Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
qalimero
**
**
Messaggi: 6885
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#16 Messaggio da qalimero » gio 03 ott 2013 12:22

Non tutti in Albione saranno daccordo.

ma credo che con il governo Tory-Whig in auge, la sorte non potesse che essere questa.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13418
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#17 Messaggio da UluruMS » gio 27 nov 2014 19:20

Assegnata la ECML al consorzio ICR (90% stagecoach)
http://www.railwaygazette.com/news/pass ... irgin.html
saranno sotituiti tutti gli HST e buona parte degli IC225 con gli Hitachi 800(bimodale) & 801(solo 25kV)
800: 13X9 carrozze + 10x5
801: 30x9 carrozze + 12x5

Si prevede un discreto aumento delle frequenze anche grazie all'introduzione da parte di Network Rail dell'ETCS almeno nella sezione sud della ECML
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

joseph17
*
*
Messaggi: 867
Iscritto il: lun 31 mar 2014 13:10

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#18 Messaggio da joseph17 » dom 28 dic 2014 23:18

UluruMS ha scritto:Assegnata la ECML al consorzio ICR (90% stagecoach)
http://www.railwaygazette.com/news/pass ... irgin.html


Si prevede un discreto aumento delle frequenze anche grazie all'introduzione da parte di Network Rail dell'ETCS almeno nella sezione sud della ECML
UluruMS,
Quindi ECML finalmente a Vmax 225?

clabre
*
*
Messaggi: 933
Iscritto il: mar 14 ott 2008 18:08

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#19 Messaggio da clabre » lun 29 dic 2014 9:08

‘This is a fantastic deal for passengers and for staff on this vital route’, said Secretary of State for Transport Patrick McLoughlin. ‘It gives passengers more seats, more services and new trains. I believe Stagecoach and Virgin will not only deliver for customers but also for the British taxpayer.’

Immaginabile una dichiarazione del genere in Italia o in Europa continentale?
- La privatizzazione della società è un affare per i dipendenti
- L'esercizio della concessione è una buona cosa anche per i cittadini "taxpayers" britannici

Altro mondo!

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#20 Messaggio da luca295 » lun 29 dic 2014 9:10

Regalerei un abbonamento a Modern Raylways ad un po' di persone !!!

Si, Uk è proprio un altro mondo.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13418
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#21 Messaggio da UluruMS » mar 30 dic 2014 17:23

@joseph
non lo so, ma se ho capito la magnitudine della densita di traffico presso Londra mi sentirei di escluderlo nel breve e nella tratta sud
@clabre
non credo sia giusto considerarla un privatizzazione, nel senso che l'esercizio statale era considerato solo provvisorio dopo l'addio di NE;
questa dovrebbe essere la prima concessione assegnata secondo i nuovi criteri elaborati dopo i disastri sulla ecml e wcml
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

joseph17
*
*
Messaggi: 867
Iscritto il: lun 31 mar 2014 13:10

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#22 Messaggio da joseph17 » dom 04 gen 2015 18:45

[
quote="UluruMS"]@joseph
non lo so, ma se ho capito la magnitudine della densita di traffico presso Londra mi sentirei di escluderlo nel breve e nella tratta sud.....
l
[/quote]

Merde...or shit , as the case might be.

E pensare che e' sufficiente mettere il segnale di ripetizione dei codici in cabina , cambiare i pali della catenaria (gli attuali si piegano a Vmax eccedente i 220), dopodiche' si potrebbe andare a 225 sul lunghi tratti della WCML e a V225~250 sul lunghissimi tratti della ECML....almeno sin quasi a Doncaster.

A volte quando si tratta di risparmiare pochi centesimi, per poi sprecare milioni, gli inglesi hanno delle ritenzioni anali che avrebbero mandato in brodo di giuggiole il buon vecchio S. Freud...

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13418
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#23 Messaggio da UluruMS » mar 03 mar 2015 10:38

http://www.railwaygazette.com/news/sing ... tions.html
Domenica sono iniziate le operazioni di VTEC (Virgin Train East Coast)
http://www.virgintrainseastcoast.com/tr ... timetables l'orario attuale. Tra il 2018 ed il 2020 entreranno in servizio 65 treni di HITACHI, classe 800/801 (IEP)
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13418
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#24 Messaggio da UluruMS » mar 20 ott 2015 16:47

Nuova puntata della telenovela

http://www.railwaygazette.com/news/poli ... coach.html

Virgin e Stagecoach invitano ad abbandonare il sistema attuale di "cherry picking" delle franchise intercity in favore di aste sulle tracce
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#25 Messaggio da luca295 » mer 21 ott 2015 15:22

Ossignor. ...

qalimero
**
**
Messaggi: 6885
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#26 Messaggio da qalimero » mar 03 nov 2015 22:30

" Est mercato baby.. ecc.ecc."

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13418
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#27 Messaggio da UluruMS » mar 24 nov 2015 20:36

Riforma delle franchise

Il report del national account office
https://www.nao.org.uk/wp-content/uploa ... gramme.pdf

E riassunto della RG
http://www.railwaygazette.com/news/poli ... ising.html
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#28 Messaggio da luca295 » mar 24 nov 2015 21:00

Grazie dei sempre interessanti link.

qalimero
**
**
Messaggi: 6885
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#29 Messaggio da qalimero » ven 11 dic 2015 18:51

Intanto un docente italiano della Univ Leicester (forse nota adesso per i risultati del so Ranieri, e solo a pochiprima per quelli dei Tigers) ha segnalato a La Voce, (articolo ripreso da Itaia Oggi del 10.12) che il leader rossissimo Corbyn, forse salterà per i nemici interni, ma intantoalcune sue proposte , tra le quali , rinazionalizzare energia e ferrrovie , non sono più considerate così tabù.
Nella sua lettera il docente segnala le altissime tariffe esistenti che a suo dire "rendono il treno poco accessibile alla classe media inglese".

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Lo stato nuovo operatore ferroviario inglese

#30 Messaggio da luca295 » ven 11 dic 2015 19:12

E' falso.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite