scozia-febbraio 2015

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Z.G
*
*
Messaggi: 231
Iscritto il: mer 06 nov 2013 19:56

Re: scozia-febbraio 2015

#31 Messaggio da Z.G » dom 12 apr 2015 20:00

2) Oban – Isola di Skye

Da Oban nelle due visite abbiamo fatto una puntata sull’isola di Mull, una volta per andare a Jona dove c’è la prima abazia fondata dall’irlandese San Colombano e l’altra volta per l’isola di Staffa significativa per le sue “colonne di basalto” parenti di quelle più conosciute nell’Irlanda del nord e per una grotta famosa per aver ispirato Mendelssohn.

Non sono mancate le curiosità trasportistiche anche se non ferroviarie.

Ecco la strada principale dell’isola di Mull: unica corsia con piazzole segnalate a distanza da pali a strisce orizzontali per gli incroci.

Immagine

Nell’altro viaggio abbiamo anche preso questo curioso “ferry” per andare dall’altra parte del piccolo braccio di mare, sull’isola di Ulva.

Immagine

Sull’isola di Mull ho perso la possibilità di vedere la piccola ferrovia a vapore http://www.mullrail.co.uk/welcome.htm
Purtroppo non funziona più dal 2011!

Partiti da Oban siamo ovviamente ritornati a Crianlarich dove abbiamo cambiato treno per Mallaig.
Ecco alcune immagini del tratto fino a Fort William.

Immagine

Immagine

Immagine

Poco più di un mese prima del nostro passaggio, il 29/6/12, anche qui, era deragliato un treno questa volta merci prima di Tulloch lungo il percorso sopra questo lago.
Il treno era diretto all’importante impianto di lavorazione dell’alluminio di Fort William.

Sui binari di servizio di Fort William, ecco una doppia di diesel class 37: peccato non avere i finestrini apribili, così i vetri fanno specchio alla faccia di mia figlia …

Immagine

Dopo il bivio per andare a nord, ecco la “scala” di chiuse dell’inizio del canale verso Inverness attraverso il famoso Loch Ness.

Immagine

Questa si commenta da sola …

Immagine

Infine a Mallaig lo Jacobite in partenza: attenzione, non è già partito! Il convoglio è molto più lungo del marciapiede e quindi penso che venga spezzato su due binari affiancati e poi quando sta per arrivare il treno ordinario viene ricomposto per liberare il binario per quest’ultimo.

Immagine

Da Mallaig abbiamo preso il traghetto ma anziché andare subito a Kyle siamo rimasti sull’isola di Skye facendo tappa a Portree, il centro principale.
Questa è OT, però non può mancare …

Immagine

E qui sotto la veduta del porticciolo con l’alta marea dalla camera dell’albergo.

Immagine

Avatar utente
davide84
***
***
Messaggi: 13649
Iscritto il: ven 29 feb 2008 8:15

Re: scozia-febbraio 2015

#32 Messaggio da davide84 » dom 12 apr 2015 20:56

Domani pomeriggio lo prendo!!!!!! Spero di riuscire a fare foto :ciao:
Z.G ha scritto:Infine una foto all'esterno della stazione in Prince Street dove già nel 2010 era esposto il tram che è entrato in servizio solo 4 anni dopo: non solo in Italia ci sono lungaggini ...
Sprecano tempo e quindi denaro persino gli scozzesi ...

Immagine
Non più partecipante al forum.

Avatar utente
buran73
**
**
Messaggi: 4221
Iscritto il: mer 18 ago 2004 11:36
Località: uf 'em Wylerpark (non sempre però!)
Contatta:

Re: scozia-febbraio 2015

#33 Messaggio da buran73 » dom 19 apr 2015 10:25

Ottimo reportage, gradevole da leggere e corredato da alcune foto veramente notevoli.
Quando il pupo crescerà, ci penseremo! ;-)
La Resistenza non è finita. Quella dell'Ossola continua: è solo cambiato l'oppressore e le armi che usa.

Z.G
*
*
Messaggi: 231
Iscritto il: mer 06 nov 2013 19:56

Re: scozia-febbraio 2015

#34 Messaggio da Z.G » lun 20 apr 2015 17:30

3) Kyle of Lochalsh - Orcadi

Ripreso l’autobus da Portree e superato il ponte ben visibile nella foto di “tambu” abbiamo lasciato l’isola di Skye e siamo arrivati a Kyle of Lochalsh per una giornata in cui abbiamo fatto un giro sul battello dal fondo trasparente e poi al castello di Eilean Donan.
Il pulmino da cui siamo scesi chiede scusa per essere diventato “fuori servizio”. Tutto come da noi dove si trova anche la destinazione del capolinea opposto (almeno a Torino capita …)

Immagine

Rimanendo in tema ferroviario, ecco due inquadrature della stazione sul molo mentre è attraccata una nave per lavori in mare.

Immagine

Immagine

Il muraglione a sinistra sostiene la strada con la quale si può arrivare alla stazione.
Il giorno dopo partenza per le Orcadi, via Dingwall e Thurso.
Per questo viaggio la doppia di class 158 pronta per Inverness. In Gran Bretagna la matricola individua il complesso, non le singole unità che hanno una loro matricola difficile da scovare.

Immagine

Dopo chilometri del tipico paesaggio scozzese, percorso da una quantità impensata di camminatori e abitato più da pecore che da esseri umani, siamo arrivati a Dingwall.

Immagine

Qui il convoglio lasciato che parte per Inverness e seminascosto la doppia per Kyle.
Abbiamo aspettato il treno per la Far North Line che in un primo tratto corre tra il Mare del Nord e terreni con coltivazioni e impianti tutti dedicati alla distillazione del whisky.
Per un lungo tratto segue un golfo stretto e lungo nel quale si trova il porto di Invergordon, sede di una delle flotte militari della Gran Bretagna fino a dopo la IIGM. Nel 1931 vi fu un ammutinamento per motivi economici passato alla storia. Attualmente invece è base per i lavori di estrazione del petrolio nel Mare del Nord.

Immagine

Lungo il percorso spicca da lontano questa statua del Duca di Sutherland che tra l’altro patrocinò la costruzione della linea. La foto è stata fatta con lo zoom della macchina fotografica.

Immagine

Altra immagine del Mare del Nord.

Immagine

Le pecore onnipresenti.

Immagine

Incrocio a Forsinard, sperduta fermata nel “far north”…

Immagine

Resti di protezioni contro l’accumulo di neve sui binari.

Immagine

Georgemas Junction, bivio per Thurso e Wick, con i moderni impianti per scaricare materiali che poi vengono portati nei vicini porti per i lavori in mare e per i contenitori di combustibile nucleare di una centrale abbastanza vicina. Sul lato opposto la cabina di manovra in perfetto stato.

Immagine

Immagine

Stazione di Thurso, vicina al porto di Scrabster con il traghetto per le Orcadi. Qui purtroppo il porto, a differenza di Oban, Mallaig e Kyle, è lontano e mal servito dalla stazione: con i mezzi pubblici bisogna fare un tratto a piedi per raggiungere la linea di autobus compresa nel biglietto di libera circolazione.

Immagine

E persino nella bruma delle sperdute Orcadi, si trovano i pulmann a 2 piani.
La linea T11 è una linea turistica ma integrata nella rete di trasporto pubblico dell’isola principale e accessibile con i normali biglietti. Noi abbiamo usato un biglietto di libera circolazione giornaliero.

Immagine

Z.G
*
*
Messaggi: 231
Iscritto il: mer 06 nov 2013 19:56

Re: scozia-febbraio 2015

#35 Messaggio da Z.G » dom 26 apr 2015 16:46

4) Inverness – Edimburgo

Ripartiti dalle Orcadi siamo scesi per chiudere il giro della Scozia.
Siamo rimasti due notti a Inverness con la visita al Lock Ness e al castello sul lago, poi io ho fatto un tratto della linea per Aberdeen.
Sul piazzale della stazione di Inverness, ecco uno dei locomotori da manovra class 08.

Immagine

e un class 67 per il Caledonian Sleeper.

Immagine

Il convoglio che mi ha riportato a Inverness era una dimostrazione della accoppiabilità delle DMU: una class 170 con una 158.

Immagine

Il 14/08 siamo partiti per una giornata di viaggio: Inverness – Llandudno sulla costa nord del Galles.
Il giro completo era circa a metà durata perché mentre si va in un posto non proprio vicino a casa, cerchiamo di vedere il massimo prima di diventare troppo stanchi: di solito stiamo in giro per 16-18 giorni.
In quel viaggio siamo ancora stati qualche giorno in Galles per concludere a Londra e dintorni.
Il primo tratto, fino a Edimburgo, è stato percorso via Perth, poi lungo la costa est e il famoso Forth Bridge.

Come saluto, uno dei due carri spartineve di sede a Inverness.

Immagine

Ad Aviemore, ecco il capolinea di una linea turistica a vapore.

Immagine

Nel paesaggio non mancano mai le distese di erica.

Immagine

Il tempo era peggiorato e così ecco la veduta di North Queensferry dal ponte …

Immagine

… e poi un'altra immagine dall’interno dell’enorme incastellatura del ponte stesso.

Immagine

Per dare un’idea delle dimensioni , ecco alcune immagini da South Queensferry con una doppia di 158 e un HST in transito (foto fatte nel viaggio del 2010)

Immagine

Immagine

Per finire una veduta del porticciolo con la bassa marea …

Immagine

Per completezza su quanto abbiamo visto in Scozia, nel 2010 siamo anche andati a Stirling (A/R da Edimburgo), importante centro ferroviario oltre che con un famoso e bel castello …

E con questo ... auguri di poter fare anche voi questo giro ...

Avatar utente
BianConiglio
^_^
^_^
Messaggi: 21
Iscritto il: sab 07 feb 2015 18:42
Località: vicino a Milano San Cristoforo
Contatta:

Re: scozia-febbraio 2015

#36 Messaggio da BianConiglio » sab 02 mag 2015 19:15

Ho seguito il report con vero piacere.
ALn 442/448 FS Immagine
Ospedaletti (IM), anni Sessanta... è cominciato tutto lì

tambu
^_^
^_^
Messaggi: 79
Iscritto il: sab 07 mar 2015 21:16

Re: scozia-febbraio 2015

#37 Messaggio da tambu » dom 03 mag 2015 11:35

bellissimo :=D>:

Z.G
*
*
Messaggi: 231
Iscritto il: mer 06 nov 2013 19:56

Re: scozia-febbraio 2015

#38 Messaggio da Z.G » mar 05 mag 2015 19:50

Grazie delle vostre considerazioni: fa piacere sapere che quanto fatto interessa ad altri.
Ancora auguri di poter vedere questi posti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite