Riapertura linea Delle-Belfort

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10080
Iscritto il: lun 10 mag 2004 20:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Riapertura linea Delle-Belfort

#16 Messaggio da Coccodrillo » dom 01 lug 2018 17:52

Mi ricorda l'EC 133/170 del 2009, Bellinzona 12.09-Milano/Milano 14.10-Bellinzona, che per tutto l'anno d'orario ha fatto servizio solo da Bellinzona a Chiasso (peraltro il giorno stesso della sua nascita in stazione a Lugano non sapevano dirmi se sarebbe andato a Milano o no). Sarebbe stato il primo degli ormai numerosi RE Ticino-Milano fatti con Flirt, ma ha passato la sua esistenza trasportando aria. Voci dicono che Trenitalia non voleva Flirt in Centrale, anche se sono sicuro che i fan di Trenitalia&Co diranno con aria da so-tutto-io che non è vero.
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10080
Iscritto il: lun 10 mag 2004 20:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Riapertura linea Delle-Belfort

#17 Messaggio da Coccodrillo » dom 01 lug 2018 17:53

doppio
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 664
Iscritto il: mer 20 lug 2016 21:41

Re: Riapertura linea Delle-Belfort

#18 Messaggio da Ugo Fantozzi » mar 03 lug 2018 6:52

Coccodrillo ha scritto:
dom 01 lug 2018 17:52
Sarebbe stato il primo degli ormai numerosi RE Ticino-Milano fatti con Flirt, ma ha passato la sua esistenza trasportando aria. Voci dicono che Trenitalia non voleva Flirt in Centrale, anche se sono sicuro che i fan di Trenitalia&Co diranno con aria da so-tutto-io che non è vero.
cf ha scritto:
dom 01 lug 2018 16:54
Avevo letto da qualche parte che l'opposizione della SNCF è dovuta al fatto che i treni svizzeri costano meno per km percorso rispetto ai loro.
CF
Queste sono le distorsioni che succedono quando le linee non sono a mercato.
Purtroppo invece di accentrare gli operatori ferroviari costituendo oligopoli si spacchettano ancora di più,e questi sono i risultati...
Più bimodali per tutti!
Bimodale in servizio intercity: http://www.jarnvag.net/images/bild/vagn ... 150401.jpg

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10080
Iscritto il: lun 10 mag 2004 20:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Riapertura linea Delle-Belfort

#19 Messaggio da Coccodrillo » mar 03 lug 2018 8:25

Eh?

Quella coppia di Flirt era classificata come EC.
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 664
Iscritto il: mer 20 lug 2016 21:41

Re: Riapertura linea Delle-Belfort

#20 Messaggio da Ugo Fantozzi » mar 03 lug 2018 12:49

Coccodrillo ha scritto:
mar 03 lug 2018 8:25
Eh?

Quella coppia di Flirt era classificata come EC.
Non ho capito perchè trasportasse aria,non era pubblicizzato?
Più bimodali per tutti!
Bimodale in servizio intercity: http://www.jarnvag.net/images/bild/vagn ... 150401.jpg

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 17147
Iscritto il: mer 06 feb 2008 23:07
Località: Oben am deutschen Rhein

Re: Riapertura linea Delle-Belfort

#21 Messaggio da Ae 4/7 » dom 02 dic 2018 16:59

BERNA02.12.2018 - 10:01 | LETTO 1'380
Parigi è più vicina con la tratta Delle-Belfort
La linea Bienne-Delle-Belfort, lunga 100 chilometri e chiusa dal 1992, permetterà di unire il nord-ovest della Svizzera con la rete TGV francese

ATS/JC
BIENNE - Questione di una settimana e la Svizzera sarà avvicinata a Parigi. La riapertura in Francia della tratta tra Delle e la stazione TGV di Belfort-Montbéliard, appena fuori dal confine elvetico, consentirà dal 9 dicembre, quando entrerà in vigore il nuovo orario ferroviario, di raggiungere la Ville Lumière dal Giura con un solo cambio di treno.

«Sarà in questo modo possibile trascorrere un'intera giornata a Parigi, arrivandoci verso le 8.30 del mattino e permettendosi di rientrare anche dopo le 19.00», ha detto a Keystone-ATS David Asséo, delegato ai trasporti del canton Giura. L'inaugurazione della tratta è prevista per il 6 dicembre: la Confederazione sarà rappresentata dal direttore dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT) Peter Füglistaler, mentre per la Francia presenzierà la ministra dei trasporti Elisabeth Borne.

La linea Bienne-Delle-Belfort, lunga 100 chilometri, collega il nord della Borgogna-Franca Contea con i cantoni del Giura e di Berna. La novità permetterà di unire il nord-ovest della Svizzera con la rete TGV francese, offrendo numerose ulteriori possibilità di tragitto ai passeggeri.

Come ricordano sul sito internet consacrato alla riapertura del percorso le ferrovie di Stato francesi SNCF, tra Delle e Belfort non transitano più convogli con viaggiatori dal 1992. In precedenza, per decenni, ci passava un treno diretto andata e ritorno che congiungeva Berna con Parigi.

Nonostante siano avvenuti all'estero, la Confederazione ha partecipato al finanziamento dei lavori, nel quadro di un programma di allacciamento della Svizzera alla rete ferroviaria europea ad alta velocità, stanziando 27,9 milioni di franchi. L'investimento globale per l'opera, diviso fra i vari attori, è stato di 124 milioni.

L'obiettivo è anche quello di alleggerire il traffico stradale, sovente intasato nelle ore di punta nei tunnel tra i comuni giurassiani di Courgenay e Glovelier, così come all'entrata del capoluogo cantonale Delémont.
https://www.tio.ch/svizzera/attualita/1 ... le-belfort
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Coccodrillo
***
***
Messaggi: 10080
Iscritto il: lun 10 mag 2004 20:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: Riapertura linea Delle-Belfort

#22 Messaggio da Coccodrillo » dom 02 dic 2018 18:52

@Ugo Fantozzi: perché era previsto come EC Bellinzona 12.09-Milano Centrale 13.50/14.10-Bellinzona 15.51, ma avendolo amputato della tratta Chiasso-Milano per un anno d'orario ha fatto solo Bellinzona-Chiasso a metà giornata, cioò fuori ora di punta. A me per caso è venuto comodo un paio di volte (di cui una per tornare da Milano, in combinazione a un S11), ed era semivuoto.
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti