Ferrovie a Madrid

Moderatori: potthoff, Redazione

Autore
Messaggio
potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 12:12
Località: Madrid

#16 Messaggio da potthoff » gio 19 giu 2008 13:29

Domani 20 giugno il consiglio dei ministri autorizzerà la messa a gara dei lavori del tunnel a scartamento europeo fra Atocha e Chamartin. E' necessaria l'approvazione del consiglio dei ministri dato il valore elevato (285M?) dell'opera, anche se non mi ricordo il valore preciso oltre al quale è necessario questo iter.
Questa è solo l'autorizzazione, il bando lo pubblicherà Adif, immagino nel giro di 15-30gg.

Comunicato stampa del Ministerio de Fomento.
http://www.fomento.es/NR/rdonlyres/41BE ... 061901.pdf

potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 12:12
Località: Madrid

#17 Messaggio da potthoff » gio 10 lug 2008 11:19

Oggi è entrato in servizio il secondo passante fra Atocha e Chamartin. Verrà percorso dalle linee C3 e C4, che una volta si attestavano ad Atocha, e da qualche coppia isolata di treni a lunga percorrenza. Chi veniva da quelle linee una volta doveva effettuare un trasbordo ad Atocha per raggiungere le parti centro-nord della città, dove si concentrano la maggior parte degli uffici e quindi le destinazioni dei pendolari, e ora si risparmiano circa 10-15 minuti e soprattutto un trasbordo.

Ma la rivoluzione per me ci sarà quando apriranno la nuova stazione di Sol, prevista fra meno di un anno, scaricando così le linee di metropolitana 1 e 10, connettendo direttamente Atocha, Chamartin e Nuevos Ministerios col cuore della città e quest'ultimo con la rete di Cercanías..

http://www.elpais.com/articulo/madrid/n ... pmad_6/Tes

marbo
*
*
Messaggi: 659
Iscritto il: sab 11 mar 2006 15:35
Località: fuori porta maggiore
Contatta:

Cercanías Madrid - nuovi servizi

#18 Messaggio da marbo » ven 12 set 2008 19:01

Ho letto su El País http://www.elpais.com/articulo/espana/C ... unac_6/Tes la notizia della nuova configurazione dei servizi conseguente all'apertura a luglio del nuovo tunnel fa Atocha a Chamartín via Sol (stazione che però sarà aperta nel 2009). Ci sono i link alla mappa schematica http://www.elpais.com/elpaismedia/ultim ... es_PDF.pdf e alla carta generale della rete http://www.elpais.com/elpaismedia/ultim ... es_PDF.pdf. Un altro passo in avanti nella configurazione dei trasporti su ferro di Madrid capitale e della Comunidad.

Avatar utente
TOPOBLU
**
**
Messaggi: 1614
Iscritto il: gio 22 giu 2006 0:06
Località: ACQUI TERME

#19 Messaggio da TOPOBLU » ven 12 set 2008 19:19

Vero, sono stato a Madrid prima di Natale e fervevano i preparativi. Il Sindaco ha deciso che si deve arrivare anche in pieno centro col treno, a Plaza del Sol la stazione è parecchio sotto il livello del suolo. Anche i madrileni mi sono sembrati soddisfatti della nuova opera pubblica, che li ha costretti a disagi abbastanza consistenti.
La verità risplende nei fatti (C. Olivetti) - La vie est une chasse au bonheur (Stendhal)

flosta
*
*
Messaggi: 593
Iscritto il: dom 16 dic 2007 14:11
Località: Europa
Contatta:

Interconnessione AVE MAdrid-Siviglia e AVE MAdrid-Barcellona

#20 Messaggio da flosta » lun 05 gen 2009 21:47

Buon anno!

Tra 5 giorni (esattamente il 10 gennaio) entra in servizio commerciale la connessione tra le due linee, con un paio di coppie di treni diretti dall'Andalusia (Siviglia e Malaga) verso Barcellona (ecc.) senza passare da Madrid Atocha.
Non ho controllato, ma i giornali parlano di una riduzione di tempo di 50 minuti circa per i Siviglia-Barcellona, che dovrebbero essere sostanzialmente dovuti all'eliminazione del vincolo del cadenzamento dell'orario attuale (gli AVE diretti Siviglia-Barcellona attuali sostano ad Atocha una quarantina di minuti).
Flosta

Coccodrillo
**
**
Messaggi: 9977
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Topic ferroviario sulla Spagna (2)

#21 Messaggio da Coccodrillo » mar 06 gen 2009 13:30

A me risulta quasi finita.
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14554
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Topic ferroviario sulla Spagna (2)

#22 Messaggio da Tz » mar 06 gen 2009 15:36

Agli effetti del possibile servizio ferroviario che differenza esiste fa tra il "non" essere finita e l'essere "quasi" finita ? ::-?:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
Grand Voyageur
**
**
Messaggi: 2401
Iscritto il: ven 23 mar 2007 11:09
Località: Ovunque arrivi un treno..

Re: Topic ferroviario sulla Spagna (2)

#23 Messaggio da Grand Voyageur » mar 06 gen 2009 15:46

:D :D :D :D :D :D :D :D
Immagine
L'automobile è un prodotto fantastico, ma è adatto ai grandi spazi, alle grandi distanze, è adatto agli Stati Uniti, al Sudamerica, dove la popolazione è molto dispersa. Giovanni Alberto Agnelli

flosta
*
*
Messaggi: 593
Iscritto il: dom 16 dic 2007 14:11
Località: Europa
Contatta:

Re: Topic ferroviario sulla Spagna (2)

#24 Messaggio da flosta » ven 09 gen 2009 19:46

Tz ha scritto:Agli effetti del possibile servizio ferroviario che differenza esiste fa tra il "non" essere finita e l'essere "quasi" finita ? ::-?:
C'e' una differenze enorme, non fosse altro che dal punto di vista legale, quanto alle responsabilita' derivanti dall'utilizzo, e dal punto di vista finanziario.

Ma ancora a monte.
Una línea ferroviaria deve essere omologata dall’autorita’ preposta: se quest’autorita’ stima che manca qualcosa di imprescindibile per l'esercizio, anche se e’ “quasi finita” non autorizzera’ il suo uso.

D’altronde, anche supponendo che quello che manca non impedisce l’omologazione, se manca qualcosa, vuol dire che era previsto contrattualmente e quindi tendenzialmente che serviva a qualcosa e aveva il suo valore. In questo caso, iniziare ad usare la línea “quasi finita” vuol dire che:

- o si renuncia a cio’ che manca, ma generalmente bisognera’ pagarlo lo stesso, quindi non e’ molto bello finanziariamente parlando (degli organismi come la Corte dei Conti se la prenderebbero parecchio…); se per caso non si dovesse piu’ pagarlo, rimarebbe una partita aperta nel budget del progetto. E contrariamente a quello che potrebbe sembrare non ci sara’ molta gente che sara’ contenta dell'avanzo: tendenzialmente ci si domandera’: “ma che razza di progettista ha fatto il progetto, se alla fine si puo’ fare a meno di qualche pezzo?”. Anche li, vari organi di controllo non sarebbero molto contenti…

- oppure ci si accorda per far terminare cio’ che manca a esercizio avviato. Che solo raramente non e' piu’ caro …. Il che generalmente vuol dire dover cercare i fondi addizionali. Che non e’ una cosa simpatica, ne' in generale semplice.

In generale non ci sono altro che problemi e svantaggi a cominciare ad utilizzare un’opera “quasi finita” (sempre che sia permesso...).

E per quale ragione, poi? Per far piacere a Coccodrillo?

Capirei se i lavori fossero in ritardo e scocciasse non poter cominciare l’utilizzo come previsto… Ma nel caso della Perpignan-Figueras, da anni si parla di inaugurazione per febbraio 2009, vedi per esempio questo documento probabilmente del 2006 (su un sito abbastanza autorevole, direi....):

http://www.uic.asso.fr/html/gv/cv-forma ... rro_en.pdf

e qualche settimana o mese in piu' probabilmente rientrano in un margine previsto e non sono considerabili come ritardo.

Per quanto riguarda certe illazioni io mi segno di verificare quanto passera’ tra l’inaugurazione e l’inizio del servizio commerciale: se non sara’ il giorno dopo, immagino si trattera’ di attendere qualche mese, al piu’ il prossimo cambio d’orario. Dubito fortemente che si debba aspettare l’inaugurazione della nuova línea AVE Barcelona Sants – Figueras (che sara' nel 2012, secondo la data annunciata l’anno scorso dalle autorita’ spagnole), come asserisce qualcuno che sembra non conoscere granche' il mondo ferroviario spagnolo: gli spagnoli hanno gia' dimostrato ampiamente di avere delle soluzioni piuttosto efficaci per risolvere problemi simili....
Flosta

flosta
*
*
Messaggi: 593
Iscritto il: dom 16 dic 2007 14:11
Località: Europa
Contatta:

Re: Interconnessione AVE MAdrid-Siviglia e AVE MAdrid-Barcellona

#25 Messaggio da flosta » dom 11 gen 2009 21:40

flosta ha scritto:Buon anno!

Tra 5 giorni (esattamente il 10 gennaio) entra in servizio commerciale la connessione tra le due linee, con un paio di coppie di treni diretti dall'Andalusia (Siviglia e Malaga) verso Barcellona (ecc.) senza passare da Madrid Atocha.
Non ho controllato, ma i giornali parlano di una riduzione di tempo di 50 minuti circa per i Siviglia-Barcellona, che dovrebbero essere sostanzialmente dovuti all'eliminazione del vincolo del cadenzamento dell'orario attuale (gli AVE diretti Siviglia-Barcellona attuali sostano ad Atocha una quarantina di minuti).
La connessione e' entrata in servizio ieri, come annunciato.
Flosta

potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 12:12
Località: Madrid

Re: Ferrovie a Madrid

#26 Messaggio da potthoff » gio 22 ott 2009 9:16

Il 19 di Luglio è stato messo a gara l'Estudio Informativo (primo livello di progetto secondo la legislazione spagnola) del "Eje Transversal Este-Suroeste de Cercanías de Madrid" (Nuovo asse trasversale est-sudovest dei Cercanías di Madrid).
Contando i due tunnel esistenti (l'ultimo inaugurato nel 2008) e il terzo a scartamento europeo di cui ora sono in corso alcuni lavori propedeutici, si tratta del quarto tunnel ferroviario che incrocia Madrid da parte a parte.
Completa in modo naturale la struttura ferroviaria di Madrid che fino ad ora aveva una struttura preferenziale in senso nord-sud e che connetteva le due principali stazioni Atocha e Chamartin.
Il tunnel d'altra parte connetterà direttamente i due maggiori bacini di utenza delle città nella regione di Madrid:
- Il cosiddetto "Corredor del Henares", che si è sviluppato lungo la A-2 per Barcellona e racchiude città come Alcalá de Henares, Guadalajara, San Fernando, Coslada, Torrejón de Ardoz.
- Le città di Móstoles, Alcorcón (sulla A5 per l'Extremadura), o Leganés e Fuenlabrada (da questo lato non si sa ancora che percorso avrà, e precisamente sarà l'Estudio Informativo a stabilirlo)

Il tracciato si allaccia alla lina esistente a San Fernando de Henares, e segue più o meno il percorso della cintura ferroviaria per le merci fino a O'Donnell. Da lí comincerebbe il tunnel vero e proprio. All'interno di Madrid le fermate previste sono:
- Canillejas (dove fermano vari autobus interurbani e permette una connessione veloce via bus all'aeroporto, nonchè alla linea 5 della metro)
- Avenida de América (la più grande stazione di autobus sotterranea di Madrid, su 4 livelli e con 4 linee di metropolitana (L4,L6,L7,L9), che attualmente soffre dell'assenza di una connessione ferroviaria
- Alonso Martinez (3 linee di metropolitana e futura fermata di scambio con il tunnel di Cercanías Atocha-Sol-Chamartin)
- Príncipe Pio (intercambio con le linee L6 e L10 e con le linee di Cercanías del "Pasillo Verde", cioè verso Las Rozas-Villalba)

Da qui esistono varie opzioni a seconda che si vada verso Alcorcón o verso Leganés. In linea di principio non si esclude che la linea si biforchi in due e porti ad entrambi i corridoi.

Personalmente mi piace molto la soluzione del quarto tunnel, l'unica cosa è che spero che fra Avda America e Canillejas si preveda un'altra fermata all'altezza di Arturo Soria, dove si potrebbe realizzare trasbordo con la futura linea 11 che passerà di lì.


Presentazione in powerpoint del Plan de Cercanías Madrid 2009-2015, che include il tunnel trasversale:
http://www.fomento.es/NR/rdonlyres/C8E9 ... 520ppt.pdf

Comunicato stampa del ministero:
http://www.fomento.es/NR/rdonlyres/33AA ... 071705.pdf

Pliego de prescripciones técnicas particulares (include una descrizione un po' più estesa del lavoro)
http://www.fomento.es/NR/rdonlyres/B473 ... 480ppt.pdf

Immagine

marbo
*
*
Messaggi: 659
Iscritto il: sab 11 mar 2006 15:35
Località: fuori porta maggiore
Contatta:

Re: Ferrovie a Madrid

#27 Messaggio da marbo » gio 22 ott 2009 9:31

eh, un po' d'invidia da parte di noi romani ce la concedete?

potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 12:12
Località: Madrid

Re: Ferrovie a Madrid

#28 Messaggio da potthoff » ven 11 feb 2011 9:14

Oggi alle 13 è prevista la caduta del diaframma del tunnel a scartamento internazionale Atocha - Chamartín, con circa 3 mesi di anticipo rispetto alla tabella di marcia prevista.

Alla cerimonia sarà presente il ministro dei trasporti spagnolo Jose Blanco.

Articolo su "El Pais" di oggi.
http://www.elpais.com/articulo/madrid/t ... pmad_3/Tes


Per fine 2012 in teoria è prevista l'inaugurazione insieme di:
- tunnel Atocha- Chamartín
- tunnel provvisiorio a binario unico sotto Puerta de Atocha
- la nuova linea Madrid - Torrejón de Velasco che permetterà l'instradamento nel tunnel dei treni provenienti da Levante e Andalusia.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti