Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

I vostri lavori - Tecniche di costruzione - DCC (impianti fissi)

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
David Campione
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3465
Iscritto il: ven 19 dic 2003 21:45
Contatta:

Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#1 Messaggio da David Campione » mar 18 set 2012 17:02

I tempi cambiano, cambia anche il ferromodellismo.
Che dire di questa nuova centralina digitale?

http://www.z21.eu/it/home/index.html
Staremo a vedere...
David Campione
Ferrovie.it

http://www.ferrovie.it

Avatar utente
giancarlo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13261
Iscritto il: sab 20 dic 2003 0:49
Località: Roma
Contatta:

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#2 Messaggio da giancarlo656 » mer 19 set 2012 10:13

Ribadisco quanto scritto in altro topic. bello tutto, ma trovo una borrata quella di gestire il plastico con lo smarthpone. Diverso se come sembra si possa utilizzare il multimaus.
Aspetterei anche perchè a questi prezzi non la vedo molto conocorrenziale
Giancarlo Scolari - FERROVIE ON LINE

"Il mio nome è simbolo della tua eterna sconfitta" - Daje Roma daje
Andate in macchina

David Campione
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3465
Iscritto il: ven 19 dic 2003 21:45
Contatta:

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#3 Messaggio da David Campione » gio 20 set 2012 11:52

Sembra che la centralina sarà in vendita a 390,00 Euri. Tutto sommato neppure troppo se si considera che quella ESU di fascia alta costa sui 900...
David Campione
Ferrovie.it

http://www.ferrovie.it

Avatar utente
giancarlo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13261
Iscritto il: sab 20 dic 2003 0:49
Località: Roma
Contatta:

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#4 Messaggio da giancarlo656 » gio 20 set 2012 12:17

Un commento di ieri su un forum dedicato al DCC su un topic dedicato a questa centralina:
"Con questa centralina forse si sta perdendo il vero scopo del "gioco". Ecco,m questa la potrei mettere come firma...
Giancarlo Scolari - FERROVIE ON LINE

"Il mio nome è simbolo della tua eterna sconfitta" - Daje Roma daje
Andate in macchina

vr80
*
*
Messaggi: 422
Iscritto il: mer 25 feb 2009 16:06

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#5 Messaggio da vr80 » gio 20 set 2012 12:55

Questa centralina è spettacolare però anche secondo me fa perdere il vero senso del gioco. Non mi piace il DCC anche se ha delle enormi potenzialità. Preferisco divertirmi in modo classico in analogico con sezionamenti ed interruttori e soprattutto senza impazzire per far entrare il decoder in locomotive non predisposte.
Non mi fido di collegamenti wireless (che come sappiamo sono collegamenti "Best effort" senza garanzia) per governare treni modello che tra l'altro non hanno un costo banale.

imola350
^_^
^_^
Messaggi: 20
Iscritto il: lun 05 mar 2012 15:09

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#6 Messaggio da imola350 » mar 08 ott 2013 7:39

per rispondere a tutti,
io lo acquistata, visto che dovevo iniziare da zero, la trovo futuristica, innovativa, è stupenda, nel frattempo ho visto anche quella della uhlebrok che si collega al computer, ma non avendo lo spazio questa fa al caso mio, la z21 con il router wifi lo sistemata in un angolo nascosto del plastico, con il tablet nel sistema wifi controllo il tutto.

saluti

Avatar utente
Mario De Prisco
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2282
Iscritto il: ven 19 dic 2003 18:13
Località: Rende (CS)
Contatta:

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#7 Messaggio da Mario De Prisco » mar 08 ott 2013 13:21

Anche io ho avuto modo di apprezzarne le caratteristiche. E' forte vedere la faccia degli amici quando piloto i treni con lo smartphone.
Inoltre è di estrema semplicità e le cose che promette le fa davvero bene!
Gli smanettoni si aspettano qualcosa in più da tutte quelle prese sul retro, ma sono convintissimo che sia un prodotto che appaga le esigenze della maggioranza degli appassionati ad un costo tutto sommato accettabile. Poi ora è uscita anche la versione Ligth che si trova nelle confezioni iniziali.
Ciao a tutti
Mario
Mario De Prisco

FERROVIE ON LINE

David Campione
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3465
Iscritto il: ven 19 dic 2003 21:45
Contatta:

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#8 Messaggio da David Campione » mar 08 ott 2013 13:36

C'è anche una versione light? Differenze?
David Campione
Ferrovie.it

http://www.ferrovie.it

Avatar utente
Mario De Prisco
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2282
Iscritto il: ven 19 dic 2003 18:13
Località: Rende (CS)
Contatta:

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#9 Messaggio da Mario De Prisco » mar 08 ott 2013 14:04

Su questa pagina http://www.z21.eu/it/Iniziare-con-Z21/PRINCIPIANTE al momento si spiega ben poco.
Per i principianti esiste una speciale versione z21 con set starter vantaggiosi, disponibili solo da Fleischmann e Roco. Si monta semplicemente e poi si parte, grazie al supporto del Vostro smartphone o tablet; un hobby affascinante e un’esperienza unica con Z21.

Il set starter z21 è disponibile nell’e-shop Fleischmann e Roco e presso i migliori rivenditori specializzati.
Ciao a tutti
Mario
Mario De Prisco

FERROVIE ON LINE

Avatar utente
Mario De Prisco
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2282
Iscritto il: ven 19 dic 2003 18:13
Località: Rende (CS)
Contatta:

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#10 Messaggio da Mario De Prisco » mar 08 ott 2013 14:20

Ma come fanno i siti questi tedeschi? Se invece si cerca nella pagina per esperti si trova:
La versione z21 per principianti (scatola bianca, z di z21 minuscola) ha le stesse caratteristiche di Z21 per esperti, ci sono solamente delle piccole limitazioni per quanto riguarda collegamenti e configurazioni. Quindi mancano LocoNet, Bus CAN, un attacco X bus, bus Sniffer, i livelli di programmazione, programmazione uscita binario e le impostazioni di tensione sul binario.
"programmazione uscita binario" dovrebbe essere scritto "uscita binario programmazione"

Insomma... un multimaus con il wireless.

Ciao a tutti
Mario
Mario De Prisco

FERROVIE ON LINE

imola350
^_^
^_^
Messaggi: 20
Iscritto il: lun 05 mar 2012 15:09

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#11 Messaggio da imola350 » mar 29 ott 2013 10:23

David Campione ha scritto:C'è anche una versione light? Differenze?

se ho ben capito la differenza dalla versione light (di colore bianco) sta che non credo che possa programmare i decoder delle locomotive e i decoder degli scambi, come avviene nella versione di colore nero.

io possiedo la versione di colore nero e riesco a programmare i decoder sia delle locomotive che degli scambi, è fantastico.

è vero che mentre comandi con il tablet il tutto mentre guardi gli amici esterefatti dal fatto che non si ha più il problema di comandare tramite pulsanti e cursori ed ect, ma tutto attraverso il touch del tablet ti guardano come se stessero guardando start trek.

ricordate quanto il capo macchina doveva lavorare con un "vecchio" pc e lo chiamava "computer" il suo secondo gli disse che doveva usare il mouse, in quel momento prende il mouse lo porta vicino alla bocca credendo che fosse un microfono per il pc e chiedeva le cose al computer, bene così ti guardano gli amici mentre manovri il tutto con il touch.

Avatar utente
Mario De Prisco
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2282
Iscritto il: ven 19 dic 2003 18:13
Località: Rende (CS)
Contatta:

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#12 Messaggio da Mario De Prisco » mar 29 ott 2013 11:06

Dal sito della Z21:
La versione z21 per principianti (scatola bianca, z di z21 minuscola) ha le stesse caratteristiche di Z21 per esperti, ci sono solamente delle piccole limitazioni per quanto riguarda collegamenti e configurazioni. Quindi mancano LocoNet, Bus CAN, un attacco X bus, bus Sniffer, i livelli di programmazione, programmazione uscita binario e le impostazioni di tensione sul binario.
Da quello che capisco io la programmazione la fa, ma sullo stesso binario di corsa. In pratica un Multimaus in una scatola diversa e con il wifi.
Ciao a tutti
Mario
Mario De Prisco

FERROVIE ON LINE

David Campione
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3465
Iscritto il: ven 19 dic 2003 21:45
Contatta:

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#13 Messaggio da David Campione » ven 10 gen 2014 11:54

Ieri ho finalmente avuto modo di provare la Z21 in un negozio, comandandola con il mio smartphone.
L'associazione del telefono al router Z21 è stata veloce ed immediata, senza alcuna difficoltà.
Ho subito avuto accesso alla locomotiva con indirizzo 3, comandando facilmente marcia e funzioni. Altrettanto facilmente ho potuto leggere le CV della locomotiva (cosa praticamente impossibile con il Multimaus) e modificarle.

Mi sorge però un dubbio da neofita: come per il topo rosso con il filo, per programmare una loco con Z21 è necessario avere il binario di programmazione o non più?

In sostanza riconfermo il mio apprezzamento per il prodotto, ma anche i dubbi legati al fatto che il ferromodellismo dovrebbe essere uno svago che ti tiene lontano per un po' dal computer e smartphone. Così invece ci caschi con tutte le scarpe...

Per il futuro vedremo...
David Campione
Ferrovie.it

http://www.ferrovie.it

Avatar utente
Mario De Prisco
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2282
Iscritto il: ven 19 dic 2003 18:13
Località: Rende (CS)
Contatta:

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#14 Messaggio da Mario De Prisco » ven 10 gen 2014 12:25

Avere il binario di programmazione è necessario con la Z21 come con ogni altra centrale compreso il "topo rosso".
Solo che in una centrale decente (Z21 ed altre blasonate) hai l'uscita programmazione da collegare all'apposito binario che hai predisposto sul tuo plastico o anche "volante". Per il multimaus/lokmaus invece devi provvedere tu ad uno switch che commuti il collegamento al plastico con il collegamento al binario di programmazione.

Quanto alla faccenda pc/smartphone... la Z21 vuole riavvicinare al fermodellismo quella parte di giovani che non riescono a staccarsi dagli strumenti quotidiani della vita moderna.
Ma ne traggono vantaggio anche quei vecchietti che non sopportano le complicate interfacce a carattere che si fanno pagare blasonati marchi (per "non" fare nomi: ESU Ecos, Ulenbroch Intellibox, etc.) ed hanno provato la comoda ampiezza di un monitor per pasticciare con CV e quadri sinottici virtuali utilizzando uno dei tanti programmi gratuiti disponibili in rete (JMRI, DecoderPro, PanelPro, etc.)
Ciao a tutti
Mario
Mario De Prisco

FERROVIE ON LINE

David Campione
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3465
Iscritto il: ven 19 dic 2003 21:45
Contatta:

Re: Z21 Roco: fermodellismo o simulazione?

#15 Messaggio da David Campione » ven 10 gen 2014 13:04

Grazie per il chiarimento. Ribadisco: ottima cosa la Z21 così come il digitale tutto per riavvicinare i "giovani" (virgolettati e non) al fermodellismo.

Fantasticando per il mio impianto, immagino un tablet con Z21 trasformato in banco di comando per deviatoi (ma anche treni) ed il caro vecchio Multimaus ad esso collegato per la marcia delle loco. Personalmente non disprezzo affatto questa centralina e comunque queste tecnologie in generale, ma per ora continuo a preferire la condotta con la classica "rotella", che peraltro consente nel frattempo di controllare il treno a vista anziché avere gli occhi sullo smartphone per sfiorare la sezione giusta del monitor per regolare la marcia, specie in manovra.
David Campione
Ferrovie.it

http://www.ferrovie.it

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti