Come rovinare una gita festiva

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
668 1958
*
*
Messaggi: 207
Iscritto il: mer 20 apr 2005 22:42

Come rovinare una gita festiva

#1 Messaggio da 668 1958 » mar 02 giu 2015 23:45

Nei giorni scorsi prenoto tramite il sito di Trenord un'offerta Free time "Tesori del Lago di Como" per il 2 giugno ed ho deciso di visitare Villa Carlotta sul lago di Como famosa per i suoi meravigliosi giardini. Stampati i biglietti il 2 giugno mi reco in stazione a Villa Raverio sulla linea Mi Pg - Besana - Molteno - Lecco. Purtroppo nei giorno festivi il primo treno è il 5131 con partenza alle 9,14 da Mi Pg, arrivo alle 10,10 a Villa Raverio e quindi a Lecco alle 10,53. Da qui avrei dovuto prendere la coincidenza per Varenna e quindi il battello per Villa Carlotta. Purtroppo un ritardo di 30 minuti mi ha fatto saltare tutte le coincidenze utili e programmate anche per il ritorno che avevo calcolato per poter visitare la villa. A Lecco poi sono riuscito a prendere la coincidenza per Varenna alle 12,15. Per non perdere in parte l'offerta che comprende la corsa con il battello ho ripiegato poi su Bellagio dove sono stato circa un'ora e mezza. La beffa però della causa del ritardo era dovuta come segnalava il sito a "guasti ai PL tra Triuggio e Besana". in pratica come poi mi ha spiegato il capotreno il sistema segnalava i 5 Pl aperti e quindi il treno doveva rallentare e se non sbaglio fermarsi e passare solo se sul posto ci fossero agenti o vigili che blocchino le auto (correggetemi se non è vero); peccato che i 3 PL di Besana erano tutti regolarmente chiusi.... ma comunque il treno rallentava lo stesso e procedeva a passo d'uomo ad ognuno. Ora chiedo a Voi che siete più esperti:
A) nel caso il macchinista vede visivamente anche molto prima di avvicinarsi che il Pl è chiuso non può aumentare la velocità? O in questo caso interviene il sistema di sicurezza e blocca il treno?
B) Il Capotreno del treno che è transitato prima avvisa che la situazione è regolare riguardo alle chiusure?
C) Quale può essere la causa di questo invio di segnalazioni errate su Pl che risultano come aperti?
Da notare che è già più di una settimana che si succedono questi guasti e nei giorni scorsi sono capitati addirittura nelle prime corse del mattino con anche soppressioni per.....la gioia dei pendolari.
Paolo

Avatar utente
davide84
***
***
Messaggi: 13649
Iscritto il: ven 29 feb 2008 8:15

Re: Come rovinare una gita festiva

#2 Messaggio da davide84 » mer 03 giu 2015 7:56

Riguardo ai punti A) e B) il controllo visivo non conta nulla, le procedure si basano sulla situazione impiantistica. Se gli impianti dicono "aperto", si applica la procedura per PL aperto.

Mi dispiace per la tua gita. Io una volta tornando dal Bernina ho trovato problemi simili tra Tirano e Colico, abbiamo fatto un ritardo mostruoso ed ho perso l'ultima Frecciabianca per Venezia. Mi hanno riprotetto sul notturno per Vienna via Mestre, ma una carrozza aveva problemi ai freni, ritardo galattico anche lì e sono arrivato a casa alle 3 di notte. Sono schifezze che una oggi, una domani, un po' allontanano dalla ferrovia.
Non più partecipante al forum.

668 1958
*
*
Messaggi: 207
Iscritto il: mer 20 apr 2005 22:42

Re: Come rovinare una gita festiva

#3 Messaggio da 668 1958 » mer 03 giu 2015 22:31

Infatti Davide, a volte ti vien voglia di lasciar perdere di prendere il treno nonostante i proclami e gli inviti anche da parte delle amministrazioni locali. Pensa che giusto una decina di giorni fa per questa linea si era svolto un incontro tra alcune amministrazioni del posto per un rilancio e potenziamento della linea, che comunque potrebbe avere un buon incremento e l'ho visto anche ieri che la gente se può prende il treno; infatti vi era una discreta presenza di persone che andavano verso Lecco ed anche al ritorno. Poi però trovi anche il degrado delle piccole stazioni che a volte come a Renate sono completamente fuori uso :( , oppure come nella stazione di Villa Raverio dove manca il monitor per le informazioni e per l'annuncio dei treni senti solo il suono del messaggio ma non tutto il resto...L'unica consolazione è quella della climatizzazione che ieri funzionava egregiamente su tutti e quattro i treni che ho preso. :=D>: Buona serata.
P.s.: Vedo nella tua firma un riferimento al Sile forse dove risiedi, zona a me molta cara per ricordi felici di qualche anno fa. :) :wink:
Paolo

pietrotico
**
**
Messaggi: 6272
Iscritto il: mer 16 set 2009 17:35
Località: Lecco

Re: Come rovinare una gita festiva

#4 Messaggio da pietrotico » gio 04 giu 2015 11:43

Sugli ATR è sempre andata bene. Il 12.15 è solitamente un 582 Valtellina del DL Lecco che in genere ai treni ci sta attento... Non so il ritorno ma se hai preso il R da Sondrio hai certamente trovato un'altra ALE lecchese (magari la stessa dell'andata)...

Avatar utente
fab
**
**
Messaggi: 8651
Iscritto il: ven 02 dic 2005 16:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Come rovinare una gita festiva

#5 Messaggio da fab » ven 05 giu 2015 8:19

davide84 ha scritto:Io una volta tornando dal Bernina ho trovato problemi simili tra Tirano e Colico,

Ache a me capitò l'anno scorso, a salire verso Tirano con ritardo minimo (meno male, perchè volevo a tutti i costi la carrozza panoramica lassù)
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Z.G
*
*
Messaggi: 227
Iscritto il: mer 06 nov 2013 19:56

Re: Come rovinare una gita festiva

#6 Messaggio da Z.G » mar 30 giu 2015 20:52

davide84 ha scritto:Riguardo ai punti A) e B) il controllo visivo non conta nulla, le procedure si basano sulla situazione impiantistica. Se gli impianti dicono "aperto", si applica la procedura per PL aperto.
Una delle assurdità del mondo ferroviario, dove la mentalità burocratica impedisce di ragionare e decidere con la propria testa.
La realtà del PL chiuso non può essere superata da ciò che si sa a km di distanza solo attraverso una serie di decine di dispositivi che si possono guastare e quindi trasmettere un errore.
Certamente se fossi entrato in questo "mondo" sarei stato buttato fuori dopo pochi giorni perché non avrei accettato questa mentalità da "credere, obbedire, combattere" di infausta memoria.
I regolamenti sembrano "a prova di idiota" ma a volte sono solo "idioti".

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti