Deraglia treno vicino Parigi: vittime

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25144
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#46 Messaggio da paolo656 » dom 14 lug 2013 10:05

Pensa come credi, le parole sono scritte sopra e non ho altro da aggiungere. E l'ho pure riportato. Tutto il resto è successivo ai tuoi commenti, peraltro guarda un pochino cosa pensano anche gli altri (tralasciando il mio inutile pensiero). Ah..l'Andrea Doria non era russa....o mi sbaglio? tanto per parlare di un esempio di Sandro.

Qualcosa non è andato bene? evidente

Quel qualcosa pare sia stato individuato? pare

Dopo 24 ore è stato predisposto un piano per turare le falle (sempre che siano falle)? sì, o così riportano i giornali.


Posso dire che la gestione post-incidente pare sia corretta? sì.


Nel frattempo non mi pare ci siano novità sia per eventuali modifiche alle cause sia per il numero di morti.


E' ovvio che non doveva accadere, devo forse scriverlo in carattere 50 grassetto e sottolineato? direi proprio di no.

chicc0zz0
***
***
Messaggi: 10992
Iscritto il: mar 21 nov 2006 18:27
Località: Imperia Oneglia
Contatta:

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#47 Messaggio da chicc0zz0 » dom 14 lug 2013 10:37

Comunque su un sito francese ho letto che i viaggiatori lamentavano che, prima dell'incidente, per circa 1 minuto ci sono state forti vibrazioni.. non è che si è staccato qualcosa dal sottocassa e, giunto sullo scambio, ha combinato questo patatrac?

Per fortuna (per quanto di fortuna si possa parlare...) quella pensilina si è piegata, mentre nella foto di brühl postata prima è stata la carrozza a piegarsi (con conseguenze sicuramente ben peggiori)
U/S/R/iR = Bahn mit System - spostare persone
Una ferrovia comoda. Per tutti.
BANNATO DAI BUFFET FERROVIARI DELLA LIGURIA®

pietrotico
**
**
Messaggi: 6330
Iscritto il: mer 16 set 2009 17:35
Località: Lecco

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#48 Messaggio da pietrotico » dom 14 lug 2013 11:18

paolo656 ha scritto:Certo che sarebbe stato meglio, ma io non dimentico le toccatine e certi silenzi per fatti molto meno gravi......
Onestamente credo che la frase cui si riferisca Strix sia in realtà questa.
Credo anche che non sia il caso di litigare tra di noi soprattutto in un post in cui si parla di un gravissimo incidente.
Io credo però che tutto ciò lanci un segnale d'allarme generalizzato. L'avvento dell'AV è senz'altro stata una grande conquista. Non vorrei che questo abbia portato a tralasciare ciò che non è AV (e indirettamente lo stesso governo Francese lo ammette allorquando dice che è stato giusto abbandonare per un po' le linee ad Alta Velocità per puntare sulla sistemazione delle altre). Il sempre più verificarsi di per fortuna piccoli incidenti anche da noi fa pensare che anche qui potrebbe essere arrivato il momento di fare altrettanto per prevenire simili eventi anche qui.....

Avatar utente
davide84
***
***
Messaggi: 13649
Iscritto il: ven 29 feb 2008 8:15

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#49 Messaggio da davide84 » dom 14 lug 2013 11:24

Credo che RFF/SCNF sia in una situazione abbastanza estrema per quanto riguarda la dicotomia AV/nonAV, non generalizzerei troppo. Da noi c'è tutto un insieme di condizioni per cui gli investimenti in generale sono in forte calo, ma non è una diretta ed unica conseguenza della Torino - Napoli AV, e comunque mi pare che non si stia giocando sulla sicurezza. Si tagliano precedenze, si chiudono linee, ma dove si viaggia, si viaggia senza paura.
Aggiungo che, tanto per citare un controesempio, in Germania uno dei più grandi incidenti pochi anni fa ha riguardato un ICE, il loro treno di punta...

Quindi si, attenzione a non polarizzare troppo gli investimenti, ma occhio ad evitare dei parallelismi azzardati "dove c'è l'AV sulle storiche si muore"...
Non più partecipante al forum.

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25144
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#50 Messaggio da paolo656 » dom 14 lug 2013 15:00

Io a questo è da un pochetto che ci penso. Ci sono tanti uccellini nel bosco, ciascuno canta la sua melodia. Ma è meglio non ascoltarli, o lasciarli cantare.

Mi pongo una domanda semplice, che vale in generale.

Tralasciamo le scelte di interventi a guasto, preferisco non commentare cosa ne penso.

In molti campi la manutenzione programmata e preventiva è stata ridotta drasticamente perchè ritenuta fonte di costo. Ovviamente è un costo se visto come numero slegato da un contesto, ma se un fuori servizio venisse quantificato in termini di costo reale allora in molti casi le situazioni cambierebbero.

Adesso mi chiedo se tali logiche siano state applicate anche a talune ferrovie, scambiando questo approccio con un "risparmio ogni centesimo sulle linee ordinarie". Può essere come può non essere, la curiosità resta aperta.

pietrotico: la frase citata da te è in risposta a un intervento successivo. Per cortesia: ordine nelle cose.

Avatar utente
Alessandro99
**
**
Messaggi: 9768
Iscritto il: dom 29 apr 2012 9:30
Località: Su un Frecciarossa1000 o su un 500...
Contatta:

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#51 Messaggio da Alessandro99 » dom 14 lug 2013 15:46

Potrebbe essere stato qualcosa della vettura che si è piantata tra ago e rotaia

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16933
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#52 Messaggio da Ae 4/7 » dom 14 lug 2013 17:44

Immagini delle rotaie danneggiate: http://www.lefigaro.fr/actualite-france ... mmages.php
L'articolo dice che si nota la mancanza di una piastra di giunzione.
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25144
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#53 Messaggio da paolo656 » dom 14 lug 2013 20:16

Estremamente interessanti.


Alessandro: non ne vedo il motivo, quel qualcosa intanto dovrebbe avere un nome e poi troppe coincidenze non vanno mai cercate. Comunque...lasciamo tempo al tempo.......

Avatar utente
andreas
**
**
Messaggi: 1454
Iscritto il: lun 30 ott 2006 15:06
Località: Trieste

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#54 Messaggio da andreas » dom 14 lug 2013 20:51

Molto interessanti le immagini; mi chiedo se anche da noi sarebbero state pubblicate così rapidamente... Comunque, se venisse accertata l'assenza della piastra di giunzione, si tratterebbe di una palese carenza di manutenzione.
Addio Paolo. Mauro Moretti, l'uomo che è riuscito a farmi odiare le FS.
Trenitalia, se posso la evito!
Benvenuto Italo :-)

Avatar utente
etna805
***
***
Messaggi: 17247
Iscritto il: lun 22 dic 2003 7:15
Località: dove il Mar Tirreno si sposa con il Mar Jonio!!!
Contatta:

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#55 Messaggio da etna805 » dom 14 lug 2013 21:47

Sono appena tornato da alcuni giorni passati in Provenza (che si trova come sapete in Francia) ed è stato inevitabile non sapere nulla di questo brutto incidente, in questi giorni (le ultime notizie viste in televisione risalgono a stamattina) nel complesso hanno portato a stabilire con buona probabilità che il deragliamento è stato causato da un "aguillage" (lo scrivo in francese perché non saprei dire la traduzione esatta ma riporto qui di seguito la definizione riportata da Etrusqo:
Etrusqo ha scritto:Detto spartanamente: Un dispositivo di sicurezza meccanico che assicura l'ago o il contrago nella voluta e dovuta posizione, viceversa fa mancare un controllo elettrico.
Dai quotidiani francesi ci sono alcune interviste a macchinisti francesi:
Les impressions des conducteurs.
L'aiguille. Un conducteur, habitué à manœuvrer des motrices aussi puissantes que celle qui tirait le Paris-Limoges, a immédiatement pensé à un accident d’aiguillage. L’accident s’est d’ailleurs produit au moment où le train franchissait un aiguillage. "On appelle ça un bivoie, dans notre jargon. Le train se présente face à l’aiguille et se dirige vers la droite plutôt que vers la gauche". Ceux qui ont déjà joué au train électrique comprendront aisément. Un aiguillage (voir le mécanisme ici) mal orienté ne pose pas vraiment problème lorsque le train arrive par l’arrière. La lame mobile suit simplement la direction que lui donnent les roues. En revanche, en arrivant par l’avant, on ne maîtrise plus le convoi. C’est l’aiguille qui décide.
non perfettamente funzionante (già nella serata di venerdì si parlava tra l'altro di possibile sabotaggio che potesse aver causato il deragliamento, mettendo tra le ipotesi anche quella a detta di loro stessi storicamente meno probabile), tra l'altro "aguillage" che era stato oggetto di manutenzione pochissimo tempo prima dell'incidente (quindi non sarebbe proprio vero che era uno scambio "vecchio")

Da segnalare che durante uno dei servizi è stato fatto vedere da un giornalista direttamente sui binari quale poteva essere stata con buona probabilità (questo ieri sera però) la causa del deragliamento, ovvero una placca che si trova sul lato esterno di una delle rotaie oggetto dello scambio era in realtà posizionata nello spazio dove le due rotaie si uniscono ::-?:
chicc0zz0 ha scritto:Comunque su un sito francese ho letto che i viaggiatori lamentavano che, prima dell'incidente, per circa 1 minuto ci sono state forti vibrazioni.. non è che si è staccato qualcosa dal sottocassa e, giunto sullo scambio, ha combinato questo patatrac?
Possibile però pare che mancasse proprio la placca dal lato dove doveva esserci (e per questo il giornalista si domandava come poteva quella placca essersi svitata da sola ed essere finita tra le due rotaie ::-?:
Ae 4/7 ha scritto:Immagini delle rotaie danneggiate: http://www.lefigaro.fr/actualite-france ... mmages.php
L'articolo dice che si nota la mancanza di una piastra di giunzione.
Fino a stamattina questa sarebbe l'ipotesi più probabile

A prima vista dai servizi visti sulle tv francesi è stato impressionante vedere le scene dell'incidente e soprattutto di come il treno abbia invaso il marciapiede distruggendo la pensilina della stazione ::-O:
ma che è sto membro FOL?
moderatore contabile farlocco® controllore GTT farlocco®
professore di fenomenologia del benvenuto nei forum ferroviari italici
io viaggio in FLAIRT
Fotografie Etniche

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4394
Iscritto il: mar 19 dic 2006 0:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#56 Messaggio da Wilhem275 » dom 14 lug 2013 22:00

Non è che il giunto fosse assente, c'era ma si è allentato (ergo si sono allentati tutti i bulloni, o almeno quelli che c'erano...) ed è finito incastrato contro il rodiggio, da lì tutto il resto.

La cosa preoccupante è che non stiamo parlando di una secondaria sfigata lontana dalla civilizzazione: è una linea di forza (RER+LP) in uscita da Parigi e siamo in piena Ile-de-France, quindi il centro assoluto del loro mondo.

Il binario più malmesso su cui abbia mai viaggiato era in Corsica, lì eravamo veramente a livelli da ferrovia di miniera... mai sperimentato nulla di simile in Italia, neppure in realtà tirate per il collo come la Casella.
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

Avatar utente
etna805
***
***
Messaggi: 17247
Iscritto il: lun 22 dic 2003 7:15
Località: dove il Mar Tirreno si sposa con il Mar Jonio!!!
Contatta:

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#57 Messaggio da etna805 » dom 14 lug 2013 22:13

Dovresti provare la CircumEtnea nel tratto che da Giarre sale verso Randazzo, per me il peggior armamento in assoluto sta là :megaball::

Sulla placca, un qualcosa di appena revisionato come è possibile che possa perdere tutti i bulloni (quelli comunque esistenti) e salti in mezzo alle due rotaie? Non dovrebbe essere (in caso) più probabile che si adagi sul fianco restando comunque sul lato della rotaia dal quale era montato? ::-?:
ma che è sto membro FOL?
moderatore contabile farlocco® controllore GTT farlocco®
professore di fenomenologia del benvenuto nei forum ferroviari italici
io viaggio in FLAIRT
Fotografie Etniche

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13623
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#58 Messaggio da UluruMS » dom 14 lug 2013 23:15

Dilettanti.... dovreste provare le linee forestali nel nord della Romania...
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
danieleexpress
**
**
Messaggi: 7076
Iscritto il: mer 07 gen 2004 22:46
Località: Torino
Contatta:

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#59 Messaggio da danieleexpress » dom 14 lug 2013 23:31

Sulla circumetna non passano Intercity però.... ::-?:
mmmmmmmmm pfffffffffffffffffffttttt (segnale acustico + porta che si chiude)
"Io auguro alla gente di salire su un aereo per fare Milano-Reggio Calabria" I.Cipolletta, Presidente gruppo FS
In Pendolino con Pendolino, sull'Etna con Etna

chicc0zz0
***
***
Messaggi: 10992
Iscritto il: mar 21 nov 2006 18:27
Località: Imperia Oneglia
Contatta:

Re: Deraglia treno vicino Parigi: vittime

#60 Messaggio da chicc0zz0 » lun 15 lug 2013 8:45

Quindi in pratica questa piastra si è staccata dalle rotaie, si è messa in posizione rialzata (probabilmente a seguito delle vibrazioni dovute al passaggio delle prime vetture del treno?), ha urtato il corpo dei freni, la vettura si è quindi sollevata, ricadendo è uscita dalle rotaie e da lì il patatrac..
è impressionante come da un pezzo di qualche chilo si possa verificare un incidente di queste dimensioni
U/S/R/iR = Bahn mit System - spostare persone
Una ferrovia comoda. Per tutti.
BANNATO DAI BUFFET FERROVIARI DELLA LIGURIA®

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite