[img] Ferrovia Pontebbana: tra vecchio e nuovo

Lavori, storia, progetti, AV, tecnica su TE armamento e segnalamento.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
aLe 803
*
*
Messaggi: 153
Iscritto il: mer 06 apr 2005 18:51

[img] Ferrovia Pontebbana: tra vecchio e nuovo

#1 Messaggio da aLe 803 » dom 08 ott 2006 19:07

Alcune foto scattate alla stazione di Pontebba (linea Udine-Tarvisio), un pò per rendervi conto di come è stata ridotta una stazione di grande importanza a causa rete snella... :(

Immagine

Foto panoramica dall'alto della ex-polveriera: come si vede delle decine di binari di ricovero ne rimangono 5 elettrificati. Si vedono le uscite del sottopassaggio di servizio e le tettoie dello scalo merci.

Immagine

Altra foto dall'alto del piano binari

Immagine

Il grande scalo merci: oltre a questo impianto ci sono quelli di Pontebba Parco (ex stazione italiana) anch'essi ridotti in condizioni pietose.

Immagine

Immagine

Il grande FV, costruito tra il 1962 e il 1969, oggi quasi completamente abbandonato.
Rimane solo UM, altri 3 uffici, i servizi igienici, la sala d'attesa ed uno stanzino con due macchinette per il caffè: manca pure la biglietteria automatica, così i biglietti tocca farli in paese a meno non sia domenica e allora ti tocca viaggiare a gratis! :?

Immagine

La ex biglietteria, molto ampia in stile anni '60, 4 sportelli con tanto di ringhiere forma-fila, oggi abbandonata.

Immagine

I vecchi alloggi per ferrovieri

Immagine

L'unico locale pubblico della stazione: il Dopolavoro ferroviario
Ultima modifica di aLe 803 il mar 10 ott 2006 17:42, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
domi76
**
**
Messaggi: 3471
Iscritto il: dom 29 ago 2004 21:35
Località: sicilia

#2 Messaggio da domi76 » dom 08 ott 2006 19:19

Cedere quell' area e fare un bel parco a disposizione dei cittadini no eh?! :roll:

Avatar utente
aLe 803
*
*
Messaggi: 153
Iscritto il: mer 06 apr 2005 18:51

#3 Messaggio da aLe 803 » dom 08 ott 2006 19:57

Se aspetti RFI campa cavallo... :roll:

Se lo Stato cedesse tutti i beni immobili abbandonati, solo a Pontebba paese ci sarebbero una 50 di ettari disponibili con costruzioni annesse! :shock:
L'area dell'ex scalo merci, intero complesso di Pontebba Parco, una ex-caserma degli alpini, una polveriera, una ventina di costruzioni tra uffici di dogana, appartamenti, uffici, ecc... :|

Avatar utente
giombolo
*
*
Messaggi: 391
Iscritto il: dom 29 feb 2004 10:05
Località: Città di Castello
Contatta:

#4 Messaggio da giombolo » dom 08 ott 2006 20:38

ma non è stata sostituita da nuova stazione???

poi il 99 dell merci non sarebb passante...

e poi le le loco politensione a che servirebbero???
Vittorio Vincenti

Avatar utente
qashqai
^_^
^_^
Messaggi: 22
Iscritto il: dom 10 set 2006 15:25

#5 Messaggio da qashqai » dom 08 ott 2006 20:41

giombolo ha scritto:ma non è stata sostituita da nuova stazione???
Nei tuoi sogni?
giombolo ha scritto:poi il 99 dell merci non sarebb passante...
A casa mia il 100%
giombolo ha scritto:e poi le le loco politensione a che servirebbero???
Ah, ora capisco... il tuo problema è la GEOGRAFIA

Avatar utente
domi76
**
**
Messaggi: 3471
Iscritto il: dom 29 ago 2004 21:35
Località: sicilia

#6 Messaggio da domi76 » dom 08 ott 2006 20:50

Ma chi ce lo ha mandato a questo? :?
Ultima modifica di domi76 il dom 08 ott 2006 20:52, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
qashqai
^_^
^_^
Messaggi: 22
Iscritto il: dom 10 set 2006 15:25

#7 Messaggio da qashqai » dom 08 ott 2006 20:52

domi76 ha scritto:Ma chi ce la mandato a questo? :?
Colpa mia se sto tizio è rimasto un pochi di decenni indietro e pensa che il confine sia ancora a Pontebba anzichè a Tarvisio ?

Avatar utente
domi76
**
**
Messaggi: 3471
Iscritto il: dom 29 ago 2004 21:35
Località: sicilia

#8 Messaggio da domi76 » dom 08 ott 2006 20:54

Ma potresti rispondere anche con garbo, visto che sei anche nuovo (o sotto altro nome :roll: ). :?

Avatar utente
aLe 803
*
*
Messaggi: 153
Iscritto il: mer 06 apr 2005 18:51

#9 Messaggio da aLe 803 » dom 08 ott 2006 21:01

Aspetta che spiego un attimo, perchè la situazione è complicata.

Prima della IGM il confine italo-asburgico era il torrente Pontebbana che divideva due paesi: Pontebba dalla parte italiana e Pontafel dalla parte austriaca, ognuna con la propria stazione.
Dopo 'annessione all'Italia si decise di unire le stazioni così la stazione italiana divenne scalo merci e deposito e fu ribattezzata Pontebba Parco, mentre la stazione austriaca divenne la stazione per i viaggiatori e la sede della dogana visto che a Tarvisio mancava lo spazio per contenere un gran numero di carri merci.

Da qui fino al trattato di Schengen, Pontebba conobbe un periodo di spendore da punto di vista ferroviario e commerciale: era una stazione d'incrocio per i convogli che percorrevano la vecchia pontebbana, c'era la dogana merci e pure gli impianti per i controlli doganali degli animali (come a Prosecco).

Negli anni '60 furono rinnovati gli impianti con la costruzione del nuovo FV, nuova SSE, nuova officina meccanica.

Con l'apertura delle frontiere e la dismissione del vecchio tracciato a favore della nuova pontebbana, gli impianti conobbero un forte declino conclusasi con l'asportazione dei binari da tutto l'ampio scalo merci.

Spero di essere stato esauriente! :wink:

Avatar utente
alessandro61
*
*
Messaggi: 398
Iscritto il: mar 25 ott 2005 18:18
Località: Udine

#10 Messaggio da alessandro61 » dom 08 ott 2006 22:17

Tra l'altro, prima degli accordi di Schengen, il personale che effettuava i controlli di frontiera in corsa treno saliva proprio a Pontebba dove iniziava le formalità di confine....

Avatar utente
giombolo
*
*
Messaggi: 391
Iscritto il: dom 29 feb 2004 10:05
Località: Città di Castello
Contatta:

#11 Messaggio da giombolo » dom 08 ott 2006 23:39

CHI MI CANCELLA I MESSAGGI??? MANDASSE UN mp.... :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
Vittorio Vincenti

880814
**
**
Messaggi: 1265
Iscritto il: ven 18 ago 2006 19:01
Località: Kanton Zug

#12 Messaggio da 880814 » lun 09 ott 2006 8:31

Pontebba aveva qualcosa come 25 binari di scalo per dogana e formazione treni per l'interno (da Tarvisio il materiale le arrivava piuttosto mescolato, a parte i treni completi monomerce).

A Pontebba Scalo operava il Veterinario di confine.

In un ipotetico giorno del 1988 un ipotetico viaggiatore avrebbe visto una stazione pulsante di vita piena di ferrovieri, doganieri, finanzieri e spedizionieri; tre caserme di alpini (con ca. 500 muli) assicuravano un buon bacino di utenza, non ti dico il numero di osterie, pizzerie, bars, mescite vino, etc.

Poi cadde il muro e nel '91 gli alpini se ne andarono.

Poi venne Schengen nel '93 e se ne andarono gli altri...


Quella che viene definita polveriera era la caserma "O. Zanibon", Medaglia d'oro alla memoria in Grecia.
Chiamato dal Titolare e dall'Aggiunto mi sentii dire: "Abiamo deciso, [pausa] noi tre, [ripausa] che domenica prossima salti il riposo e vieni a fare pomeriggio ...

... miracoli della concertazione !!

Avatar utente
aLe 803
*
*
Messaggi: 153
Iscritto il: mer 06 apr 2005 18:51

#13 Messaggio da aLe 803 » lun 09 ott 2006 9:27

880814 ha scritto: Quella che viene definita polveriera era la caserma "O. Zanibon", Medaglia d'oro alla memoria in Grecia.
Aspetta: a Pontebba c'era la caserma Fantina e la caserma Zanibon.

Le foto le ho scattate dalla caserma posta sopra Via Deposito ma ho sempre saputo che fosse una polveriera... :?

880814
**
**
Messaggi: 1265
Iscritto il: ven 18 ago 2006 19:01
Località: Kanton Zug

#14 Messaggio da 880814 » lun 09 ott 2006 9:47

aLe 803 ha scritto:
880814 ha scritto: Quella che viene definita polveriera era la caserma "O. Zanibon", Medaglia d'oro alla memoria in Grecia.
Aspetta: a Pontebba c'era la caserma Fantina e la caserma Zanibon.

Le foto le ho scattate dalla caserma posta sopra Via Deposito ma ho sempre saputo che fosse una polveriera... :?
quella sopra il deposito (oggi discarica di materiali di scavo da un vicino metanodotto) è la "Zanibon" la cui palazzina comando ospita oggio il gruppo ANA locale.

Proseguendo per la starda sulla sx incontri la "D. Fantina", altra MO alla memoria, ma in Russia, più nuova ma ugualmente chiusa.

Giungendo a Pontebba da sud oggi la statale passa al di fuori del paese, mentra la vechia strada si dirama sulla sn, verso il centro abitato.
Su questa strada arrivando alle prime case vedevi sulla dx una serie di stalle con decine di muli "allineati e coperti"; più avanti incontravi il portone della terza caserma, la "Capitano Bertolotti" (MO 1a Gm), che ospitava un gruppo di artiglieria da montagna.
Chiamato dal Titolare e dall'Aggiunto mi sentii dire: "Abiamo deciso, [pausa] noi tre, [ripausa] che domenica prossima salti il riposo e vieni a fare pomeriggio ...

... miracoli della concertazione !!

Avatar utente
aLe 803
*
*
Messaggi: 153
Iscritto il: mer 06 apr 2005 18:51

#15 Messaggio da aLe 803 » lun 09 ott 2006 10:06

E' vero che a Pontebba ai convogli veniva effettuato pure il cambio loco?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti