Plastico Pescara Centrale 1980

I vostri lavori - Tecniche di costruzione - DCC (impianti fissi)

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Mario De Prisco
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2279
Iscritto il: ven 19 dic 2003 17:13
Località: Rende (CS)
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#181 Messaggio da Mario De Prisco » lun 21 set 2015 5:55

Complimenti per il lavoro modellistico ma anche per le foto con effetto vintage.
Ciao
Mario
Mario De Prisco

FERROVIE ON LINE

emilio444
*
*
Messaggi: 289
Iscritto il: mer 21 mar 2007 8:35
Località: Castellammare Adriatico - www.aternumlands.com
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#182 Messaggio da emilio444 » mer 23 set 2015 21:48

Anche se parzialmente incompleto il diorama 3.6 "dormitorio" componente del realizzando plastico Pescara Centrale sarà esposto presso lo stand del caro amico Enrico Nigrelli N3C, pad. C corsia B stand 34





Immagine




Immagine




Immagine




Immagine

emilio444
*
*
Messaggi: 289
Iscritto il: mer 21 mar 2007 8:35
Località: Castellammare Adriatico - www.aternumlands.com
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#183 Messaggio da emilio444 » gio 15 ott 2015 20:26

Per non annoiarmi oggi piccoli passi sul modulo, ancora tutto provvisorio, da sporcare ed invecchiare ed aggiungere altra vegetazione


Pescara ieri 1987 Inverno


Immagine



Pescara oggi Estate


Immagine






La massicciata è ancora provvisoria






Immagine






Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

emilio444
*
*
Messaggi: 289
Iscritto il: mer 21 mar 2007 8:35
Località: Castellammare Adriatico - www.aternumlands.com
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#184 Messaggio da emilio444 » ven 16 ott 2015 23:16

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

David Campione
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3443
Iscritto il: ven 19 dic 2003 20:45
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#185 Messaggio da David Campione » ven 16 ott 2015 23:19

Sempre bellissimo, complimenti Emilio
David Campione
Ferrovie.it

http://www.ferrovie.it

emilio444
*
*
Messaggi: 289
Iscritto il: mer 21 mar 2007 8:35
Località: Castellammare Adriatico - www.aternumlands.com
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#186 Messaggio da emilio444 » ven 16 ott 2015 23:21

Grazie David!

emilio444
*
*
Messaggi: 289
Iscritto il: mer 21 mar 2007 8:35
Località: Castellammare Adriatico - www.aternumlands.com
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#187 Messaggio da emilio444 » lun 16 nov 2015 21:37

Iniziati i lavori sulla quinta sezione a Sud, penultimo modulo prima di quello che comprende il ponte sul fiume Pescara ed il picchetto di limite manovra. Ho provato le geometrie di binario, ed anche se le deviate sono purtroppo di 15° (Roco e Tillig) non si discostano molto da quelle realmente presenti sulla stazione reale.
La scelta iniziale di realizzare l'impianto secondo le norme F.I.M.F. quindi utilizzando moduli da 120 x 60 h influenzato non poco le geometrie del binari, costringendomi ad utilizzare scambi corti per evitare l'accavallamento trai vari moduli, purtroppo a svantaggio del realismo generale.
Su questo modulo, ad eccezione dei due binari di corsa che verranno posati come il resto dell'impianto su fogli di sughero, per il resto dei binari sperimenterò un tappetino in gomma estremamente sottile, liscio da un lato e bollato dall'altro, in sostanza un prodotto del noto produttore svedese che viene utilizzato per rivestire i cassetti della cucina.



Immagine



Immagine



Immagine







Intanto dopo aver riportato tra le mura domestiche il modulo del dormitorio ho provveduto al riaccoppiamento con il modulo adiacente appena ultimato, qualche slide.....



Immagine



Immagine



Immagine



Immagine



Immagine



Immagine

clemente
^_^
^_^
Messaggi: 70
Iscritto il: sab 22 giu 2013 0:17

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#188 Messaggio da clemente » dom 22 nov 2015 21:08

Ciao Emilio, è da tempo che seguo l'evoluzione del tuo bellissimo plastico. C'è solo una cosa che stona un pò. Se fosse stato un plastico qualsiasi, di quelli che se ne vedono tanti, non avrebbero colpito nell'occhio, ma qui, proprio per il realismo spinto del tutto, stonano un po gli scambi inglesi con angolo alquanto largo. Perché hai fatto questa scelta? Hai dovuto usarli forse per questione di spazio?
Per il resto, complimenti: è un plastico veramente meraviglioso.

emilio444
*
*
Messaggi: 289
Iscritto il: mer 21 mar 2007 8:35
Località: Castellammare Adriatico - www.aternumlands.com
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#189 Messaggio da emilio444 » dom 22 nov 2015 21:51

Ciao Clemente, e veramente grazie di cuore per i complimenti! La presenza di scambi con deviate "larghe" è dovuta ad un duplice motivo:
1) perché effettivamente nella realtà nella vecchia stazione erano presenti inglesi dall'angolo molto simile a quelli adottati, ti allego un paio di foto a scopo comparativo
2) purtroppo aver scelto di avere un impianto modulare lo spazio massimo disponibile in senso longitudinale per ogni modulo è di solo 120 cm, quindi per forza di cose bisogna comprimere le tratte ed evitare che i deviatoi cadano in prossimità delle giunzioni; utilizzando scambi con angoli di deviata di 9° si sarebbero ristretti di brutto gli spazi e quindi l'impianto finito avrebbe avuto uno sviluppo enorme....quindi alla fine l'inglese Tillig è risultato un buon compromesso, sia visivo che pratico.

Emilio





Immagine


Immagine


Immagine


Immagine

Avatar utente
Mario De Prisco
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2279
Iscritto il: ven 19 dic 2003 17:13
Località: Rende (CS)
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#190 Messaggio da Mario De Prisco » lun 23 nov 2015 6:19

emilio444 ha scritto:...
2) purtroppo aver scelto di avere un impianto modulare lo spazio massimo disponibile in senso longitudinale per ogni modulo è di solo 120 cm, quindi per forza di cose bisogna comprimere le tratte ed evitare che i deviatoi cadano in prossimità delle giunzioni; utilizzando scambi con angoli di deviata di 9° si sarebbero ristretti di brutto gli spazi e quindi l'impianto finito avrebbe avuto uno sviluppo enorme....quindi alla fine l'inglese Tillig è risultato un buon compromesso, sia visivo che pratico.

Emilio
Premesso che mi unisco al coro di complimenti per l'ottimo lavoro svolto e per l'attenzione alla realtà ben superiore alla media nazionale, credo sia il caso di specificare che hai adottato il modulare delle norme FIMF che impongono questa maglia di 120cm (o 60cm?).
Altri sistemi modulari (FREMO ... per non fare nomi :) ) sono decisamente più elastici!
Ciao
Mario
Mario De Prisco

FERROVIE ON LINE

clemente
^_^
^_^
Messaggi: 70
Iscritto il: sab 22 giu 2013 0:17

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#191 Messaggio da clemente » lun 23 nov 2015 14:58

Eh, purtroppo i compromessi per via dello spazio non mancano mai. Anche io sono alla presa con tre moduli e mi trovo davanti agli stessi problemi.
Buon proseguimento e che l'ispirazione non ti manchi.

emilio444
*
*
Messaggi: 289
Iscritto il: mer 21 mar 2007 8:35
Località: Castellammare Adriatico - www.aternumlands.com
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#192 Messaggio da emilio444 » lun 23 nov 2015 20:20

Giuste la parole di Mario e grazie per i complimenti, ma questo lavoro porta con se il segno degli anni, la sua progettazione risale agli anni 90 quando di norme alternative alle F.I.MF. non ce ne erano proprio.....Comunque sulle due estremità sono previsti "moduli di collegamento" sia F.I.M.F. che FREMO, da utilizzarsi eventualmente ed alternativamente per le connessioni con moduli di altro sistema.....

emilio444
*
*
Messaggi: 289
Iscritto il: mer 21 mar 2007 8:35
Località: Castellammare Adriatico - www.aternumlands.com
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#193 Messaggio da emilio444 » sab 28 nov 2015 18:01

Ultimata la posa dei binari sul modulo 0.8. Le prossime tappe vedranno la realizzazione di tutti i cablaggi e dell'impianto elettrico. In attesa della stesura della massicciata (in arrivo) verranno effettuati i dovuti collaudi dinamici con la rettifica di eventuali anomalie dei binari.
Il tema di questo modulo è quello di cercare di riprodurre l'intera radice Sud della vecchia stazione di Pescara Centrale con tutte le modifiche planimetriche di tracciato dovute alla presenza del doppio binario, non esistente nella realtà cosi come citato in epigrafe.
La grande zona colorata in beige posta a destra nelle foto verrà utilizzata per la realizzazione di strade e tessuto urbano esistente nella realtà.
Il complesso di scambi ed incroci sarà in futuro utilizzato per le innumerevoli manovre che i treni merci e loco da manovra effettuavano continuamente di giorno e di notte anche con numerose manovre a spinta (che aimè nel modellismo non è possibile riprodurre...). Anche questo impianto avrà finalmente il suo "timesaver".




Immagine



Immagine



Immagine



Immagine



Immagine



Immagine



Immagine



Immagine

emilio444
*
*
Messaggi: 289
Iscritto il: mer 21 mar 2007 8:35
Località: Castellammare Adriatico - www.aternumlands.com
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#194 Messaggio da emilio444 » ven 04 dic 2015 23:05

Finalmente è arrivato il momento!

05 dicembre 2015, ore 10.00, plastico Mastodonte dei Giovi stazione di Busalla, inizia la nuova avventura!

Potete seguire l'evento in diretta sui seguenti canali dedicati:



https://www.facebook.com/Treno-Plastici ... ?ref=br_rs



https://www.youtube.com/feed/history



Immagine



Immagine



Immagine



Immagine

emilio444
*
*
Messaggi: 289
Iscritto il: mer 21 mar 2007 8:35
Località: Castellammare Adriatico - www.aternumlands.com
Contatta:

Re: Plastico Pescara Centrale 1980

#195 Messaggio da emilio444 » lun 07 dic 2015 11:09

IL TRENO PLASTICI D'ITALIA A PESCARA CENTRALE


https://www.youtube.com/watch?v=lZ6J4o58fao




Immagine



Immagine



Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti