Ferrovie in Sardegna

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
aga
*
*
Messaggi: 116
Iscritto il: mar 27 apr 2004 17:45
Località: Cagliari

Re: Ferrovie in Sardegna

#961 Messaggio da aga » gio 17 gen 2019 10:04

Il Bacc sulla Cagliari Decimomannu è stato installato quando il progetto dell’elettrificazione era già morto da un pezzo. Fino ai primi anni 90 la Cagliari Decimo era, si raddoppiata ma con Bem, no Acei e due sole sezioni di blocco.

Avatar utente
Cinghiale
**
**
Messaggi: 7901
Iscritto il: lun 26 gen 2004 13:09
Località: Terzo - Montabone

Re: Ferrovie in Sardegna

#962 Messaggio da Cinghiale » gio 17 gen 2019 14:27

Mi sono sempre chiesto perché la Sardegna sia stata tenuta in questo stato così retrogrado.

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 766
Iscritto il: mer 20 lug 2016 21:41

Re: Ferrovie in Sardegna

#963 Messaggio da Ugo Fantozzi » dom 20 gen 2019 18:29

Rispetto ai cugini confinanti sono riusciti a non far dominare la mafia stradale...
Più bimodali per tutti!
Bimodale in servizio intercity: http://www.jarnvag.net/images/bild/vagn ... 150401.jpg

Avatar utente
Il Basso di Genova
**
**
Messaggi: 7887
Iscritto il: sab 14 ott 2006 17:19
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
Contatta:

Re: Ferrovie in Sardegna

#964 Messaggio da Il Basso di Genova » mer 23 gen 2019 16:33

€€€€€ per far ripartire le linee storiche dell'ARST..!

https://www.regione.sardegna.it/j/v/256 ... 6nHmedc_1k
Paladino dei marciapiedi alti
..contromano..

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12411
Iscritto il: mar 25 mag 2004 14:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Ferrovie in Sardegna

#965 Messaggio da sr » gio 24 gen 2019 10:16

:[-O<: :=D>:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

ssb
**
**
Messaggi: 2931
Iscritto il: mar 09 dic 2014 18:24

Re: Ferrovie in Sardegna

#966 Messaggio da ssb » gio 24 gen 2019 10:43

Mi toccherà tornare in Sardegna... sperando che gli €€€ si traducano davvero in traversine e binari!

Avatar utente
dedorex1
**
**
Messaggi: 6499
Iscritto il: mer 28 set 2005 16:48
Località: Milano

Re: Ferrovie in Sardegna

#967 Messaggio da dedorex1 » gio 24 gen 2019 11:53

Come sono messi con l'installazione dell'SCMT?
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 2318
Iscritto il: ven 29 dic 2006 18:57

Re: Ferrovie in Sardegna

#968 Messaggio da Andmart » gio 24 gen 2019 12:34

Premesso che lo stanziamento citato riguarda le linee turistiche, quindi il sistema di protezione della marcia non serve.

Posso dirti che per gli interventi di installazione dell'ATP (non credo sia SCMT puro, anzi... visto che col ridotto e le sue distanze è assai poco compatibile!!) che erano coperti col fondo apposito del Piano Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria, la questione è complicata da due fattori.

Da un lato c'è il fatto che ANSF ha pubblicato, in bozza, gli standard/specifiche tecniche che riguardano anche i dispositivi di protezione della marcia treno per le linee isolate solo il 18 dicembre scorso e quindi ogni progetto di questi apparati dovrà tenere conto di tali vincoli, magari quando ci sarà qualcosa di più una bozza. Anche perché le attuali bozze hanno moltissimi problemi e ci dovranno essere confronti e chiarimenti con le Imprese entro il 15 febbraio.
Inoltre tali bozze annunciano anche una revisione/modifica al Regolamento per la Circolazione Ferroviaria alla luce della ricognizione fatta sulle linee isolate e sulle loro peculiarità: peccato che di bozze del nuovo RCF non ne abbia ancora viste... E anche quello ha effetto su un eventuale ATP!

Dall'altro lato quindi, non essendo ancora possibile fare i progetti definitivi, non sono state ancora firmate le convenzioni col MIT per l'assegnazione materiale di questi fondi e tanto più per la loro spesa.

E poi chiaramente ci vuole il tempo per fare i progetti aggiornati, per validarli, per farli approvare da ANSF, nonché per assegnare le gare per i lavori ed infine per fare i lavori veri e propri.

Avatar utente
dedorex1
**
**
Messaggi: 6499
Iscritto il: mer 28 set 2005 16:48
Località: Milano

Re: Ferrovie in Sardegna

#969 Messaggio da dedorex1 » gio 24 gen 2019 12:40

Scusa, come spesso capita non sono stato chiaro: la mia domanda era riferito alla rete RFI
Grazie comunque per i dettagli sulla rete concessa
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Vespa
*
*
Messaggi: 329
Iscritto il: gio 12 mar 2009 23:15
Località: Cagliari

Re: Ferrovie in Sardegna

#970 Messaggio da Vespa » ven 25 gen 2019 22:48

L'SCMT ha raggiunto la stazione di Pabillonis e dal 18 dicembre è attivo da questa stazione fino a Olbia (o Golfo Aranci, non ricordo) e sulla Chilivani-Porto Torres. Ancora non è attivo nelle linee a sud di Pabillonis ma immagino ci stiano lavorando.


Vespa
*
*
Messaggi: 329
Iscritto il: gio 12 mar 2009 23:15
Località: Cagliari

Re: Ferrovie in Sardegna

#972 Messaggio da Vespa » mer 03 apr 2019 15:14

"Inoltre, renderà possibile il "pendolamento" dei treni che potranno così raggiungere velocità maggiori, soprattutto sui tratti di linea più tortuosi, come quelli a nord di Oristano."
Peccato che per l'ATR sia ferma la procedura di omologazione al pendolamento per mancanza del requisito essenziale dell'oscillazione del prescritto numero di gradi... :wall:

Avatar utente
dedorex1
**
**
Messaggi: 6499
Iscritto il: mer 28 set 2005 16:48
Località: Milano

Re: Ferrovie in Sardegna

#973 Messaggio da dedorex1 » mer 03 apr 2019 15:17

Puoi spiegare più in dettaglio per i 'nioranti come il sottoscritto?
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

Vespa
*
*
Messaggi: 329
Iscritto il: gio 12 mar 2009 23:15
Località: Cagliari

Re: Ferrovie in Sardegna

#974 Messaggio da Vespa » mer 03 apr 2019 18:05

[*]Qualche mese fa mi sono infiltrato in un convegno organizzato in Sardegna dal collegio degli ingegneri ferroviari italiani che verteva sulla situazione delle ferrovie in Sardegna e sulle sue prospettive di sviluppo. Essendo presente l'assessore regionale ai trasporti non ho potuto fare a meno di chiedergli dove fosse finito l'atr 456, inviato in "continente" ormai tre anni fa per le prove di omologazione sia per la quarta cassa (attualmente sono in regolare esercizio solo i 356, a tre casse) ma soprattutto per il sistema di pendolamento attivo di cui è dotato e la cui presenza è il motivo principale per il quale è stato comprato. Bene, la risposta - un po' imbarazzata - è stata che ci sono problemi  perché, per un vizio *probabilmente*  di software, le casse non si inclinano del numero di gradi richiesto per l'omologazione in rango P e che quindi sono state chieste alla Casa costruttrice delle modifiche al sistema informatico di bordo. L'assessore ha poi concluso, ugualmente imbarazzato: "questo appalto è stato gestito male fin dall'inizio".  :wall:
Breve cronistoria. Nel 2007 il Presidente della Regione Soru chiama la spagnola Talgo a fare delle prove in Sardegna con il proprio "pendolino" diesel. La prova dà esito positivo e quindi nel 2008 parte la gara d'appalto per l'acquisto a cui partecipano la stessa Talgo e Caf. Nel frattempo la giunta Soru cade e la procedura prosegue con quella di centrodx (Cappellacci). La spunta prima CAF, Talgo ricorre al TAR che le dà ragione ma poi CAF si aggiudica definitivamente la gara al Consiglio di Stato alla fine del 2010. I nuovi convogli sbarcano nell'Isola nel 2014 ma rimangono parcheggiati un anno e mezzo in attesa di omolagazione da parte di ANSF. Nuova giunta di opposto orientamento nel 2015 che raccoglie la sfida di mettere in esercizio gli ATR entro l'anno e ci riesce, in extremis, a dicembre. Ma solo in rango C. Si scopre infatti che la precedente Giunta aveva dirottato i fondi per l'attrezzaggio della rete per il rango P (l'SCMT, che, con le sue "boe", permette al Caf di riconoscere le curve e inclinarsi opportunamente) verso la nuova strada a scorrimento veloce Sassari-Olbia, arenata in una eterna spirale di lungaggini burocratiche. A quel punto si racimolano di nuovo i denari e partono i lavori che, per ora, sono arrivati da nord fino a san Gavino. Ma, per ora, l'ATR non può lo stesso andare in P. Stando alla campagna elettorale la nuova giunta Solinas (centrodx) appena insediata non sembra interessata al mezzo ferroviario. Staremo a vedere.

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 5022
Iscritto il: mar 06 gen 2015 15:17

Re: Ferrovie in Sardegna

#975 Messaggio da RegioAV » mer 03 apr 2019 18:12

Ottimo e abbondante.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Rispondi