Valichi alpini

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
massimo
**
**
Messaggi: 1876
Iscritto il: ven 20 ott 2006 11:35
Località: Roma

Valichi alpini

#1 Messaggio da massimo » gio 26 ott 2006 13:06

Chiedo notizie in merito all'attuale utilizzo dei valichi alpini considerando che dalle dichiarazioni di Moretti sembra ad esempio che l'AV Torino-Lyone sia inutile in quanto l'attuale linea con la Francia è utilizzata soltanto al 37% delle potenzialità, afferma inoltre di puntare tutto su Novara molto più utile per i collegamenti con gli altri valichi e per la Torino-Venezia.
La domanda è la seguente: quale è l'utilizzo attuale e le eventuali ulteriori tracce orarie disponibili sulle linee che attraversano le Alpi, considerando anche ovviamente la sagoma limite che ogni linea offre.

Avatar utente
ing
**
**
Messaggi: 2469
Iscritto il: dom 21 dic 2003 16:49
Località: Cassandra Crossing

#2 Messaggio da ing » gio 26 ott 2006 13:10

Mah, direi che Chiasso e Luino sono al limite, Domo, Brennero, Tarvisio e Modane hanno dei margini, Villa Opicina è semideserta, e Ventimiglia è intasata di regionali e penalizzata dal binario unico
Berlusconi, illuminaci: datte foco!
Berlusconi: "Su di me lanciata spazzatura". Avranno capito che è un bidone

Avatar utente
ALDn32
**
**
Messaggi: 3307
Iscritto il: mar 26 apr 2005 11:13
Località: PB 270bis Progr. km 158+885

#3 Messaggio da ALDn32 » gio 26 ott 2006 13:12

io invece direi che Luino è quello che è... (binario unico),Chiasso risulta intasato,il Brennero ci manca poco....
"Affoghiamo in un mare di Baci e riemergiamo da un mare di passione" - Anonimo
Immagine

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38382
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

#4 Messaggio da E412 » gio 26 ott 2006 13:13

Ma Moretti ha presente il Frejus? Se vuole sfruttare lui il rimanente 60% di presunta potenzialità, magari con una quadrupla...

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
ing
**
**
Messaggi: 2469
Iscritto il: dom 21 dic 2003 16:49
Località: Cassandra Crossing

#5 Messaggio da ing » gio 26 ott 2006 13:17

ALDn32 ha scritto:io invece direi che Luino è quello che è... (binario unico),Chiasso risulta intasato,il Brennero ci manca poco....

Al Brennero ci manca poco? Ci sono pochissimi passeggeri
Berlusconi, illuminaci: datte foco!
Berlusconi: "Su di me lanciata spazzatura". Avranno capito che è un bidone

Avatar utente
johann.strauss
*
*
Messaggi: 451
Iscritto il: mar 24 ott 2006 19:33

#6 Messaggio da johann.strauss » gio 26 ott 2006 13:20

ing ha scritto:Al Brennero ci manca poco?
Bisogna dire che la linea è satura altrimenti non fanno la galleria...

Avatar utente
ing
**
**
Messaggi: 2469
Iscritto il: dom 21 dic 2003 16:49
Località: Cassandra Crossing

#7 Messaggio da ing » gio 26 ott 2006 13:23

johann.strauss ha scritto:
ing ha scritto:Al Brennero ci manca poco?
Bisogna dire che la linea è satura altrimenti non fanno la galleria...
Questo è un altro discorso
Berlusconi, illuminaci: datte foco!
Berlusconi: "Su di me lanciata spazzatura". Avranno capito che è un bidone

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10000
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

#8 Messaggio da Coccodrillo » gio 26 ott 2006 17:39

Il discorso è molto interessante...basta che non si riempia di no-tav (a meno di discussioni sensate).


Io ho trovato questo (ovvero i dati AlpInfo)

E anche: http://www.are.admin.ch/are/it/verkehr/ ... index.html

Riassumendo, strada e ferrovia insieme hanno portano, nel 2004:

Ventimiglia: 19,1 Mio t (quasi tutte via strada)
Fréjus/Moncenisio: 25,5 Mio t
Sempione: 7,5 Mio t (quasi tutte via ferrovia, sul Lötschberg non c'è strada, e per il Sempione c'è solo il passo)
Gottardo: 26 Mio t
Brennero: 41,7 Mio t
Tarvisio: 21,9 Mio t (la ferrovia in questo caso è la Pontabbana...giusto? Dove si possono trovare info a proposito?)

Gottardo 16,1 Mio t via ferrovia, seguita dal Brennero con 10,1 Mio t e dal Fréjus/Moncenisio con 6,9 Mio t (ma erano quasi 10 nel 2000). A mio avviso, questo significa che volendo si può fare di più già con le linee esistenti (Gottardo), sia che le varie nuove ferrovie (che vanno oltre le gallerie di abse) Torino-Lione e del Brennero non sono del tutto campate in aria. Ovvero, che se manca l'una, l'altra da sola non può fare molto.

Il Gottardo è dimensionato per 40 Mio t/anno, il Lötschberg sarà penso più o meno lo stesso (ma il binario unico provvisorio e il Sempione lo limitano), bisogna vedere che effetti porteranno sull'asse nord-sud. 110 Mio t sono passate sull'arco Fréjus/Moncenisio-Brennero, contro 50,7 Mio t nel 1980, un aumento del 177%...
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Sibiriak
*
*
Messaggi: 270
Iscritto il: mar 26 set 2006 16:53
Località: In esilio fino a quando p6 non si ritira da mod

#9 Messaggio da Sibiriak » gio 26 ott 2006 17:52

Il frejus aveva un traffico abbastanza ricco quando i regionali andavano fino a Modane, c'erano gli IC/EC per Lione, e gli EN 212, 214, 216 (Palatino, Galileo e Sthendal) e l'exp 210 (Napoli express). Ora la sit è cambiata per far posto agli EC per Parigi che prima non c'erano (mi sembra di ricordare che i TGV arrivavano fino a Modane), ed anche ai treni dell'AFA...ed è per questo che senza un AV non c'è posto per tutti in questa linea vecchia e lenta. Invece una linea che stranamente risulta ancora poco sfruttata è la Pontebbana. Dovrebbero esserci più relazioni Venezia-Vienna e Milano-Vienna (anche un Milano-Praga lo vedrei bene). Triste la situazione a Villa Opicina (6 treni passeggeri al giorno) :?
Melanconico orgoglio, desiderio eclatante: riuscirò a trovare occhi rombanti, intensamente sensuali? E già adesso intravedo orbene l'istinto... (Jean Luc Poissoir)

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10000
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

#10 Messaggio da Coccodrillo » gio 26 ott 2006 20:50

1) Fréjus: 10 Mio t nel 2000, 7 oggi, ma mi dicono anche per via dei lavori che stanno facendo per migliorare quanto possibile la linea attuale (il suo limite è di 15-20 Mio t, giusto?)
tot = strada+ferrovia

2/3) dal 1994 al 2000 in aumento, dal 2000 al 2004 Fréjus in declino, a cui corrisponde un aumento a Ventimiglia (di soli camion, la quota della ferrovia è trascurabile).

Codice: Seleziona tutto

Fréjus // Ventimiglia // Montebianco (Monginevro trascurabile, meno di 1 Mio t)

19,9 = 12,2 + 7,7 nel 1994 // 10,4 nel 1994 // 14,3 // totale 44,6
35,2 = 25,8 + 9,4 nel 2000 // 14,4 nel 2000 // 0,0  // totale 49,6
32,7 = 24,1 + 8,6 nel 2002 // 15,5 nel 2002 // 1,3  // totale 49,5
28,5 = 20,7 + 7,8 nel 2003 // 16,1 nel 2003 // 4,5  // totale 49,1
25,5 = 18,6 + 6,9 nel 2004 // 19,1 nel 2004 // 5,7  // totale 50,3
Ventimiglia: quasi esclusivamente via strada, meno di un Mio t via ferrovia (problema del binario unico in certi tratti, ma in via di raddoppio, e dei regionali mi dicono).

:arrow: crescita lenta nel periodo 1994-2000 e stagnante poi

:arrow: sfruttare di più Ventimiglia, che è in piano (anche se non conosco la linea), e forse, dico io, il Tenda, per qualcosina?

:arrow: per contro, Brennero e Tarvisio in costante aumento (del tunnel di base del Brennero, e delle linee di accesso, cosa ne pensate?). In crescita anche Gottardo e Sempione.

Il problema non è tanto "la Torino-Lione serve o no", forse, quanto i soldi, e le priorità...

4) Terzo Valico?
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
merlotrento
*
*
Messaggi: 598
Iscritto il: mer 17 mag 2006 21:33
Località: trento

#11 Messaggio da merlotrento » gio 26 ott 2006 21:08

ing ha scritto:
ALDn32 ha scritto:io invece direi che Luino è quello che è... (binario unico),Chiasso risulta intasato,il Brennero ci manca poco....

Al Brennero ci manca poco? Ci sono pochissimi passeggeri
e allora?io spero sempre ci sia un affollamento di merci più che di passeggeri...(se proprio dovessi poter scegliere e programmare preferirei poter favorire il traffico merci a quello passeggeri)
il potenziamento di un asse va fatto con criteri moderni (quindi pendenze il più possibile contenute e velocità adeguate(non posso pensare al inee da poco più di 100Km/h di Vmax al giorno d'oggi ,vero Pecoraro Scanio?)favorire la separazione di traffico garantisce più traccie disponibili per il servizio merci(esigenza primaria)ponendo le basi per un rilancio del servizio viaggiatori a medio largo raggio(v max decenti ,almeno 180/200Km/h sulle tratte di valico) il tutto poi permette anche di potenziare il traffico regionale(senza costringere ad assurde rinuncie tipo gottardo,soppressioneservizio regionale a nord diBellinzona od al contrario limitazioni al traffico merci per lasciar spazio ai regionali cadenzati,pur utilissimi)
pietro

wippen
**
**
Messaggi: 2764
Iscritto il: gio 11 nov 2004 18:28
Località: Chiari
Contatta:

#12 Messaggio da wippen » mar 31 ott 2006 0:22

proprio su due numeri fa dell'Ingegneria Ferroviaria veniva fatta un'analisi dei traffici attraverso i valichi alpini von riguardo al Frejus, e proprio dai dati di Alpinfo si partiva per un'analisi delle serie storiche su cui creare un semplici modello analitico.
Due cose: la serie storica del Frejus risente di due fattori importanti: da un lato il blocco del Bianco negli anni passati e i lavori attuali di miglioramento.
L'analisi fatta nella sua semplicità coglie il segno: il futuro senza intervento alcuno vedrà sempre più fanilino di coda la ferrovia ....

Meditiamo gente

Avatar utente
Pegolo
^_^
^_^
Messaggi: 18
Iscritto il: ven 20 ott 2006 11:13
Località: Milano

#13 Messaggio da Pegolo » mar 31 ott 2006 14:08

boh certo che l'AV là sarebbe un gran lavoraccio

non sono un tecnico (e si vede)... ma allargare il frejus e adattarlo ad un traffico più rapido sarebbe così difficile?

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7668
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

#14 Messaggio da simplon » mar 31 ott 2006 14:17

Pegolo ha scritto:boh certo che l'AV là sarebbe un gran lavoraccio

non sono un tecnico (e si vede)... ma allargare il frejus e adattarlo ad un traffico più rapido sarebbe così difficile?
"Allargare" il Frejus attuale e adattarlo, sarebbe come prendere una strada di campagna tutta curve e saliscendi, allargarla a 33 metri e dire: ecco, abbiamo realizzato una nuova autostrada.

s.

Avatar utente
Danilo Surini Gmfr
*
*
Messaggi: 589
Iscritto il: dom 01 gen 2006 0:26

#15 Messaggio da Danilo Surini Gmfr » mar 31 ott 2006 18:29

ing ha scritto:Mah, direi che Chiasso e Luino sono al limite, Domo, Brennero, Tarvisio e Modane hanno dei margini, Villa Opicina è semideserta, e Ventimiglia è intasata di regionali e penalizzata dal binario unico
Tarvisio:Pontebbana supersottoutilizzata.Regionali 4 al giorno al servizio dei ferrovieri che devono raggiungere Tarvisio;pax 2 coppie diurne,2 notturne.Qualcosina in più d'estate.A voglia a riempire tracce!!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti