Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
SIMO80
*
*
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 19 dic 2010 19:42
Località: Borzonasca (GE)

Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#1 Messaggio da SIMO80 » sab 20 mag 2017 21:54

Ciao a tutti,
dopo il viaggio a Mukačeve fatto nel 2015 che trovate qui http://www.ferrovie.it/forum/viewtopic.php?f=66&t=38706 lo scorso aprile, durante il periodo pasquale, ho effettuato un nuovo viaggio in Ucraina, ma questa volta mi sono spinto un pochino più all'interno raggiungendo la città di Leopoli e facendo una breve escursione fino a Rachiv, nei Carpazi.

L'avventura questa volta è partita da Praga (la volta scorsa ero partito da Bratislava) alle 23:09 di sabato 8 aprile utilizzando l'EN 443 “Bohemia” per Humenné, che ha in composizione alcune vetture dirette a Cracovia.
Poco prima delle 23 il convoglio, proveniente dal deposito, entra a Praha Hl.N. e mi accomodo nella carrozza con posti a sedere, avendo scelto per l'andata di utilizzare questa tipologia di posto.
La carrozza appartiene alle ferrovie polacche PKP ed è una classica Y non ristrutturata con scompartimenti da 8 persone, la carrozza non è molto affollata e condividerò lo scompartimento con una coppia diretta a Olomouc e un professore svedese diretto anch'egli a Cracovia.
Intorno alle 23:15, con alcuni minuti di ritardo, inizia il viaggio.
Dopo aver attraversato la Boemia e parte della Moravia, alle 3:09 si raggiunge Bohumin, dove viene sganciata la sezione per Cracovia che ripartirà alle 4:04 come EN 403 “Silesia”.
Durante la sosta vengono aggiunte le carrozze provenienti da Budapest e da Vienna, tutte dirette a Cracovia.
Alle 4:04, in perfetto orario, si riparte.
A differenza della tratta ceca, nella tratta polacca la velocità è decisamente moderata a causa di lavori presenti lungo la linea e infatti la traccia del treno è stata allungata di circa 30 minuti con arrivo a Krakow Glowny (Cracovia Centrale) alle 7:31 invece che alle 7:08 come avviene normalmente.
Nel frattempo, oltrepassata Oswiecim, scambio alcune parole con il professore svedese che mi racconta di essere in vacanza e di aver raggiunto Praga via treno dalla Svezia (abita poco distante da Stoccolma) e adesso, dopo una breve visita di Cracovia, proseguirà per Varsavia e poi prenderà l'aereo per Stoccolma.
Alle 7:31, puntuali, entriamo a Cracovia, dove attenderò l'IC 6303 “Wyspianski” delle 9:44 proveniente da Wroclaw (Breslavia) e diretto a Przemysl.

In attesa dell'IC faccio una visita alla moderna stazione centrale di Cracovia, che ha da poco sostituito la vecchia, e due passi nel piazzale esterno.

Immagine
La EU07-307 delle PKP Intercity che ha trainato l'EN “Silesia” da Bohumin a Cracovia

Immagine
La carrozza PKP sulla quale ho viaggiato

Immagine
Il TLK 13150 “Malinowski” da Varsavia per Krynica-Zdroj

Immagine
Un Pendolino PKP in attesa di partire come EIP 3506 diretto a Gdynia

Immagine
Vista binari della stazione di Cracovia

Immagine
Il vecchio fabbricato della stazione di Cracovia Centrale

Immagine
Due alberghi affacciati sul piazzale della stazione

Immagine
Chiosco-birreria

Dopo aver fatto due passi all'esterno rientro in stazione e mi porto sul binario dove arriverà il mio treno, e purtroppo scopro che è in ritardo di circa 30 minuti, questo fatto non mi crea grossi per la coincidenza a Przemysl avendo circa 70 minuti di attesa tra l'IC PKP e l'IC ucraino per Leopoli.
Gradualmente però il ritardo inizia ad aumentare e alla fine raggiunge i 60 minuti.
A questo punto inizio a sperare che non aumenti ulteriormente in quanto la coincidenza inizia ad essere a rischio.
Per fortuna durante il viaggio riesce a recuperare circa 10 minuti, così all'arrivo a Przemysl riesco a prendere agevolmente la coincidenza con l'IC+ 33013 per Kiev, che utilizzerò fino a Lepoli.
L'IC ucraino è composto da un elettrotreno di 9 pezzi del gruppo HRCS2 costruito da Hyundai/Rotem e acquistato, insieme ad altri 9, in occasione dei campionati europei di calcio del 2012 ospitati da Ucraina e Polonia.
Questi elettrotreni vengono impiegati nelle relazioni IC diurne tra Kiev e Leopoli/Przemysl, Kharkiv, Donetsk e Odessa.

L'IC+ 33013 parte praticamente al completo (molti passeggeri erano sul mio stesso IC da Cracovia), subito dopo la partenza avviene una breve sosta durante la quale la polizia polacca verifica i passaporti e, dopo aver attraversato la stazione di Medyka, l'ultima in territorio polacco, si raggiunge la stazione ucraina di Shehyni dove avviene il controllo passaporti da parte della polizia ucraina.
Questo è decisamente più lungo rispetto a quello effettuato in territorio polacco e, dopo circa 30 minuti di sosta, si riparte attraversando a modesta velocità la grande stazione di Mostis'ka e poi si inizia a prendere velocità raggiungendo dopo circa un'ora la stazione centrale di Leopoli.

Avatar utente
SIMO80
*
*
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 19 dic 2010 19:42
Località: Borzonasca (GE)

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#2 Messaggio da SIMO80 » lun 22 mag 2017 16:49

Per i primi due giorni di permanenza a Leopoli il mio programma prevede un viaggio fino a Rakhiv, piccola località turistica dei Carpazi situata a circa 280 Km a sud di Leopoli, poco distante dal confine con la Romania.
Il treno che ho deciso di utilizzare è l'espresso 606K, che parte da Leopoli alle 15:45 per arrivare a Rakhiv dopo circa 8 ore di viaggio, la bassa velocità media (35 Km/h) è dovuta alla tortuosità della linea, il cui tracciato è ancora quello originale costruito nell'800 dagli austriaci.
Onde poter vedere la parte terminale della linea con la luce del giorno ho deciso di pernottare presso un affittacamere a Yaremche, a circa 80 Km dal capolinea, e proseguire l'indomani mattina con un treno locale.

La mattina del 10 aprile faccio un breve giro nel centro storico di Leopoli e intorno alle 13 mi reco in tram alla stazione centrale, così da arrivare con un discreto anticipo poichè per il treno che utilizzerò è possibile effettuare online solamente la prenotazione del viaggio, quindi prima di salire sul treno devo recarmi presso la biglietteria e farmi stampare il biglietto.
Fatta questa operazione senza problemi, inganno l'attesa facendo alcune foto alla stazione e ai convogli in sosta.

Immagine
Due tram in sosta all'esterno della stazione

Immagine
Vista della stazione di Leopoli

Immagine
Particolare dell'ingresso

Immagine
L'atrio della stazione con le biglietterie e i monitor che indicano sia gli orari (quello scuro al centro) che i posti ancora disponibili sui vari convogli (monitor azzurro a sinistra)

Immagine
Il tabellone con tutti gli orari della lunga percorrenza

Immagine
Automotore gruppo DR1AM per treni regionali (a sinistra) e treno espresso in sosta

Immagine
Elettrotreno gruppo EKr1 in attesa di partire come IC 748 per Kiev e Darnytsia

Immagine
Locomotiva diesel doppia 2M62.1163 in testa all'espresso 606K per Rakhiv

Avatar utente
SIMO80
*
*
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 19 dic 2010 19:42
Località: Borzonasca (GE)

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#3 Messaggio da SIMO80 » lun 22 mag 2017 16:50

Circa 20 minuti prima della partenza mi presento alla porta della mia carrozza e, dopo aver verificato il mio biglietto, la provodnitsa (l'accudiente della carrozza) mi fa accomodare al mio posto.
Il posto prenotato è in una carrozza di tipo Kupe con scompartimenti a 4 posti, avrei voluto provare la carrozza tipo Platskartny, ma purtroppo al momento della prenotazione risultavano tutte al completo.
Puntuale, alle 15.45, il convoglio si mette in movimento e inizia a percorrere i 220 Km che mi separano da Yaremche.
Fino a Ivano-Frankivsk la velocità è intorno ai 60-70 Km/h, ma dopo inizierà a calare bruscamente non superando in alcuni tratti i 25/30 Km/h

Immagine
La prenotazione del biglietto Leopoli - Yaremche fatta online sul sito delle Ferrovie Ucraine “Ukrzaliznytsia”

Immagine
Il biglietto per la tratta Leopoli - Yaremche che mi è stato consegnato in biglietteria

Immagine
Il classico corridoio delle vetture ucraine

Immagine
Il mio scompartimento

Immagine
Incrocio a Persenkivka con l'automotrice DR1A.194 diretta a Leopoli

Immagine
Camion

Immagine
Stazione di Stare Selo, che curiosamente ha un fabbricato viaggiatori molto simile a quelli italiani

Immagine
Stazione di Glibovici

Immagine
Chiesa ortodossa

Immagine
Stazione di Khodoriv

Immagine
Incrocio a Khodoriv con l'elettromotrice ER1.305 in servizio locale per Stryj

Immagine
Stazione di Ivano-Frankivsk

Immagine
Carri cisterna in sosta a Ivano-Frankivsk

Immagine
Locomotiva da manovra pesante ChME3.6040 nello scalo di Ivano-Frankivsk

Immagine
Locomotiva diesel doppia del gruppo 2TE10 in manovra nello scalo di Ivano-Frankivsk

Intorno alle 21:00 arrivo finalmente a Yaremche e in stazione trovo ad attendermi il proprietario dell'affittacamere che mi accompagna all'alloggio, situato a poca distanza dalla stazione.

Avatar utente
cf
**
**
Messaggi: 2064
Iscritto il: lun 01 mag 2006 10:18
Località: Berna - Ticino (Svizzera)
Contatta:

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#4 Messaggio da cf » mer 24 mag 2017 10:59

interessante!
L'altro dì andando a Cevi...

Avatar utente
SIMO80
*
*
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 19 dic 2010 19:42
Località: Borzonasca (GE)

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#5 Messaggio da SIMO80 » ven 02 giu 2017 13:45

Proseguo il racconto...
Dopo il pernottamento a Yaremche, la mattina, prima di recarmi in stazione, faccio un breve giro del piccolo paese, nel quale vi è una tipica chiesa in legno situata nei pressi della stazione.

Immagine
Passaggio a livello

Immagine
Vista della linea

Immagine
Tipica chiesa in legno

Immagine
Vista d'insieme della chiesa con la ferrovia in primo piano

Immagine
Monumento ai caduti della seconda guerra mondiale

Immagine
Chiesa ortodossa

Immagine
Fontana

Immagine
Cartello in legno con il nome del paese


Dopo il breve tour del paese mi reco in stazione ad acquistare il biglietto per il treno locale delle 9:42 per Rakhiv e per fare un paio di foto alla stazione.

Immagine
Fabbricato viaggiatori lato strada

Immagine
Fabbricato viaggiatori lato binari

Immagine
Piano binari

Avatar utente
SIMO80
*
*
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 19 dic 2010 19:42
Località: Borzonasca (GE)

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#6 Messaggio da SIMO80 » ven 02 giu 2017 13:47

Intorno alle 10, con circa 15 minuti di ritardo, entra in stazione il treno locale 6441 proveniente da Kolomiya e diretto a Rakhiv, dove giungerà dopo circa 2 ore percorrendo una linea molto suggestiva, sia dal punto di vista tecnico-ferroviario, che paesaggistico in quanto si attraversa la zona dei Carpazi in direzione del confine con la Romania.
Il servizio è espletato da una moderna automotrice del gruppo 630M.

Immagine
Paesaggio

Immagine
Stazione di Vorokhta

Immagine
Ponte ferroviario

Immagine
Vista dal ponte

Immagine
I Carpazi innevati

Immagine
Stazione di Jasinja

Immagine
Piccolo villaggio con i Carpazi sullo sfondo

Immagine
Chiesa ortodossa

Immagine
Stazione di Bilyn

Alle 12:26, puntuale, il locale 6441 arriva a Rakhiv, dove l'espresso 358Л è in attesa del suo arrivo per poter iniziare il suo viaggio per Kiev.

Immagine
Espresso 358Л Rakhiv-Kiev

Immagine
Fabbricato viaggiatori di Rakhiv

Immagine
La moderna automotrice 630M.002 sulla quale ho viaggiato

Immagine
Interno dell'automotrice 630M

Immagine
Convoglio locale reversibile composto da due carrozze e una mezza locomotiva del gruppo 2M62

Immagine
Carrozza semipilota

Immagine
ChME3.2502 con carrozza diagnostica

Immagine
Vista della piccola stazione di Rakhiv

Dopo aver curiosato nella stazione, faccio una breve visita del paese in attesa delle 14:12, ora di partenza del treno locale 6404 che mi porterà a Ivano-Frankivsk, da dove prenderò la coincidenza per rientrare a Leopoli.

Immagine
Chiesa ortodossa

Immagine
Chiesa cattolica

Immagine
Monumento ai caduti della seconda guerra mondiale

Il treno che mi porterà a Ivano-Frankivsk è la composizione reversibile che ho fotografato in stazione al mio arrivo.
Poco prima della partenza viene posizionato sul secondo binario e le due carrozze si riempiono di passeggeri che hanno effettuato acquisti al mercato e che rientrano a casa.
Purtroppo i vetri sono sporchissimi e così, a differenza del viaggio dell'andata, non riesco purtroppo a fotografare nulla nel viaggio di ritorno.
Alle 14:12, puntuale, il locale 6404 parte diretto a Ivano-Frankivsk, dove giunge alle 18:57, dopo aver effettuato fermata in tutte le stazioni della linea.
Dopo una brevissima attesa, alle 19:08 giunge in stazione l'espresso 116Л proveniente da Chernivtsi e diretto a Kharkiv che in circa due ore mi riporta a Leopoli.

portbou
^_^
^_^
Messaggi: 6
Iscritto il: mer 16 mar 2016 16:38

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#7 Messaggio da portbou » ven 02 giu 2017 22:53

Grazie !

Avatar utente
SIMO80
*
*
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 19 dic 2010 19:42
Località: Borzonasca (GE)

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#8 Messaggio da SIMO80 » gio 08 giu 2017 17:47

Proseguo il racconto...
La giornata successiva al viaggio nei Carpazi la dedico a una veloce visita del centro storico di Leopoli, che visiterò dettagliatamente nei giorni seguenti, e raggiungo poi la piccola stazione di Pidzamche, situata nella parte nord della città sulla linea principale pe Kiev.

Immagine
Vecchio ufficio postale adesso utilizzato come ristorante

Immagine
Caserma dei vigili del fuoco

Immagine
Monumento nel parco vicino alla caserma

Immagine
Teatro nazionale

Immagine
Chiesa di San Nicola

Immagine
Monastero di S. Onofrio

Immagine
Chiesa di S. Paraskeva

Immagine
Tram in servizio sulla linea 6 che collega la stazione di Pidzamche con la stazione centrale

Immagine
La stazione di Pidzamche vista frontalmente

Immagine
La stazione di Pidzamche vista lateralmente

Alla stazione di Pidzamche dedico ovviamente un po' di tempo all'osservazione dei convogli in transito, con relative fotografie

Immagine
IC 748 Leopoli – Kiev effettuato dall'elettrotreno Ekr1.001

Immagine
Locomotiva ChS4.039 titolare dell'espresso 73A Mosca Kievskaja – Leopoli

Immagine
Locomotiva VL40.1391 titolare dell'espresso 42Л Truskavets – Dnipropetrovsk Holovny

Immagine
Locomotiva doppia VL80.1238 titolare dell'espresso 111O Kharkiv – Leopoli

Immagine
Treno merci con la VL80.1164 con in composizione un'altra VL80 di rimando

Avatar utente
SIMO80
*
*
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 19 dic 2010 19:42
Località: Borzonasca (GE)

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#9 Messaggio da SIMO80 » gio 08 giu 2017 17:49

Dopo questo intermezzo ferro-fotografico rientro in direzione della stazione centrale per visitare il locale museo ferroviario, molto interessante

Immagine

Immagine
Fotografie di Leopoli e divise di epoca sovietica

Immagine
Chiodi per il fissaggio delle rotaie

Immagine
Vista del museo

Immagine
Isolatori

Immagine
Un'altra vista del museo

Immagine
Targhe di locomotive dell'epoca sovietica

Vicino al museo si trova anche la stazione dei treni locali e così faccio una breve visita anche a questa stazione.
Purtroppo non è possibile fotografare i convogli in quanto per accedere ai marciapiedi è obbligatorio avere il biglietto.

Immagine
Il fabbricato dove si trovano la biglietteria e i vari servizi della stazione

Immagine
L'ingresso ai marciapiedi

Immagine
L'orario con le partenze (in giallo) e gli arrivi (in bianco)

Infine, prima di andare a cena, dedico ancora un po' di tempo alla stazione centrale

Immagine
L'IC+ 33013 da Przemysl, lo stesso da me utilizzato il giorno del mio arrivo, effettuato dal moderno elettrotreno HRCS2.001 di costruzione Hyundai

Immagine
L'interno della stazione in un momento di scarso traffico

Immagine
Le cabine telefoniche in legno

Immagine
Uno dei chioschi in legno presenti sui marciapiedi

Immagine
La VL80.1824 in testa all'espresso 372Л diretto nella città bielorussa di Mohyliv, interamente composto da carrozze delle Ferrovie Bielorusse

e402a
**
**
Messaggi: 1969
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#10 Messaggio da e402a » gio 08 giu 2017 19:08

Complimenti >simone, davvero interessantissimo il tuo reportage, con tante foto!!...Certo che3 a qausi 30 anni dalla caduta del "muro" quando vedo foto di quelle loco e delle non affollate città che hai visitato, davvero non riesco ad immaginare come dovevano essere,appunto, nei frenetici e vivissimi (qui ad occidente) ANNI '80.
Proprio un bel viaggio

Avatar utente
SIMO80
*
*
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 19 dic 2010 19:42
Località: Borzonasca (GE)

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#11 Messaggio da SIMO80 » sab 10 giu 2017 20:57

Grazie :D
Nei piccoli villaggi non credo sia cambiato molto dagli anni '80 ad oggi, anche a livello ferroviario visto che le prime automotrici moderne stanno arrivando adesso.
Rakhiv e Yaremche in estate dovrebbero essere molto affollate dai turisti poichè ho visto che dal centro partono molte escursioni dirette nei Carpazi.
Invece Leopoli è una città molto affollata, sia dai residenti che dai turisti.

Avatar utente
VT98
**
**
Messaggi: 1877
Iscritto il: dom 29 feb 2004 22:15
Località: Vittuone-Arluno

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#12 Messaggio da VT98 » lun 12 giu 2017 8:17

Bel reportage davvero!!
"Indicare se cieco, sordo, imbecille, scemo di mente o mentecatto"- Censimento del Regno d'Italia - 1871

Avatar utente
SIMO80
*
*
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 19 dic 2010 19:42
Località: Borzonasca (GE)

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#13 Messaggio da SIMO80 » mar 13 giu 2017 20:38

Grazie :D

Avatar utente
SIMO80
*
*
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 19 dic 2010 19:42
Località: Borzonasca (GE)

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#14 Messaggio da SIMO80 » ven 16 giu 2017 16:16

Proseguo il racconto con le ultime due parti...
Gli ultimi giorni della mia permanenza a Leopoli li ho dedicati alla visita della città e di alcuni interessanti musei.
A chi volesse visitare la città raccomando il “Museo della Farmacia”, a cui si accede da una storica bottega di farmacia, e il “Museo della Storia dell'Ucraina”, entrambi si trovano in Piazza Rynok, la principale piazza della città.

Immagine
Piazza Rynok

Immagine
Un'altra vista di Piazza Rynok

Immagine
Un vecchio tram adibito a negozio di souvenir

Immagine
Una curiosa statua in bronzo

Immagine
La fontana di Afrodite, in Piazza Rynok

Immagine
Statua posta nei pressi di una chiesa vicino a Piazza Rynok

Immagine
Bassorilievo dietro a una chiesa

Immagine
Statua in bronzo

Immagine
Statua equestre

Immagine
Edificio con sculture e persiane dipinte

Dal centro cittadino si possono raggiungere, con una breve passeggiata, i ruderi del castello e la terrazza panoramica posta nelle vicinanze, da cui si può vedere l'intera città

Immagine
I ruderi del castello

Immagine
Panorama della parte storica di Leopoli

Immagine
Treno espresso in transito

Immagine
Un altro convoglio in transito

Immagine
Panorama dei quartieri moderni di Leopoli

Immagine
Una piccola torre posta al limite del centro storico.
I leoni al fianco della scala sono il simbolo della città.

Avatar utente
SIMO80
*
*
Messaggi: 288
Iscritto il: dom 19 dic 2010 19:42
Località: Borzonasca (GE)

Re: Viaggio in Ucraina: Leopoli e Carpazi - Aprile 2017

#15 Messaggio da SIMO80 » ven 16 giu 2017 16:20

Trascorsi gli ultimi giorni giunge il momento della partenza, domenica 16 aprile, esattamente il giorno di Pasqua.
Per il rientro utilizzerò l'espresso 108 “Khadzhybey” fino a Chop, da dove proseguirò verso Košice e Praga.
Alle 9:44, in perfetto orario, il convoglio proveniente da Odessa entra in stazione e, dopo aver mostrato il biglietto alla provodnitsa, mi accomodo nel mio scompartimento.
Al momento dell'acquisto gli unici posti disponibili erano in una carrozza SV (in pratica la prima classe) e così ho lo scompartimento tutto a mia disposizione in quanto questo tipo di sistemazione è abbastanza costoso per gli ucraini, ma assolutamente economico se paragonato ai prezzi delle ferrovie in Europa occidentale, considerando anche che nel prezzo è compreso un box-pranzo.
Per la tratta Leopoli – Chop il prezzo di un posto in carrozza SV è 266 Grivne, pari a circa 9 euro, per 250 Km mentre il prezzo in platskartny (la sistemazione più economica e più utilizzata) è pari a 1/3

Alle 10:10, dopo circa 25 minuti di sosta durante i quali si effettua anche il necessario cambio trazione, poiché Leopoli è stazione di passaggio tra i 25 KV in ca monofase e i 3 KV in cc, il convoglio si muove diretto a Chop e Uzhorod.
Purtroppo alcune foto non sono di ottima qualità, a causa della giornata nuvolosa e dei finestrini non proprio puliti.

Immagine
L'interno dello scompartimento SV, per soli due passeggeri

Immagine
Il corridoio della carrozza

Immagine
Il samovar per l'acqua calda posto in fondo al corridoio, di fronte allo scompartimento della provodnitsa

Immagine
La stazione di Skole, da cui ha origine la linea diretta alla località termale di Truskavets

Immagine
La locomotiva VL10 titolare del convoglio da Leopoli

Immagine
Il box-pranzo compreso nel prezzo del biglietto.
All'interno ci sono: succo di frutta alla mela, marmellata di ciliegia, una confezione di fette biscottate e due buste di zuppa liofilizzata
La zuppa si può preparare senza alcun problema in quanto, come detto sopra, è possibile ottenere acqua calda dal samovar posto in fondo al corridoio

Immagine
La stazione di Slavsko

A causa della forte composizione del convoglio, composto da 20 carrozze, nella successiva stazione di Lavochne viene aggiunta in testa una seconda VL10 di rinforzo, necessaria per superare la tratta di valico fino a Volovets, sulla quale si trovano rampe che raggiungono il 33 per mille e la cui tortuosità non permette velocità superiori ai 40-50 Km/h

Immagine
Un piccolo villaggio

Immagine
Monastero

Immagine
Vista della tortuosa linea di valico

Immagine
Le due VL10 titolari del convoglio nella tratta di valico

Immagine
Un altro piccolo villaggio visibile dalla ferrovia

Al culmine della linea si trova il tunnel di Beskyd, di circa 8 Km e al momento ultima tratta a binario unico dell'intera linea che collega Ucraina e Russia con Slovacchia e Ungheria.
Sono comunque quasi terminati i lavori di realizzazione del secondo tunnel che permetterà il raddoppio anche di questo breve tratto dell'importante linea.

Immagine
Incrocio con una VL10 isolata che sta risalendo la rampa sud

Immagine
Uno dei numerosi tunnel presenti nella tratta Volovets – Beskyd.
Il piccolo fabbricato posto vicino al portale è un posto di guardia poiché tutti i tunnel sono presidiati dall'esercito, probabilmente a causa dell'importanza strategica della linea e dell'attuale situazione in cui si trova l'Ucraina

Immagine
Un'altra vista della doppia di VL10 in testa al convoglio, adesso impegnate a frenarlo durante la discesa verso Volovets

Immagine
Un treno locale diretto a Leopoli in sosta nella piccola stazione di Skotarske

Immagine
Il villaggio di Skotarske

Immagine
Chiesa ortodossa

Alla stazione di Volovets la VL10 di rinforzo viene sganciata e il convoglio prosegue in semplice trazione sino a Chop, dove giunge puntuale alle 15:23
Qui acquisto il biglietto Chop – Cierna nad Tisou e attendo le 17:35, ora di partenza del treno Os 8863 diretto in Slovacchia.
Poco prima dell'ora di partenza viene aperta la sala per il controllo dei passaporti e, dopo aver espletato questa formalità, mi accomodo sul treno locale che mi porterà in Slovacchia.
All'arrivo a Cierna nad Tisou, mi procuro il biglietto per Košice, che raggiungo con l'Os 8820 alle 19:54.
Qui attendo le 21:22, ora di partenza del convoglio notturno RJ 1020, espletato dalla società privata Regiojet, che alle 6:08 del mattino successivo raggiunge a Praga e porta a termine il mio viaggio.
:ciao: :ciao:

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti