggi) per una crisi di Astaldi. Si spera che possano riprendere entro l'anno.

Avatar utente
Il Basso di Genova
**
**
Messaggi: 7796
Iscritto il: sab 14 ott 2006 17:19
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
Contatta:

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2307 Messaggio da Il Basso di Genova » mar 06 nov 2018 9:35

Purtroppo è così: Astaldi ha chiesto il concordato in continuità.

Non finiranno MAI sti lavori..
Paladino dei marciapiedi alti
..contromano..

Avatar utente
em
**
**
Messaggi: 4473
Iscritto il: mer 07 gen 2004 12:34
Località: Genova

Re: Potenziamento del nodo di Genova

#2308 Messaggio da em » lun 26 nov 2018 14:54


Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti