Un clone per l' IEP?

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
ETR401
*
*
Messaggi: 553
Iscritto il: mar 26 ott 2004 15:30
Località: Eh?

Un clone per l' IEP?

#1 Messaggio da ETR401 » ven 21 gen 2011 14:43

L'Hitachi Super Express, "preferred bidder" per il progetto IEP è ancora sulla carta.....ma non è più solo!!
E chissà da dove viene il "fratello".....?

Da quì, naturalmente....
I play the game for the game's own sake....
Freedom must always be conquered.
"Stay hungry. Stay foolish." (Steve Jobs, The Whole Earth Catalog)
COMPARE DEL CHEESEBURGER ®

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11966
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Un clone per l' IEP?

#2 Messaggio da sr » lun 24 gen 2011 13:53

Il vano biciclette sulla parte intercomunicante della loco mi ricorda qualcosa .... di nostrano :mrgreen:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

ETR401
*
*
Messaggi: 553
Iscritto il: mar 26 ott 2004 15:30
Località: Eh?

Re: Un clone per l' IEP?

#3 Messaggio da ETR401 » gio 03 mar 2011 16:22

Pare che si riparta (con l' IEP "originale")
Non è più prevista una versione "solo Diesel" dopo la decisione (saggia...) di procedere coll'elettrificazione della GWML e probabilmente sarà modificata la versione "bi-mode"....in un modo, e ad un costo, che lascio a Roger Ford il compito di descrivere....
£27 million to reinvent the Voyager
A recent written Parliamentary answer revealed that DfT’s total consultancy costs in connection with the Intercity Express Programme have reached £26.971 million since the project started in 2005. When Agility Trains, the Hitachi led consortium, was appointed preferred bidder way back in February 2009, IEP consultancy costs stood at £14.945 million.
Another £12 million going down the pan in two years is a reminder of the massive re-specification and re-design that has been going on. This has seen the bi-mode IEP turned into an underfloor engined Diesel Electric Multiple Unit.
Does this sound familiar? Yes, indeed, DfT’s £27 million has created a Class 22X Voyager/Meridian clone.
In ogni caso...
Notizia del 01/03
(Reuters) - The government said on Tuesday it would push ahead with plans to replace its ageing Intercity Express trains, keeping a consortium including Japanese industrial conglomerate Hitachi as preferred bidder.
"I can now announce that I am resuming the IEP (Intercity Express Programme) procurement and proceeding with the proposal that Agility trains (the consortium) have put forward as preferred bidder," Transport Secretary Philip Hammond said.
"We will now work with Agility trains with a view to reaching financial close by the end of this year," he told parliament.
There had been fears the scheme, which would replace the diesel-powered trains dating back to the 1970s and 1980s, could be axed as part of a squeeze on government spending.
Hitachi had originally aimed to complete the deal by December 2009, but the previous Labour government delayed the scheme ahead of last May's general election.
The contract is key to Hitachi's plans to break the dominance of the big three in the global railway market -- Germany's Siemens, Canada's Bombardier and France's Alstom.
The transport ministry said the 4.5 billion pound programme would provide 500 new carriages for the East Coast and Great Western Main Lines, with the first trains in service by 2016.
Under the plans, Hitachi will build the trains at a new factory in County Durham that will be in operation by 2013, creating 500 jobs, the ministry said.
The new rolling stock will be a mixture of all-electric and "bi-mode" diesel-electric trains.
The government would offer Hitachi conditional financial assistance to build the factory, Business Secretary Vince Cable said.
Hammond also announced a 704 million pound plan to extend the electrification of the Great Western Main line from Didcot, west of London, to Cardiff in Wales.
Infrastructure project manager John Laing is also part of the Agility consortium.
(Reporting by Adrian Croft and Tim Castle; Editing by Steve Orlofsky)
I play the game for the game's own sake....
Freedom must always be conquered.
"Stay hungry. Stay foolish." (Steve Jobs, The Whole Earth Catalog)
COMPARE DEL CHEESEBURGER ®

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13411
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Un clone per l' IEP?

#4 Messaggio da UluruMS » mer 25 lug 2012 15:21

Arrivano gli Intercity Express, sostituiranno gli HST prima sulla great western (2017), poi sulla esta coast (2018) (se confermate le opzioni anche i treni con le 91)
200kmh, elettrici e bimodali, li farà Hitachi.
prima tranche
21 treni da 9 casse elettrici e 36 da 5 casse bimodali
seconda tranche
12 treni elettrici da 5 casse, 10 da 5 casse bimodali e 13 da 9 casse bimodali; in opzione 30 a 9 casse elettrici

http://www.railwaygazette.com/nc/news/s ... so.twitter
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13411
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Un clone per l' IEP?

#5 Messaggio da UluruMS » gio 18 lug 2013 14:04

Dalla RG
Confermata la opzione di 30 treni a 9 elementi; rimpiazzeranno le 91 sulla ECML a partire dal 2019.
I treni elettrici saranno la classe 801 ed i bimnodali la classe 800
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

joseph17
*
*
Messaggi: 867
Iscritto il: lun 31 mar 2014 13:10

Re: Un clone per l' IEP?

#6 Messaggio da joseph17 » sab 31 mag 2014 18:38

Mock up con gli interni dei nuovi IEP :

http://www.itv.com/news/meridian/update ... es-valley/

Avatar utente
ringhio
**
**
Messaggi: 1386
Iscritto il: sab 25 lug 2009 15:46
Località: sulla ferrovia del sempione

Re: Un clone per l' IEP?

#7 Messaggio da ringhio » mer 04 giu 2014 16:51

gli interni mi sembrano un po' anonimi...meglio quelli del pendolo virgin

e non capiscono un'altra cosa
perché c'è di mezzo il governo?
la first non se li poteva comprare da se i treni per sostituire gli HST??
A-CWL 61 81 70-70 003-2

joseph17
*
*
Messaggi: 867
Iscritto il: lun 31 mar 2014 13:10

Re: Un clone per l' IEP?

#8 Messaggio da joseph17 » dom 08 giu 2014 2:36

ringhio ha scritto:
gli interni mi sembrano un po' anonimi...meglio quelli del pendolo virgin
E un mock-up, un modello statico con gli allestimenti interni che vengono esposti al publico per avere un feed-back.....
E chiaro che lo IEP, cosi' come appare dal mock up esposto al pubblico non e' null'altro che un Javelin con allestimenti spartani sia in 1a che in 2a seconda classe.....
e non capiscono un'altra cosa
perché c'è di mezzo il governo?
la first non se li poteva comprare da se i treni per sostituire gli HST??
Non c'e' di mezzo solo la First. La commessa complessiva vale sui 6mld di sterline. Inoltre l'attuale governo britannico ha generosamente "incentivato" la Hitachi che , grazie agli incentivi, ha spostato il proprio "HQ Mondiale" dal Giappone al Regno Unito.

Idiosincrasie governative: in passato alcuni governi britannici, inclusi quelli capeggiati dalla Thatcher, han fatto di tutto per distruggere l'industria ferroviaria britannica mentre ora il governo britannico spalleggia finanziariamente l'industria ferroviaria nipponica nella conquista dei segmenti AV e semi-AV del mercato europeo.

gbelogi
**
**
Messaggi: 5304
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: Un clone per l' IEP?

#9 Messaggio da gbelogi » mar 10 giu 2014 22:11

ringhio ha scritto:gli interni mi sembrano un po' anonimi...meglio quelli del pendolo virgin

e non capiscono un'altra cosa
perché c'è di mezzo il governo?
la first non se li poteva comprare da se i treni per sostituire gli HST??
La risposta all'ultima domanda è molto complessa, io sono fuori da anni dal Regno Unito, per cui prendi la mia risposta con le molle.

Il sistema dei franchise ferroviari ha pregi e difetti. Uno dei pregi è che le IF si possono comprare i loro treni come gli piace a loro, e poi che comprino bene o che comprino male sono affaracci loro, salvo che se poi fanno un servizio scadente perdono con grande probabilità il contratto.

Ma qui sorge un problema...., immagina una IF che possiede una flotta che serve una linea principale. Se questa IF perde il franchise poi va dal governo e gli dice: trovala tu una IF che ora si compra i suoi bei trenini, perchè io i miei me li tengo.

A questo punto il governo dice: i treni li compro io, così non arriverò al paradosso che chi possiede il materiale rotabile ha un sostanziale potere di rendere la revoca del franchise difficile se non impossibile.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Avatar utente
ringhio
**
**
Messaggi: 1386
Iscritto il: sab 25 lug 2009 15:46
Località: sulla ferrovia del sempione

Re: Un clone per l' IEP?

#10 Messaggio da ringhio » sab 14 giu 2014 13:42

però la virgin i pendoli se li è comprati lei...o forse no...perché quasi sicuramente saranno in leasing immagino
come tutto il vecchio materiale ex-BR è confluito in una società che li noleggia alle varie imprese giusto?

devo dire che la privatizzazione inglese ha degli aspetti molto complessi...
A-CWL 61 81 70-70 003-2

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13411
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Un clone per l' IEP?

#11 Messaggio da UluruMS » sab 14 giu 2014 14:51

Si e no; acquisto scelto da Virgin, sovvenzionato (non so quanto) dal DfT ma i treni sono della ROSCO Angel Train. Quindi un subentrante nel franchise, almeno inizialmente subentrerebbe anche del leasing
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

gbelogi
**
**
Messaggi: 5304
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: Un clone per l' IEP?

#12 Messaggio da gbelogi » lun 16 giu 2014 21:24

Per una risposta completa occorre andare a legggere gli articoli sulle ottime riviste specializzate inglese, a partire da Railway Gazette, Modern Railways and Today's Railways.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

joseph17
*
*
Messaggi: 867
Iscritto il: lun 31 mar 2014 13:10

Re: Un clone per l' IEP?

#13 Messaggio da joseph17 » mar 17 giu 2014 2:19

ringhio ha scritto:però la virgin i pendoli se li è comprati lei...o forse no.....

devo dire che la privatizzazione inglese ha degli aspetti molto complessi...
Si. Virgin li aveva acquistati per poter viaggiare sulla WCML a 140 mph (225 km/h).

Poi , visto che durante i lavori di ammodernamento della WCML si era andati overbuget del 10%, il governo inglese decise di non effettuare gli ultimi miglioramenti che avrebbero concesso lo sfruttamento di tale velocita' massima, nell'esercizio commerciale.
Quindi visto che aveva acquistato dei treni da 225 km/h per poi utilizzarli a 200 km/h, la Virgin chiese al governo di risarcirle i danni.. e tale richiaste fu coronata da successo.

E vero che non effettuando tutti miglioramenti previsti, il governo risparmio' circa 1 mld di sterline, ma e' anche vero che si dovettero pagare i danni alla Virgin ..
Recentemente, il Governo in carica ha avuto un ripensamento ed ora "pensa" di effettuare gli ultimi miglioramenti che consentano finalmente di viaggiare a 225 km/h...
Quindi alla fine il governo spendera' di piu' per avere un servizio che avrebbe gia' potuto avere molto tempo fa e con minore spesa complessiva .

Per quel che riguarda i miglioramenti da portare a termine: si tratta solo di installare i ripetitori di segnali in cabina e di sostituire, su alcuni tratti di linea, i piloni che sostengono la catenaria......
Qualora la WCML venga resa atta ai 225 km/h si avrebbero delle percorrenze Londra - Glasgow nostop di 3h 30'~ 3h 40'.

joseph17
*
*
Messaggi: 867
Iscritto il: lun 31 mar 2014 13:10

Re: Un clone per l' IEP?

#14 Messaggio da joseph17 » mar 17 giu 2014 2:23

gbelogi ha scritto:Per una risposta completa occorre andare a legggere gli articoli sulle ottime riviste specializzate inglese, a partire da Railway Gazette, Modern Railways and Today's Railways.
Hai ragione.
La privatizzazione delle ferrovie britanniche ha molte luci ed ombre e non e' esente da errori e, a mio avivso, andrebbe studiata bene per non ripetere gli stessi errori commessi dai politici inglesi.

Avatar utente
Nicola
**
**
Messaggi: 2285
Iscritto il: dom 04 dic 2005 11:14
Località: Lugano
Contatta:

Re: Un clone per l' IEP?

#15 Messaggio da Nicola » sab 13 set 2014 8:17

Ae 6/6 11'460
SBB / CFF / FFS

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite