Scartamento Ridotto in Austria

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
scartamentometrico
*
*
Messaggi: 635
Iscritto il: sab 31 dic 2005 3:25
Località: Genova
Contatta:

Scartamento Ridotto in Austria

#1 Messaggio da scartamentometrico » gio 29 ott 2009 14:17

Alcune foto di stimolo alla discussione ( linee scart. 760 ):

La stupenda Mh.6 della Mariazellerbahn

Immagine

Due interconnessioni ... con problemi di ... precedenza ...

Immagine

Immagine

Saluti,
sp

Avatar utente
aln668.1207
**
**
Messaggi: 3497
Iscritto il: sab 23 giu 2007 20:17
Contatta:

Re: Scartamento Ridotto in Austria

#2 Messaggio da aln668.1207 » dom 01 nov 2009 17:15

Riporto qui la mia visita dello scorso anno alla Zillertalbahn, durante una tappa delle mie vacanze in bicicletta:

(...)

Poco male, arrivo direttamente a Strass con bella vista sulla Zillertalbahn.

Immagine

La stazioncina è un ottimo punto per una sosta per il pranzo, così intanto vedo un primo incrocio.

Immagine

Guardo l'orario, nel giro di un'ora passerà il trenino a vapore, è il caso di aspettare.
Per curiosità salgo fino a Schlitters, dove riprendo questo treno.

arrivo a Schlitters

partenza da Schlitters

Torno a Strass, più interessante perchè assisterò ad un incrocio.

Arriva il treno a vapore

Immagine

Immagine

Mentre aspetto l'incrociante sopraggiunge da Jenbach un terzo convoglio.

Arriva anche il treno per Jenbach

Immagine

Immagine

Così in stazione ci sono tre convogli.
Riparte quello per Jenbach, il secondo a partire è il convoglio di automotrici che supera quello a vapore, che parte per ultimo.

Immagine

Immagine

Immagine

Purtroppo la macchinetta che fa i filmati mi tradisce, così niente partenza del treno a vapore. :x

(...)

Che dire di più?
Le tengono in condizioni impeccabili, ogni volta che guardo queste foto penso a quello che avevamo e non abbiamo più.
Qualcuno mi deve delle scuse. Chi vuole intendere intenda.

Avatar utente
Fabio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3924
Iscritto il: dom 21 dic 2003 12:43
Località: Verona
Contatta:

Re: Scartamento Ridotto in Austria

#3 Messaggio da Fabio » lun 02 nov 2009 20:28

Io a Strass i. Zillertal ci ho pure dormito, in una stanza con vista ferrovia!
Fabio Veronesi - FERROVIE ON LINE

"Appoggiare i piedi con le scarpe indossate sul pavimento e prestare attenzione a non insudiciare il treno". [cit. BLS]

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16731
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Scartamento Ridotto in Austria

#4 Messaggio da Ae 4/7 » mar 18 lug 2017 20:57

(Anche) la Zillertalbahn fa l'occhiolino all'alimentazione a idrogeno. Entro la fine dell'anno si deciderà se nella Zillertal circolerà la prima ferrovia del mondo alimentata da pile a combustibile. Nella seconda metà del 2018 verrà poi bandito l'appalto mentre la fornitura è prevista per il 2021 e la messa in servizio per il luglio 2022.

Secondo il direttore d'esercizio, Obhlzer, agli autoctoni non piacciono i pali della linea di contatto, ragione per la quale il direttore Schreiner si è recato fino nella lontana Buxtehude per apprezzare personalmente il funzionamento del Coradia iLint, il quale raggiunge velocità fino a 120 km/h e consuma 180 kg di idrogeno per 600 km. In tal modo si potrebbe esaudire il desiderio del Land di percorrere la tratta da Mayrhofen a Innsbruck in meno di 60', benché la Zillertalbahn non viaggerebbe a più di 80 km/h.
Il sistema è però ancora nuovo e poco sperimentato, ma l'innovazione permetterebbe di accaparrarsi finanziamenti dell'U.E.; ciò che non esime però il direttore d'esercizio dall'esprimere dei dubbi sull'economicità d'esercizio. I costi ammonterebbero a 83 mio. di euro per la variante a pile di combustibile e a 73 mio. per quella con linea di contatto convenzionale.
BEZIRK SCHWAZ
Die Zillertalbahn liebäugelt mit Wasserstoffantrieb
Oberleitung oder Brennstoffzelle? Bis Jahresende wird entschieden, ob im Zillertal die weltweit erste Wasserstoff-Schmalspurbahn kommt.

Von Angela Dähling

Jenbach – Der Fahrplan steht. Bis Jahresende wird feststehen, mit welchem Antriebssystem die Zillertalbahn in die Zukunft fährt. In der zweiten Jahreshälfte 2018 soll die Ausschreibung erfolgen. Für 2021 steht die Auslieferung im Kalender und ab Juli 2022 die Inbetriebnahme.

Antrieb via elektrischer Oberleitung oder per Wasserstoff-Brennstoffzelle? Mit dieser Frage beschäftigen sich Vorstand Helmut Schreiner und Bahnbetriebsleiter Hannes Obholzer eingehend. „Die Zillertaler stehen der Oberleitung eher kritisch gegenüber. Die nötigen Strommasten will man dort nicht“, weiß Obholzer. Vorstand Schreiner reiste daher u. a. ins norddeutsche Buxtehude, um sich auf der dortigen Teststrecke über den Wasserstofftriebzug Coradia iLint schlauzumachen. Geräusch- und emissionsfrei erreicht er eine Höchstgeschwindigkeit von 120 km/h, wobei 180 kg Wasserstoff für 600 km reichen. „Damit wäre die Vorgabe des Landes, die Fahrstrecke von Mayrhofen nach Innsbruck auf unter eine Stunde zu bringen, machbar“, sagt Obholzer. Die Zillertalbahn würde dann rund 80 km/h fahren. Das System ist allerdings noch relativ neu und wenig erprobt. „Diese Innovation würde uns daher u. a. EU-Fördergelder bescheren. Allerdings stellt sich die Frage, ob uns die Betriebskosten da nicht überrollen“, gibt Obholzer zu bedenken. Bei den zu erwartenden Investitionskosten liegt die Wasserstoffvariante mit rund 81 Mio. Euro über dem Elektroantrieb mit Oberleitung (73 Mio. €). Mit Wasserstoff könnte man Vorreiter werden: durch die Entwicklung der weltweit ersten Wasserstoff-Schmalspurbahn. Aber wie gesagt: Noch ist keine Entscheidung gefallen.
[...]
http://www.tt.com/wirtschaft/standortti ... ab=article
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
VT98
**
**
Messaggi: 1831
Iscritto il: dom 29 feb 2004 22:15
Località: Vittuone-Arluno

Re: Scartamento Ridotto in Austria

#5 Messaggio da VT98 » mer 19 lug 2017 14:08

Vedo che l'ignoranza naziecologista ormai sta dilagando e impestando tutta l'Europa... Giustamente i produttori la cavalcano, esattamente come chi ha fatto i miliardi sulle scemenze BIO...
"Indicare se cieco, sordo, imbecille, scemo di mente o mentecatto"- Censimento del Regno d'Italia - 1871

Allanon
*
*
Messaggi: 108
Iscritto il: sab 01 giu 2013 13:16
Contatta:

Re: Scartamento Ridotto in Austria

#6 Messaggio da Allanon » lun 24 lug 2017 22:27

Ha parlato il detentore di Cultura e Verità, dispensando veleno a caso in base alle proprie generali antipatie. Puoi criticare la scelta dell'idrogeno con argomentazioni (come è stato fatto in altri topic) anziché fare una tirade completamente random?
Ci vuole coraggio a smontare l'intero tema dell'idrogeno come "ignoranza naziecologista" e metterci insieme le "scemenze bio" :wall:
E sono il primo ad avere seri dubbi (non granitiche certezze) sul senso delle celle a combustibile nel settore dei trasporti.
D'altra parte immagino che il mercato abbia sempre ragione. O no?

Scusate l'OT. Io in questo forum leggo molto e scrivo molto poco, perché ho tanto da imparare e nulla da insegnare, ma è fastidioso cercare discussioni sensate e trovare gli sfoghi della rabbia che hai dentro nei confronti di plurime categorie e che non ti esimi dall'esternare con regolarità con questa arroganza. Non sono nessuno per dirtelo e il mio prendermela con te sicuramente non aggiunge nulla al contenuto di questo forum, ma se questo è il tuo livello di analisi della realtà, potresti limitarti a parlare di treni e non tirare in ballo l'ignoranza.

Avatar utente
VT98
**
**
Messaggi: 1831
Iscritto il: dom 29 feb 2004 22:15
Località: Vittuone-Arluno

Re: Scartamento Ridotto in Austria

#7 Messaggio da VT98 » mar 25 lug 2017 7:59

Le celle a combustibile si usano dagli anni '60: il problema non è la tecnologia in sè, ma spacciarla per la panacea per tutti i mali ambientali del pianeta, tacendo sui processi industriali di produzione e di distribuzione dell'idrogeno.
"Indicare se cieco, sordo, imbecille, scemo di mente o mentecatto"- Censimento del Regno d'Italia - 1871

Avatar utente
topdollars2
*
*
Messaggi: 498
Iscritto il: dom 18 ott 2015 15:51
Località: Colonia

Re: Scartamento Ridotto in Austria

#8 Messaggio da topdollars2 » mer 27 set 2017 11:58

Incidente sulla Zillertalbahn

https://www.stol.it/Artikel/Chronik-im- ... -entgleist

Per ora sembra che ci siano solo 2 feriti. L'articolo non parla delle possibili cause dell'incidente.
Call Okay

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11939
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Scartamento Ridotto in Austria

#9 Messaggio da sr » gio 28 set 2017 13:58

Guardando con google maps la zona (peccato non ci sia lo street view in Austria) sembra che sia deragliato sul raccordo alla falegnameria che si vede sullo sfondo nella foto dell'articolo, infatti il binario di corsa è a fianco e li la linea non è a doppio binario.
Qualcuno ha lasciato uno scambio girato? ::-?:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
centu
*
*
Messaggi: 469
Iscritto il: mer 03 ago 2005 23:19
Località: Castellanza

Re: Scartamento Ridotto in Austria

#10 Messaggio da centu » sab 30 set 2017 6:30

non credo che il raccordo sia più in uso....e comunque quel raddoppio che si vede in foto è ancora uno dei binari della stazione di Schlitters

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti