Sono arrivati i Nightjet

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
eurocity
*
*
Messaggi: 405
Iscritto il: dom 28 dic 2003 17:37
Località: Birropoli

Re: Sono arrivati i Nightjet

#181 Messaggio da eurocity » ven 05 gen 2018 10:08

Prima esperienza nella notte 15-16/12/17: personale molto professionale e disponibile, abbondante colazione al mattino. Basta informare la Newrest via posta elettronica di particolari esigenze.

Vettura letti ex-CNL, purtroppo non particolarmente confortevole (le doppio piano sono decisamente meglio, a parte il rischio zuccata a cui espongono persone di grossa statura). Il letto è troppo duro ed ho passato la notte a rigirarmi in continuazione. Chissà se sulle austriache sarebbe andata meglio, peccato.

Arrivati a Roma con +40, dopo Orte ho davvero temuto di perdere il Frecciarossa per Napoli (sul cui comfort lascerei perdere nonostante il tragitto in Premium).
Non so se viaggerò più in Nightjet tra Monaco e Roma. Se mi viene reso difficile arrivare a destinazione riposato, tanto vale viaggiare di giorno, si spende anche di meno.
NO TERZO VALICO - KEINE SFS BRENNER - NON À LA LTF

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16667
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Sono arrivati i Nightjet

#182 Messaggio da Ae 4/7 » ven 05 gen 2018 22:47

Ma circolano ancora le "austriache"? (Mai dormito bene come sulle venerande P...)
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
eurocity
*
*
Messaggi: 405
Iscritto il: dom 28 dic 2003 17:37
Località: Birropoli

Re: Sono arrivati i Nightjet

#183 Messaggio da eurocity » sab 06 gen 2018 14:57

A quanto pare sì, ma solo da e verso l'Austria.
Volevo fare una piccola rettifica: avevo parlato di letti duri, in realtà sono i materassi un po' troppo sottili per i miei gusti, peso pur sempre 80 kg.
Nel viaggio di ritorno ho dormito un po' meglio, il mio problema all'andata dev'essere dipeso più dal fatto che a volte ho troppi pensieri che mi disturbano il sonno.
NO TERZO VALICO - KEINE SFS BRENNER - NON À LA LTF

Avatar utente
cotta_f
*
*
Messaggi: 557
Iscritto il: sab 27 nov 2010 18:31
Località: imperia
Contatta:

Re: Sono arrivati i Nightjet

#184 Messaggio da cotta_f » sab 06 gen 2018 16:32

Amen nel senso meno male che la.colpa.non è del 🚆
Cotta Fabio

Avatar utente
k b 3
*
*
Messaggi: 739
Iscritto il: mer 07 nov 2007 19:36
Località: Vittorio Veneto (TV)

Re: Sono arrivati i Nightjet

#185 Messaggio da k b 3 » sab 17 feb 2018 16:04

Devo confermare la scarsa qualità del sonno sulle letti ex-CNL. Ci ho viaggiato due volte tra Conegliano e Monaco, in Deluxe e da solo, una volta con gestione CNL, l'altra OeBB. Dormire è stato molto difficile, sia per la temperatura alta (era estate in entrambi i casi, aria condizionata insufficiente), letto corto e duro, cuscino tedesco (ovvero praticamente inesistente), molto rumore dall'esterno soprattutto nelle gallerie (almeno OeBB ti fornisce i tappi, assenti nella dotazione CNL).
Enrico
Parafrasando Altan: salvo diversa indicazione, sono il mandante delle cazzate che scrivo.

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16667
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Sono arrivati i Nightjet

#186 Messaggio da Ae 4/7 » sab 17 feb 2018 17:05

Preso sabato scorso il Wiener Walzer; T3 (ovvero sul carrello) da solo*, il conduttore ha dovuto aprire con la chiave per svegliarmi dato che non sentivo che bussava; al ritorno lunedì T3 sulla sezione da Budapest occupato in due; erano un paio d'anni che non ci viaggiavo (da quando partiva ancora alle 19:10), peccato non ci sia più il WR (che manca ormai anche sul disgraziatissimo Avala preso all'andata :( ; attesa passata peraltro nella lounge ÖBB (come sono generose rispetto alle consorelle occidentali!) leggendo il gossip dei vari balli), le bottigliette Vilmoskörte in plastica sono inoltre state sostituite da una pálinka di marca che adesso mi sfugge (con un aumento di prezzo di €0,50) benché il conduttore sostenesse che non ci fossero stati cambiamenti (evidentemente era un neoassunto...). Kaiserwetter scendendo lungo l'Ill; arrivo alle 10:20 (causa lavori) un po' troppo tardi, per i miei gusti.

* Sulla sezione per Budapest, che era quella che mi interessava, non c'era più posto, malgrado il sito internet (delle FFS; quello delle ÖBB non ho neanche provato ad aprirlo) lo mostrasse e quindi dopo essere stato in stazione a reclamare mi è anche toccato pagare la gabella di 10 Fr.; il compagno di cabina al ritorno, un frontaliere magiaro (il quale, checché ne possano pensare alcuni FOL-li, ritiene improponibile andare a prendere l'aereo a Milano, mentre se Wizzair dovesse attivare un collegamento da Basilea un pensiero ce lo farebbe...), si lagnava del fatto che le vetture ungheresi vengano spesso usate da/per l'Austria.
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

e402a
**
**
Messaggi: 1841
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: Sono arrivati i Nightjet

#187 Messaggio da e402a » sab 17 feb 2018 18:50

Guarda, onestamente, per dormire bene in treno A: devi essere non più alto di mt 1.75, letto (cuccetta nemmeno da prendere in considerazione), essere lontano dai carrelli e possibilmente o da solo o con il\la partner..e possibilmente "fumarti" qualcosa d'illegale che si sà stordisce e concilia:) (ovviamente l'ultima consiglio,dato da mè NON fumatore accanito è solo ilarità), 20 giorni fà (o giù di lì) son salito a Praga con ENJ da treviso per wien +Regiojet e ho "dormito" in cuccetta bassa..sedile delle X in velluto mi ricordavano con tanto di gobba di cammello...bè..qualcosa ho dormito per carità...però..

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16667
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Sono arrivati i Nightjet

#188 Messaggio da Ae 4/7 » dom 18 feb 2018 12:27

Sarà che non ho problemi a dormire anche nel cassone di un "6DM" in autostrada (ultimamente faccio delle gran dormite persino sugli infami Centovalli Express, purché ci sia la possibilità di sbattere i piedi sul sedile di fronte...), ma dormo sempre come un papa (e sono alto 1,77 :mrgreen: ). Certo la compagna vodka (o chi per essa) il suo aiuto lo dà...
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
k b 3
*
*
Messaggi: 739
Iscritto il: mer 07 nov 2007 19:36
Località: Vittorio Veneto (TV)

Re: Sono arrivati i Nightjet

#189 Messaggio da k b 3 » dom 18 feb 2018 15:00

e402a ha scritto:
sab 17 feb 2018 18:50
Guarda, onestamente, per dormire bene in treno A: devi essere non più alto di mt 1.75, letto (cuccetta nemmeno da prendere in considerazione), essere lontano dai carrelli e possibilmente o da solo o con il\la partner..e possibilmente "fumarti" qualcosa d'illegale che si sà stordisce e concilia:) (ovviamente l'ultima consiglio,dato da mè NON fumatore accanito è solo ilarità)
Sono alto 1,79, ovvero un po' sopra media per l'Italia, ma in media per il nord-est e comunque al di sotto degli standard mitteleuropei. Non ho mai fumato, ma ho bevuto la bottiglietta di prosecco della peggior qualità :wall: gentilemente offerta da OeBB. Per il resto concordo, ed è uno dei motivi per cui penso (a differenza di molti qui) che i notturni "come una volta" non abbiano più senso.
Enrico
Parafrasando Altan: salvo diversa indicazione, sono il mandante delle cazzate che scrivo.

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25025
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Sono arrivati i Nightjet

#190 Messaggio da paolo656 » dom 18 feb 2018 15:56

E come dovrebbero essere? perchè "una volta" dormivate e oggi no? forse il problema non sta nella vettura.

Io, che sono ancora più alto di voi, dormo anche nelle misure ridotte (causa sagoma differente) delle vetture in circolazione in UE. Certo che si dorme meglio nel letto di casa, ma se la climatizzazione è corretta e i passeggeri non mucche al pascolo, farsi almeno 5-6 ore è per me la base.

Forse occorre pensare che non si può avere la condizione domestica e accettare quel che c'è. Che però, se il materiale è pulito e gestito correttamente, non è poi così difficile da ritrovare.

Avatar utente
aln668.1207
**
**
Messaggi: 3496
Iscritto il: sab 23 giu 2007 20:17
Contatta:

Re: Sono arrivati i Nightjet

#191 Messaggio da aln668.1207 » lun 19 feb 2018 12:19

Il fatto di riuscire a dormire dipende da tanti fattori.
Ho dormito come un ghiro su un cuccette CNL Conegliano - Monaco, scompartimento di estremità, e non sono riuscito a dormire in una letto di prima classe. Non do la colpa al treno, la climatizzazione era a posto, ma a me stesso... è questione di come si sta, di come ci si sente, eccetera eccetera.
Qualcuno mi deve delle scuse. Chi vuole intendere intenda.

Vivalto
**
**
Messaggi: 8070
Iscritto il: lun 04 apr 2005 1:36

Re: Sono arrivati i Nightjet

#192 Messaggio da Vivalto » lun 19 feb 2018 13:21

Con l'evoluzione dei NJ, la mia speranza è che tutte e 3 le coppie di NJ, vedano l'ampliamento delle connessioni a PRAGA e BUDAPEST su Salizburg, così come presente sugli altri NJ che ruotano intorno agli assi germania-svizzera-austria-rep ceca, oltre che ad un ripristino dello Zurich -> Roma o di un Berlino/Dortmund->Venezia via Verona

e402a
**
**
Messaggi: 1841
Iscritto il: sab 30 lug 2005 13:01
Località: Veneto

Re: Sono arrivati i Nightjet

#193 Messaggio da e402a » lun 19 feb 2018 13:34

Per carità non sarebbe male l'avverarsi del tuo auspicio, ma credimi se ti dico che per Praga con Regiojet fai tombola ( e tombolino pure). Niente di più comodo,efficente,economico e allo stesso di alto livello,sia come offerta che come ristorazione...il tutto con dei prezzi davvero "ridicoli".

Avatar utente
eurocity
*
*
Messaggi: 405
Iscritto il: dom 28 dic 2003 17:37
Località: Birropoli

Re: Sono arrivati i Nightjet

#194 Messaggio da eurocity » lun 19 feb 2018 20:47

e402a ha scritto:
sab 17 feb 2018 18:50
Guarda, onestamente, per dormire bene in treno A: devi essere non più alto di mt 1.75, letto (cuccetta nemmeno da prendere in considerazione), essere lontano dai carrelli e possibilmente o da solo o con il\la partner..e possibilmente "fumarti" qualcosa d'illegale che si sà stordisce e concilia:) (ovviamente l'ultima consiglio,dato da mè NON fumatore accanito è solo ilarità), 20 giorni fà (o giù di lì) son salito a Praga con ENJ da treviso per wien +Regiojet e ho "dormito" in cuccetta bassa..sedile delle X in velluto mi ricordavano con tanto di gobba di cammello...bè..qualcosa ho dormito per carità...però..
Le WL ex-CNL hanno i letti inferiori lunghi 190 cm, nel mio caso ho 5 cm a disposizione per avere un po' di comfort.
Cosa che non ho sulle cuccette, visto che, stese le gambe, tocco coi piedi la parete di fronte. Mi è toccata un paio di volte la sfortuna della cuccetta superiore, il che significa starsene rannicchiato tutto il tempo.
Il meglio l'ho passato sulla tratta Monaco-Copenaghen e ritorno, WL a doppio piano e letti da 195 cm in T2… forse solo le russe sono meglio.
Anche se dipende da persona a persona, per me anche persone alte 1,80 possono viaggiare bene anche di notte, a patto di scegliersi il posto inferiore. CC sconsigliabili.
Le T4 di Trenitalia (già affermato?) sono messe, per quanto un po' plasticose, decisamente meglio nella categoria CC. Purtroppo l'EN "Capri" non circola più da dieci anni…
NO TERZO VALICO - KEINE SFS BRENNER - NON À LA LTF

Avatar utente
nik652
**
**
Messaggi: 1181
Iscritto il: sab 20 dic 2003 19:45
Località: Rovigo

Re: Sono arrivati i Nightjet

#195 Messaggio da nik652 » lun 19 feb 2018 21:12

Ma anche le letti Siemens sono rumorose ?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite