Zibaldone britannico

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Ciro00
*
*
Messaggi: 627
Iscritto il: lun 09 feb 2015 19:02

Re: Zibaldone britannico

#61 Messaggio da Ciro00 » sab 23 set 2017 13:29

Segnalo che le tariffe di GWR sono molto alte: la tariffa base per andare da Southall a Maidenhead (25 km) é di circa £ 7.50, circa € 8.00, e questo anche cercando un biglietto con un anticipo di un paio di mesi.
ETR 450, 29/05/1988: Roma-Milano in 3h 58'
Per i "Paperi" sulla Roma-Reggio di Calabria

ssb
**
**
Messaggi: 2308
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Zibaldone britannico

#62 Messaggio da ssb » sab 23 set 2017 22:01

Non sono un esperto ma so che in UK non bisogna mai fermarsi alle tariffe base. Il sistema di tariffazione è molto complesso e in base a orario, compagnia, tratte etc, si possono trovare offerte migliori.

XauMankib
^_^
^_^
Messaggi: 75
Iscritto il: sab 23 set 2017 9:05

Re: Zibaldone britannico

#63 Messaggio da XauMankib » sab 23 set 2017 22:27

É uno dei "side effects" di avere servizi di trasporto gestiti da privati, anche laddove regolati dalla National Rail.

Coccodrillo
**
**
Messaggi: 9974
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Zibaldone britannico

#64 Messaggio da Coccodrillo » dom 24 set 2017 11:14

So che per legge, anche se non so se ci sono limitazioni (probabilmente si, forse è limitato alla sola tariffa base) un bigleitto A/R costa 1£ in più della sola andata.
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11966
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Zibaldone britannico

#65 Messaggio da sr » mar 03 ott 2017 9:59

http://www.valori.it/ambiente/uk-addio- ... 19283.html
UK, ADDIO CARO BIGLIETTO DEL TRENO (ENTRO IL 2018)

Presto dalla vita dei passeggeri inglesi - e dai romanzi - scomparirà il biglietto di carta del treno, oggetto simbolo, tra i tanti, della rivoluzione industriale dell'Ottocento, delle ondate migratorie del secondo Dopoguerra e degli anni dello sviluppo economico europeo novecentesco.

Un'ennesima piccola rivoluzione che sta maturando tra stazioni ferroviarie, banchine e vagoni dei convogli britannici allorché Chris Grayling, ministro dei trasporti del governo di Sua Maestà, ha annunciato il piano per accelerare il processo di digitalizzazione che porterà, entro la fine del 2018, i passeggeri a utilizzare perlopiù smatphone e smartcard (cioè tessere magnetiche) per viaggiare sulla maggior parte della rete ferroviaria.

Il percorso di modernizzazione e, come si dice, di dematerializzazione dovrebbe rendere le transazioni sempre più paperless (cioè libere dall'impiego di carta) e andare di pari passo con un rinnovamento anche del materiale rotabile (aggiornato o sostituito) del nord dell'Inghilterra entro il 2020.

L'annuncio, arrivato alla convention dei conservatori e rilanciato da BBC online, prelude a un piano da 80 milioni di euro d'investimento che renderà la cosiddetta "biglietteria intelligente" (o smart ticketing) normale, liberando i pendolari e titolari di biglie stagionali dal caro vecchio biglietto di carta. Con buona pace degli amanti delle memorabilia tangibili di viaggio.
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

XauMankib
^_^
^_^
Messaggi: 75
Iscritto il: sab 23 set 2017 9:05

Re: Zibaldone britannico

#66 Messaggio da XauMankib » mar 03 ott 2017 10:03

Già a Londra é stato fatto, e praticamente ognuno ha una Oyster ben guarnita di weekly pass urbani.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13302
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Zibaldone britannico

#67 Messaggio da UluruMS » gio 30 nov 2017 9:08

Pubblicato il libro bianco della Corona sulla visione strategica per le ferrovie

https://www.gov.uk/government/publicati ... n-for-rail
per chi se lo vloesse scaricare. Alcuni flash:
il traffico è cresciuto del 50% in 10 anni, oltre il 100% in 2 anni
la rete è satura, HS2 e Crossrail non basteranno, verrà, ad esempio riaperta la Oxford-Cambridge
etc
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

ETR401
*
*
Messaggi: 553
Iscritto il: mar 26 ott 2004 15:30
Località: Eh?

Re: Zibaldone britannico

#68 Messaggio da ETR401 » ven 01 dic 2017 10:50

Grazie, sempre utile!!
Mi auguro che Grayling abbia scritto solo l'introduzione, perchè quello non riconoscerebbe un treno nemmeno se se ne trovasse uno nel letto, non parliamo poi di "visioni strategiche"....
I play the game for the game's own sake....
Freedom must always be conquered.
"Stay hungry. Stay foolish." (Steve Jobs, The Whole Earth Catalog)
COMPARE DEL CHEESEBURGER ®

ETR401
*
*
Messaggi: 553
Iscritto il: mar 26 ott 2004 15:30
Località: Eh?

Re: Zibaldone britannico

#69 Messaggio da ETR401 » ven 01 dic 2017 11:07

Dimenticavo: per contraccambiare, se a qualcuno interessano, in questa pagina
http://archive.nr.co.uk/browseDirectory ... F%20copies
si trovano i pdf dei "Sectional Appendix", ovvero la versione inglese dei "fascicoli linea", o qualcosa che gli somiglia....
Sono divisi per area geografica, all'interno di ognuno la relativa mappa "tipo FCL" col rimando numerico alla singola direttrice.
:ciao:
I play the game for the game's own sake....
Freedom must always be conquered.
"Stay hungry. Stay foolish." (Steve Jobs, The Whole Earth Catalog)
COMPARE DEL CHEESEBURGER ®

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13302
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Zibaldone britannico

#70 Messaggio da UluruMS » ven 01 dic 2017 11:20

Bello grazie
MA sto Grayling chi è? Una versione albionica di Sorte?
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

XauMankib
^_^
^_^
Messaggi: 75
Iscritto il: sab 23 set 2017 9:05

Re: Zibaldone britannico

#71 Messaggio da XauMankib » lun 18 dic 2017 9:46

Qui:
https://www.theguardian.com/business/20 ... s-grayling
Si dice che la "versione albionica di Sorte", niente meno che il ministro dei trasporti, vuole riaprire tutte le linee chiuse dopo il 1960.
Nella zona dove vivo, Swadlincote, stanno facendo petizioni per riaprire una tratta compresa fra Burton-on-Trent e Ashby-de-la-Zouch.

Sent from my Swift 2 X using Tapatalk


dedorex1
**
**
Messaggi: 5628
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: Zibaldone britannico

#72 Messaggio da dedorex1 » lun 18 dic 2017 9:53

UluruMS ha scritto:
gio 30 nov 2017 9:08
il traffico è cresciuto del 50% in 10 anni, oltre il 100% in 2 anni
la rete è satura...
Bisognerebbe studiare meglio il caso Uk e comprendere bene quanto del successo è legato alla privatizzazione spinta dei servizi
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

dedorex1
**
**
Messaggi: 5628
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: Zibaldone britannico

#73 Messaggio da dedorex1 » gio 15 feb 2018 10:26

Articolo molto interessante sul Nytimes (purtroppo ovviamente in inglese)
Si nota come buona parte del trasporto ferroviario in UK sia in mano ad aziende estere a loro volta di proprietà governative
Quello che traggo dal messaggio sottostante, prima di aprire il mercato è d'uopo sviluppare dei campioni nazionali validi
https://www.nytimes.com/2018/02/15/opin ... eft-region
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

XauMankib
^_^
^_^
Messaggi: 75
Iscritto il: sab 23 set 2017 9:05

Re: Zibaldone britannico

#74 Messaggio da XauMankib » gio 15 feb 2018 22:59

Da abitante inglese, possible permettermi di dire che molti piangono il fatto che le ferrovie sono privatizzate (escludendo binari e infrastrutture, di proprietà della National Rail). Questo perché le compagnie di servizi (ROSTOC) hanno sotto leasing i treni gestiti dalle TOCs, che a loro volta si basano su investimenti creati da sponsor per mantenere i treni stessi.
Quel che succede é che queste matrioske creano situazioni vagamente paradossali. Un esempio chiaro é il fatto che le Class 707 gestite da South West Trains entrate in servizio nel 2017 potrebbero essere messe alla ruggine fra un anno perché é meno costoso il leasing di nuovi treni che mantenere quelli esistenti.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13302
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Zibaldone britannico

#75 Messaggio da UluruMS » lun 05 mar 2018 11:02

http://www.railjournal.com/index.php/ma ... hannel=000

Pubblicato elelnco degli ammessi a partecipare alle future gare per i Franchise in UK

• Abellio Transport Group
• Amey Rail
• Arriva UK Trains
• East Japan Railway Company and Mitsui & Company (Consortium)
• First Rail Holdings
• Go-Ahead Holding
• Govia
• Keolis (UK)
• Metroline Rail
• MTR Corporation (UK)
• National Express Trains
Nuovo Trasporto Viaggiatori (NTV)
• Renfe Viajeros Sociedad Mercantil Estatal
• SNCF C3
• Stagecoach Group
• Transdev
Trenitalia
• Virgin Holdings
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti