Specie in via di estinzione

Moderatori: potthoff, Redazione

Autore
Messaggio
Coccodrillo
**
**
Messaggi: 9988
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Specie in via di estinzione

#16 Messaggio da Coccodrillo » gio 04 mar 2010 11:36

potthoff ha scritto:Cmq flosta, credo che non hai colto il commento di coccodrillo ("e per dirlo io"), lui *odia* il cis, e appunto dice che piuttosto che un Talgo preferisce un 470 nonostante non sia il massimo in quanto a superficie finestrata. Cmq de gustibus..
Preferirei viaggire su un carro merci con delle panche, ma con vista di fuori, che in un posto cieco, che sia di Talgo, Velaro, ETR 600, ESCI, PR o cos'altro, perché a sentire il movimento ma non vedere il paesaggio, fosse solo qualche luce in un tunnel, o piuttosto avere la vista ostruita, mi sento a disagio. Anche di notte. Ed in questo senso un ETR 470 con finestre piccole è meglio di un Talgo senza finestre. Quanto alle polemiche di flosta è inutile rispondere :roll:
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16825
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Specie in via di estinzione

#17 Messaggio da Ae 4/7 » sab 19 giu 2010 22:24

Servizio della Televisione portoghese sul passaggio al materiale Talgo dello storico Sud-Expresso Lisbona-Irun/Hendaye-Lisbona: http://www.youtube.com/watch?v=7LFZQeQWfc0 (non parlo il portoghese quindi mi risulta difficile farne una traduzione)

Altro filmato in cui si vede tutta la composizione: http://www.youtube.com/watch?v=8MJyhJr7coU
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

flosta
*
*
Messaggi: 593
Iscritto il: dom 16 dic 2007 14:11
Località: Europa
Contatta:

Re: Specie in via di estinzione

#18 Messaggio da flosta » dom 18 lug 2010 21:47

potthoff ha scritto:
flosta ha scritto: Il mio referimento alla sagoma limite non era certo fatto sulle carrozze nella configurazione esistente.
Mi riferivo al loro adattamento al sistema RD Talgo. Ovvero alla scomparsa dei carrelli e alla loro sostituzione con UN assile estremo e l’appoggio dell’altro estremo sulla vettura adiacente.
Non mi sono spiegato, parlavo di carrelli "classici" ma con sistema RD. Ho ipotizzato che possano esistere, sull'esempio delle motrici degli S-130 che hanno due carrelli classici che ovviamente devono avere il sistema RD e non BRAVA, dato che anche il resto del treno ha il sistema RD.
Effettivamente, Pothoff, se tu parlando di carrelli "classici" di CARROZZE e di un ipotetico adattamento al sistema RD, fai mentalmente riferimento a dei carrelli con sistema RD di LOCOMOTIVE, ma ... NON lo dici, o meglio lo dici dopo vari scambi di messaggi...
potthoff ha scritto: Cmq flosta, credo che non hai colto il commento di coccodrillo ("e per dirlo io"), lui *odia* il cis, e appunto dice che piuttosto che un Talgo preferisce un 470 nonostante non sia il massimo in quanto a superficie finestrata. Cmq de gustibus..
Mah... io credevo e credo di averlo colto.
Asserivo e asserisco che e' una fortuna che non facciano i Tlago (ne' altro materiale rotabile) secondo i gusti di coccodrillo.
Peraltro rispetto totalmente i suoi gusti e sono molto contento se se li tiene e se trova altri treni che lo soddisfano di piu'.

MA e' abbastanza evidente viaggiando anche poco su questo tipo di vetture in Spagna, che il disagio di Coccodrillo (e di altri che hanno le sue stesse preferenze, mica e' il solo, tra l'altro ci sono pure io tra questi) non sono in cima alle lista delle lamentele o dei desiderata della maggioranza dei passeggeri.

Questo senso tu (Pothoff) l'avevi colto?
Flosta

Marklar
*
*
Messaggi: 898
Iscritto il: ven 22 ago 2008 19:32
Località: Quinto di Treviso

Re: Specie in via di estinzione

#19 Messaggio da Marklar » dom 08 ago 2010 17:14

Ae 4/7 ha scritto: Altro filmato in cui si vede tutta la composizione: http://www.youtube.com/watch?v=8MJyhJr7coU
In coda una delle ultimissime UH ancora in servizio in Europa,con il passaggio al Talgo di questo treno immagino verranno accantonate visto che mi pare fossero utilizzate solo nel Sud Express :( ...

Avatar utente
SNCF_TGV
*
*
Messaggi: 775
Iscritto il: ven 02 gen 2009 21:51
Località: Torino... Ma starei molto meglio a Córdoba.
Contatta:

Re: Specie in via di estinzione

#20 Messaggio da SNCF_TGV » sab 04 set 2010 16:16

Ora che ci penso, non è come scritto sul primo messaggio, che ci sono solo due treni con carrozze convenzionali, penso che siano almeno 3, in quanto c'è il Costa Brava composto da 4 carrozze che è un Madrid - Cerbere.
Luca - Andate in bici, ma attenti a non cadere...
Polfer: "Fai pure le foto, ma non farti vedere dal capostazione..." - Capostazione: "Fai pure le foto, ma non farti vedere dalla Polfer..."

flosta
*
*
Messaggi: 593
Iscritto il: dom 16 dic 2007 14:11
Località: Europa
Contatta:

Re: Specie in via di estinzione

#21 Messaggio da flosta » gio 16 set 2010 8:09

Il primo messaggio si riferiva ai treni diurni (vedi "A parte qualche carrozza per treni notturni (che non sono votate ad una sorte molto piu' longeva...)") e si applica tuttora.

In quanto ai notturni, il Costa Brava (come altri treni notturni composti da materiale convenzionale) ha "un piede nella fossa". Gia' almeno una volta era dato per eliminato per il cambio di orario sucessivo e solo all'ultimo momento e' stato ripescato. Se non erro, per vaire settimane non c'e' stato, prima che le proteste (forse anche di qualche personaggio catalano influente) lo facessero riapparire.
Flosta

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite