Gestione treni per ammalati a Lourdes.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
flyairone1974
*
*
Messaggi: 890
Iscritto il: mer 18 nov 2009 16:58
Località: Torino

Gestione treni per ammalati a Lourdes.

#1 Messaggio da flyairone1974 » mar 21 lug 2015 15:20

Sono stato di recente a Lourdes : mi chiedo come vengono i gestiti i treni ?

Dove vengono ricoverati ? Vengono fatti degli IMV ? Oltre i treni italiani arrivano anche treni di altre nazioni ?

pietrotico
**
**
Messaggi: 6121
Iscritto il: mer 16 set 2009 17:35
Località: Lecco

Re: Gestione treni per ammalati a Lourdes.

#2 Messaggio da pietrotico » mar 21 lug 2015 16:16

Quando Andavo con Unitalsi, nei primi anni il treno restava là (ne ho avuto conferma anche parlandone una volta con l'accompagnatore Trenitalia che scorta anche in Francia questi treni), Lourdes ha parecchi binari di sosta pur essendo una stazione con traffico regolare scrarsino...
Ultimamente per risparmio (lasciare il treno là a Lourdes ha un costo) poteva capitare, anche accordandosi con Oftal e altre organizzazione che il treno una volta giunto per UNITALSI ad es. rientrasse con altri gruppi che finivano il pellegrinaggio.
Poi rientravi con quel treno che riportava altri pellegrini o addirittura con un altro.

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16340
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Gestione treni per ammalati a Lourdes.

#3 Messaggio da Ae 4/7 » mar 21 lug 2015 17:25

flyairone1974 ha scritto:Oltre i treni italiani arrivano anche treni di altre nazioni ?
Sì, ad esempio:

Immagine
(clic per ingrandire)
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

flyairone1974
*
*
Messaggi: 890
Iscritto il: mer 18 nov 2009 16:58
Località: Torino

Re: Gestione treni per ammalati a Lourdes.

#4 Messaggio da flyairone1974 » ven 24 lug 2015 12:13

ora stavo vedendo il 14173 Lourdes Taranto: noto che ha una traccia XXL.
Secondo voi è fattibbile in sede di progettazione orario annuale prevedere delle tracce da utilizzare quando occorrono ?
Trovo assurdo impiegare 8 ore per fare Piacenza-San Severo quando di norma se ne potrebbe impigare anche andando piano 6 h e 30 minuti.

pietrotico
**
**
Messaggi: 6121
Iscritto il: mer 16 set 2009 17:35
Località: Lecco

Re: Gestione treni per ammalati a Lourdes.

#5 Messaggio da pietrotico » ven 24 lug 2015 13:37

Gli orari dei treni per Lourdes sono aleatori. Il caricamento di ammalati, specie allettati sulla vettura detta "attrezzata" , è un'operazione lunga e difficilmente quantificabile nei tempi (un anno in partenza da San Cristoforo ci siamo trovati la vettura priva del sollevatore posto sotto la porta centrale da cui entrano le barelle perché rotto). Ergo credo sia giusta una tolleranza.
Viaggiando con questi treni possono capitare ritardi ma anche anticipi consistenti.... Un anno ritornando da Lourdes ci siamo dovuti fermare per almeno 1 ora in una stazioncina francese perché troppo in anticipo, e addirittura in Italia abbiamo fatto un Ventimiglia - Milano con sole 2 soste in tutto (incrocio a Imperia e cambio macchinista a Genova) giungendo nella località meneghina di San Cristoforo un ora prima rispetto all'orario prefissato con una percorrenza del tratto Genova - Milano sull'ora e mezza (transito ovunque alla max velocità possibile) e 656 davanti decisamente arzillo. Per contro possono capitare ritardi più o meno lunghi (per cause di circolazione o esterne). Ricordo anche un Torino - Milano San Cristoforo 1h20 circa con 444R sprint e intera cintura di Milano percorsa senza neanche un rallentamento e con il sacerdote costretto a terminare velocemente la messa perché stavamo arrivando...

Avatar utente
VT98
**
**
Messaggi: 1746
Iscritto il: dom 29 feb 2004 22:15
Località: Vittuone-Arluno

Re: Gestione treni per ammalati a Lourdes.

#6 Messaggio da VT98 » ven 24 lug 2015 13:48

Pietro, qual'è la scelta del treno (o del bus) rispetto all'aereo? Intendo per i pellegrini che non abbiano problemi di mobilità... Lo chiedevo perché ho visto un mese fa il moderno aeroporto di Tarbes indubbiamente pieno di aerei, ma anche tantissimi autobus.. Il passaggio aereo via charter è ancora troppo caro? Non c'è sufficiente offerta di voli?
"Indicare se cieco, sordo, imbecille, scemo di mente o mentecatto"- Censimento del Regno d'Italia - 1871

Avatar utente
Vainamoinen
**
**
Messaggi: 2258
Iscritto il: dom 02 gen 2005 17:40
Località: 45°19'N 8°51'E

Re: Gestione treni per ammalati a Lourdes.

#7 Messaggio da Vainamoinen » lun 31 ago 2015 14:23

Sulla comodità dell'aereo non saprei, io posso dirti da barelliere OFTAL (Solo 2 volte però) che da Vigevano il viaggio in treno era un gran bel momento di aggregazione per tutti. Negli ultimi 3 anni si va in pullman/aereo, e molti hanno inziiato a rinunciare.

Idea personale: l'idea di un pellegrinaggio senza treno, con quel misto di avventura e tempo per stare insieme che esso comportava, perde qualcosa e diventa quasi più un viaggio turistico. Ed è un'opinione che anche altri barellieri/dame vigevanesi mi hanno riportato. Viceversa mio fratello si trova benissimo in aereo, de gustibus.
Voglio sapere.
Voglio cavalcare il vento e vedere dove nasce.
Voglio filare la seta dalla sabbia.
Voglio coniare una moneta con una sola faccia.
Voglio vedere i confini del mondo, al di là di tutti i monti e deserti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite