Fine dei treni notturni in Francia

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
paolotito1973
*
*
Messaggi: 245
Iscritto il: lun 25 gen 2016 16:08
Località: Genova

Fine dei treni notturni in Francia

#1 Messaggio da paolotito1973 » mer 24 feb 2016 7:29

Anche la Francia ha deciso di sopprimere di fatto i treni notturni. E’ di qualche giorno fa l’annuncio del Ministero dei Trasporti di non finanziare più i TET (Treni d’Equilibrio Territoriale) ovvero le relazioni notturne. Rimarranno due eccezioni: Parigi-Briancon e Parigi-La Tour de Carol (Pirenei), essenzialmente per ragioni turistiche.
I motivi sono sempre gli stessi: necessità di risparmio, presupposta poca clientela, concorrenza voli a basso costo, ecce cc.
Il Ministero ha però precisato che laddove operatori privati intendano rilevare queste relazioni, saranno i benvenuti :wink:
Tuttavia, molte associazioni hanno manifestato la propria opposizione, anche perché mentre in Italia i treni notturni erano spesso percepiti con fastidio, sufficienza, associandoli (a volte con ragione) ad un viaggio da terzo mondo e ai tragici momenti dell’immigrazione interna, in Francia sono sempre stati utilizzati per le vacanze e per spostamenti di lavoro, tant’è vero che le relazioni notturne erano moltissime sulle diverse direttrici: nord-sud, ma anche Costa Azzurra-Pirenei, Est-Costa Atlantica, ecc.
Comunque, altro colpo mortale alla ferrovia tradizionale. E pare che la Germania stia facendo la stessa cosa. :wall: :wall:

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13321
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#2 Messaggio da UluruMS » mer 24 feb 2016 7:33

Se ne è iniziato a parlare nelle ultime due pagine del topic
http://www.ferrovie.it/forum/viewtopic. ... start=5970
EDIT: sulla Germania qualche pagina prima, e non è una ipotesi, ma una certezza.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

Avatar utente
etna805
***
***
Messaggi: 17209
Iscritto il: lun 22 dic 2003 7:15
Località: dove il Mar Tirreno si sposa con il Mar Jonio!!!
Contatta:

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#3 Messaggio da etna805 » mer 24 feb 2016 7:51

Per adesso tra gli altri operatori che operano in Francia credo ci siano:
Thello con il Parigi-Venezia;
RZD con il Parigi-Mosca ed il Nizza-Mosca
::-?:
ma che è sto membro FOL?
moderatore contabile farlocco® controllore GTT farlocco®
professore di fenomenologia del benvenuto nei forum ferroviari italici
io viaggio in FLAIRT
Fotografie Etniche

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25061
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#4 Messaggio da paolo656 » mer 24 feb 2016 13:54

Sul Parigi Mosca dovrebbe arrivare il Talgo, con un risparmio sul tragitto totale di circa 6-8 ore (il valore corretto dipende da una serie di parametri ancora non ben definiti).

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16780
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#5 Messaggio da Ae 4/7 » mar 16 ago 2016 19:10

Secondo la SER 8-9/2016, a p. 412, la SNCF impiegherebbe a partire dal 2 luglio e in via sperimentale per tre mesi, dei WLABmz del Mosca-Nizza nel proprio treno notturno Nizza-Parigi in sostituzione delle vetture cuccette Corail di prima classe. Da una a due vetture sarebbero inserite in un turno mensile, espletato il quale farebbero ritorno a Mosca. Anche nei servizi interni francesi le vetture sarebbero scortate da personale dell'Amministrazione russa. Secondo la SNCF si vorrebbe verificare la rispondenza dell'utenza all'offerta. Il prezzo massimo per un posto cuccetta di prima classe ammonterebbe a €250, in promozione a partire da €66 con la possibilità di offrirsi lo spazio privativo per un supplemento di €70 (indipendentemente dall'impiego o meno dei WLABmz).
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

patrick
**
**
Messaggi: 1958
Iscritto il: mar 17 apr 2007 20:57

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#6 Messaggio da patrick » mar 08 nov 2016 21:10

Qualcuno sa come stanno andando i risultati delle carrozze letto russe sul Parigi-Nizza/Saint Gervais? Se non sbaglio il treno è stato prolungato fino a settembre 2017.

Avatar utente
Il Basso di Genova
**
**
Messaggi: 7749
Iscritto il: sab 14 ott 2006 16:19
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
Contatta:

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#7 Messaggio da Il Basso di Genova » gio 10 nov 2016 12:46

A sproposito di treni notturni in francia, l'altro giorno ho fatto un giretto..
Il prossimo sarà via Latour-de-carol :mrgreen:

http://viaggidazuppiere.blogspot.be/201 ... 0-ore.html
Paladino dei marciapiedi alti
..contromano..

Avatar utente
ROB FNM
*
*
Messaggi: 383
Iscritto il: sab 05 gen 2013 10:48
Località: Vanzaghello (MI) - Milano Greco Pirelli

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#8 Messaggio da ROB FNM » mer 26 apr 2017 12:47

Qualcuno gentilmente può illustrarmi la situazione dei notturni in Francia ?
Perché ero rimasto che avrebbero dovuto sopprimere quasi tutto...però su alcuni siti leggo che addirittura treni notturni come il Parigi-Nizza ed altri sono ancora addirittura giornalieri :shock:
Qualcuno che riesce a fare un po' di chiarezza ?
La ferrovia Novara-Seregno non è una linea secondaria
Ripristino di tutte le linee ferroviarie dismesse

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4458
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#9 Messaggio da RegioAV » mer 26 apr 2017 14:28

Intanto a luglio aprono di colpo 500 km di linee AV, 300 km tra Tours e Bordeaux e 200 tra Le Mans e Rennes con colossali abbattimenti dei tempi di percorrenza verso ovest e sudovest strapubblicizzati in tv e nelle stazioni.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
ROB FNM
*
*
Messaggi: 383
Iscritto il: sab 05 gen 2013 10:48
Località: Vanzaghello (MI) - Milano Greco Pirelli

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#10 Messaggio da ROB FNM » mer 26 apr 2017 16:25

Bene, a me però interessano i notturni :mrgreen:
La ferrovia Novara-Seregno non è una linea secondaria
Ripristino di tutte le linee ferroviarie dismesse

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4458
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#11 Messaggio da RegioAV » mer 26 apr 2017 23:11

Voglio dire, se da domani con un tiro di schioppo si arriva a Bordeaux (non ricordo di preciso, ma ci vorranno tipo 2 ore da Parigi), ecco che di colpo si raggiunge tutto il sudovest la sera stessa pure partendo dopo cena...

Sono andato a vedere e infatti Parigi - Tolosa 4h17m e Parigi Bayonne meno di 4 ore... ::-O:
Chapeau.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13321
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#12 Messaggio da UluruMS » gio 27 apr 2017 22:19

La pagina Wikipedia francese è ben aggiornata https://fr.m.wikipedia.org/wiki/Intercités_de_nuit alla voce: Les services Intercités de nuit en 2017


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16780
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#13 Messaggio da Ae 4/7 » dom 10 dic 2017 20:27

Servizio del TG di France 2 sull'ultimo Parigi-Nizza: https://www.francetvinfo.fr/economie/tr ... 05809.html
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13321
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#14 Messaggio da UluruMS » lun 26 feb 2018 10:46

C'è chi dice che SNCF, così come DB, semplicemente non aveva voglia/idee per mantenere i treni notturni.
Ho dato una lettura in 165" (lettura...) ma non mi sembrano solo pippe da cheminot, anzi.

https://ouiautraindenuit.wordpress.com/
http://transportrail.canalblog.com/page ... 93692.html
e rilinko il report fatto per la commissione UE sui treni notturni in Europa
https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q= ... 1SordtD_mw
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 161
Iscritto il: mer 20 lug 2016 20:41

Re: Fine dei treni notturni in Francia

#15 Messaggio da Ugo Fantozzi » sab 23 giu 2018 7:23

Durant la dernière décennie, la grande majorité des trains Corail de nuit ont été supprimés par la SNCF au profit des liaisons assurées par le TGV. Le Grand Est n'a pas échappé à ce choix stratégique. Le Reims-Nice a effectué son dernier voyage fin 2011, tandis que le Strasbourg-Nice et le Luxembourg-Metz-Nice ont disparu en 2016. Certains usagers ne se résignent pas à cet état de fait. Dans la région, réunis au sein du collectif « Oui au train de nuit-Reims », ils déplorent la suppression de liaisons directes « qui oblige maintenant les voyageurs à transiter par Paris, éloignant les régions les unes des autres ». Afin de promouvoir le retour des fameux trains couchettes, le collectif invite les usagers et décideurs à partager un moment convivial en gare de Reims, lundi 25 juin, à 18 h. Une pétition a aussi été mise en ligne (change.org/p/ouiautraindenuit). Recueillant plus de 56 000 signatures, elle vante les atouts des trains de nuit. « Ils sont moins polluants que l'avion ou la voiture, ce qui compte dans une époque où l'attention portée au climat se fait toujours plus importante. De plus, les trains couchettes sont moins coûteux que les TGV et passer une nuit dans le train permet également d'économiser une journée de voyage et une nuit d'hôtel », argumente le collectif.
http://www.lhebdoduvendredi.com/article ... ns_de_nuit

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite