Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

Moderatori: potthoff, Redazione

Autore
Messaggio
potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 13:12
Località: Madrid

Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#1 Messaggio da potthoff » mer 30 gen 2013 0:04

Vista l'importanza della notizia, credo che meriti un thread a parte.

Renfe ridurrà sensibilmente il prezzo dei treni ad alta velocità. C'è da dire che fino ad ora erano piuttosto proibitivi, e confrontati con altre reti ad alta velocità europee, la tariffa generale era seconda solo a quella di DB. Pure i TGV erano più economici dell'AVE.

http://economia.elpais.com/economia/201 ... 82996.html

-La tariffa generale si riduce di circa l'11%.
-Si introduce un buono di 10 viaggi per viaggiatori frequenti, con uno sconto del 35% sulla tariffa generale.
-A seconda dell'anticipo con cui si acquista il biglietto, ci saranno sconti compresi tra il 30 e il 70%.
-Per i giovani fino a 26 anni ci sarà un ulteriore sconto del 35% acquistando una speciale tessera che costa 20€.
El País ha scritto: Estas son las principales novedades:

1. Billete general: el precio del billete general se reduce un 11% en la clase turista a partir del 8 de febrero.

2. Precios 'promo': Las técnicas de gestión flexible en función de la demanda, inspiradas en el sistema de venta de billetes de las aerolíneas, se generalizarán y extenderán a todos los trenes. Estos billetes estarán ligados a un precio con un descuento entre el 30% y el 70%, y permitirán viajar en cualquier clase, fecha y horario. Cuanto antes se compren, más posibilidades habrá de conseguir un descuento mayor. Las ofertas podrán salir a la venta en cualquier momento. "Será posible viajar de Madrid a Barcelona desde 32 euros, de Sevilla a Valencia desde 27,8 euros o desde Valencia a Madrid desde 21,7 euros", explica Fomento.

3. Bono AVE: se trata de un abono de diez viajes, con carácter nominativo, y válido para una ruta y durante cuatro meses, para beneficiar a los clientes habituales.

4. Tarjeta joven: Renfe implantará una tarjeta virtual que permitirá a los menores de 26 años viajar con un descuento del 30% en todos los billetes. Habrá que pagar por la tarjeta una cuota anual de 20 euros, más IVA.

Para los mayores, Renfe mantiene el sistema de descuentos de la Tarjeta Dorada y, para niños de hasta 13 años, se mantiene el descuento del 40%.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 19:21

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#2 Messaggio da luca295 » mer 30 gen 2013 0:50

Forse sono riusciti a capire che probabilmente con tariffe minori avranno incassi maggiori....

Avatar utente
Jacopo Fioravanti
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4865
Iscritto il: ven 04 giu 2004 16:53
Località: Ferrara

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#3 Messaggio da Jacopo Fioravanti » mer 30 gen 2013 20:44

Ottima notizia, un'iniziativa intelligente frutto di un atteggiamento realista e realmente orientato al servizio al cittadino e non al perseguimento sfrenato del lucro fine a se stesso, come sarebbe lecito attendersi da qualsiasi azienda nata per questo e posseduta interamente dallo Stato.
Peraltro, già adesso con la tariffa "estrella" si può viaggiare a prezzi accettabili, talvolta addirittura allettanti.
Jacopo Fioravanti
Ferrovie.it


E da levante il crepuscolo mosse alla conquista del cielo, e la tenebra mosse alla conquista della terra. Nella foschia s'accese, e luccicò subito, la stella della sera.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 19:21

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#4 Messaggio da luca295 » mer 30 gen 2013 22:54

Jacopo, sei totalmente fuori strada. La Renfe è assolutamente statale da sempre, eppure ha i prezzi piu cari di europa. Al conrario, i prezzi migliori ci sono dove operano i privati.
Peraltro, la scelta spagnola è quasi dovuta, non per un atteggiamento orientato al servizio al cittadino, ma per aumentare gli introiti dell'Av che oggi sno un po' scarsini..

Avatar utente
Jacopo Fioravanti
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4865
Iscritto il: ven 04 giu 2004 16:53
Località: Ferrara

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#5 Messaggio da Jacopo Fioravanti » mer 30 gen 2013 23:29

Sul secondo periodo non lo so, può essere e comunque va bene così perchè l'effetto è quello; sul primo periodo, mi sa che sei tu che hai frainteso il senso di quello che ho scritto (oppure io che ho scritto in modo ambiguo)...
Jacopo Fioravanti
Ferrovie.it


E da levante il crepuscolo mosse alla conquista del cielo, e la tenebra mosse alla conquista della terra. Nella foschia s'accese, e luccicò subito, la stella della sera.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 19:21

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#6 Messaggio da luca295 » mer 30 gen 2013 23:51

Beh ti volevo far notare che il fine della renfe è proprio il lucro. Tanto per fare un parallelo, nel settore aereo chi fa piu lucro è chi priesce a proporre tariffe piu basse. L'offrire il servizio al cittadino non c'entra niente.
Detto questo, siamo tutti contenti del ribasso delle tariffe!!!

Avatar utente
settebello
*
*
Messaggi: 625
Iscritto il: sab 20 dic 2003 21:40

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#7 Messaggio da settebello » lun 04 feb 2013 0:02

La situazione è più drammatica di quel che sembra. Le cifre: 3000km di linee AV, più di 200 treni AV e 4 miliardi di pax km!
Per paragone TI: 1000km di linee, 93 treni, 12.3 miliardi di pax km!!!
Non credo proprio che con qualche sconto salvino la situazione.
Ultima modifica di settebello il lun 04 feb 2013 0:05, modificato 1 volta in totale.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 19:21

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#8 Messaggio da luca295 » lun 04 feb 2013 0:04

La situazione è ben nota!

potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 13:12
Località: Madrid

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#9 Messaggio da potthoff » lun 04 feb 2013 10:57

Settebello, nei dati che riporti di treni e passeggeri*km, includi i servizi a scartamento variable (alvia, altaria) che circolano parzialmente su AV? E i servizi Av regionali? (Avant)

Riguardo il parco rotabile Renfe, facendo quattro conti mi vengono queste cifre:
AV scartamento fisso (serie 100/102/103/104/112/114): 129 treni
AV scartamento variabile (serie 120/121/130/730): 102 treni

Avatar utente
settebello
*
*
Messaggi: 625
Iscritto il: sab 20 dic 2003 21:40

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#10 Messaggio da settebello » lun 04 feb 2013 15:09

Sono dati presi da International Railway Journal (http://www.railjournal.com/index.php/eu ... hannel=542). Onestamente non so esattamente cosa abbiano contato :wink:

potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 13:12
Località: Madrid

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#11 Messaggio da potthoff » lun 04 feb 2013 23:58

Ok c'è anche da dire una cosa, che i treni spagnoli sono più piccoli. Saranno pure il doppio di quelli italiani, ma quelli spagnoli hanno una media di 200-300 posti. I più capienti sono il Velaro (404 nella versione spagnola) e il 112 (365 posti). Se contassimo i posti a sedere, il parco rotabili di Renfe sarebbe solo un 20-30% superiore a quello di Trenitalia.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 19:21

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#12 Messaggio da luca295 » mar 05 feb 2013 0:19

Il che non depone a loro favore, in quanto treni piu piccoli significa costi di produzione piu elevati. In genere, il progetto Ave ha risentito di qualche handicap di impostazione; era basato su previsioni di crescita economica basate su proiezioni degli anni del boom . Ma la Spagna era in pieno sviluppo economico in quanto stava eliminando il gap di trent'anni di sviluppo perso con il franchismo. Oggi la Spagna si sveglia da questa ubriacatura in una situazione economica molto peggiore di quella preventivata e assunta in quei progetti, che giustificavano il traffico Av impostato quasi come traffico aereo .

Avatar utente
settebello
*
*
Messaggi: 625
Iscritto il: sab 20 dic 2003 21:40

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#13 Messaggio da settebello » mar 05 feb 2013 9:37

Il progetto AV spagnolo era economicamente insostenibile anche senza crisi. Chi segue questo forum forse ricorda come già 10 anni fà il sottoscritto si esprimeva criticamente. La cosa peggiore è però, che nessuno sembra avere imparato la lezione. La costruzione di nuove linee continua rasentanto l'assurdo. La nuova linea per la Galizia, ad esempio verrà realizzata nonostante uno studio prevede che la domanda giornaliera non supererà 1,5 treni ::-O: ! Immaginate un treno e mezzo al giorno su 600km di linea! Pazzesco! E si ha categoricamente rifiutato di farla promiscua, dunque per il trasporto merci e regionale. Stessa cosa verso Santander. Due miliardi per 50 km. Appena il governo accenna a tagliare, subito una regione che minaccia ritorsioni. Fra 10 anni la Spagna avrà 7000km di AV per un terzo del traffico della MI-NA.

potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 13:12
Località: Madrid

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#14 Messaggio da potthoff » mar 05 feb 2013 10:19

D'accordo sull'assurdità dell'AV alla Galizia ma evitiamo di diffondere dati falsi. Ora ci sono due treni al giorno (tre il venerdì e la domenica). Le previsioni sono 5 treni al giorno (in doppia, sono due antenne una a Vigo e l'altra a La Coruña), più altri 2 o 3 a Barcellona. Sono ovviamente valori desolanti, per i quali nessun governo europeo si sognerebbe di fare una linea AV. Ma preferisco che in questo topic si parli di dati reali. Stessa cosa per Santander, ora l'AV è paralizzata per fortuna.

E aggiungerei anche un'altra considerazione, che l'ago della bilancia per determinare la fattibilità di una AV è "calibrato" sul costo decisamente inferiore delle AV spagnole rispetto alle omologhe europee. Grazie soprattutto alla bassa densità abitativa (costruire in mezzo al deserto costa ovviamente di meno) e al costo più basso delle costruzioni in generale. La Valladolid/Leon/Burgos, sull'altopiano di Castilla y Leon, costa all'incirca 12M€ al km, cioè 5 volte meno dell'AV Milano-Torino, pertanto si potrebbe sostenere che se i suoi traffici sono superiori a 1/5 degli AV Milano-Torino, sarebbe una linea più giustificata di quest'ultima.

Altre AV "assurde" come la LAV di Extremadura, la Tarragona-Castellón (quando di fianco hai una linea già preparata per i 220), la Alcazar-Jaen, la Medina-Salamanca, sono completamente ferme.

Per ora si sta investendo solo su Galizia, Leon/Burgos/Asturias, Alicante/Murcia/Almeria, e per la terza rotaia del Corredor Mediterraneo (vedi topic dedicato)

Ho solo paura che tra 10 anni quando (speriamo) la Spagna sarà uscita dalla crisi, no avremo imparato nulla dagli errori passati e si ricomencerá a costruire come matti..

Avatar utente
settebello
*
*
Messaggi: 625
Iscritto il: sab 20 dic 2003 21:40

Re: Storica riduzione di tariffe nei servizi AVE

#15 Messaggio da settebello » mar 05 feb 2013 11:28

I dati "falsi" non sono miei ma di:

DANIEL ALBALATE
Universitat de Barcelona (GiM-IREA)
GERMÀ BEL
Universitat de Barcelona (GiM-IREA)
Barcelona Graduate School of Economics

Revista de Economía Aplicada Número 55 (vol. XIX), 2011, págs. 171 a 190 EA

Titolo:
CUANDO LA ECONOMÍA NO IMPORTA:
AUGE Y ESPLENDOR DE LA ALTA
VELOCIDAD EN ESPAÑA

Ti sfido a trovare fonti più autorevoli :mrgreen:

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite