AV Madrid - Barcelona - Francia

Moderatori: potthoff, Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#481 Messaggio da luca295 » mar 04 nov 2014 10:52

Guarda che proprio sull'immagine ge che hai postato si vede chiaramente la distanza. I marciapiedi sono da 400 metri, e dalla hall di J.S. ( si riconosce dalla tettoia sopra i binari) alla hall di N. c'è piu del doppio della lunghezza dei marciapiedi.
Uff Tz, la,conosco a memoria quella strada. Ho anche perso l'ultima corsa della metropolitana ( visto che lo shuttle non c'era) per colpa di quel marciapiede. Ti sembra normale,che per andare dalla stazione Av a quella R bisogna fare 800 metri di marciapiede della strada pubblica? Oppure aspettare 10 minuti lo shuttle?
E non avere accesso diretto a nessuna metropolitana?

No , e' proprio una porcata ....
Oltretutto evitabile, perche' a N. ci sono ancora spazi poco utilizzati.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14554
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#482 Messaggio da Tz » mar 04 nov 2014 12:17

Beh, non sempre ti trovi una situazione con una stazione quasi completamente inutilizzata e in posizione eccezionale per qualsiasi ampliamento e collegamento come St. Pancras... :mrgreen:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#483 Messaggio da luca295 » mar 04 nov 2014 12:44

St pacreas non era inutilizzata, semplicemente e' stats raddoppiata in altezza.
Ma non che gli inglesi siano da memo degli spagnoli
Visto,che hanno costruito un formidabile nodo di interscambio come Stratford, ma poi ci hanno piazzato nel mezzo un centro commerciale. Cosi invece di un tapis roulant hanno dovuto prolungare una linea Dlr ( con frequenza di 10'...) che fa il giro dell'oca.

Coccodrillo
**
**
Messaggi: 9977
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#484 Messaggio da Coccodrillo » mar 04 nov 2014 15:30

Valencia JS è provvisoria e fatta, a memoria, per quanto possibile di prefabbricati. L'idea è, tra l'altro, di costruire un tunnel fra Norte e linea verso Barcellona (almeno cercanías, non so se anche AV) e poi ricostrurie e cocnentrare tutto a Norte.

JS e Norte sono collegate da una navetta bus che corre lungo una strada a una corsia delimitata da new jersey e isolata dal resto del traffico.

Come molte stazioni spagnole nuove o rifatte (Malaga, Burgos, ...) JS è il nome di un personaggio locale.
Tz ha scritto:A me risulta che linee a semplice binario che ammettono i 220 km/h ci sia solo la Helsinki-Turku o mi son perso qualcosa ?
luca295 ha scritto:Una parte della Faro-Lisbona
LBT
Botniabanan (nord della Svezia)
Poitiers-Limoges (progettata e forse dimenticata)
varie linee AV nel nord della Spagna
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#485 Messaggio da luca295 » mar 04 nov 2014 16:57

Vero, coccodrillo. Avevo sentito anche io del,progetto di andare sottoterra con le ceecanians. Non,avevo collegato,con,la " provvisorieta'" del fabbricato della stazione.
Grazie.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#486 Messaggio da luca295 » mar 04 nov 2014 16:58

PS. Vero anche del,bus.. Ma bisogna anche scrivere che la frequenza e' di 10' e che potreste trovarlo pieno.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14554
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#487 Messaggio da Tz » mar 04 nov 2014 20:31

Bravo Cocco, mi hai fatto venire in mente che tempo fa avevo letto qualcosa del genere su La Vie du Rail ma non mi ricordavo più... :roll:

Per favore Cocco fammi venire in mente dove avevo letto che anche Bologna AV è provvisoria... :[-O<:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Coccodrillo
**
**
Messaggi: 9977
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#488 Messaggio da Coccodrillo » mar 04 nov 2014 20:41

Tz ha scritto:Per favore Cocco fammi venire in mente dove avevo letto che anche Bologna AV è provvisoria... :[-O<:
http://it.wikipedia.org/wiki/Fine_del_mondo
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16780
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#489 Messaggio da Ae 4/7 » mar 04 nov 2014 20:55

Coccodrillo ha scritto:Poitiers-Limoges (progettata e forse dimenticata)
Dimenticata non mi pare: http://www.ferrovie.it/forum/viewtopic. ... 6#p1459416 :mrgreen:
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

ETR401
*
*
Messaggi: 553
Iscritto il: mar 26 ott 2004 15:30
Località: Eh?

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#490 Messaggio da ETR401 » mer 05 nov 2014 11:12

Tz ha scritto:Che Guadalajara sia a 50 con quelle tangenti che si vedono da goggle maps ci credo poco, Calatayud non si vede...
Ci avevo creduto poco anch'io. Poi ci ho fatto fermata.... E' stato proprio l'approccio "bradiposo" che ha attirato la mia attenzione. C'è anche un cartello indicatore della vmax a terra.
La ripresa da satellite può essere fuorviante: dipende anche dall'angolazione e da come è stata "lavorata" dopo l'immagine. Prova Bing: a volte ha riprese più dettagliate di Gmaps (non ho idea del perchè...).
Tz ha scritto:ma solo tu riesci a prendere quei due treni al giorno che fermano in quelle stazioni ? :lol:
Mi ci hanno mandato...e proprio per raccolta dati....che vuoi farci?
Tz ha scritto:Se quello che dici è vero magari è proprio questo il motivo... :D
Sia a Guadalajara che a Calatayud fermano una decina di coppie/giorno e poi, scusa, questa è proprio una risposta del tubo.....
Tz ha scritto:Quanto a Camp de Tarragona la Mediterranea si dirama a sud della stazione in uscita dal tunnel anche se fisicamente poi si stacca a nord dopo la stazione.
D'accordo. Ma se il problema delle deviate a 30 è dovuto a ragioni di spazio perchè non hanno "traslato" di un centinaio di metri la stazione più a sud? Lo spazio certo non manca.
Tz ha scritto:Comunque la mia idea sulle velocità delle deviate l'ho già espressa nella pagina precedente: i deviatoi devono permettere la velocità più idonea di ingresso e di uscita e non penalizzarla.
D'accordissimo anche su questo. Ma non è la risposta alle mie considerazioni, che sono:
Come mai gli stessi che hanno abbondato in deviate "lunghe" nei posti di comunicazione (che si usano di rado, quasi mai se tutto fila liscio) hanno installato deviate così lente su binari di sosta che - poco o tanto che sia - si utilizzano tutti i giorni?
E questo non vuol dire che Camp de Tarragona è "una schifezza" o Guadalajara è "un cesso". Solo che la logica o i retroscena di certe scelte non mi sono chiari....
Tz ha scritto:Ce l'aveva con me. :lol:
Bravo!! Vedi che, quando vuoi, capisci?!...... :mrgreen:
Scherzi a parte: a volte ho come l'impressione che il tuo approccio sia un tantino..."esterofilo". :ciao:
I play the game for the game's own sake....
Freedom must always be conquered.
"Stay hungry. Stay foolish." (Steve Jobs, The Whole Earth Catalog)
COMPARE DEL CHEESEBURGER ®

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#491 Messaggio da luca295 » mer 05 nov 2014 11:23

Per ragioni a me ignote, i Pc in linea gli spagnoli li usano eccome. Anche a me ieri sera è" capitato di passare da un binario all'altro a 220 kmh. Tra l'altro ho proprio notato che i 220 vengono tenuti per lo stretto tempo necessario a impegnare le deviate

La risposta al tuo quesito pero' secondo me e' semplice.
I p/c se non li fai a 220 diventano veramente utilizzabili solo per emergenza.
Invece le deviate che portano alle,banchine fanno veramente poca differenza: tra 30 e 60 ci sono circa 20" tra arrivo e partenza. Tra 60 e 100 praticamente nulla.

La fisima delle deviate veloci e' un po' tutta nostra. Ma secondo me il problema in Italia e' che se piazzi una deviata a 30 ti fa un itinerario kilometrico a 30. Per quel che riesco a capire, altrove il limite sulla deviata e' osservato SOLO sulla deviata ( ovvero all'apice della stessa).
Il che dal punto di vista della circolazione cambia veramente tanto.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14554
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#492 Messaggio da Tz » mer 05 nov 2014 17:00

ETR401 ha scritto:
Tz ha scritto:Che Guadalajara sia a 50 con quelle tangenti che si vedono da goggle maps ci credo poco, Calatayud non si vede...
Ci avevo creduto poco anch'io. Poi ci ho fatto fermata.... E' stato proprio l'approccio "bradiposo" che ha attirato la mia attenzione. C'è anche un cartello indicatore della vmax a terra.
La ripresa da satellite può essere fuorviante: dipende anche dall'angolazione e da come è stata "lavorata" dopo l'immagine. Prova Bing: a volte ha riprese più dettagliate di Gmaps (non ho idea del perchè...).:
No. Mi basta guardare la lunghezza da punta a punta degli scambi della comunicazione prendendo come "unità di misura" una campata TE: a Guadalajara è lunga 2 campate TE mentre le deviate a 30 km/h della mia stazione stanno in una sola campata TE... :mrgreen: Potrà anche essere ammessa a 30 km/h per varie ragioni ma non sicuramente per limiti infrastrutturali dovuti alla tangente del deviatoio. Quelli di Camp de Tarragona invece si vede bene che sono più corti.

A Camp de Tarragona mi sa che non puoi allungare niente. Traslarla verso sud sbatti contro la galleria, traslarla verso nord devi ridisegnare completamente il triangolo di raccordo Madrid-Barcellona-Valencia... :roll:

La logica espressa da luca 295 la approvo in quanto l'alta velocità nei p/c permette una gestione del traffico ottimale senza alcun perditempo sfruttabile in varie ma saltuarie occasioni mentre i perditempi per le deviate in ingresso/uscita di stazione possono anche essere comprese "in orario" e darebbero fastidio solo in caso di circolazione alla cdc tipica FS, ovvero con treni o in ritardo o in anticipo, dove sovente ti trovi un treno che fa un ingresso bradiposo mentre l'altro che gli è a distanza di blocco deve rallentare ma è un caso estremamente improbabile su Renfe AV sia per la rarefatta circolazione sia per l'assoluto rispetto dell'orario.
Gli ingressi/uscita veloci servirebbero molto più a noi che alla Renfe a causa della tipica nostra circolazione alla cdc...

ETR401 ha scritto:Scherzi a parte: a volte ho come l'impressione che il tuo approccio sia un tantino..."esterofilo". :ciao:
Mi sembri alquanto perspicace. Sai, è una presa di coscienza maturata in vari decenni vedendo le cose sia da fuori che da dentro le FS... :roll:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14554
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#493 Messaggio da Tz » mer 05 nov 2014 17:07

luca295 ha scritto:Per ragioni a me ignote, i Pc in linea gli spagnoli li usano eccome. Anche a me ieri sera è" capitato di passare da un binario all'altro a 220 kmh. Tra l'altro ho proprio notato che i 220 vengono tenuti per lo stretto tempo necessario a impegnare le deviate
Certe volte ho avuto la sensazione che l'uso/abuso dei p/c (deviatoi + inversione del blocco) sia per tenerli in efficienza... non come qui che se non li usi mai quando li hai bisogno non funziona una cippa !
L'avevo notato anch'io col Papero: in frenata i 220 li ha raggiunti giusto in ingresso della deviata e liberato di coda subito in accelerazione... :shock: devi avere impianti di segnalamento tarati giustamente e non alla cdc come qui... :wall:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#494 Messaggio da luca295 » mer 05 nov 2014 17:11

Sai che ci sta?
Perché motivi tangibili non ce ne sono. DIciamo che non c'erano più treni in senso contrario ( non è che il traffico sulla madrid-valenica faccia proprio paura) , e pertanto - potendo viaggiare sia a dx che a sx - hanno usato il mio treno per tenere allenato il pc.... :D

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14554
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: AV Madrid - Barcelona - Francia

#495 Messaggio da Tz » mer 05 nov 2014 17:49

L'avevo già visto fare anch'io: passare pari/dispari/pari senza alcuna giustificazione di movimento, giusto per togliere la ruggine alle deviate e far muovere i relè... se guardi bene non vedrai MAI i deviatoi di una comunicazione con la ruggine...
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite