Valichi alpini

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Orizzonti
*
*
Messaggi: 619
Iscritto il: gio 14 ago 2008 21:40

Re: Valichi alpini

#751 Messaggio da Orizzonti » ven 29 dic 2017 19:25

Se il traffico "deviato" generato seguendo la via piu' economica invece che la via piu' breve allora effettivamente una buona parte del traffico autostradale sul Brennero potrebbe essere contenuta, secondo me invece si potrebbero ridimensionare gli investimenti per l'accesso al tunnel di base del Brennero e fare piu' investimenti sul lato italiano per l'accesso ai nuovi tunnel ferroviari in Svizzera.

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7722
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: Valichi alpini

#752 Messaggio da simplon » sab 30 dic 2017 18:38

La situazione è più complessa, perché nelle relazioni con la Svizzera gli investimenti ipotizzabili non sono solo quelli sul versante italiano, anzi. Il principale tassello mancante è quello da molti indicato come AlpTransit sud, vale a dire un nuovo itinerario tutto in terra Svizzera che da Lugano raggiunga Chiasso. Oltretutto in questa tratta resta la livelletta che penalizza questo itinerario rispetto alla via di Luino, più favorevole come pendenze, ma sfavorita da tracciato e tipologia. AlpTransit sud, di cui erano state formulate tre alternative di tracciato, ha costi stratosferici, perché i due nuovi binari non possono essere posati più o meno accanto a quelli attuali, per l'impatto ambientale devastante. A tal punto che l'ipotesi che ha preso piede è quella di una nuova linea in subalveo del lago di Lugano... La Svizzera, dopo aver investito come sappiamo risorse importanti sull'itinerario del Gottardo (l'opera del secolo), difficilmente assegnerà nuovi fondi per progetti su questa direttrice, sicuramente non prima del 2030, o addirittura del 2050. In altri termini, se non realizzi AlpTransit sud, cade anche l'esigenza di investire, domani mattina, in nuove infrastrutture in Italia. Idem sull'itinerario di Luino. Anche qui sono state ipotizzate diverse soluzioni, ma tutte devono necessariamente coinvolgere la Svizzera, e anche in questo caso la politica elvetica non ci sente, ha altre priorità per il momento e per i prossimi vent'anni almeno.

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10017
Iscritto il: lun 10 mag 2004 20:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Valichi alpini

#753 Messaggio da Coccodrillo » sab 30 dic 2017 21:13

Un raddoppio in variante della linea di Luino dal lato svizzero sarebbe sotto i 15 km, e servirebbe almeno un tunnel della circonvallazione di Bellinzona (8 km + tratte all'aperto). Insomma, non opere abnormi.

Una nuova tratta Lugano-Chiasso invece si troverebbe limitata da un sostenuto traffico passeggeri nel CBT (fra 5 e 6 treni per ora e direzione già dall'apertura), lasciando meno spazio ai passeggeri (che, peraltro, dovendo in parte servire le stazioni intermedie a sud di Lugano o terminando li, non userebbero la nuova tratta Lugano-Chiasso lasciandola sottoutilizzata).

Per questo reputo migliore l'idea di privilegiare Luino.
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15188
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Valichi alpini

#754 Messaggio da Tz » sab 30 dic 2017 21:20

D'accordo per il lato sfizzero ma quando se arrivato a Luino cosa fai lato Italia ?
Ti trovi su cessi di linea a binario unico che fanno pena... :wall:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10017
Iscritto il: lun 10 mag 2004 20:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Valichi alpini

#755 Messaggio da Coccodrillo » sab 30 dic 2017 21:36

Raddoppi fino a Novara, o come minimo Laveno (poi ci sono due linee a binario unico).
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7722
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: Valichi alpini

#756 Messaggio da simplon » sab 30 dic 2017 21:51

Ma se fai una nuova linea Lugano-Chiasso ci sbatti dentro tutti i merci che non fai più circolare lungo la splendida riviera del lago di Lugano.

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Orizzonti
*
*
Messaggi: 619
Iscritto il: gio 14 ago 2008 21:40

Re: Valichi alpini

#757 Messaggio da Orizzonti » sab 30 dic 2017 21:53

Io non capisco l'urgenza di quadruplicare Verona-Fortezza, che ha costi tanto alti, punterei invece al miglioramento della infrastruttura in altre aree d'Italia e anche su altri valichi innanzitutto verso la Svizzera.

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10017
Iscritto il: lun 10 mag 2004 20:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Valichi alpini

#758 Messaggio da Coccodrillo » sab 30 dic 2017 22:03

@simplon: e a nord di Lugano dove li fai passare?
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16986
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Valichi alpini

#759 Messaggio da Ae 4/7 » sab 30 dic 2017 22:10

Nella galleria di base del Ceneri buttando fuori TiLo e IC/EC (risp. non facendoceli mai entrare), la linea di pianura essendo stata costruita per i merci... :sofa:
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
densou
**
**
Messaggi: 1603
Iscritto il: ven 23 apr 2010 1:25
Località: Un pustaz 'isolato' come capoluogo
Contatta:

Re: Valichi alpini

#760 Messaggio da densou » sab 30 dic 2017 23:06

Orizzonti ha scritto:
sab 30 dic 2017 21:53
Io non capisco l'urgenza di quadruplicare Verona-Fortezza, che ha costi tanto alti, punterei invece al miglioramento della infrastruttura in altre aree d'Italia e anche su altri valichi innanzitutto verso la Svizzera.
vuoi prolungare Chiavenna oltre lo Spluga? :sofa: :lol: :P :ciao:

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7722
Iscritto il: mer 05 mag 2004 18:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: Valichi alpini

#761 Messaggio da simplon » sab 30 dic 2017 23:34

Orizzonti ha scritto:
sab 30 dic 2017 21:53
Io non capisco l'urgenza di quadruplicare Verona-Fortezza, che ha costi tanto alti, punterei invece al miglioramento della infrastruttura in altre aree d'Italia e anche su altri valichi innanzitutto verso la Svizzera.
Nessuno pensa a quadruplicare Verona-Fortezza. O almeno in questa fase. Non a caso si parla di quattro varianti prioritarie, non del quadruplicamento integrale della linea.

s.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Astro
**
**
Messaggi: 1097
Iscritto il: mar 17 gen 2017 15:33

Re: Valichi alpini

#762 Messaggio da Astro » dom 31 dic 2017 20:07

densou ha scritto:
sab 30 dic 2017 23:06
vuoi prolungare Chiavenna oltre lo Spluga? :sofa: :lol: :P :ciao:
Perché no? Da più di un secolo i Grigioni vogliono una Coira - Lecco - Milano...

Avatar utente
GT3.2
**
**
Messaggi: 2943
Iscritto il: mer 19 gen 2005 12:08
Località: Annecy

Re: Valichi alpini

#763 Messaggio da GT3.2 » lun 01 gen 2018 13:02

Ae 4/7 ha scritto:
sab 30 dic 2017 22:10
Nella galleria di base del Ceneri buttando fuori TiLo e IC/EC (risp. non facendoceli mai entrare), la linea di pianura essendo stata costruita per i merci... :sofa:
Gli EC/IC ci sono anche nel GBT quindi a rigor di logica concorrono comunque a determinare la capacità massima di merci sull'intera linea. Quindi togliere gli EC dal Ceneri non permetterebbe di aumentare il numero di merci causa vincolo di capacità al Gottardo...

Invece é vero per il traffico regionale ticinese. Ma davvero gli svizzeri hanno previsto di dedicare capacità del CBT a questi treni? Io avevo capito che era un traforo di base per merci...
Vogliamo l'Eurostar AV Milano-Bologna-Adriatica - FINALMENTE ARRIVATO!!
Vogliamo la riapertura delle linee "del Tonchino" (Evian-St. Gingolph) e Annecy-Albertville
Vogliamo un servizio decente tra Italia e Savoia! via Sempione E via Modane

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15188
Iscritto il: dom 21 mar 2004 18:20
Località: sul grande fiume

Re: Valichi alpini

#764 Messaggio da Tz » lun 01 gen 2018 13:54

Coccodrillo ha scritto:
sab 30 dic 2017 21:36
Raddoppi fino a Novara, o come minimo Laveno (poi ci sono due linee a binario unico).
Bellinzona-Luino-Novara (Alessandria-Genova/Piacenza) [parte della mia Stella... :mrgreen: ] a doppio binario te l'approvo subito ! Sarebbe un ottimo bypass merci del nodo-cesso di Milano.
Comunque due linee a binario unico come capacità non fanno certo una a doppio... :wink:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10017
Iscritto il: lun 10 mag 2004 20:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Valichi alpini

#765 Messaggio da Coccodrillo » lun 01 gen 2018 15:15

^^^ No ma sono meglio di una sola linea a binario unico, come prima tappa già Cadenazzo-Laveno sarebbe tanto.

Si il CBT servirà molto anche ai passeggeri.
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot], spiff e 23 ospiti